Vai al contenuto

Perchè Ci Sono Dei Giorni In Cui è Pigro Da Odiarlo?


Papera
 Share

Recommended Posts

Scusate ma dopo la lezione di oggi ho pensato bene di scrivere questo post per chiedervi qualche parere perchè io non ci sto capendo più nulla sul comportamento di quello stupido equino!

Generalmente tengo il mio cavallo a casa dove lo monto circa 2 volte a settimana per mancanza di tempo e di spazio adatto e devo dire che è stato sempre e fin troppo vivace, ma da circa 20 giorni ho preferito portarlo in un maneggio dove così potevamo allenarci e saltare con un istruttore in attesa di fare gare.

Bene.

La prima settimana il cavallo era rigido, svogliato ma comunque pieno di forza e il lavoro è stato alquanto duro ma nel giro di 5 giorni di lavoro si è subito "stabilizzato" e diciamo che è diventato cavallo nei movimenti. Nel salto è stato sempre bravo, soprattutto la seconda settimana dove ha dato il meglio di sè sia sul salto, sia sui percorsi e sia in piano. Poi purtroppo quest'ultima settimana ha piovuto molto e per ben 3 giorni il cavallo non è uscito dal box ma è uscito solo 10 minuti in paddock dove ha fatto il matto. Il quarto giorno l'ho montato ed era sempre bravo e attento, il quinto molto svogliato, freddo e dormiglione e il sesto giorno (oggi) completamente per i fatti suoi. Sembrava addirittura che stesse male, infatti il mio istruttore non ci ha voluti fare saltare, ma io so benissimo che il mio cavallo non aveva assolutamente niente e ho cercato di svegliarlo ma nè speroni nè frustino ci sono riusciti. Era rigidissimo, più rigido del primo giorno di lavoro. Svogliato, non era nella mano, si distraeva facilmente, duro e prima di farlo partire al trotto o al galoppo una guerra. Però poi quando galoppava la forza l'aveva!

Insomma, sono scesa da cavallo stanchissima, esausta e in lacrime con il cavallo che sembrava morto e non capivo cosa avesse così da 2 giorni a questa parte!

Allora l'ho messo in paddock per vedere che faceva e ha cominciato a correre, sgroppare, trottare, saltellare e a rotolarsi da un lato e dall'altro per circa 5 volte consecutive giuro. Allora non ha niente!!!!!!!!

Come fare per farlo concentrare di più sul lavoro§? Perchè è così svogliato adesso? Sarà perchè dopo mesi di vacanza questi giorni di maneggio lo stanno stressando un pò troppo???

Link al commento
Condividi su altri siti

Scusa Papera, non mi sembra di conoscerti e probabilmente nenache tu conosci me, quindi non prenderla come una critica.. ma io mi sarei innanzitutto accertata che il cavallo non avesse niente prima e poi forse avrei utillazzato frustino e speroni..

Eris

Link al commento
Condividi su altri siti

Laura, nessun problema, sono Licia.

Conosco il mio cavallo. Sapevo benissimo che non avesse nulla e conoscendolo, ha fatto il solito svogliato (purtroppo ci son dei giorni in cui gli capita) però stavolta ha esagerato!

E comunque il problema non si pone perchè poi ha dimostrato che era come dicevo io e che il cavallo non aveva assolutamente nessun tipo di dolore ma era solo svogliato!

Non conoscendo il soggetto avrei dovuto evitare di usare speroni e frustino(capirai, una frustatina contata che neanche ha sentito) ma sapendo comunque che è pigro di suo non mi son posta il problema, piuttosto chiedo a voi come fare per evitare che si ripetano giorni come questi in cui neanche il padre eterno riuscirebbe a smuoverlo...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ok Licia, io però non sono riuscita a dare una spiegazione logica al comportamento di Pacos (stai parlando di lui?)

Anche io mi ritrovo con un cavallo agitato e per mia sfortuna, questi attacchi di svogliatezza non le prendono mai.. :lol:

Cmq ho visto il video che hai messo della gara, Il cavallo è veramente bello, peccato per la coda.. Lo fa ancora???

Eris

Link al commento
Condividi su altri siti

Scusa Papera, non mi sembra di conoscerti e probabilmente nenache tu conosci me, quindi non prenderla come una critica.. ma io mi sarei innanzitutto accertata che il cavallo non avesse niente prima e poi forse avrei utillazzato frustino e speroni..

