Vai al contenuto

Struvite Aiutto


rosanera
 Share

Recommended Posts

Aiuto aiuto aiuto

Il mio gatto Meo (ha solo 6 mesi) da qualche sttimana ha incominciato ad avere problemi con la struvite, diagnosticata dal mio veterinario. Ha fatto un lavaggio renale con il catetere tenuto per due giorni in più gli ho dato H....s s/d + ba****l, ma non ha portato a buoni risultati, infatti dopo altri 2 giorni senza catetere ha continuato a fare pochissima pipi'. Riportato da medico questo mi ha suggerito l'operazione che andrebbe effettuata domani mattina. Il costo dell'operazione è di 500 euro perchè deve fare 2 operazioni uretrotomia + vaginoplastica. Ho cominciato a raccogliere notizie qua e la e vedo ovunque che questo tipo di operazione viene consigliata in casi estremi.

Voi che ne pensate?

Il mio veterinario mi ha consigliato l'operazione per togliere il problema, anche perchè il mio gatto è diventato un po' intrattabile e appena esce di casa già incomincia a soffiare, visto che ha avuto sin dalla nascita uno stretto rapporto con il medico. Lo abbiamo salvato per un pelo!!!!!

Anche a me (come voi daltronde, visto che ho letto parecchi vostri commenti)non va giù l'idea di fargli fare questa operazione tanto più che non lo volevamo nemmeno far castrare...ma sembra non aver reagito bene al catetere.... ho letto qua e la ch la terapia con il catetere è stata fatta più volte, il mio l'ha fatta una volta sola, pensate che possa essere un ulteriore tentativo?

Scusate la mia fretta nello scrivere, ma la mia vterinaria questa sera terrà con se il gatto e domani mattina lo opererà ed io ho bisogno di avere le idee più chiare a riguardo, non mi sento in pace ne con il mio piccolo meo ne con me stessa.

Grazie grazie tanto.

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao cara, innanzitutto un abbraccio attè e al tuo bestio, state malissimo entrambi temo.

l'astolfo, passato un anno ora...alle ultime analisi delle urine, ha festeggiato: nessuna traccia di cristalli di struvite, per ora però mangia ancora le crocchette mediche ma pian piano devo ora provare a fargli mangiare quelle normali.

all'epoca (un anno fa) fece due cateterizzazioni, anche lui era agitatissimo, anzi, anche ora, di sabato, quando ci vede vestiti di tutto punto..sparisce terrorizzato (non so come mai ma all'epoca succedeva sempre di sabato di doverlo portare con urgenza dal veterinario)

...mi vien voglia di dirti: prova da un altro veterinario, magari uno più paziente o semplicemente uno più ottimista, d'altrocanto...chi lo sa...magari il tuo micio è proprio gravissimo...sigh.

p.s. per accelerare la diluizione dei cristalli di struvite adottai il sistema dell'acqua forzata.

tramite siringa lo rimpinzavo di acqua ulivxxx, fino a 4 siringone al giorno...

all'inizio rognava...poi però era come se avesse capito che la cosa gli faceva bene e non bisognava manco più tenerlo, bastava fargli vedere la siringa che lui iniziava a slappettare... §#§

proprio settimana scorsa ha fatto le analisi e il verdetto è stato: non c'è più nulla!

posson tornare però....infatti ora dovremo vedere se riesce a reggere un'alimentazione gradualmente normale...in caso contrario: pappe specifiche a vita.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per l'incoraggiamento, sono ore che leggo le vostre conversazioni sul forum e sempre di più mi convinco che vale la pena tentare senza fare sta benedetta operazione.

Oggi il gatto è andato una sola volta a fare pipi' e ha urinato, poco, ma l'ha fatta, poi dal veterinario è bastato un massaggio sulla pancia e qualche soffio-migolio e ne ha fatta moltissima.

Mi rendo conto che non sarà facile, ma anche la post-operazione di cui ci hanno parlato le veterinarie è lunga, vasellina pulizie varie, senza contare il collare per chissà quanto tempo, i punti da dover togliere e via discorrndo con tanta sofferenza anche del nostro povero Meo.

Ed ora abbiamo deciso faremo la posta dal veterinario alle 7 del mattino per riprendere il nostro batuffoletto di pelo e se il veterinario ci consiglia ancora l'operazione, vuol dire che passeremo altrove.

Anzi se c'è qualcuno di Roma che conosce un buon veterinario si faccia avanti. Megio premunirsi.

