Vai al contenuto

Aiuto!ho Salvato Un Gerbillo!


p_erika85
 Share

Recommended Posts

SAlve a tutti, continuo ad avere 10000 dubbi da 4 mesi, quando ho trovato nei vialetti vicino casa un topolino piccolo, ed essendoci la derattizzazione l'ho catturato con la gabbia x il gatto, pensando di farlo crescere una decina di giorni x poi liberarlo in campagna.

Il veterinario mi ha detto ke non avrei potuto liberarlo in quanto è un gerbillo. Io fino ad allora nn ne conoscevo neanke l'esistenza!!!

All'inizio l'ho messo in un acquario, ma siccome mangiava il coperchio in plastica, l'ho trasferito in una gabbia con le sbarre.

Penso sia una femmina perchè ho letto ke altrimenti i testicoli sarebbero ben visibili

All'inizio era molto schivo e non usciva mai dalla casetta. E' paurosissimo, penso a causa del trauma di essersi perso.

Nell'ultimo mese, quando mi vede mi corre incontro e mi segue sui bordi della gabbia, ma ho paura che mi morda, dato che morde tutte le cose di plastica con cui ho porvato a toccarlo.

Quando gli dò cibo e acqua però non attacca,ma torna nella casetta.

Mi ha dato un morsichino la prima volta che gli ho cambiato la lettiera, ma era più un avvertimento, dato ke nn me ne sono quasi accorta.

Mi è stato detto ke se volesse mordere attaccherebbe sempre, anke quando lo cambio, ma continuo ad avere paura, e quando mi tiro indietro anke lui si spaventa e siamo in una condizione di stallo.

Ho letto che dovrebbe stare libero 1 ora al giorno, ma se non so se posso toccarlo, figurarci prenderlo, come faccio?

Ho pensato più volte a prendergli un compagno, ma con tutte le sue "anomalie" ho pensato ke sarebbe troppo complicato il periodo di avvicinamento e nn sono convinta che lo accetterebbe.

Vi ringrazio tantissimo

Link al commento
Condividi su altri siti

Scusa il ritardo. ti rispondo subito...

Prima di tutto l'acquario. Di per se era il posto migliore dove tenerlo, se rosicchia il coperchio bhe, posiziona uno strato di rete metallica a protezione dello stesso. Posiziona sul fondo dei rotoli di carta igieniza o scottex e riempi il tutto con almeno 10cm di terriccio o segatura.

Bene, i gerbilli sono normalmente animali poco schivi, decisamente curiosi e mediamente socievoli. Con questo non significa che non ti morderà mai, significa solo che con un gerbillo hai più possibilità di stringere amicizia che ocn un topo comune, soprattutto se tenuto da solo...

Inizia a dargli qualche bella camola della farina dalla tua mano. prendi la camolina tra le dita e gliela poni, sicuramente verrà ad annusare incuriosito, in quanto è nella loro indole. Appena si avvicina per bene la prima volta appoggia con movimenti lentissimi la camola a terra senza levare la mano, lui la prenderà e correrà in tana a mangiarla. A camola inghiottita tornerà a vedere se il dispenser ne ha altre da fornire, tu dagliene un altra e cosi giorno dopo giorno.

Dopo 3 o 4 giorni, quando avrà bene in mente che sono le tue mani a fornire camole evita di poggiarla a terra, tienila tra le dita, correrà da te, con le zampette ti aprirà le dita e con la bocca afferrerà la camola.

Vedrai che in questo modo nel giro di poco diventerete amici...

La convivenza al momento te la sconsiglio, in quanto i gerbilli, se non accettano il nuovo compagno se lo ingoiano pezzo per pezzo lasciandoti solo la pelle.

Al momento ti sconsiglio anche la libertà di 1 ora al giorno, è troppo presto per te che non sai come rapportarti con lui.

OT: le camole le trovi nei negozi di caccia e pesca oppure nei negozi specializzati in animali esotici

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...