Vai al contenuto

Testudo Hermanni


lilisa
 Share

Recommended Posts

Ciao!

Quanto ha la testuggine? è un cucciolo?

Alle mie do moltissima insalata (radicchio, crescione, songino, lattuga, rucola...) due volte al giorno, frutta molto matura un paio di volte a settimana (tranne le banane), fagiolini lessi una volta al mese (ho letto che non devono mangiare spesso legumi) pomodoro due/tre volte a settimana. Poi, visto che ho il giardino e non uso anticrittogamici hanno anche tarassaco e convolvolo. Acqua sempre a disposizione in una ciotola molto bassa (a volte vanno anche a farsi il bagno). Sono sistemate in un recinto con terra di giardino, due vasi di terracotta tagliati a metà dove andare a dormire, una zona sempre in ombra dove rifugiarsi quando è troppo caldo. Inoltre ho messo un osso di seppia per fornirgli calcio, ma ho scoperto che preferiscono rosicchiare un guscio d'ostrica!

Se la tarta sta bene ed ha un'alimentazione varia non necessita di vitamine. Mi raccomando niente carne, bocconcini per gatti/cani, pane o pasta, a lungo andare gli fanno malissimo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Bene, il fatto che abbia appetito è un ottimo segno! Cerca di trovare della terra di giardino, ma non trattata con concimi o antiparassitari è il substrato migliore. Altrimenti usa la sabbia per rettili che trovi nei negozi per animali. NO quella per gatti, possono ingoiare i sassolini e morire soffocate! E mi raccomando l'osso di seppia, dovrà crescere molto ed ha bisogno di calcio.

Link al commento
Condividi su altri siti

Perfetto...non sapevo dell'osso di seppia! Domani vado al negozio per animali e prenderò la sabbiolina per rettili o al massimo il terriccio, ma va cambiato o no? Pensi sia giusto per ora tenerla nella vaschetta?

Per adesso va bene, è molto piccola e la vaschetta è abbastanza grande. L'importante è che sia posta in modo da avere SEMPRE una zona in ombra e che comunque sia anche illuminata direttamente dal sole, non tenerla in casa, anche se vicino ad una finestra. Il terriccio va cambiato ogni tanto, ma se togli i residui di cibo si mantiene pulito a lungo. Ti può anche capitare di vederle mangiare il terreno, ma non preoccuparti, così prende sali minerali!

Link al commento
Condividi su altri siti

io la mia la tengo fuori in giardino però è già grandicella....la tua essendo piccola, per ora fai bene a tenerla in una specie di terrario allestito. per un ottima e sana crescita, quando si tengono in casa, servono una lampada spot (per riscaldare il rettile) ed una lampada a raggi uvb-a per far si che cresca sana. quest'ultima lampada che ti ho citato, non serve se però si tengono all'aperto, ma la tua ancora è piccola!!

ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Per garantire una maggiore sopravvivenza si preferisce far passare il primo anno in cui dovrebbero andare in letargo in un terrario allestito. Se le tue hanno già compiuto un anno e sono nel secondo anno di vita possono andare in letargo, a patto che tu le tenga in giardino o in uno scantinato in uno scatolo contenente terreno e foglie secche in un ambiente assolutamente NON RISCALDATO. L'anno scorso ho lasciato andare in letargo la mia (era nel suo secondo anno di vita) lasciandola interrare in una gabbia per conigli con il fondo di plastica riempito di terra, foglie secche e vasi di coccio, posto in un terrazzo coperto. Al risveglio aveva perso soltanto 4 grammi e stava benissimo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per garantire una maggiore sopravvivenza si preferisce far passare il primo anno in cui dovrebbero andare in letargo in un terrario allestito. Se le tue hanno già compiuto un anno e sono nel secondo anno di vita possono andare in letargo, a patto che tu le tenga in giardino o in uno scantinato in uno scatolo contenente terreno e foglie secche in un ambiente assolutamente NON RISCALDATO. L'anno scorso ho lasciato andare in letargo la mia (era nel suo secondo anno di vita) lasciandola interrare in una gabbia per conigli con il fondo di plastica riempito di terra, foglie secche e vasi di coccio, posto in un terrazzo coperto. Al risveglio aveva perso soltanto 4 grammi e stava benissimo.

Grazie!

Link al commento
Condividi su altri siti

In teoria se le tieni in casa, riscaldamento aceso, non lo fanno neanche il letargo.Il primo anno (inverno) alle mie lo faccio passare in casa, poi dalla primavera sono in giardino in un recinto di un paio di metri..i genitori stanno scorazzanti per il giardino

Assolutamente no!!! Il riscaldamento è troppo basso per garantire un corretto funzionamento del metabolismo delle tartarughine, che rischiano di morire di fame! Per farle svernare occorre metterle in un terrario riscaldato, altrimenti è meglio che vadano in letargo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...