Vai al contenuto

Calopsite Allevata A Mano


Ospite
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, spero che qualcuno di voi possa aiutarmi. Da ieri pomeriggio purtroppo la mia calopsite allevata a mano (ha circa due mesi) ha iniziato a star parecchio male: apatia (dorme di continuo e neanche se la chiamo si sveglia..solo se la prendo in mano o la tocco), difficoltà a star in equilibrio, penne arruffate (quando dorme), poca forza nelle zampe. Cosa potrebbe essere? vi prego help me!=(

Ieri sera aveva fatto pure le feci nere... dopo che sotto consiglio del veterinario le avevo somministrato una siringhina di acqua tiepida.. ora almeno quelle le rifà normali.

Grazie mille a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao e benvenuto!

Purtroppo i sintomi da te elencati si riscontrano in molte patologie, e solo un veterinario può fare una diagnosi esaustiva. Considera che è molto preoccupante che un pappagallo mostri dei sintomi, perchè di solito sono degli ottimi mascheratori e i sintomi appaiono in stadio avanzato della malattia. Perciò ti consiglio senza dubbio una rapida visita dal veterinario! Mi dispiace non poterti aiutare di pù!

E facci sapere!

Link al commento
Condividi su altri siti

Il veterinario l'ho subito contattato anche ieri e mi ha detto che in un soggetto così giovane purtroppo è anche rischioso apporntare una cura... comunque pare stia un po' meglio.. se non altro nelle zampe rinizia ad aver un po' di forza...e riusa pure il becco per aggrapparsi un po'. Gli sto dando attualmente il suo pastoncino molto diluito... e a poco a poco alla volta... vediamo se funziona...

Link al commento
Condividi su altri siti

certamente... una cosa... mi sembra a sentirlo così sia un po' freddo... le zampe soprattutto.. ma, più che tenerlo in casa con le finestre chiuse cosa devo fare?=S

(il respiro comunque è regolare)

Link al commento
Condividi su altri siti

Pienamente d'accordo con Bardo su tutto. Aggiungerei solo una cosa che spesso non si dice perchè sottintesa : il veterinario dev'essere un veterinario aviare specializzato in uccelli esotici, non basta il semplice veterinario che purtroppo spesso si improvvisa tale e genera danni irreversibili. Ti dico questo perchè in Italia i vet aviari sono davvero pochi ed è quindi facile commettere l'errore di andare dal primo che capita.

Non sono d'accordo sul fatto di non poter tentare terapie. Un antibiotico non fa nulla di male, qualunque sia l'età del pappagallo, ma spesso salva la vita.

Il tuo pappa, prima di stare male, mangiava da solo o lo alimentavi sempre tu con la siringa? Se lo alimentavi tu come preparavi la sua pappa? Quando ci si addentra nell'allevamento allo stecco sono facili problemi gravi come questi : ustioni del gozzo con conseguente infezione, stasi del gozzo da cibo troppo freddo e blocchi intestinali, infezioni da scarso igiene dell'attrezzatura da imbecco, etc.

I sintomi che hai descritto dono decisamente brutti e denotano malattia in stadio avanzato. Se riesci ad alimentarlo con la iringa è già una gran cosa, l'ideale sarebbe pesarlo quotidianamente per capire se perde troppo peso. Le feci adesso come le fa? Ce le puoi descrivere?

In bocca al lupo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Iniziava a beccare i semini ma, comunque lo imboccavo io una volta a giorno con pastoncino apposito (e******e mi pare si chiami), preparato in modo da ottenere un impasto omogeneo della densità del tipo yogurt, prima di imboccarlo lo scaldavo in modo che se poggiavo la siringa (e quindi il prodotto) sul polso non mi bruciasse.

le feci dopo che gli ho dato una siringa di acqua tiepida ier sera le rifà normali, ovvero verdognole.

Link al commento
Condividi su altri siti

Feci verdognole è un pò generico. Feci normali devono avere una parte solida verdognola (ma a seconda di cos mangiano può variare), una parte biancastra (bianca, non gialla, ne arancione ne marrone, bianca!) e un parte acquosa trasparente. Se tutto questo è mischiato insieme in un acquetta verdognola, non va bene.

La misurazione sul polso non è molto affidabile, meglio le labbra se non ti fa schifo.

Ricorda comunque che qui diamo consigli basati sulla nostra esperienza e conoscenza dei pappagalli, che non deve sostituire un parere medico specializzato.

Facci sapere, Ciao!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...