Vai al contenuto

Donne & Uomini


Recommended Posts

Notare il titolo, per evitare confusione con il programma e per una sorte di rispetto per voi donne, rispetto solo nel titolo, perchè da adesso in poi tutto sarà lecito, dirò solo la verità!

Naturalmente la discussione sarà ironica e non pensate che io sia un antidonne, ma è fantastico prendervi per i fondelli. Quindi incominciamo a discutere sulle vostre ineguagliabili doti di guida.

Ho fatto una statistica personale e la media è che ci impiegate 3 tentativi mediamente per ottenere la patente, il vostro problema ovviamente è la guida, non l'esame test, già da subito si denotano difficoltà nella guida.

Le difficoltà aumentano quando ottenuta la patente riuscite a guidare la macchina se disponibile tra un mese e l'altro (il tempo che ci impiega il carrozziere a ripararvi la macchina),

Parliamo del parcheggio, di norma riuscite a farvi la fiancata in manovra, una volta entrate la macchina viene accorciata di 15 cm mediamente urtando prima la macchina posteggiata dietro di voi, poi prese dal panico ingranate rapidamente la prima e tamponate la macchina parcheggiata davanti, infine scendete e senza alzare lo sguardo andate in centro a fare shopping, ma mentre vi allontanate gettate uno sguardo indifferente alla macchina e calcolate che un buon 50% dello shopping è andato a monte, il carrozziere vi aspetta ed un altro mese senza macchina.

prossime statistiche e nozioni su una normalissima giornata di guida al prossimo collegamento :bigemo_harabe_net-146::bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao FunFun... mi spiace ma devo smentire...

Ho fatto ben 2 volte l' esame di teoria (la prima volta l'ho tentato senza nemmeno aprire il libretto...) e una sola volta quello pratico... inoltre il mio istruttore (MASCHIO!) non ha mi ha mai insegnato a fare un parcheggio ma dopo qualche mese di patente ho imparato da sola e adesso sono bravissima... vanto complimenti anche da UOMINI pignolissimi... :-)

Incidenti mah... un tamponamento mentre stavo facendo pratica con mio padre quando non avevo ancora la patente e un altro tamponamento con un simpaticone (sempre MASCHIO) che voleva anche darmi la colpa... peccato che la colpa fosse sua! Ergo...

Mi sa che dovremo analizzare un altro aspetto, la guida tutto sommato va abbastanza bene! :-)

Baci a te e ai mici! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Seeee, la mia è una statistica, poi c'è il caso come il tuo che abbassa appunto a tre i tentativi di pratica, ma ci sono le donne che provano 5 o 6 volte quindi 3 di media è il nr giusto.

L'istruttore maschio vista la peculiarità femminile nella manovra, avrà pensato "inutile perdere tempo, insegnamo solo a mettere la prima e la seconda tanto le macchine in seconda oggi arrivano a 80 Km/h quindi può andare pure sulle strade extraurbane. Il primo tamponamento quando nn avevi ancora la patente? Precoce!!! hahahhaha

baci smack smack

Link al commento
Condividi su altri siti

Se se.... diciamo che se ne era dimenticato... il giorno prima dell'esame mi fa: " a parcheggio come stiamo?" e io " li so fare come mi hai insegnato tu..." tutti bravi sti uomini! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

caro funfun!!!!

a parte il fatto che ho:

patente di guida italiana per l'auto

patente per la moto

e pure la patente texana (ma quest'ultima la prendono i ragazzini di 16 anni e sarei veramente stata troppo imbecille se non l'avessi presa!!!)

ma: ...quelli che tu chiami tamponamenti da parcheggio sono GLI APPOGGINI!!!!

io ora che sono abituata a parcheggiare solo a lisca di pesce (i texani sono dei pessimi autisti, peggio ancora parcheggisti) quando torno in italia sono nel panico a fare i parcheggi paralleli, e sono diventata una maga dell'appoggino di su e l'appoggino di giu'!!!

il nervoso viene quando le macchine parcheggiate hanno gli antifurti troppo sensibili e cominciano a lampeggiare le frecce e a suonare all'impazzata e tutti quelli dei negozi vicini si affacciano a vedere che succede e mi sgamano!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ahahahahahah Daniel caro... cominciamo nella difesa del campo femminile va... che forse è meglio... e mi ci intrometto alla grande qui!

intanto non uso piu il clacson... GRIDO... e insulto.

la patente l'ho presa al primo colpo, e mai un incidente...

inoltre.... il piu degli incidenti, sono per colpa VOSTRA... ovvero IL MASCHIO, quello che non deve chiedere mai...