Eris

E io non avrei mai dato dello stupido al mio cavallo solo perchè è svogliato... mai capitato di essere svogliata a scuola o al lavono? mica per questo ti dai della stupida!

Comunque può essere che sia stressato da questa nuova situazione, staccare un po' con un lavoro più leggero o ancora meglio con una bella passeggiata potrebbe essere una buona idea... poi non conoscendo il cavallo non si possono fare diagnosi esatte

Facci sapere

Link al commento
Condividi su altri siti

Innanzitutto si sa che i cavalli essendo animali abitudinari, cambiando casa ci mettono un pò ad ambientarsi e lo manfestano in diversi modi, anche con la svogliatezza, inappetenza o eccessiva intemperanza.

Mi sembra di ricordare che il tuo cavallo sia un pò peperino in concorso (coda a parte).

Se secondo te è un comportamento insolito, probabilmente è meglio che misuri la temperatura, naturalmente non dopo la lezione ma a riposo, ( non credo di dovere spiegare come si fa) la febbre fa indebolire il cavallo, il che non gli impedisce di fare il matto in paddock.

Se noti accessi di febbre e/o svogliatezza insolita sarebbe il caso di inerpellare il vet. per fare un'esame del sangue. Ad esempio l'abbassamento dei globuli rossi, indebolisce l'animale ma è tranquillamente curabile con normali farmaci, altre volte (unito all'aumento di temperatura, con episodi sporadici) può essere il sintomo di una malattia più seria che va ipotizzata, diagnosticata e tenuta sotto controllo.

Secondo me rimane fermo un punto. Il nostro animale non parla, stà a noi per primi avere la giusta sensibilità di capire se qualcosa non va, oppure se è solamente una indisponibilità momentanea o se è il caso di allarmarsi. Con un cavallo che conosciamo bene dovrebbe seesere più facile. Quindi è la nostra attenzione nei suoi confronti a fare il suo bene, il famoso rapporto col cavallo di cui abbiamo parlato in diverse altre occasioni, è fatto principalmente di questo, capire.

Link al commento
Condividi su altri siti

MyLy, quando ho chiamato "stupid" il mio cavallo ertamente non ero seria. Sono la prim a dire cheè un cavallo meraviglios cye però come tutti ha anche i suoi alti e bassi ma si differenzia dagli altri per il suo gran cuore, testa e per la sua grande bontà.

Sinceramente mi ero un pò spaventata vista la sua eccessiva svogliatezza ma poi mi son tranquilizzata vedendolo pazzo in paddock. Anche il mio istruttore come Ela ha detto che i cavalli non parlano e noi dovremmo solo capire. Magari ieri il mio cavallo aveva per esempio ml di testa e non dovevamo sforzarlo più di tanto.

Oggi l'ho fatto uscire dal box e qando l'ho montato era sempre un pò svogliato durante il lavro in piano mamolto meno rispetto a ieri e quindi mi son tranquillizzata. Era ritornato il Pacos che ha semplicemente dei giorni in cui gli scoccia lavorare essendo abituato a farlo circa 15 giorni ogni 3 mesi...

Comunque per Laura...Oggi l'istruttore ci ha fatti saltare e proprio lui, solo lui è stato il migliore tanto è vero che l'istruttore ha detto:"Praticamente sto cavallo si sveglia quando è ora di altare". Appena ha visto che si iniziava il lavoro con le croci e con i drittini ha cominciato ad agitarsi e ad alzare la coda e sinceramente io ero contenta, significava che si gaava e quindi ndava. Più si alzava l'altezza dell'ostacolo e più il cavallo sembrava in splendida forma! Samo arrivati a fare un largo da 130 non ndifferente dove l'istruttore era davvero contento. Finito il lavoro si è avvicinato e mi ha detto:"Licia, il cavallo è bravo, sta bene e ha un'enorme potenza però è solo stanco, non è abituato a lavorare gni giorno visto che primalo tenevi a casa quindi c'è da capirlo, sta sempliemente esaurendo le forze, è necessario che tu lo faccia riposare un pò".

