Vai al contenuto

problemi di equilibrio con il nuovo cavallo


urbina
 Share

Recommended Posts

Ho cambiato cavallo e da allora non riesco più a saltare le croci, in ricezione perdo l'equilibrio e cado in avanti, con l'altro cavallo non mi capitava questo. C' è da dire una cosa la cavalla che ora monto è innamorata degli ostacoli e quando li vede si impegna moltissimo e prende una velocità assurda. Cosa posso fare? ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Per "ricezione" intendi quando il cavallo si riceve, quando scende dal salto diciamo?

Se intendi questo, probabilmente il cavallo che hai ora "da piu la schiena", e dovresti sentire la differenza anche al galoppo, in teoria doveva essere piu facile fare galoppo seduto col cavallo di prima che col nuovo per esempio.

Inizia piu che dalle crocette, a lavorare sul galoppo, ad abituarti al suo movimento e al suo spingere con la schiena.

Poi lavora sulle barriere a terra al galoppo e cerca di tenere la cavalla impegnata e riunita.

Poi inizia con le crocette al trotto con barriera davanti. Al trotto dovrebbe tirare meno verso il salto, quindi la riesci a controllare di piu. Appena senti che lei appoggia gli anteriori dopo il salto rientra subito col sedere nella sella(scusa il termine,ma cosi capisci bene :P ), tendi le gambe e i talloni verso il basso, apri le spalle indietro e segui morbida col bacino i tempi di galoppo che seguono il salto.

Quando riesci a fare questa cosa fatta bene, senza cadere in avanti dopo il salto, allora prova anche le crocette al galoppo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non ho dubbi che ci voglia del tempo, a cavallo e con il cavallo ci vuole sempre tempo, pazienza e costanza. Comunque col galoppo va molto meglio rispetto a prima e ieri per la prima volta ho fatto del trotto sulle barriere senza staffe. Qualche passaggio l'ho fatto bene, ma ho preso anche tante di quelle botte che alla fine sono tornata a casa con la schiena distrutta. prima o pi riuscirò a volare insieme al cavallo e non sopra la sua testa!!! <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

la fiducia è importante, soprattutto anche per trasmetterla al cavallo.

Fai le cose con calma e per gradi; quando riesci a fare una cosa fatta bene e senza ansia, passa ad un livello superiore; solo cosi riesci ad imparare bene, a conoscere e controllare il cavallo e a sentirti sicura di quello che fai

*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

è strano questo, perche è molto piu facile galoppare sull'inforcatura che seduti, soprattutto se si ha un cavallo che da molto la schiena.

Ma da quanto è che monti? E quando salti al galoppo, ti fa rimanere sull'inforcatura sempre?

Link al commento
Condividi su altri siti

dipende tutto da come hai imparato...se impari a galoppare seduta poi il galoppo rilevato ti sembra impossibile, al contrario se impari rilevato (come ho fatto io) poi ti trovi male con quello seduto.A volte poi è anche una questione di muscoli. Anche se non sembra ne devi avere un bel pò per galoppare rilevata. Il galoppo rinforza molto i muscoli delle gambe.

Solo col tempo e con l'esercizio si potranno eseguire entrambi correttamente. Il tuo istruttore fa bene ad insistere, devi tener conto che sotto di te hai una schiena, alterna con galoppo rilevato per non pesarci troppo... ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

eheh capitava sempre anche a me all'inizio!!

non è che magari ti alzi poco e la cavalla dando più la schiena ti butta in avanti?

Poi..i cavalli col vizio di caricare..difficile farglielo disimparare!!

prova a mettere davanti al salto delle barriere da fare al galoppo e di tenerla,senza però tirarla troppo in bocca che magari poi si appoggia ed è molto peggio..oppure potrebbe essere...

..non è che non cedi con le mani?!magari è proprio quello!era uno dei mille difetti che mi facevan volare sul collo!! :lol:*-+-+-*:lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Cercherò di rispondere a tutti. Monto da appena cinque mesi, prima di allora non sono mai andata a cavallo se non per fare delle innocue passeggiate. Ho provato a galoppare seduta e onestamente mi sono sentita più comoda, inoltre la velocità non si sente tanto stando seduti. però ho il difetto di non riuscire a tenere i talloni bassi. Quando salto, salto sull'inforcatura e penso che questa posizione sia da preferirsi. Il problema grosso è che il cavallo va sparato sugli ostacoli. L'ho visto saltare con altri cavalieri, e devo dire che è proprio un assassino, prende troppa velocità e non li salta gli ostacoli, ma ci vola sopra. In più si aggiunge il problema della sella, che non ferma le ginocchia, ma anzi le fa scivolare via. Io non ne capisco tanto, ma mi hanno detto che è una sella da passeggiata e non da salto.

<_<

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao anch'io quando ho iniziato a montare avevo il problema dei talloni, ora però mi ci sono abituata! Un consiglio che mi aveva dato la mia istruttrice era quello di fare le scale, a casa, sulle punte, cioè spingendondo i talloni verso il basso! potrebbe servirti! per quanto riguarda il cavallo che parte davanti all ostacolo...lo fa sempre anche quello che monto io! allora lo faccio girare in circolo prima di saltare finchè non si calma....

*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Dunque, se non mi sbaglio hai detto che il tuo istruttore ti fa galoppare solo sull'inforcatura..l'importante è che ti abbia spiegato di sederti almeno un paio di tempi prima del salto, per controllare la distanza, prepararti a seguire e tenere meglio la bocca e la direzione.

A quanto pare, il problema del cavallo che monti è che non salta gli ostacoli, ma li passa. Dovresti fare presente al tuo istruttore questa sensazione che hai, perche se te ne accorgi anche se monti solo da 5 mesi, vuol dire che il cavallo si fionda davvero.

Da una parte puo essere utile per imparare sugli ostacoli bassi, perche il cavallo ha il suo impulso e voglia di saltare, a te basta indirizzarlo e lui salta. Tu cosi hai la possibilità di concentrarti sul tuo assetto e non di dare impulso, di prevenire una scartata ecc....

Dopo un pò però che salti, sarebbe opportuno avere un cavallo che ti aiuta meno, e che sei tu che devi farlo saltare, non lui che ti trascina sul salto, solo che non in tutti i maneggi è possibile questa cosa..

Il cavallo è solo un cavallo da scuola? Prima era da concorso? Quanti anni ha?

Link al commento
Condividi su altri siti

Il cavallo è della scuola e ha 13 anni, nel maneggio in cui monta si trova da 7 anni, non so se abbia mai gareggiato prima, comunque da quando è nel maneggio non è mai uscita perché non si lascia trasportare. Il mio istruttore l’ha addestrata ed è molto brava sia nel dressage che nel salto. Salta senza problemi ostacoli più alti di lei.

Il cavallo che montavo prima lo dovevo trascinare sull'ostacolo, tanto che si può sicuramente dire che ero io a saltare e non lui, però mi trovavo centomila volte meglio <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...