Vai al contenuto

Microchip


Greta
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti! Premetto che del tema ne so ben poco, quindi se qualcuno mi da una mano a precisare....

Allora: in Svizzera ora c'è anche la legge del microchip per i cani. Con questo mi è venuto in mente che infondo anche per i cavalli ci vorrebbe una cosa del genere, no? Ci sono i tatuaggi, ma i chip non sono più efficaci? Non sono sempre tanti i furti di cavalli? Anzi, troppi! E poi dove vanno a finire? Infondo anche questa è una cosa inaccettabile! Con un microchip, o qualcosa di simile, il problema non sarebbe quasi risolto? Si riuscirebbe a rintracciare in fretta l'animale, forse in tempo. Che dite?

Link al commento
Condividi su altri siti

Quoto ^_^

Anzi non solo ai cavali e cani ... a tutti gli animali ma se il padrone non é d`accordo perché costa una cifra metterlo dentro !!! :bigemo_harabe_net-127: Io direi ad esempio di fare 2 giornate gratuite per gli animali cosi quasi tutti ce l`hanno :bigemo_harabe_net-104: No ???

Poi di solito per dire ai uccelli mettono alla zampetta un anellino ma per me non andrebbe molto bene perche gli darebbe fastidio credo ......

Prencer

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao, benvenuta o benvenuto nel forum. Non è una giungla burocratica, basta informarsi presso l'APA territoriale o presso il proprio veterinario.

Permettimi una domanda come mai ti senti così disperato?

Riporto qui sotto i punti salienti e le modalità della Legge in vigore.

Vanno iscritti all’Anagrafe degli equidi tutti i cavalli, asini, muli e bardotti presenti sul territorio nazionale nati dopo l’01/01/2007 o sprovvisti di qualsiasi documento di identificazione (passaporto o Libretto Sanitario) conforme alle decisioni 93/623/CEE e 2000/68/CE.

Non vanno registrati tutti gli equidi iscritti o iscrivibili ai Libri Genealogici ed ai Registri Anagrafici ufficialmente riconosciuti (es. Haflinger, Murgese, Cavallo trottatore Italiano Unire, Cavallo da sella Italiano Unire, Maremmano, Lipizzano, TPR, Arabo, ecc..), in quanto tutta l’attività di identificazione, registrazione degli eventi e rilascio del passaporto è svolto dai rispettivi Libri Genealogici o Registri Anagrafici tenuti dall’UNIRE o dalle ANA competenti.

Gli equidi provenienti da Stati Membri dell’UE, provvisti di Passaporto rilasciato nel paese Comunitario di provenienza, sono considerati già correttamente identificati.

Gli equidi provenienti da paesi extra UE e/o non iscrivibili ai Libri Genealogici riconosciuti in Italia (es. Quarter Horse, Appaloosa, Argentini, ecc..) se privi di Libretto Sanitario conforme alle decisioni 93/623/CEE e 2000/68/CE vanno iscritti all’Anagrafe equina.

Il proprietario o detentore (se delegato) dell’equide da iscrivere deve:

* Verificare che l’equide sia scuderizzato/allevato/detenuto in un’azienda identificata da un codice aziendale ASL rilasciato dal Servizio Veterinario di competenza;

* Richiesta di iscrizione dell’Equide all’APA territorialmente competente;

* Versamento dell’importo relativo al rilascio del passaporto e inoculo del microchip;

* Dichiarare se la destinazione finale dell’equide è la produzione di alimenti per il consumo umano (equide DPA) scelta reversibile o se escluso dalla macellazione per la produzione di alimenti (equide non DPA) scelta irreversibile;

* Ritiro del Passaporto presso lo sportello Anagrafe Equina di competenza;

L’APA successivamente al versamento provvederà a:

* Registrare nell’Anagrafe Equina i dati relativi a: azienda, proprietario e/o detentore, equide;

* Inoculo del microchip e compilazione della scheda di identificazione (pupazzetto) effettuato dal Veterinario incaricato nel luogo di detenzione dell’equide;

* Rilascio del Passaporto e consegna presso lo sportello Anagrafe Equina di competenza;

Link al commento
Condividi su altri siti

La tua cavalla deve avere un certificato sanitario che riporta l'esito del coggin test e le vaccinazioni obbligatorie validi per l'anno in corso, ed essere già iscritta all'anagrafe equina, come prescrive la Legge. Non so quanti anni abbia, se sia nata in Italia o se sia proveniente da altri stati dell'UE o extraeuropei, ed eventualmente se è stata importata, da quanto tempo. Tutti questi fattori sono importanti. Tutto questo è comunque spiegato nella mia risposta precedente.

Per quanto ne so io , solo i puledri nati a partire dall'inizio dell'anno 2007 (come ho già riportato) debbono essere impiantati col microchip.

Ti consoglio di rivolgerti al tuo vaterinario oppure alla APA territoriale per avere informazioni più dettagliate e certe.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...