A questo punto gli credo, scusate se vi ho allarmato col mio topic ma il suo comportamento mi è sembrato davvero molto strano e ho chiesto pareri e consigli. Finalmente da domani Pacos tornerà comunque a casa per circa 15 giorni di vacanza nel suo giardino, credo che se li meriti dopo 20 giorni di intenso ed ottimo lavoro!

Link al commento
Condividi su altri siti

Accertato che non susssistono problemi fisici, bisogna concentrarsi sul lavoro.

Il cavallo è un animale abitudinario e a maggior ragione , se è un agonista , richiede un allenamento quotidiano.

Montarlo tre giorni a settimana, non è sufficiente ne ad ottenere un buon allenamento e neppure ed ottenere la sua predisposizione mentale al lavoro. Il paddock è fondamentale per lo svago, ma se si vuole avere la piena collaborazione mentale bisogna attirare la sua attenzione e quotidianamente lavorare con lui. Pianificare il lavoro, che può essere anche alla corda (a patto che sia fatto correttamente) aiuta il cavallo ad abituarsi a richieste di concentrazione mentale costante, che non vuol dire ammazzare il cavallo di lavoro, al contrario, s'ignifica una pianificazione ben precisa, volta al benessere del cavallo.

Siccome sono curiosa, se ti va, potresti spiegarci il motivo per cui porti il cavallo 20 giorni in maneggio e 20 a casa (su per giù) e in cosa consiste il lavoro in maneggio e in cosa a casa? Magari ne esce qualcosa di positivo anche per altri utenti che fanno la spola casa-maneggio come fai tu.

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora, io non sono brava a montare, posso sembrarlo viste le doti del cavallo ma non credo di essere così brava da fare cat di 1 grado

Io vado pochissime volte in gara da quando ci siamo trasferiti in Sicilia perchè effettivamente di gare quì ce ne stanno ben poche.Se vado in gara vado per divertimento.

Il cavallo preferisco tenerlo a casa per 2 semplici ma importanti motivi: uno è quello economico e non c'è bisogno di spiegazione; l'altro è che Pacos ha bisogno d stare in paddock...quasi sempre, quindi in maneggio non può stare per periodi prolungati perchè purtroppo si stressa e comincia a tirare aria ed io ODIO questo suo tick, quindi circa 15-20 giorni ogni 2 mesi, uando riesco a racimolare qualche soldino mi fa piacere portare il mio avallo in maneggio magari per essere seguiti da un istruttore qualificato visto che a casa lavoriamo da soli e magari, se possibile, si va anche a fare una garetta.

Il lavoro che facciamo a casa come detto prima non supera purtroppo le 2-3 volte la settimana dove facciamo il semplice lavoro in piano: passo, trotto allungato, corto, cavallo alla mano, volte, mezzevolte, galoppo, circoli, alt ecc... Il cavallo sta mesi senza vedere un ostacolo e poi ricomincia a saltare quando lo porto in maneggio visto che da sola non ho voglia di saltare altrimenti ho paura di perdere il lavoro che avevamo fatto la volta precedente, invece quando arrivo in maneggio il cavallo sembra piuttosto tranquillo e lì lo monto quasi ogni giorno e 2 volte la settimana saltiamo con l'istruttore...

Purtroppo più di così non riesco a fare, il mio, e vado in gara è solo divertimento anche perchè l'agonismo non potrei permettermelo.

Solo una volta ho fatto una s*******a: Pacos non andava in gara da più di un anno e soprattutto non vedeva un ostacolo e non veniva seguito da un istruttore per ben 7 mesi...ed è andato i gara. E' stato bravo, ha insaccato 2 netti, non si è stressato ed era più in forma che mai e ache nei giorni sccessivi (a casa) è stato benissimo. Frtuna del princpiante, incoscienza, voglia sfrenata di andare in gara, chiamatela come volete, fatto sta che è stato SUPER!

Ovviamente non ricapiteranno più situazioni simili però voglio dire che se non rieso a montarlo sempre tutti i giorni con un lavoo costante, èil caso che io mi priva d certe sensazioni come le gare o saltare?

Link al commento
Condividi su altri siti

Fino a che fai un concorso ogni tanto, probabilmente te la puoi cavare come stai facendo ora, tenendolo un pò a casa e un pò al centro equestre..

Per quanto riguarda il problema di Pacos e del ticchio di appoggio, sicuramente il paddock è la soluzione migliore.

