Vai al contenuto

Anni Perduti, Comandi Perduti


ErisBad
 Share

Recommended Posts

Sapete era più di un anno che non vi leggevo e non mi relazionavo con voi e devo ammettere che mi siete un po mancati; però rileggendovi ora soprattutto alcuni post molto tecnici, mi fate sentire un po surclassata per così dire.. sono più di vent'anni che monto a cavallo e da sette che ne posseggo di miei..

Eppure ho come l'impressione di essermi adagiata su ciò che sapevo, ricordavo e sulle esperienze vissute..

Con Juanita di certo la situazione non è migliorata e a questo punto mi vien da chiedermi se sono proprio IO, ci adattiamo l'una all'altra ma non sempre credo di avere con lei il controllo della situazione, soprattutto quando s'impenna ad uno stop oppure quando monto in sella perchè la faccio aspettare mentre mi sistemo bene prima di partire o quando stiamo in mezzo al gruppo al passo e noi al canter :bigemo_harabe_net-102:

Con SIR va meglio perchè lo monto in solo campo ed in campo è un patatone, ma mi rendo conto che ci sono tantissime cose che non riesco a fargli fare perchè non ricordo i comandi giusti e a volte gli faccio fare qualcosa per sbaglio "tipo l'appoggiata" o altri esercizi.. quando parlate di redini di ritorno, distensione e flessione del collo, mi ricordo proprio vagamente questi termini e ahimè non so dove andare a ricercare il sapere perduto.. a 20 anni ho provato in due maneggi (prima di possedere cavalli miei) e dopo una sola lezione mi hanno detto brava allora non hai dimenticato e dopo solo 20 minuti di lezione mi abbonavano quei 20 minuti e spedivano fuori in passeggiata per un ora, mentre io volevo solo ricordare tutte quelle cose che mi hanno insegnato da bimbetta (senza per altro spiegarmi cosa fossero) e che ora a 30 anni non ricordo più, magari tanti comportamenti ed il morso severo che uso su Janita non servirebbero.. (anche se da noi pochi hanno e alcuni non hanno gradito l'esperienza e altri ne portano i segni, non è una cavalla per tutti è un po avanti)..

Vorrei tanto poter trovare un istruttore che m'insegnasse di nuovo le basi e mi spiegasse stavolta tutto.. se sono fortunata poi a 60 anni me lo ricordo ancora!!?! :bigemo_harabe_net-134:

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 61
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Riuscire a trovare un istruttore serio e affidabile,così come un addestratore...è più difficile che incontrare un venusiano sotto casa.

Io ho girato per i maneggi per 5 anni...se qualcuno mi chiede consiglio su circoli & co.non so che rispondere.

devo dire che in vita mia non ho mai incontrato una persogna degna di questo nome,perchè se non riesco a trovare quello giusto non c'è verso...e sono stata anche a milano,premesso che abito a lecce,quindi immaginati che sacrifici e che volontà.

Se mi chiedi come ho imparato quello che so ti rispondo:leggendo,leggendo,studiandomi,osservando video e documentari,riflettendo,ragionando,guardando gli esempi negative(c'è nè in abbondanza)riflettendo e analizzando le esperienze negative o positive del passato,osservando i cavalli e i miei cavalli e spaerimentando.In somma,un 80% di autodidatta.

Con questo non voglio assolutamente lanciare lo slogan:Lasciate perdere gli istruttori e giocate agli scienziati pazzi!

MA dico solo di necessità virtù...ho preferito qulache caduta in più,affrontarla positivamente,vedendo criticamente cosa poteva avermi insegnato,piuttosto che affidare me o i miei amici a mercenari.

essere seguiti da gente valida sarebbe l'ideale...molto spesso però è un' utopia,l'importante è non abbattersi,anche se così le fatiche sono mille volte di più,ma lo sono altrettanto le difficoltà.

Sinceramente...l'unico vero istruttore che posso dire di aver conosciuto in vita mia è ....IL CAVALLO!

Link al commento
Condividi su altri siti

guarda, anche io non posso dire che sono andata avanti grazie a degli istruttori degni di questo nome..

Ho iniziato a montare a 7 anni, forse poco prima sui pony quelli piccini, un o max due lezioni a settimana, e ricordo che per ogni lezione facevo dalle 2 alle 7 cadute..