Vi ringrazio ancora tanto per le vostre parole scritte in questo forum, perchè traspare il vostro amore per il vostro "bestio" nonostante rechi sofferenza a voi stessi tutto questo travaglio!

Grazie di cuore.

Link al commento
Condividi su altri siti

uh mannaggiattè...non ci ho dormito per questa storia...son precipitata di nuovo alle ansie di un anno fa che avevo quasi completamente scordato!

Dici che il tuo bestio "fa pipì una SOLO volta al giorno"...ehm....anche l'Astolfo la fa una sola volta al giorno (solo raramente ci delizia con un bis)...l'importante è quella sacra volta al giorno ci sia!

Non ti fasciare troppo la testa con gli eventuali problemi di gestione post operatori o di semplice gestione assistita...devi renderti conto che all'occasione, per i nostri besti adorati, riusciamo a fare l'incredibile (ehm...è la frase che dice sempre mia madre parlando di genitori e figli in generale, ma alla fine noi che altro siamo per questi cani e gatti che trattiamo come figli?!) :rolleyes:

Alla seconda cateterizzazione per evitare l'ennesimo stress e l'ennesima sedazione al bestio (che con noi è talmente buono da esser fesso ma che con i veterinari diventa una tigre inferocita), assistita al telefono dalla veterinaria e con il fidanzato che lo bloccava con decisione...son pure riuscita a levargli, con forbicina disinfettata, i 3 punti (dati proprio...lì), per fissare il catetere e, un po' tremando, son pure risucita a levarglielo...

se mi avessero detto che sarei riuscita a fare una cosa simile...avrei riso in faccia a chiunque.

ora so che, nell'emergenza, per amore possiam fare le peggio cose... ;)

p.s. son di milano, ti sei giocata il mio veterinario, ufffi...

Link al commento
Condividi su altri siti

Sei staata grandiosa!Che coraggio!

Comunque noi stamattina siamo andate a riprenderci il povero Meo che ci ha premiato con un po' di pipì(operazione scampata!).

Comunque la vet dice che è molto difficile che riusciremo a risolvere senza operazione, inoltre ci ha consigliato di chiedere a qualche clinica vet per vedere se ci fanno un prezzo più basso per l'operazione, ma io spero che migliori senza oggi sembra stare un po' meglio ed ho iniziato a dargli anche lo stien magari l'azione combinata con l's/d darà buoni frutti. Un po' però mi sento in colpa non è che abbiamo fatto peggio?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao! Purtroppo da questo problema ci siamo passate in tante ormai più di un anno fa. Ti poto il link della discussione di allora, ognuna di noi ha trovato una soluzione a questo prblema. Io ho usato le pillole di Stien per il mio gatto per acidificare le urine e sciogliere i cristalli, e ha funzionato, inoltre il mangiare specifico della EuXXXXXX. Dai un'occhiata alla discussione e provale tutte prima dell'operazione!!! In bocca al lupo *+++*

Calcoli da Struvite

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao a tutte,

Meo è qui, vicino a me, guarda fuori dalla finestra con aria curiosa, gioca, saltella, mi fa gli agguati, ma purtroppo ancora non ha risolto il suo problema con la pipi'

Noi dal canto nostro le stiamo davvero provando tutte. Di pipi' ne fa molto poca, ma almeno la fa e non va invano alla vaschetta.

Quanto tempo siete state voi a lottare con la struvite?

Un abbraccio

e grazie ancora per i molti consigli

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutte,

sto resistendo, nonostante la riproposta dell'operazione da parte delle mie veterinarie, ho resistito, tanto che sono andata in una clinica qui vicino. Lì hanno fatto l'ecografia a Meo e pare che non abbia calcoli all'interno della vescica ed inoltre non aveva accumulo di pipi'.Quindi ora rifaranno le analisi delle urine per vedere se li produce da solo. Forse ora, dice il medico, fa poca pipì alla volta perchè ha la vescica infiammata.

Qui', incrociamo tutti le dita.

Link al commento
Condividi su altri siti

quella clinica mi ispira fiducia!

**non aveva accumulo di pipi'** quindi vuol dire che la fa...

mettigli un po' di sale sul cibo, così gli vien sete e beve di più (idea del mio veterinario assstuto)...

se davvero è tutto infiammato diluire l'urina (bevendo parecchio) la renderà meno acida, farla non provocherà bruciore e il bestio...consumerà un po' di sabbietta in più!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...