Vai al contenuto

Correlazione Tumore Epatico Scatolette


annolfa
 Share

Recommended Posts

Tommasa la mia gatta è mancata il 21 dicembre... aveva un tumore epatico. Non vi dico la tristezza, lo sgomento in quei giorni tristi... :bigemo_harabe_net-102: dover prendere la decisione x la soppressione. Ancora adesso al rientro a casa il mio sguardo la cerca!! La mia veterinaria fin dall' inizio ha ipotizzato una correlazione con le scatolette. Siccome fra poco arriverà un altro gattino non vorrei fare ulteriormente altri sbagli anche xchè mi sento tremendamente in colpa.... sarà vero che sono state le scatolette (usavo tra l'altro ottime marche)? Aspetto vostri consigli. grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao e benvenuta. Anche io ho perso una gatta per tumore epatico. La gatta aveva 12 anni. Anche io penso che ci sia una correlazione fra tumore e scatoletta. La mia nuova gatta che ho ha sei anni, l'alimento con cibo secco di ottime marche. Si può anche cimentarsi in alimentazione casalinghe ma tieni presente che a differenza del cibo secco che è bilanciato, nelle diete casalinghe servono delle aggiunte di integratori. Uno di questi è la taurina, un amminoacido essenziale che il gatto non arriva a sintetizzare e la cui mancanza può portare a cecità e a problemi cardiaci.

Link al commento
Condividi su altri siti

quando cucina mio figlio, per gli aniali fa il minestrone di riso stracotto con verdure e carne magra, gradito da cani e gatti, io ricorro alle scatolette e, se non c'è mio figlio, solo la domenica, quando sono a casa, mangiano cibo fresco. comunque, in più di 30 anni non ho mai avuto casi di tumore epatico. resta da dire che i miei gatti, per istinto rifiutano molti alimenti sia destinati agli animali, sia nostri (ad esempio crios rifiuta qualsiasi cosa sia stata congelata)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao e benvenuta. Anche io ho perso una gatta per tumore epatico. La gatta aveva 12 anni. Anche io penso che ci sia una correlazione fra tumore e scatoletta. La mia nuova gatta che ho ha sei anni, l'alimento con cibo secco di ottime marche. Si può anche cimentarsi in alimentazione casalinghe ma tieni presente che a differenza del cibo secco che è bilanciato, nelle diete casalinghe servono delle aggiunte di integratori. Uno di questi è la taurina, un amminoacido essenziale che il gatto non arriva a sintetizzare e la cui mancanza può portare a cecità e a problemi cardiaci.

Ti ringrazio Marty x la tua risposta, ma anche dei croccantini ho sentito che sono causa di problemi (cistiti danni ai reni..) Io ricordo i miei gatti quando ero bimba i quali venivano alimentati con una dieta esclusivamente casalinga, allora le scatolette non esistevano, eppure nessuno ha mai presentato problemi tumorali, venivano a mancare x anzianità. Rimango sempre un pò peplessa, indecisa, spero di illuminarmi x avere le idee chiare x quando arriverà il nuovo micio. Anna

Link al commento
Condividi su altri siti

....probabilmente quando eri bimba (non so la tua età) e quando ero bimba io il cibo era un tantino più genuino!!!....

riguardo l' umido io sto usando quello naturale,straccetti di carne provenienti dagli stessi tagli usati per l alimentazione umana(per lo meno cosi' dicono)...anche i croccantini che uso sono tra quelli migliori (sempre cosi' dicono)....ci spendo tantissimo con la speranza che siano prodotti buoni e soprattutto non dannosi....una scatoletta di umido da 140 gr la pago € 1.60...i croccantini (specifici per gatti sterilizzati) da 1,5 kg intorno ai € 15, € 16 euro dipende dal punto vendita.....

Pondera che ho 4 gatti....ed i 2 maschi sono sempre affamati....tra un po' finiro' sul lastrico!