Secondo me anche se lavori a casa dovresti sforzarti di fargli fare almeno 4 giorni di lavoro (ripeto, anche alla corda, anche solo mezz'ora /40 minuti) in modo che lui non si impigrisca e rimanga sempre attivo, non importa se salti o no, di saltare lui è già capace, saltare a casa serve a te.

Non devi privarti della soddisfazione di andare in concorso, ma non a spese del tuo cavallo.

Il fatto che lui salti bene in concorso vuol dire che lo fa volentieri ma lo devi aiutre a casa a non perdere l'entusiasmo e la concentrzione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Licia,

non posso darti consigli, non faccio salto ostacoli, ma quello che dice Ela mi sembra sensato..

Prova il quarto giorno a farlo girare alla corda anche solo 40 mimuti..

e chissà magari sarà meno svogliato..

Ciao baci Laura

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie ragazze...davvero! Mi fido...

Ela, io faccio una gara circa una volta ogni 3-4 mesi quindi non credo di stressare più di tanto il mio cavallo ed è come dici tu. Riguardo al paddock lo tengo a casa per questo e infatti non tira più se non in rarissime occasioni ad esempio dopo che finisce di mangiare (non so perchè). Ok, ci proverò, cercherò di aumntare il lavoro a casa, anche solo con la corda per mezz'oretta. Vi farò sapere allora. Vi rignrazio davvero e scusate la mia ignoranza, magari èproprio la mancanza di lavoro costante che distrae il mio cavallo quandosi dovrebbe lavorare

Link al commento
Condividi su altri siti

io credo che il lavoro costante sia alla base ed essenziale...

Trovo che il cavallo sia già fin troppo buono a stare dietro a questi ritmi...

Io,ad esempio,non riuscirei a fare due mesi facendo poco e poi ad andare improvvisamente a fare una maratona...

Voglio dire che non si può certo pretendere che il cavallo arrivato in maneggio,dopo 2 mesi a casa in cui lavora poco,possa essere montato tutti i giorni ed essere anche eccellente...

Link al commento
Condividi su altri siti

Sarei contenta se argomentassi il tuo ultimo intervento.

Penso che chi ti ha risposto lo abbia fatto in modo educato e con cognizione di causa.

Se vorrai continuare con la discussione che hai aperto, saremo tutti felici di condividere l'esperienza di tenere il cavallo a casa (come molti di noi fanno) e di capire e discutere sui problemi che questo comporta, comprese le varie teorie di allevamento e allenamento.

Link al commento
Condividi su altri siti

Quoto Martina...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ela, purtroppo in un forum non si riesce a capire in che modo è "detta" una semplice frase. Il mio tono era tranquillo, nel senso che sono fortunata perchè ho un buon cavallo che nonostante lavori poco e non in maneggio a causa di problemi economici che non mancano mai lui , quelle poche volte che va in gara fa una splendida figura tutto quì.

Comunque ho solo detto che non lo stresso, lo lavoro da sola perchè sono a casa e ho detto che comincerò a lavorarlo ancora di più e quando è possibile si va in gara visto che le altezze non vanno oltre i 110 che lui fa ad occhi chiusi tutto quì.

Io non so che fare, voi avete ragione... Ma allora è vero che questo sport è specifico solo per quelli che possono permetterselo!

Io non faccio agonismo perchè non POSSO ma ogni tanto mi va di andare in gara con altri amici miei ma non a spese del mio cavallo, il mio istruttore dice addirittura che sembra che gli piaccia saltare all'equino! Eheheheh

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie, io non avevo capito e adesso si.

Sul fatto che sia uno sport caro è un pò vero, partendo dall'acquisto del cavallo, alla pensione, che sia a casa che ancor peggio in maneggio, costa, mangiano tanto! Il maniscalco, il vet, la sella, la testiera annessi e connessi. Costano! Molto più di una racchetta da tennis! Per non parlare di quando si va in concorso.....

Se uno ha la fortuna di poterlo tenere a casa è già una gran cosa.

Stai sperimentando tu stessa che un animale, qualunque esso sia, comporta dei sacrifici e delle rinunce. Sei fortunata ad avere un bravo cavallo, il resto lo devi fare tu.

Buon lavoro!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...