Vai al contenuto

Consigli Pratici Per Gattina In Appartamento


hachiko
 Share

Recommended Posts

Intanto ciao a tutti io sono Beatrice di Verona, gattofila accanita e "mamma" di Ezzelino gattone soriano di un anno e mezzo. Fin da piccola abbiamo sempre tenuto in casa gatti (maschi) che per scelta dei miei genitori non abbiamo mai castrato, anche per il fatto che abito in una zona con tantissimo verde attorno. Ezzelino da 6 mesi circa ci ha portato a casa la sua fidanzata Stellina(gattina soriana randagia anche lei di circa un anno) la quale è rimasta incinta ed ha partorito 3 bellissimi gattini. Il mio ragazzo da sempre innamorato dei gatti vorrebbe adottarne uno (anzi una visto che sono tutte e 3 femmine...) visto che è finalemte andato a vivere da solo. Però ha molti dubbi e purtroppo io avendo avuto sempre maschi e non avendoli mai castrati non posso chiarirglieli. La prima cosa è la sterilizzazione, mi sono già fatta un'idea leggendo gli altri post presenti su questo forum ma vorrei comunque alcune conferme. E' vero che va fatta intorno ai 6 mesi prima del primo calore della gatta? E' falso che prima dell'intervento è necessario far fare alla gatta almeno una gravidanza? L'operazione costa dai 50 ai 100 euro a seconda della zona?

L'altra sua preoccupazione è che la gattina una volta cresciuta possa cadere dai suoi due balconi visto che si trova all'ultimo piano di un condominio. Esistono delle protezioni specifiche o degli accorgimenti per far si che il gatto non si sporga pericolosamente fuori?

Grazie mille in anticipo! Qui trovate alcune foto delle 3 piccoline giusto per rifarsi gli occhi...

gattini

gattini 2

gattini3

Link al commento
Condividi su altri siti

intanto benvenuta sul forum spero tu possa trovare ciò che cerchi..

e poi benvenuti anche ai micetti che sono uno splendore...

ma veniamo a noi ora...

da quello che ho capito il tuo fidanzato vuole prenderne una di micetta giusto? e le altre due?

la sterilizzazione bisogna farla circa all'ottavo mese, sempre circa, poi dipende... c'è gente che la fa al sesto mese di vita della gatta, altri allo scadere dell'anno... in qualsiasi dei casi prima che ti faccia impazzire con i suoi miagolii acuti ti consiglio di farla sterilizzare, da un BRAVO VETERINARIO.

E' falso che prima dell'intervento è necessario far fare alla gatta almeno una gravidanza?

si confermo è falso... per loro accoppiarsi non è necessario... loro se non sono sterilizzato lo fanno per procreare in modo che non si estinguano...

L'operazione costa dai 50 ai 100 euro a seconda della zona?

si dipende da zona a zona, qua per esempio (torino) costa sui 150 euro...per la sterilizzazione. per la castrazione invece sui 100 euro.

L'altra sua preoccupazione è che la gattina una volta cresciuta possa cadere dai suoi due balconi visto che si trova all'ultimo piano di un condominio. Esistono delle protezioni specifiche o degli accorgimenti per far si che il gatto non si sporga pericolosamente fuori?

allora se la gatta è cresciuta fin da piccina (dai 60gg in poi) nell'appartamento del tuo fidanzato balconi compresi allora non credo che possa cadere o cose del genere... bisogna che tu o lui gli facciate capire fin da piccina che cosa è bene che faccia e che cosa è bene che NON faccia.

di solito il gatto essendo un felino e quindi un perfetto equilibrista non dovrebbe cadere, ma le eccezioni ci sono.. come sono questi balconi???