Link al commento
Condividi su altri siti

L'aumento di tumori nei nostri amici animali è sicuramente dovuto allo stile di vita e di alimentazione, proprio come per noi uomini. Non mi sento comunque di addossare alle scatolette il tumore epatico. L'unica mia gatta in tanti anni che sia morta per tumore epatico, ad esempio, mangiava quasi esclusivamente merluzzo e carne macinata.

Link al commento
Condividi su altri siti

L'aumento di tumori nei nostri amici animali è sicuramente dovuto allo stile di vita e di alimentazione, proprio come per noi uomini. Non mi sento comunque di addossare alle scatolette il tumore epatico. L'unica mia gatta in tanti anni che sia morta per tumore epatico, ad esempio, mangiava quasi esclusivamente merluzzo e carne macinata.

Mi sento un tantino sollevata nell' apprendere che nel tuo caso non è dipeso dalle scatolette.Probabilmente come x noi umani si tratta anche di predisposizione.Sono contenta di aver scoperto questo forum, xchè in casa se tento di parlarne le mie figlie mi dicono di smetterla di colpevolizzarmi, la mia tommasa è stata sfortunata. Grazie x le vostre risposte. Anna

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sento un tantino sollevata nell' apprendere che nel tuo caso non è dipeso dalle scatolette. Probabilmente come x noi umani si tratta anche di predisposizione.Sono contenta di aver scoperto questo forum, xchè in casa se tento di parlarne le mie figlie mi dicono di smetterla di colpevolizzarmi, la mia tommasa è stata sfortunata. Grazie x le vostre risposte. Anna

Non preoccuparti, non sentirti in colpa. Ognuno di noi ha il suo destino, e se c'è una predisposizione ad una malattia è praticamentente impossibile saperlo.

Qui troverai tante persone che amano gli animali, e che come te si chiedono spesso se quello che fanno per i loro amati quattrozampe è giusto.

Benvenuta, e spero che non ci perderemo di vista, magari raccontaci qualcosa di te e della sfortunata Tommasa negli appositi spazi, troverai tanto sostegno.

Link al commento
Condividi su altri siti

come dice zarina , ognuno di noi ha un destino, io ho ed ho avuto aniali estremamente longevi, ed altri che sono mancati dopo pochi anni. tieni anche presente, che la vita media degli animali si è allungata molto, quindi, a parte ogni altra considerazione su ambiente inquinato etc (siamo esposti agli stessi rischi) certe patologie paiono aumentate anche perchè, prima, gli animali spesso morivano prima che si manifestassero, oppure non venivano diagnosticate , inoltre si ricorreva meno al veterinario!

Link al commento
Condividi su altri siti

io ho un persiano di 16 anni, stupendo, ha avuto un paio di problemi ma nulla di assai grave.

l'unico hendicap, purtroppo è che le crocchette stando a quello che mi ha detto un veterinario che gli ha prestato le prime cure, che i crocchini a lui facevano male. poi, non sono stata li a sindacalizzare, ma quello che mi è stato detto è che la gastroenterite acuta, era causata dai crocchini, anche se mangiava i migliori, e ti parlo di 10 anni or sono.

ora lui non ha piu denti in bocca, ha solo i 4 canini... sono stati tolti tutti 4 anni fa per dei problemi legati a tasche gengivali e via dicendo... ma anche dapprima, l'ho sempre alimentato alternando chiaramente con scatolette delle migliori marche e a macinato magro con petto di pollo bollito ... anche perchè il signorino è schizzinoso e le scatolette non le mangia.

Link al commento
Condividi su altri siti

vi ringrazio tutti x i vostri interventi, spero di avere le idee più chiare x quando arriverà nuovo micio! ne approfitto x chiedere a Zarina ( non sono molto esperta di forum) in quale parte posso presentarmi e parlare della mia Tommasa, non voglio nemmeno io perdere i contatti xchè così posso condividere con voi la nuova avventura! anna

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...