Mi ricordo l'istruttore severissimo ex carabiniere (penso facesse i conocorsi nei carabinieri, ma sono i ricordi poco felici di una bimba)..

Mia madre mi ha raccontato che le mie prime parole sono state NO, mamma, cavallo, papà.. in quest'ordine..

ed i cavalli erano per me un ossessione, eppure le lezioni erano una tragedia.. passavo la settimana a desiderare di andare a cavallo ed poi dopo la quinta caduta con l'istruttore o l'aiutante che gridava ed io a piangere, finchè mia mamma incavolata nera mi portava via.. (questi son racconti di mia mamma, perchè ho veramente pochissimi ricordi di quel periodo) so che dopo una lezione in cui son caduta sette volte, perchè il pony partiva di galoppo sgroppava per poi fermarsi di botto nella diagonale opposta (non dovevo fare ne la diagonale e ne il galoppo) ed io facevo la capriola in aria per atterrare poi di schiena.. dicevo so che dopo questa particolare lezione tra l'altro manco finita perchè dopo la settima caduta ho dato forfait, mia mamma non mi ci ha portata per 3 settimane, poi dato i pianti incessanti ha ceduto :bigemo_harabe_net-134:

ricordo che ci facevano scendere dalla sella (mi) facendoci mettere le gambe nello stesso lato e quindi scivolare giù.. oppure esercizi con le tre andature, girare sulla sella in tutti i lati, o ancora salire in piedi sempre alle tre andature (ovviamente in più lezioni), mi ricordo i primi salti con le croci.. e di un rifiuto dove son caduta sopra la croce con la schiena e ci son rimasta (ospedale microfrattura alla scapola destra), e conservo ancora un cap dove dopo una caduta il double pony che montavo ci ha messo una zampa sopra (dentro c'era la mia testa), poi quando mi sono rialzata abbiamo scoperto un forellino nel cap, il pony aveva un chiodo messo male.. :bigemo_harabe_net-127:

un altra volta, una doble pony che adoravo, che veniva montata sempre con gli speroni altrimenti non si muoveva.. ma siccome quel giorno non trovavano gli speroni (c'era solo l'assistente dell'istruttore) mi ha dato il frustino e nonostnte le mie numerose rimostranze me lo ha fatto usare.. risultato ponina incavolata nera imbizzarrita, io perdo l'equilibrio all'indietro e rimango staffata avevo 10 anni circa.. la cavallina continua a fare diversi giri di galoppo e non non riuscivano a fermarla ed io avevo il mio sedere all'altezza della groppa ed il resto del corpo fuori, finchè non so più quando mi si è liberato il piede e sono atterata.. ma non mi sono fatta nulla.. L'ultimo ricordo di quel posto ed è l'ultimo credo perchè poi ho cambiato maneggio, una lezione con l'istruttore nel campo lavoro piccolo, in uno dei lati corti la staccionata era attacata ad una recinzione che era della proprietà affianco dove c'erano due doberman liberi.. ogni volta che si passava di lì ero con una cavallina bianca, quei due facevo il diavolo a quattro, e la cavallina ovviamente passava a circa un metro dalla staccionata visto che sotto il peso di quelle due bestie la rete appoggiava sulla staccionata stessa.. e l'istruttore che mi urlava di non farla scoscastare dal perimetro finchè dopo l'ennesima volta che accadeva, mi ha porta in un angolo, ha legato le redini della cavallina sul collo, mi ha legato le mani dietro la schiena, e poi ha frustato la cavallina sulla groppa.. non ti dico il rodeo, non ricordo se sono caduta oppure no, mi ricordo solo il terrore.. dopo di che o smesso per qulche mese di montare..