VOI maschietti, quelli che sono i migliori nella guida, quelli che sanno aggiustare il ferro da stiro e poi avanzano i pezzi... e dicono "amore, è tutto ok provalo un po e vedi se funziona! dovrebbe funzionare, anzi no, sono sicuro che funziona anche se guarda un pò, ho avanzato questi pezzi, ma tanto non servono perchè funziona!" poi scoppia tutto o si bruciano gli indumenti ma non importa chiudiamo un occhio...

non parlando di FARE il bucato.... bianchi con i colorati... che bel mix al nostro rientro... e............ voglio proprio dirla tutta.... "è colpa della lavatrice!!!!! non mia... (eh già... mai colpa loro) ho fatto tutto secondo le istruzioni e guarda come è uscita la roba... è la lavatrice che non funzionaaa!!!"

chiudiamo un occhio anche qui? è meglio....

devo continuare?

Link al commento
Condividi su altri siti

Lo immaginavo che avresti aperto un topic "dedicato" alle befane!

Se noi guidassimo benissimo, voi non sapreste cosa dire. Lo facciamo per lasciarvi chiacchierare!

Leggetevi questa che fa morire anche se non c'entra il volante.

Perché le donne stanno così tanto nei bagni pubblici?

Il grande segreto di tutte le donne rispetto ai bagni è che da bambina

tua

mamma ti portava in bagno, puliva la tavolozza, ne ricopriva il

perimetro

con la carta igienica e poi ti spiegava: 'MAI, MAI appoggiarsi sul

gabinetto' e poi ti mostrava 'la posizione' che consiste nel

bilanciarsi

sulla tazza facendo come per sedersi ma senza che il corpo

venga a contatto con la tavolozza.

'La posizione' è una delle prime lezioni di vita di una bambina,

importantissima e necessaria, deve accompagnarci per il resto della

vita. Ma

ancora oggi, da adulte, 'la posizione' è terribilmente difficile da

mantenere quando hai la

vescica che sta per esplodere. Quando 'devi andare' in un bagno

pubblico, ti

ritrovi con una coda di donne

che ti fa pensare che dentro ci sia Brad Pitt. Allora ti metti buona ad

aspettare, sorridendo amabilmente alle

altre che aspettano anche loro con le gambe e le braccia incrociate. È

la

posizione ufficiale di 'me la sto facendo addosso'. Finalmente tocca a

te,

ma arriva sempre la mamma con 'la bambina piccola che non può più

trattenersi' e ne approfittano per passare avanti tutte e due!

A quel punto controlli sotto le porte per vedere se ci sono gambe. Sono

tutti occupati. Finalmente se ne apre uno e ti butti addosso alla

persona

che esce. Entri e ti accorgi che non c'è la chiave (non c'è mai); non

importa... Appendi la

borsa a un gancio sulla porta, e se non c'è (non c'è mai), ispezioni la

zona, il pavimento è pieno di liquidi non ben definiti e non osi

poggiarla

lì, per cui te la appendi al collo ed è pesantissima, piena com'è di

cose

che ci hai messo dentro, la maggior parte delle quali non usi ma le

tieni

perché non si sa mai. Tornando alla porta... dato che non c'è la

chiave,

devi tenerla con una mano, mentre con l'altra ti abbassi i pantaloni e

assumi 'la posizione'... AAhhhhhh... finalmente...

A questo punto cominciano a tremarti le gambe.... perché sei sospesa in

aria, con le ginocchia piegate, i pantaloni abbassati che ti bloccano

la

circolazione, il braccio teso che fa forza contro la porta e una borsa

di 5

chili appesa

al collo. Vorresti sederti, ma non hai avuto il tempo di pulire la

tazza né

di coprirla con la carta, dentro di te pensi che

non succederebbe nulla ma la voce di tua madre ti risuona in testa 'non

sederti mai su un gabinetto pubblico!', così rimani nella 'posizione',

ma

per un errore di calcolo un piccolo zampillo ti schizza sulle calze!!!

Sei

fortunata se non ti bagni le scarpe. Mantenere 'la posizione' richiede

grande concentrazione. Per allontanare dalla mente questa disgrazia,

cerchi

il rotolo di carta igienica maaa, cavolo...! non ce n'è...! (mai).

