Vai al contenuto

Voi Che Ne Pensate?


Mistery
 Share

Recommended Posts

Ho trovato questo articolo e sono rimasta senza parole. Dovrebbero essere loro gli esseri inferiori?

Premiata la cagnetta che ritrovò un bimbo sperduto

Gila, una border collie

Fedeli, pronti al sacrificio, spesso eroi. Per questo la città di Camogli (Liguria) - nel corso della festa di san Rocco - ha da qualche anno istituito il premio internazionale "Fedeltà del cane". Quest'anno ad aggiudicarsi la palma della vittoria - eppure la concorrenza era nutritissima - è stata una cagnetta, Gila, una border collie.

Ecco la sua storia: un brutto giorno, una anno fa, alla fine di agosto, un bimbo autistico di cinque anni elude la sorveglianza dei suoi parenti e - come nelle favole più tristi - si perde nel bosco. "Dov'è il bambino, dov'è il bambino" aveva urlato con angoscia la nonna, subito circondata da tante persone. In un batter d'occhio l'intera vallata era in stato di allerta. I carabinieri, il corpo forestale e la protezione civile giunsero sul luogo con una decina di cani addestrati per emergenze di questo tipo.

Fra questi amici dell'uomo c'era anche la cagnetta Gila con il conduttore Raffaello Colombo. Tutti i cani, una volta effettuata la ricerca erano tornati fra le braccia dei loro agenti guida. Solo Gila non ritorna. Così il suo conduttore si era avviato nella direttrice che aveva imboccato il cane. Dopo qualche ricerca, Raffaello vede una macchia rossa: era il bimbo che con un braccino attorno al collo della cagnetta e con una mano aggrappata all'orecchio tornava a casa. Il bambino si rivolse a Raffaello dicendogli: "Portami dalla mamma". Le sue prime parole.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sì l'ho vista al TG questa storia....tra l'altro il soccorittore disse che il bambino era autistico e non parlava...sinceramente mi ha lasciata un pò perplessa questa cosa perchè che io sappia gli autistici hanno l'uso della parola...non so, era così bella la storia che han raccontato, non mi sembrava il caso di aggiungere qualcosa per impietosire.....un cane non lo avrebbe mai fatto!!!! :bigemo_harabe_net-117:

Link al commento
Condividi su altri siti

No infatti so che le persone autistiche possono apparire addirittura mute....quello che volevo dire è che potevano lasciare il racconto com'era senza aggiungere nessun altro commento...il gesto di quel cane era stato così nobile che non aveva bisogno di altro... *clap*

Link al commento
Condividi su altri siti

si e' una storia bellissima a lieto fine per il bambino ed e' un tassello in piu' per i nostri amici a quattro zampe che ancora una volta dimostrano di dare tanto senza chiedere nulla in cambio.

da contro c'e' la maledetta situazione inversa quella dell'abbandono dei cani che anche quest'anno nel periodo di ferie ha fatto registrare il solito vergognoso tran.tran

Link al commento
Condividi su altri siti

Sì infatti l'abbandono ormai è diventato uno "sport nazionale" che purtroppo si pratica tutto l'anno e non più solo durante i mesi estivi...un pò di tempo fa sono andata a fare un giro ad un canile vicino a me, il canile di Calvenzano e c'era un setter inglese (bianco rosso) dal quale ho fatto davvero fatica a staccarmi...in cuor mio lo avrei portato a casa immediatamente, ma sapendo a priori cosa comportava per noi e per il resto dei pelosi ho desistito...mai avrei voluto fare "una prova" che magari finiva col dover essere costretta a trovargli un'altra sistemazione, anche perchè questo cane ha una storia particolare...in pratica fu abbandonato e al canile arrivò una coppia ben sicura di adottarlo...le responsabili fecero presente che il cane era stato sicuramente abbandonato da un cacciatore in quanto aveva il terrore dei rumori e siccome eran già le 5 del pomeriggio e stava per arrivare un temporale, raccomandarono ai nuovi "padroni" di tenerlo ben sott'occhio e di non farlo MAI uscire da solo nei primi giorni...insomma alla sera il cane era già scappato!!!!! dopo due settimane le volontarie del canile lo ritrovarono....magrissimo e colmo di pulci e zecche!!! quando l'ho visto io era arrivato la sera prima e vi assicuro che era in uno stato pietoso...questi occhi che non chiedevano altro ciò che tutti i cani del canile chiedono....ma vederlo così magro e spaurito davvero mi ha fatto sentire un groppo in gola...sapeste che fatica andare via e lasciarlo lì...la responsabile me lo avrebbe dato subito ma anche lei, una volta sentita la mia situazione animalesca, mi ha detto che poteva essere molto probabile che il mio cane non lo avrebbe accettato...però ci penso sempre a lui....se andate su internet e cliccate "link calvenzano" potete vedere che dolce cagnolotto!!!! (si chiama proprio Link)

Link al commento
Condividi su altri siti

Sì l'ho vista al TG questa storia....tra l'altro il soccorittore disse che il bambino era autistico e non parlava...sinceramente mi ha lasciata un pò perplessa questa cosa perchè che io sappia gli autistici hanno l'uso della parola...non so, era così bella la storia che han raccontato, non mi sembrava il caso di aggiungere qualcosa per impietosire.....un cane non lo avrebbe mai fatto!!!! :bigemo_harabe_net-117:

Sì Cinzia, le persone affette da autismo hanno l'uso della parola, ma uno dei primi sintomi della malattia è appunto la perdita della comunicazione vocale e gestuale. I bambini, normali e chiacchieroni fino a pochi giorni prima, si chiudono in se stessi e rifiutano qualsiasi comunicazione con il mondo esterno... è davvero una malattia terribile. Mi piace pensare che il cane sia riuscito ad entrare nel mondo del bambino ed abbia fatto da ponte fra il suo ed il nostro.

...quindi non credo che la cosa sia stata aggiunta per impietosire, ma che risponda a verità, poichè piuttosto probabile.

Link al commento
Condividi su altri siti

Odio la spettacolarizzaione di qualsiasi cosa. Lasciamo perdere che adeso anche gli omicidi sono spettacolo, quindi figuriamoci.

Tornando ai nostri cani eroi, mi piacerebbe pensare che magari, questo genere di notizia così dettagliato, è fornito per dare più risalto ad un fatto che per noi è già di per sè importatnte mentre per altri è poco significativo, quindi, a volte, per rimarcare una notizia di questo genere bisogna fare leva anche sui sentimenti nei meandri più reconditi.

Purtroppo, per alcune persone i cani hanno un valore minimo, prova ne è l'abbandono.

Con l'esaltazione delle situazioni, pur vere e reali che siano, si tenta di sensibilizzare il maggior numero di persone possibile su quanto possano fare e dare i nostri amici.

Non dovrebbe essercene bisogno ma è così. Anche i nostri ragazzi hanno bisogno della pubblicità.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...