Dopo di chè mia mamma ha trovato un maneggio fuori torino, ma erano specializzati in mw e avevano solo 1 cavallo di mi.. ed il posto piccolo e scalcagnato, la la non sapevano che farse di una bimba traumatizzata..

poi si sono trasferiti in un bel centro grande ed io con loro e mi hanno fatto provare la mw, mi ha spiegato le regole di base pochissime lezioni: tallonare per andare avanti (ovvio) non battere la sella al trotto ( in quello era brava all'altro maneggio avevo fatto il trotto in tutte le solfe, battuto, sedutto, sospensione, senza staffe, con una staffa sola echi più ne ha più ne metta), galoppo seduta.. lasciare le redini molle senza contatto in bocca, tirare molto delicatamente per fermare con tutto il peso all'indietro... dopo quelle poche lezioni sono iniziate le passeggiate e poi la mia splendida adolescenza in quel maneggio.. passato il brutto periodo e smesso di cadere costantemente da cavallo, ma soprattutto il senso di liberta in passeggiata, pratucamente approdavo lì il sabato mattina e tornavo a casa la domenica sera.. dai dodici ai 17 anni e mezzo sono stata in quel centro..

forse per nula tecnico e lezioni quasi a zero.. però sono stati anni bellissimi..

a 22 anni e mezzo la mia prima cavalla..

credo di aver scritto un poema, cmq non mi dilungo a descrivere oltre..

conclusione non ricordo molto del periodo di monta inglese se non le cadute e poco altro anche perchè ho smesso di montare all'inglese intorno ai dodici anni, di lezioni della mw solo quello che ho descritto sopra e le lunghe corse nei campi, prati e colline..(che non credo valgano :lol: )..

si ho decisamente bisogno di una rinfrescata, per quanto riguarda i libri e i dvd etc etc, vi ho dedicato parecchio tempo appena nata la puledra, per preparmi psicologicamente a trasformarmi per crescere la mia piccola orfana.. e nonostante tutti i problemi e nonostante che ieri mi sia passatta sopra come se non esistessi (poi le ho rifatto fare l'esercizio finchè non ha imparato la lezione a memoria), è proprio brava e adorabile con me.. e adesso voglio provare qualcosa di nuovo.. appena riesco comincio a darmi da fare..e poi vi racconterò tutto!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Redini legate?

Mani legate dietro la schina?Frustate sulla groppa?????

Rodeo???Bambinaaaa???

Perchèèè non gli avete denunciati per maltrattamento di animali e minori!!!

Certo,è dura doverselo cavare da soli,anche io ho iniziato in un posto che era una copertura per una macelleria equina!!!

Sulle passeggiate siamo d'accordo,le sensazioni che ti danno sono impagabili,però un buon lavoro in campo è indispensabile per noi e per i cavalli e va fatto in un certo modo,affinchè sia utile e non dannoso.

Ripeto,trovare qualcuno che ti segua è più un sogno che una realtà ed io personalmente non ne voglio sapere...però è importante documentarsi,fare pratica acquisire esperienza ed un pizzico(o un kg,a scelta!)di coraggio,determinazione e decisione in più...le soddisfazioni,però sono enormi,perchè sai che è tutta farina del tuo sacco(e del tuo sedere violaceo!)

Comunque lì al centro non c'è nessuno che,così a tempo perso,possa darvi un'occhiata o dei consigli un pò più tecnici?Magari qualche privato di buona volontà?

Link al commento
Condividi su altri siti

sai come si dice, che andare a cavallo è come andare in bicicletta.. bene le basi le ricordo tutte, il problema sono le funzioni, pensa che la cob che c'è in maneggio (bellissima e sprintosa) è un piacere montarla! spesso mi chiedono se ho voglia di farmi una mezz'oretta con lei, quindi sulle basi penso di non sbagliare nulla.. e poi ci sono cavalli che se sbagli te lo fanno notare e fino ad ora in campo mai avuti grossi problemi.. però appunto mi piacerebbe saperne di più e le letture purtroppo anche se ne ho fatte a bizzeffe non sostituiscono una lezione pratica, comunque ne ho parlato con il mio fidanzato e abbiamo deciso di guardarci un po ingiro per un istruttore serio di mw (ribadisco il serio), visto che è il tipo di monta che pratico, anche se mi piace anche la mi e ogni tanto con i cavalli dei privati (tipo la cob) mi ci diverto un po in campo (sempre lavoro serio però). qualche lezione sicuramente non fa mai male..

per quanto riguarda la mi infanzia sì quello era un ex istruttore federale dei carabinieri.. pensa te che roba!

