Vai al contenuto

Fieno In Cubetti


ladyemma
 Share

Recommended Posts

salve a tutti...

uno dei miei cavalli soffre spesso di tosse..dovuta a polvere ...il fieno viene bagnato...ma resta la polvere del recinto...il veterinario mi ha consigliato di bagnare il terreno ...questo d'estate...e di provare a dare alla mia "bimba" il fieno sottovuoto...qualcuno lo conosce?

Link al commento
Condividi su altri siti

Il cavallo dovrebbe stare in paddok d'erba tutto l'anno...

Eris

Link al commento
Condividi su altri siti

Puoi certamente risolvere una parte del problema col pelettato, o con il fieno sottovuoto che appunto non contengono polvere, noi a volte lo utilizziamo, magari può non essere altrettanto gradito perchè ai cavalli il fieno piace molto. Intanto per alleviare immediatamente il problema, prima di somministrargli il fieno immergilo in un secchio d'acqua o bagnalo bene con il tubo dell'acqua così elimini molta polvere. E se il tuo paddock è polveroso in effetti è bene bagnarlo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho provato il fieno crock (non so se si scrive così) e sul piano della tosse gli era servito e non aveva più problemi però rimaneva troppo nervoso e agitato in quanto contiene della melassa e mi ha spiegato la mia istruttrice che probabilmente erano troppi zuccheri, comunque sò che esiste una marca che ha un prodotto proprio per i cavalli allergici alle polveri (mi ero documentata!!!).

Io alla fine ho risolto tenendolo sempre all'aria aperta e ho così scoperto che non era tanto il fieno a infastidirlo ma il truciolo che mettevano nelle stalle, ovviamente il fieno lo bagno lo stesso.

Marzia

Link al commento
Condividi su altri siti

Ci sono molti tipi di fieno pellettato, ovviamente bisogna scegliere quello giusto al nostro cavallo, in base all'età, all'attività etc etc.

Il vantaggio per i cavalli che soffrono di tosse è sicuramente la depolverazione di questo tipo di fieno, però c'è da dire anche che il tempo materiale di consumazione si riduce notevolmente, portando il cavallo a noia in quanto è un animale portato a mangiare per la maggior parte della giornata....

Link al commento
Condividi su altri siti

In effetti ci sono molti tipi di fieno preparato e depolverizzato. Ci sono anche normli pellet senza aggiunte. Il problema che spiega Sara è reale. Forse per la sua consistenza o perchè lo si mette nella mangiatoia... invece di spiluccarlo come farebbero con il prodotto normale se lo mangiano in un colpo solo. Al contrario può risultare poco gradevole. Io ho un cavallo che lo mangia mal volntieri, ad esempio.

Ricordo di averne provato un tipo non pelettato, diciamo che era sfuso, però quello aveva la melassa e anche per noi che avevamo un regime già ben pianificao non andava bene anche se era apprezzato. Può darsi che ne esisano dei tipi senza aggiunte ma ancora con la caratteristica di essere sfuso e allora potresti risolvere il problema e darlo al tuo cavallo. Sicuramente ne esistono tipi depolverizzati appositi per cavalli allegici , quindi con un pò di ricerca lo troverai senza poblemi. A parte il prezzo forse......

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie a tutti per le risposte, io il fieno lo bagno già.. quello sottovuoto può essere l'alternativa... ma rimane il problema recinto.... i miei cavalli hanno la stalla con la porta sempre aperta che da nel recinto...grande ma pultroppo sensa erba....e di polvere d'estate ce n'è ... per il fatto che il fieno a "cubetti" venga consumato piu in fretta bè..anche quello mi peoccupa in quanto la bimba in questione se finisce prima dell'altra e la sente ancora mangiare tira i calci alla parete comunicante l'altra stalla......... faccio un giro dei rivnditori per "acculturarmi" e poi provo ..sicuramente lo mangia..lei al contrario dell'altra mangerebbe anche me!!

Link al commento
Condividi su altri siti

sarà all'antica, ma disdegno e sconsiglio sempre i preparati di fieno, dai wafer ai cubetti ai pellet...

Infatti entre con un fieno intero possiamo vederne la qualità, scartare quello schifido e tenere quello buono, con un pellet come diamine si fa a sapere se è buono meno?

Infatti... come tt i preparati vengono fatti con gli scarti, poi integrati chimicamente (e lo so per esperienza, ho visitato mangimifici anche famosi) melassati e via.

la scelta miglire rimane quella di bagnare il fieno. oppure comprare il fieno melassato (ma anche qui è difficile capire se il fieno era buono o meno)

Inoltre l'importanza nella dieta della fibra lunga è essenziale.

Per la tosse riguardo alla polvere l'unica è innaffiare sempre abbondantemente il campo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...