Vai al contenuto

Iguana - Depigmentazione


Freddy Krueger
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, sono nuovo, e nonostante abbia gia letto parecchio del forum non ho trovato risposta al mio problema.

Possiedo un'iguana verde da circa 5 mesi. La tengo nelle condizioni raccomandate per questo sauro, e cioè:

temperatura tra i 20 e i 30 gradi, umidità tra 60 e 80 per cento, 2 ore di sole diretto al giorno, calcio 2 volte a settimana, alimentazione variata ed esclusivamente vegetale.

Da quando l'ho comprata però, ha cominciato a perdere il colore verde, fino ad arrivare al punto che si può apprezzare dalle foto che allego: la n. 1 quando l'ho comprata e la n. 2 adesso, a distanza di 5 mesi. Inoltre ha gia mutato varie volte la pelle, perdendo però anche gran parte della cresta dorsale. Purtroppo non riesco a trovare un veterinario specializzato in rettili e quindi l'unica speranza di risolvere il problema spero di trovarla su internet da altri più esperti di me.

Se qualcuno potesse aiutarmi gliene sarei infinitamente grato.

1) http://i37.tinypic.com/107um3b.jpg

2) http://i36.tinypic.com/iwlnyo.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao, benvenuto nel forum.

Pertiamo dall'allestimento della teca. Per un'iguana adulta ci vuole una teca immensa, almeno 2m.x1.Per un giovane, può bastare inizialmene un 80 cm, ma quando si acquista un animale così grande bisogna già sapere che teca dovrà avere da adulto!

Due ore di sole diretto non credo possano essere sufficienti. Devi mettere delle lampade. l'iguana ama temperature tropicali e bisogna usare lampade in ceramica ad infrarossi (posizionate in modo che gli animali non possano toccarle) in una zona (la cui temperatura dev'essere intorno ai 36°C), e normali neon uv nell'altra zona, per garantire una temperatura media dell'aria ottimale (30° giorno e 20-22° notte). A seconda della dimensione della teca, si renderà necessario , per le più grandi , l'uso dei tappetini riscaldanti. L'uso delle lampade UV è necessario per l'assimilazione e la trasformazione della vitamina D.

Ovviamente non deve mancare la ciotola d'acqua sempre pulita, dove si può abbeverare e fare il bagnetto.

Interverranno i più esperti in proposito , ma intanto raccontaci quanto è grande l'iguana, la teca e come l'hai allestita in modo da dare un quadro completo della situazione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Intanto grazie per la pronta risposta.

La mia iguana misura 71 cm e pesa 250g, la teca l'ho costruita io con legno cartone e vetro, misura 160x80x80 cm. Sul fondo ho messo carta di giornale che cambio spesso. A un lato c'è un radiatore elettrico protetto che mi da una temperatura di 30 gradi che al lato opposto in basso scende a circa 20. Per l'umidità uso uno scaldabiberon che riempo d'acqua regolarmente e con l'evaporazione raggiungo livelli di umidità fino a 80 per cento.

Io vivo in una cittadina che si chiama Huaraz ad oltre 3.000 m di altezza in mezzo alle ande Peruviane. Qui non ci sono veterinari o negozi specializzati per questi animali. Per trovare cose specifiche devo scendere a Lima, e cercare nei grandi centri commerciali. Quello che stupisce è la quantità di rettili ed altri animali esotici che si vendono per pochi soldi agli angoli delle strade, e che suppongo molti dei quali moriranno poco dopo l'acquisto. Non mi risulta ci siano particolari leggi per regolarne l'acquisto e il possesso.

Tornando all'argomento, appena vado a Lima, comprerò le lampade a infrarossi e UV. Magari mi porto dietro la mia iguana per farla vedere a un veterinario specializzato. Non sapevo neppure che esistessero tappetini riscaldati.

Per ora grazie e tanti saluti a tutti coloro che amano gli animali.

Link al commento
Condividi su altri siti

...non pensavo che potessero sopravvivere a tali altitudini.

...

Però adesso ci devi spiegare che diavolo ci fai a Huaraz!!!

Che ci faccio in Perú? (me gustó el paisaje y tambien una muchacha que me robo el corazon). :bigemo_harabe_net-146:

In poche parole, ho sposato una peruviana, mi sono innamorato delle Ande e ho scoperto che qui potevo aprire un negozio con pochi soldi e pagando quasi nulla di tasse. Infatti ho aperto un supermercato in centro. Oramai vivo qui da quasi 5 anni e sono contento della scelta che ho fatto.

Tornando all'argomento iguana (scusate l'off-topic), per quanto riguarda il clima, nonostante i 3.100 m di quota, siamo piuttosto vicini all'ecuatore, e quindi le temperature sono abbastanza miti. Di giorno può fare da 20 a quasi 30 gradi, quindi espongo la bestiola al sole, diretto dentro una gabbia per uccelli. Poi la metto su una finestra che dia al sole, con i vetri chiusi, nell'ufficio dove io lavoro, perche non perda l'abitudine al contatto con la gente. La notte e le altre ore fredde della giornata, invece, la passa nel terrario.