Link al commento
Condividi su altri siti

concordo pienamente con quanto ha appena detto la samy.....questa storia che la gatta debba avere una gravidanza prima di essere sterilizzata non si sa chi l abbia

messa in giro ma ormai circola da anni...E ASSOLUTAMENTE FALSO!L unica cosa che posso aggiungere è questa:la gatta sterilizzata tende a sviluppare in poco tempo una specie di "ciondolo"di pelle fra le gambe posteriori ,tipo un.....come chiamarlo?....sembra,perdonatemi il termine,uno "sventramento",che è veramente orribile a vedersi!x cui vi consiglierei 2 cose

1 e essenziale che sia operata da un veterinario esperto!anche se è un operazione di prassi,l esperienza permette di limitare il problema

2 il fatto che viva in appartamento può portare il suo umano a "viziarla" con bocconcini fuori pasto.....errorissimo x la gatta sterilizzata!

ricordatevi che "grasso e bello"x i gatti non è vero......il grasso porta solo a

problemi di salute §#§ !e il veterinario non è una persona che loro adorano.....

spero di essere stata utile anch io,un bacetto alle batuffole :wub:

Link al commento
Condividi su altri siti

gatta sterilizzata tende a sviluppare in poco tempo una specie di "ciondolo"di pelle fra le gambe posteriori ,tipo un.....come chiamarlo?....sembra,perdonatemi il termine,uno "sventramento"

vuoi intendere la panza che cade??

se è quella tutti i mici che ho ce l'hanno anche il maschio... :rolleyes: lui è castrato le due micette no... penso che dipenda dalla ciccia... che si accumula durante l'inverno mangiando... insomma ciccia vera e propria.. non credo che si possa definire ciccia per la sterilizzazione ... dona mi spieghi meglio che non ci ho capito un fico secco di quello che intendi tu della ciccia se non è quella che dico io? grasie... :wub:*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Sami purtroppo non e solo il mangiare!è un effetto collaterale della sterilizzazione perche il tessuti nella zona "cedono".....in parte è inevitabile,ma solo in minima parte......se il veterinario è bravo non "macella"il povero gatto ,come fece a suo tempo quello che avevo prima con la mia,ma fa un lavoro di cesello,bisogna stare attenti......e poi siccome in appartamento i gatti fanno poca attivita fisica x non dire nulla ,il problema si amplifica......ecco perche bisognerebbe attenersi s

trettamente alle quantita stabilite x il cibo,ma ......a voi vi riesce coi vs gatti? ))((La mia riesce a farmi fare quello che le pare a lei! £@@£

se hai bisogno di altri chiarimenti batti un colpo §#§

Link al commento
Condividi su altri siti

uhmmmm

la cleope non era sterilizzata era magrina e piccina, agilissssima...ma la panzetta c'era eccome...

per i balconi...che dire...abito all'ottavo piano, ho sgridato, urlato, in qualche caso anche sberlottato sia la micia che avevo prima sia l'astolfo che ho ora.

nulla da fare...magari non cascan di sotto ma usano il balcone per passare sul balcone del vicino...

magari decidono di fare l'escursione alle 3 di notte come ha fatto l'astolfo...magari poi son fessi come lui e decidono che gli è andata bene all'andata ma il ritorno mette loro ansia...e allora magari iniziano a miagolare...magari son bloccati di notte terrorizzati sul balcone del vicino...che vi odia per lontane lotte condominiali...magari ti ritroverai, come me, con le orecchie basse, a chieder scusa per il disturbo al vicino in pigiama...: scusi mi perdoni l'ora ehm immagino stesse già dormendo, ehm però insomma ecco non so come dirglielo....dovrei venire in camera sua perchè sul suo balcone c'è l'astolfo che piange e vuol tornare a casa... §#§

magari poi il vicino si rivela meglio di quanto sperato, sorride, ti dice di non preoccuparti e che il tuo gatto è bellissimo anche se un po' fesso. B)

Link al commento
Condividi su altri siti

uhmmmm

la cleope non era sterilizzata era magrina e piccina, agilissssima...ma la panzetta c'era eccome...

per i balconi...che dire...abito all'ottavo piano, ho sgridato, urlato, in qualche caso anche sberlottato sia la micia che avevo prima sia l'astolfo che ho ora.

nulla da fare...magari non cascan di sotto ma usano il balcone per passare sul balcone del vicino...