Link al commento
Condividi su altri siti

Non voglio nemmeno pensarci...quella è gente che riesce pure a fartela passare la passione,ad odiarla :bigemo_harabe_net-127:

Bè l'idea dell'istruttore,se in centro non c'è nessun, è ottima,magari vai e poi cerchi di mettere in pratica con le tue,oppure ci sono quelli,specie se stanno nelle vicinanze,disposti a venire lì...magari,visto che il proprietario è commerciante ne conoscerà,saprà indicarti quelli più idonei,magari ha qualche amico o qualcuno che deve ricambiare un favore...prova a chiedere anche a lui...se reputi che sia una persona di cui fidarsi per queste cose,ovviamente!

Link al commento
Condividi su altri siti

no no no.. vado io, ihihih già m'immagino le prese ingiro altrimenti! poi un giorno ti racconterò perchè, ma prima ci dobbiamo informare (vedere se trovo qualcuno di serio che non sia coninvolto nel mondo delle gare), poi devo prima che arriva il bel tempo per montare, portare avanti il progetto della puledra e sarebbe tutto più facile se i carrozzieri mi restuissero la spieder c'è l'hanno da un anno, non hanno ancora finito e sono a piedi, succube dei passaggi che riesco a rimediare sigh! :angry:

Link al commento
Condividi su altri siti

guarda se continua ancora a lungo così abbandono la mia "boogeyman" (il nome della mia auto) ai carrozzieri sperando che diventi CRISTINE, e poi me la riprendo anche con la sua anima infernale..

Qui mi sa che ci divento io sociopatica e schizzofrenica... §#§

Link al commento
Condividi su altri siti

:bigemo_harabe_net-163:

però con lo sconto ahahahaha

Link al commento
Condividi su altri siti

Ebbè certo,tanto non dovrebbe dirvi nulla...il rodeo vi riuscirebbe benissimo,anzi... :bigemo_harabe_net-163:

...perchè non organizzate spettacoli...il tuo ragazzo al microfono... :bigemo_harabe_net-163:

...e tu...dimostrazioni pratiche che l'uomo...riesce benissimo a volareeeeee!!!!!! §#§§#§

Link al commento
Condividi su altri siti

mi sono specializzata in questo :lol:

Nell'altro maneggio per qualche tempo ho lavorato come aiuto accompagnatrice equestre (dico aiuto perchè non avevo il brevetto), quando il gruppo era numeroso, si usciva in due, uno davanti e l'altro a chiudere la fila in modo da avere sempre sott'occhio tutti..

e c'era questo splendido cavallo argentino, che era bravissimo, ma a causa di un piccolo difetto comportamentale che ogni tanto si presentava lo si dava solo a persone esperte e quando si usciva con i gruppi dove non c'erano principianti..

all'inzio l'avevo considerato insipido ma con il passare del tempo era poi diventato il mio compagno di uscite e giochi.. ma torniamo all'inizio, io chiudevo sempre la fila per assicurarmi che nessuno fosse in difficoltà e nel caso dare l'alt.

Quando si decideva di fare una galoppata ci si metteva in fila indiana e si partiva, questo giocarellone però appena ne aveva l'opportunità se trovava una stradina laterale ci si fiondava senza preavvisare lo sfortunato di turno che lo montava, conseguenza? tutti facevano il volo alla superman, il cavallo girava e loro andavano dritto.. :P per fortuna atterravano sempre nei campi.. che fetente quel cavallo perchè dopo una decina di metri si fermava, girava la testa verso il cavaliere caduto e arricciava le labbra come se ridesse §#§

per poi avviarsi traquillamente al maneggio.. era una sagoma e all'inizio non gliene scappava uno..

Mi ricordo di uno che è finito dritto in mezzo ad un cumulo di concime, non credo di aver mai riso tanto in vita mia vedendo la scena!! e come puzzava.. §#§

la prima volta che non gli è riuscito questo scherzatto è stato con me, ma anche se sono riuscita a fermarlo dopo pochi metri che aveva svoltato, quando ho poi provato a riportarlo insieme al gruppo ha cominciato ad impennarsi a manetta.. la prima volta son scesa di sella, gli ho dato due buffetti, l'ho riportato a mano, son risalita e abbiamo finito la passeggiata senza problemi..

non so come per un po di tempo siamo finiti insieme come compagni di avventure e anche se all'inizio provava sempre a fare questo scherzo, ma anche l'impennatsi era diventato un giochino per lui, non lo utilizzava più come rifiuto.. infondo era un bambinone se si sapeva come prederlo.. ho scoperto che con un certo assetto, imposizione delle gambe e mani, sapeva farlo a comando.. e sempre calibrando l'alzata.. ci siamo divertiti come matti finchè non l'hanno venduto, è stato uno dei pochi cavalli che mi sia veramente dispiaciuto veder andare via..

tra l'altro poi ho scoperto che il suo nuovo padrone continuava a cadere nei suoi scherzi, ma che per fortuna lo adorava e l'ha tenuto comunque!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Caspita...divertente...mi immagino il tizio nel letame!!!!!

