Vai al contenuto

Prevenzione!


leo982.1
 Share

Recommended Posts

Ragazzi e ragazze ieri mi è venuto un dubbio, mi sono chiesto: " Vi sto che la bella stagione è alle porte, è possibile fare una sorta di trattamento preventivo contro i pidocchi??" Ho telefonato all'allevatore dove ho preso i miei porcelli e lui mi ha detto che è buona norma farla in modo da evitare spiacevoli sorprese!! Mi ha consigliato di usare mezza fiala per porcello di St...........ld tra le scapole a distanza di una settimana per 4 trattamenti!!! Voi che ne pensate?? Fate anche voi i trattamenti preventivi per i pidocchi ai vostri porcelli?? Fatemi sentire un po' le vostre opinioni e le vostre usanze......

Link al commento
Condividi su altri siti

Sinceramente non so se questo medicinale si debba usare anche per prevenzione o solo in fase curativa...dal mio punto di vista preferisco disinfettare meglio la zona "cavie" e utilizzare un'insetticida che mi ha consigliato in veterinario....mi ha detto di usarlo una volta al mese spruzzandolo su lettiera, gabbia e pile!

Lo S......... lo sto usando ora io per i miei tre porcelli, ma perché hanno questi insettacci e una fiala la divido in tre!

Link al commento
Condividi su altri siti

Lo str...ld si somministra anche come precauzione in cani e gatti...penso che con le dosi adeguate (inferiori alle dosi terapeutiche!) possa essere usato come prevenzione anche per i porcelli... ma le fiale sono quelle per i gattini piccoli? perchè io ho le fiale per gatti adulti e credo che mezza a porcello sia un po' tantino come prevenzione... fammi sapere cochi che mi incuriosisce molto questo argomento, ed è molto utile soprattutto ora con la bella stagione visto che girano più insettacci e schifezzine varie :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Ragazze, si, le fiale sono quelle per i gattini piccoli, l'allevatore mi ha detto che vanno benissimo e posso stare tranquillo anche per la prevenzione!!! Ragazze vi dirò la verità, mi fido, soprattutto perchè conosco l'allevatore, è una bravissima persona, ha tantissimi porcelli e so il bene che gli vuole, infatti quando mi diede i miei gli giravano le lacrime negli occhi....... Più di così!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Si ci sta, però l'allevatore ha anche tante cavie con sè :D

comunque ti consiglio di chiamare un vet per avere un parere, male non fa! Io sono sempre un po' titubante con la prevenzione, principalmente perché non mi va di dare loro medicine comunque forti, che ammazzano altri organismi, quando non ne hanno bisogno...per dirti, io devo fare un trattamento al mese, perché hanno adesso i pidocchi.

Non lo so e qui lo chiedo...ma dando loro un farmaco quando non ne hanno bisogno si possono avere effetti indesiderati? Iper sensibilità o cose simili??

Alla fine neanche noi preveniamo certe malattie...magari cerchiamo di vivere in ambiente pulito, quindi punterei su quello sinceramente. :)

PS: ma questi 4 trattamenti ogni quanto dovresti farli?? Devi ripeterlo ? Perché il farmaco ha un certo costo ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ottima domanda Cochi :bigemo_harabe_net-117:

Bisogna fare una premessa:

Questi medicinali vanno dosati per peso quindi è impossibile fare una dose uguale per ogni porcello.

Altra cosa da non sottovalutare è che comunque si tratta di sostanze che sovraddosate possono causare gravi problemi di tossicità.

Oltre a questo ritengo che il nome del prodotto è troppo generico......quindi il mio consiglio è di utilizzare solo quello per cuccioli (sotto i 2.5 Kg) perchè ha una percentuale minore di selamectin (principio attivo).

Questo medicinale perdura nel tempo e sinceramente una settimana tra un trattamento e l'altro mi pare davvero troppo poco e 4 trattamenti a mio avviso sono troppi.

Questo medicinale viene utilizzato anche come prevenzione ma secondo me vanno valutate tante cose, soprattutto se i caviotti stanno in casa o fuori!

Sinceramente se i caviotti li tenete in casa io non darei assolutamente niente anche perchè direi che il momento critico è superato (di solito i pidocchi si manifestano a primavera e autunno), cosa diversa invece se dovete mettere all'aperto.

Se vi è questa opportunità il consiglio è quello di contattare il veterinario che vi dirà con precisione le dosi per ogni caviotto.

Per quanto riguarda il prodotto che ha menzionato Lucia e che ho avuto modo di conoscere anche io, più o meno vale la solita regola....è a base di piretrina e anche in questo caso il sovraddosaggio è comunque pericoloso.

Non voglio screditare le parole dell'allevatore che considero molto preparato e competente, ma il mio consiglio è quello di evitare sempre le cure "fai da te", meglio una visita in più quando si tratta della salute dei nostri pelosotti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda il prodotto che ha menzionato Lucia e che ho avuto modo di conoscere anche io, più o meno vale la solita regola....è a base di piretrina e anche in questo caso il sovraddosaggio è comunque pericoloso.

Hai perfettamente ragione, si tratta sempre di un prodotto chimico.. in ogni caso intendevo un uso esterno, non diretto ai porcelli. :bigemo_harabe_net-117: Ad esempio sul fondo della gabbia poi lasciare asciugare per bene e poi metterci lettiera e porcelli :) Questo è stato il consiglio del vet.

Link al commento
Condividi su altri siti

Si ci sta, però l'allevatore ha anche tante cavie con sè :D

comunque ti consiglio di chiamare un vet per avere un parere, male non fa! Io sono sempre un po' titubante con la prevenzione, principalmente perché non mi va di dare loro medicine comunque forti, che ammazzano altri organismi, quando non ne hanno bisogno...per dirti, io devo fare un trattamento al mese, perché hanno adesso i pidocchi.

Non lo so e qui lo chiedo...ma dando loro un farmaco quando non ne hanno bisogno si possono avere effetti indesiderati? Iper sensibilità o cose simili??

Alla fine neanche noi preveniamo certe malattie...magari cerchiamo di vivere in ambiente pulito, quindi punterei su quello sinceramente. :)

PS: ma questi 4 trattamenti ogni quanto dovresti farli?? Devi ripeterlo ? Perché il farmaco ha un certo costo ;)

Luci se l'animale ha problemi individuali di ipersensibilità (tipo allergia per intenderci) allora non bisognerebbe dare mai il farmaco, ma è una cosa che si nota subito al primo trattamento quindi uno lo sa subito! altri effetti indesiderati non si dovrebbero avere se ci si attiene alle dosi e agli intervalli consigliati da veterinario!

sicuramente meglio tenere un ambiente pulito, questa è la miglior prevenzione e la meno "invasiva", però anche i farmaci in caso di necessità possono essere tenuti da conto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io penso che una buona misura sia la cosa migliore....ovvero usarli quando è necessario e non eccedere né in un senso né in un altro.

Poi si sta parlando di due realtà completamente diverse, stare dietro a due o tre caviotti non può essere paragonato ad un allevamento dove è giusto usare prevenzione perché basta un soggetto malato per scatenare una epidemia che può diventare ingestibile.

Come ho detto prima, il "fai da te" è assolutamente da sconsigliare sempre quando si tratta con salute e medicinali.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...