magari decidono di fare l'escursione alle 3 di notte come ha fatto l'astolfo...magari poi son fessi come lui e decidono che gli è andata bene all'andata ma il ritorno mette loro ansia...e allora magari iniziano a miagolare...magari son bloccati di notte terrorizzati sul balcone del vicino...che vi odia per lontane lotte condominiali...magari ti ritroverai, come me, con le orecchie basse, a chieder scusa per il disturbo al vicino in pigiama...: scusi mi perdoni l'ora ehm immagino stesse già dormendo, ehm però insomma ecco non so come dirglielo....dovrei venire in camera sua perchè sul suo balcone c'è l'astolfo che piange e vuol tornare a casa... §#§

magari poi il vicino si rivela meglio di quanto sperato, sorride, ti dice di non preoccuparti e che il tuo gatto è bellissimo anche se un po' fesso. B)

bellissima §#§§#§ dovresti scrivere un libro....

Link al commento
Condividi su altri siti

Intanto grazie a tutti per i chiarimenti assolutamente utilissimi! Fortunatamente le altre due gattine avranno anche loro una casa nuova con persone affidabili! Infatti una la darò a mio fratello che si è appena sposato ed è andato a vivere in piena campagna (domani torna dal viaggio di nozze...) e l'altra me l'ha sistemata una mia vicina di casa gattofila. Adesso le ho ancora a casa io ma penso che al compimento del secondo mese cominceremo a trasferirle.

I balconi mi sa che resteranno un problema e ho paura che la piccola sarà molto birbante...La loro mamma infatti le sta addestrando come "gattine d'assalto", le mette tutte e tre in fila e insegna loro a salire sul glicine...E il bello è che se cercano di sottrarsi alle lezioni le sgrida e le porta lì!Cmq sia io che il mio ragazzo siamo ingegnosi credo che ci inventeremo qualcosa per renderli un pò più sicuri.

Un altro problema che dovrò affrontare è sterilizzare la loro mamma, questa gattina selvatica infatti ha un carattere molto particolare e nonostante che bazzichi per il nostro giardino e per il nostro cortile da ormai 7 mesi, tenendo conto che le diamo da mangiare noi regolarmente, non vuole assolutamente essere toccata, scappa se superi una certa distanza di sicurezza!

Link al commento
Condividi su altri siti

io pensavo di recuperare una gabbietta e di attrarcela dentro col cibo, però sinceramente non mi piace molto come alternativa...anche perchè una volta che per sbaglio è entrata in casa ed è rimasta chiusa dentro ha cominciato a dare di matto saltando e scalpitando come una pazza, chissà come reagirebbe a trovarsi chiusa in gabbia e a dover percorrere il tragitto in macchina! Credo che chiederò consiglio al veterinario per sentire lui cosa dice...

Link al commento
Condividi su altri siti

si un gatto inc*****o, non è il massimo da prendere... anzi... ti rovinerebbe graffiandoti e mordendoti... e non te lo consiglio... l'unica sarebbe quella di consultare il veterinario e vedere se tramite un sonnifero messo nel cibo può servire... chissà... parlane al vet vedi che ti dice... non puo fare cuccioli ogni 4 mesi... i mici che fine farebbero poi??

Link al commento
Condividi su altri siti

si un gatto inc*****o, non è il massimo da prendere... anzi... ti rovinerebbe graffiandoti e mordendoti... e non te lo consiglio... l'unica sarebbe quella di consultare il veterinario e vedere se tramite un sonnifero messo nel cibo può servire... chissà... parlane al vet vedi che ti dice... non puo fare cuccioli ogni 4 mesi... i mici che fine farebbero poi??

mi sembra un ottima idea!......ma non so se il sonnifero lo possono somministrare solo i veterinari.....però magari un "calmante intontente".... £@@£

Link al commento
Condividi su altri siti

Sento cosa dice il mio vet in effetti penso sia l'unica soluzione, infatti questi 3 micini li abbiamo sistemati subito anche perchè erano pochi ma se dovessero capitare cucciolate più grandi che faccio? Proprio ad un mio amico una gattina randagia ne ha fatti 7!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...