Bè comunque vedi,nonostante la scarsa qualità degli istruttori che hai avuto...certi argomenti li hai appresi benissimo :bigemo_harabe_net-163:

Comunque di questi cavalli divertenti ancora non mi sono capitati...peccato...

Però mi è successa una cosa in passegiata questa estate...non so come non sono caduta dal ridere.

Vado in un maneggio che fanno passeggiate con murgesi e c'erano 2 lipizzane...sempre tranquillissime...Quel giorno usciamo...una di queste lipizzane era montata da una ragazza bravina...Se non che,la cavalla si pianta e non ne vuole sapere...niente...frustate,sgambate da paura,io dietro che la incitavo con la mia,mi mettevo avanti per invogliarla...niente.

Faceva 100 metri e si piantava...siccome il tizio mi conosce è andato avanti col gruppo e io sono rimasta dietro ad aiutare questa disperata(sto già ridendo :bigemo_harabe_net-163: )...

Questa faceva:"Dai,forza,vai,non ti fermare,avanti,daaaiiiiiiiii" e urlava,poi giù di frustino che era una bellezza,ma la cosa allucinante la cavalla non sgroppava non scartava,niente impietrita...io pensavo"chissà mo dove la fa volare...niente"

Tuttal'al più indietreggiava...poi mi fa "tienimi gli occhiali"...io non sapevo dove metterli(erano pure costosi...azz!!)

Insomma io dietro di lei mi godevo la scena...dava talmente di gambe che saltava tutta sulla cavalla,i capelli in aria, §#§ ,rimbalzava sulla sella,la cavalla come una deficiente...al massimo qualche tempo di galoppo in cui questa sembrava saltare in aria...

Non riuscivo a non scoppiare a ridere,ma dovevo trattenermi,le davo una mano e ridevo in faccia? :bigemo_harabe_net-163::bigemo_harabe_net-163:

Alla fine,in un bagno di sudore e con mezz'ora di ritardo siamo arrivati...santa la cavallina che montavoooo!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

:bigemo_harabe_net-163:

ahahahaha che divertente.. uffa ultimamente scene a cavallo divertenti me ne sono capitate proprio poche al max mi veniva da piangere ahahahaha..

Per me la cavallina della ragazza invece era una fenomena, ha capito tutto dalla vita §#§

Senti questa, verso i 17 anni per la seconda volta mi capita di portare un gruppo fuori tutto da sola.. niente di eccitante, il percoso di un ora con un gruppo di principianti con l'obbligo di farli solo trottare.. e i cavalli in questione erano i classici da maneggio (tipo il grigio segue il baio che viene seguito dal pezzatto etc etc)..

Si presentano due ragazzi e una ragazza.. i ragazzi in jeans e questa bambolona in minigonna, calze e stivali coi tacchi.. nel frattempo io preparo i cavalli e quando è tutto pronto, mi avvio nello spoiatoio alla ricerca o di un paio di chaps o di quasiasi cosa che potesse andar meglio nella mini.. ma appena glieli porto questa guardandomi dall'alto in basso mi chiede se veramente pensavo che si sarebbe messe "quella roba".. a questo punto chiamo il proprietario del maneggio che non riesce a dissuaderla, e si fa firmare un foglio in cui declina tutte le resposabilità di rito..

Bene penso io, già inizia male.. i cavalli per questi ragazzierano bravissimi ma due di lro paticolarmente bruttini e una cavallina caruccia con il vizio di trotterellare e ho subito pensato, questa la do ad uno dei ragazzi.. ma la bambolona di nuovo fa i capricci e vuole la cavallina.. e via diamogliela! già con l'umore sotto i piedi!

si parte e si fa la passeggiata, passo trotto, passo trotto, passo trotto e lei che civetta a tutto andare con i due ragazzi.. e all'iprovviso comincia a fare un macello di smorfie.. forse avrò fatto più trotto del dovuto, chissà iihihhih..

quando siamo tornati aveva le gambe scorticate a sangue, le calze ridotte a brandelli (le ha dovute buttare), e smoccolava in tutte le lingue del mondo, tirando giù tutti i santi del paradiso.. ed io che sorridevo beata!

di storie così ne ho a bizzeffe!

