Vai al contenuto

L`esercizio Di Michel Robert


Prencer
 Share

Recommended Posts

D`innanzi tutto buona serata a tutti.

Volevo trattare questo argomento con voi sull`esercizio di Michel .Chi lo conosce ? Be spero in tanti , comunque ho letto oggi un articolo su C*****I E C*******I sull`esercizio : la linea , composta da due verticali e due barriere a terra , viene disposta in modo da essere affrontata alle due mani a nei due sensi. Le distanze sono indicate per una falcata normale di galoppo. Si entra al galoppo regolare e si mantiene la direzione e l`azione costante in avanti. Questo esercizio é indicato per i cavalli che tendono a riceveri troppo avanti e quindi che non hanno una PARABOLA rotonda.

Il cavallo é portato a ragionare , a mettere attenzione in quello che fa , a non precipitare " tuffandosi " nei salti. Migliora quindi la sua tecnica e la regolarita`del galoppo. I salti devono essere bassi - altezza massima 60 cm - per non mettere in difficolta`il cavallo che deve concertrarsi e affrontare l`esercizio con calma e serenita`.

Domandina : cosa significa PARABOLA ?

Lo , so , la maggior parte non ha capito niente di quello che ho scritto ma cominciamo a sapere chi lo sa ...

Prencer

P.S LadyD , sopra ho messo da dove ho tratto l`articolo .

Link al commento
Condividi su altri siti

la parabola è la linea immaginaria che il cavallo traccia dopo aver battuto... da quando batte a quando si riceve. si chiama così perchè in teoria dovrebbe disegnare, appunto, una parabola.

spero di essere stata chiara...

leggi anche il libro di michel robert... è fatto davvero bene e spiega tantissime cose interessanti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Il libro si intitola "Segreti e metodo di un grande campione".

Parla della preparazione mentale e fisica del cavaliere, della preparazione al salto attraverso il lavoro in piano (quindi cavallo nella mano, dritto, cambi di galoppo,...), del lavoro all'ostacolo (avvicinamento al salto) e poi suggerisce alcuni esercizi per il lavoro sugli ostacoli con consigli per essere metalmente e fisicamente al top in gara.

Il tutto però lo fa mettendo l'accento sul feeling mentale che ci deve essere tra cavallo e cavaliere, sul risetto per l'animale, sui messaggi di corpo, sul sentire il cavallo...

Io l'ho letto ed è fatto veramente bene (mi è anche servito molto). Lui è un grandissimo uomo di cavalli e lavora davvero nel rispetto dell'animale...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...