Provvederò al più presto a comprare le lampade, ma vorrei sapere se tornerà verde come prima e con la sua cresta completa. Oppure gli ho fatto un danno irreparabile?

Ciao.

Link al commento
Condividi su altri siti

L'O.T. te l'ho chiesto io!!! Io sono una curiosa! Ci possiamo vantare di essere seguiti anche dall'altro capo del mondo. Non è poco.

Io non sono un'esperta di iguane quindi ti ho dato le nozioni di base. Speriamo che qualcuno dei nostri esperti possa anche dirti se tornerà come prima. L'idea del radiatore da un lato è ottima così ti eviti di cercare il tappetino riscaldante.

i tubi al neon uv, non riesci a trovarli intanto? Ovviamente dovrai tenerla sempre nel terrario, perchè secondo me nella gabbia, oltre a prendere poca luce,(per le sue esigenze) le manca l'umidità che si forma nella teca chiusa.

Link al commento
Condividi su altri siti

non ho mai avuto esperienze dirette con le iguana, ma ho letto che purtroppo questa "depigmentazione" nelle iguane può essere sintomo di: 1-stress, 2-temperature troppo basse, 3-malattia.

Assolutamente neccessarie le lampade che ti ha indicato Ela.

Da quello che scrivi propenderei per lo stress, il fatto di spostarla dalla gabbia al terrario penso possa influire; la perdita della cresta (di alcune spine della cresta) solitamente sono causate da mute incomplete, carenze di calcio o umidità troppo bassa; o molto più semplicemente perchè magari sfrega spesso contro la gabbia o altri oggetti.

il colore lo può riacquistare, le spine della cresta ricrescono con l'esemplare (ma saranno di dimensioni differenti)

tienici aggiornati

Saluti

Paolo

Link al commento
Condividi su altri siti

Potrebbe dipendere da tutto quello che mi dici. L'ho sempre tenuta molto tempo fuori dal terrario (per abituarla alla mia presenza e per fargli prenere il sole). Qui a Huaraz il clima è estremamente secco e le temperature non passano quasi mai i 25°C. Inoltre con l'arrivo della stagione delle piogge, e di conseguenza la diminuzione delle ore di sole disponibili, ho cominciato a lasciarla più tempo nel terrario e di conseguenza l'ho privata anche di quel poco sole che prendeva prima. Non solo, ma ho l'impressione che si era abituata ad uscire e da quando la lascio dentro, si spaventa ogni volta che mi avvicino. Comunque in questi giorni devo scendere a Lima, e comprerò le lampade. Un'altra cosa: non mangia molto, con una lunghezza di 71 cm pesa 250 g. E' corretto?

Grazie ancora e a presto.

Marco.

Link al commento
Condividi su altri siti

bravo, appena riesci metti le lampade mi raccomando!

secondo le tabelle di crescita indicativa delle iguana risulta essere sottopeso, allego ale tabella:

http://i35.tinypic.com/2vv9p4z.jpg

qualche girono dopo aver messo le lampade inizia a alimentarla per bene!

forza!

Link al commento
Condividi su altri siti

bravo, appena riesci metti le lampade mi raccomando!

secondo le tabelle di crescita indicativa delle iguana risulta essere sottopeso, allego ale tabella:

http://i35.tinypic.com/2vv9p4z.jpg

qualche girono dopo aver messo le lampade inizia a alimentarla per bene!

forza!

Link al commento
Condividi su altri siti

scusate se mi intrometto.posseggo un iguana da 7anni e posso dire ke grazie a lei sono diventata espertissima in materia.voglio darvi qualke consiglio:quando sono vivaci è segno buono mentre i puntini rossi sono acari(parassiti)ke possono danneggiare il tuo compagno.x l'iguane nn esistono vaccini e la malattia piu comune è chiamata mom.il terrario del vostro animaletto deve essere sempre il doppio di lei e nn di piu xke puo essere piu faccile ke si ammali.quando viene messa al sole diretto deve anke avere la possibilita di un posto all'ombra e una vaschetta x il bagnetto.nn mi viene altro in mente xo sono glieta di darvi consigli x il vostro compagno xke sono animali veramente straordinari.saluti a tutti e tenetele bene xke x curarle ci vuole molta pazienza e denaro

Link al commento
Condividi su altri siti

...posseggo un iguana da 7anni ... quando sono vivaci è segno buono ... la malattia piu comune è chiamata mom ... sono animali veramente straordinari.

Io la posseggo ormai da un anno, ma sono ancora poco esperto. E' vivace, mangia bene e stà crescendo. Più o meno la tengo nelle condizioni che tu hai descritto. Ma non capisco perche ha perso gran parte del suo colore verde. Se tu potessi dirmi dove posso trovare informazioni sulla malattia che hai citato te ne sarei grato.

E' vero, sono animali eccezionali. Ancora non riesco a capire come mai mi emoziono di più per un suo solo sguardo, che per i mille salti e giochi e dimostrazioni di affetto che può farmi il mio cane. E neanche gli altri lo capiscono.

Ciao e grazie.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...