Link al commento
Condividi su altri siti

Perchè,vogliamo tralasciare quelli che dicono...si,si,io so andare nessun problema,voglio un cavallo sveglio...e se la fanno nelle mutande se aumenti un pò il passo??? :bigemo_harabe_net-163::bigemo_harabe_net-163:

Peccato che ci sono delle serie responsabilità,altrimenti se fossi una guida mi toglierei tante di quelle soddisfazioni :rolleyes:

Quindi,da quello che ho capito,anche tu ti sei molto dedicata alle passeggiate?Ti è mai capitato di andare al mare d'inverno?Roba da farti cadere la pelle per la pelle d'oca...non credo che la vita meriterebbe di essere vissuta se non ci fossero queste sensazioni,che dici?

Link al commento
Condividi su altri siti

quelli sono i migliori! ahahaha

come una volta è capitato uno che faceva propriop così e non è nemmeno uscito dal maneggio prima di cadere.. le risate che non siamo fatti! :lol:

Si passeggiate, c'è stato un periodo qualche tempo fa che facevo qualche cosa, ma quell'ambiente proprio non mi piace.. l'unica cosa che vorrei provare è il trail adesso, ma ripeto che non essendo un maneggio, non abbiamo un istruttore per queste cose.. per ora mi concentro sulla yuma e per il resto passeggiate!

Nell'altro maneggio c'è un palomino bellissimo, e buono come il pane, però aveva un modo tutto suo per dimostrare se non voleva averti in sella, appena mettivi il piede nella staffa e facevi peso per salire, lui si abbassava.. con me mai fatto, ma l'ha fatto con tante persone.. non hai nemmeno idea della espressioni che faceva la gente!! §#§

anche perchè quando stavi per salire notavi che c'era qualosa di strano e quindi rinunciavi, ma quando eri a terra il cavallo era già tornato in una posizione normale.. e loro si guardavano intorno confusi senza capire cosa c'era che non adava! ogni volta che tiravano fuori quel palomino si radunava sempre una piccola folla ad assistere alla scena.. §#§

Link al commento
Condividi su altri siti

Bellissimo,finalmente qulacuno che dice le cose chiaro e tondo!!!

Invece ad un vecchio maneggio c'era un cavallo,come lo tiravano dal box si faceva tutta la strada fino al campo a suon di sgroppettate leggerissime,tipo cavalluccio a dondolo,potevi tirarlo fuori ogni giorno e aveva 19 anni!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

A me invece in passeggiata è capitato il pazzo esaltato (era il penultimo della fila) che per tutta l'ora ci ha stressato perchè voleva galoppare, perchè una passeggiata senza galoppo è una schifezza ecc. ecc. e la guida che continuava a dirgli di no perchè con noi c'erano due bambine che non se la sentivano. Quando stavamo ormai tornando al maneggio (mancavano al massimo 100 metri) questo fa partire il cavallo al galoppo... con ovvie conseguenze. Alla fine si è scoperto che aveva montato si e no quattro volte in vita sua e l'unica volta che aveva galoppato era stato all'età di cinque anni sul pony O_o

Da noi in maneggio invece c'era un cavallo talmente pigro che spesso a metà lezione si concedeva una pausa e si accovacciava in mezzo al campo (tipo cammello, avete presente?) :D

Link al commento
Condividi su altri siti

§#§§#§ ahahahah me lo immagino un cavallo che a metà lezione che si ferma e si accovaccia.. che ridere, manco la yuma arriva a tanto, lei almeno si ferma e basta! ahahahaha.. My però s le sgroppate sono piccole è anche divertente dai.. anche a volte me le fa Sir ma solo i primi minuti in campo quando è carico e quasi non le sento, perchp sa che se lo montiamo non deve smattare come se fosse libero!

Pensa che quando metti il piede nella staffa e fai forza per alzarti (prova a immaginarti al rallentatore), la tua visuale al dilà della sella cambia, la prospettiva intendo.. ed invece quando il cavallo si abbassava e riusciva anche a farlo alla stessa velocità con cui tu ti issavi, la tua prospettiva rimaneva uguale, quindi capivi che c'era qualcosa che non andava e desistevi dal finire di compiere l'operazione.. ma non capivi subito cosa ti avesse messo in allerta!

tra due o tre che invece non si sono accorti di nulla e si sono trovati a terra con il cavallo che si sdraiava completamente se veniva ignorato.. e sì quando veniva tirato fuori il palomino succedeva proprio così tutti accorrevano, ma non ridevano apertamente, solo sotto i bassi.. ahahaha

comunque sì in tutti gli anni che sono stata lì son passati tanti cavalli e ne ho montati parecchi, la cosa più bella era individuare ciò che loro ti raccontavano i loro segreti e convivere con il loro carattere e scoprire insieme un modo per adattarsi l'uno all'altro, sia che fosse per una passegiata sia per un periodo più lungo se mi veniva assegnato quel cavallo.. perchè li compravano e vendevano anche i cavalli da maneggio erano spesso di passaggio.. a volte stavano mesi e a volte poche settimane, erano pochi quelli fissi e non bastavano mai per le lezioni ai bimbi o le passeggiate del fine settimana..

al mare a cavallo solo d'estate al mare quando avevo 14, 15 e 16 anni per tutta l'estate dall'alba alle 10 del mattino.. c'era un amico di famiglia che aveva un maneggio nella pineta accanto alla spiaggia ed io e mia cugina quando si rientrava dalla nottata di bagordi, si andava a casa doccia ci si cambiava, e si portavno i cavalli in spiaggia ovviamente montadoli per scaricarli e prepararli alle passegiate del tardo pomeriggio, a volte se non eravamo troppo stanche si sellava e facevamo le corse sulla spiaggia altre volte si andava a pelo e si portavano i cavalli in acqua.. sempre io e lei da sole, quelli sono i più bei ricordi che ho, la liberta di quei giorni e la gioia di vivere i cavalli.. poi ovviamente verso le diecoi del mattino si tornava a casa e si dormiva fino al pomeriggio..

Link al commento
Condividi su altri siti

Guarda,d'inverno dire spettacolare è dire poco...già il mare lo preferisco d'inverno...l'estate c'è troppo casino...

Sono andata,qualche volta c'era una tramontana da portare via te e il cavallo,le onde sembravano pareti che ti cadevano addosso...S T U P E N D O.

Poi da noi ci sono le cesine...bè...passeggiare per quei sentieri,vedere volpi,tartarughe,arrivare al lago dove ci sono gli aironi e poi il mare(ridotto ad una discarica,ma questa è un'altra storia),galoppare sulla battigia,entrare in acqua...

non vedo l'ora di riprendere,non ce la faccio più,tra poco tento il suicidio,aiutooooo.l'astineeeeeeenzaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!! :bigemo_harabe_net-102::bigemo_harabe_net-102:

Link al commento
Condividi su altri siti

riprendere? mi sono persa qualcosa?

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora :bigemo_harabe_net-102: già mi dispero...dicevo...la fattrice non la monto dal secondo mese di gravidanza...ovvero settembre!!!!!! :bigemo_harabe_net-128:

la nuova arrivata è in recupero fisico(un pò magrolina)ma soprattutto psicologico...unico problema....dal 10 gennaio sto chiusa a casa con la POLMONITEEEEEEE!!!!!!!!!!! :bigemo_harabe_net-102::bigemo_harabe_net-102:

Quella strega sarà intoccabile fino al parto,non so se mi farà concludere qualcosa prima dello svezzamento...l'altra non voglio stressarla e voglio aspettare i suoi tempi,anche perchè dovrà fare parecchio lavoro alla corda:non mi piacciono ne la schiena,nè la sua eccessiva timidezza e mancanza di fiducia in se stessa...il tutto sarebbe più bello se non dovessi stare carcerata a farmi bucherellareeeee con punture e medicinali variiiii :bigemo_harabe_net-102: UUUEEEEEEE!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

mi dispiace che siamo lontane se no ti farei conoscere i miei tesori e magari farti provare la juany §#§ così saresti contenta di stare un altro paio di settimane a casa dopo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Crea Nuovo...