Allora preghi il cielo che in borsa ci sia un misero kleenex, ma per

cercarlo devi lasciare andare la porta, ci

pensi su un attimo, ma non hai scelta. E non appena lasci la porta,

qualcuno

la spinge e devi frenarla con un movimento brusco, altrimenti tutti ti

vedranno semiseduta in aria con i pantaloni abbassati..

NO!! Allora urli 'O-CCU-PA-TOOO!!!', e ti rimetti a cercare il keenex,

vorresti usarne un paio ma sai quanto

possono tornare utili in casi come questi e ti accontenti di uno, non

si sa

mai. In questo preciso momento si spegne la luce automatica, ma in un

cubicolo così minuscolo non sarà tanto difficile trovare

l'interruttore!

Riaccendi la luce con la mano del kleenex, perché l'altrasostiene i

pantaloni, conti i secondi che ti restano per uscire di lì, sudando

perché

hai su il cappotto che non avevi dove appendere e perché in questi

posti fa

sempre un caldo terribile.

Finalmente vai al lavandino. È tutto pieno di acqua e non puoi

appoggiare la

borsa, te la appendi alla spalla, non capisci come funziona il

rubinetto

con i sensori automatici e tocchi tutto finché riesci finalmente a

lavarti

le mani in una posizione da gobbo di Notredame per non far cadere la

borsa

nel lavandino; l'asciugamani è così scarso che finisci per asciugarti

le

mani nei pantaloni, perché non vuoi sprecare un altro kleenex per

questo!

Esci e vedi il tuo ragazzo che è già uscito dal bagno da un pezzo:

'Perché

ci hai messo tanto?' ti chiede irritato.

'C'era molta coda' ti limiti a rispondere. E' questo è il motivo per

cui

noi donne andiamo in bagno in gruppo, per solidarietà, perché una ti

tiene

la borsa e il cappotto, l'altra ti tiene la porta e l'altra ti passa il

kleenex da sotto

la porta; così è molto più semplice e veloce perché tu devi

concentrarti

solo nel mantenere 'la posizione'. E la dignità.

Questo è dedicato alle donne di tutto il mondo che hanno usato un

bagno

pubblico e a voi uomini, perché capiate come mai ci stiamo tanto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grandissima Ela!! Davvero GRANDE!!! :bigemo_harabe_net-122:

Tutto preciso, tutto lineare...è la realtà!! E non puoi capire le risatec he mi son fatta nel leggerlo (i miei colleghi mi han chiesto se stavo bene!) proprio perchè mi ritornavano in mente tutte quelle volte in cui siamo costrette a tali manovre per fare un pò di pipì!!!! :bigemo_harabe_net-134:

Ancora i miei complimenti e tutta la mia solidarietà!

Link al commento
Condividi su altri siti

aaaaaaaaahahahhahahahhahaha.....ahahahahhaha...ahahahhahahahah...parole sante!!!

N.B.voglio ricordare all uomo che il premio della polizza auto è PIU BASSO se il contraente è donna perchè statisticamente è provato che il gentil sesso guida con maggior attenzione e prudenza

Link al commento
Condividi su altri siti

Incominciamo con il rispondere a Sammy, cara dolcissima sammy, certo che torno alla carica in questa sezione, la adoro e adoro rompervi le scatole.

Vibrisse, ma come non sai che l'incidente che ha come coinvolto il maschietto di turno è dovuto alla donna che ha fatto una manovra sbagliata, naturalmente la donna non viene coinvolta, aggiungici che le donne in fatto di chilometraggio sono molto sotto la media? infatti le assicurazioni l'hanno capito ed ora come parametro usano il chilometraggio annuale, ovvio che la statistica plaude al guidatore con zero km.

Poi voglio dire una cosa seria quanto vera, quanti tamponamenti fanno i maschietti alla guida? tantissimi

perchè? perchè guardano le donne che passano!!! hahahahah mica direte che è colpa ns se vi guardiamo e ci distraiamo!

Quest'ultima è successa a me come passeggero!

Un mio amico alla guida, mi dice: Ohhh guarda la bionda!!! Ovvio ci giriamo e guarda caso la macchina che ci precede si ferma, abbiamo sentito solo il botto e la bionda che rideva.... figura emmmmmmm

Link al commento
Condividi su altri siti

ahahahah ben ti sta funfun!!!

io ho fatto un sacchissimo di incidenti, il mio problema e' sempre stato il piedino pesante

a 19 anni avevo fatto il patentino per navigatore nei rally, ma siccome stando di fianco mi incacchiavo sempre con il pilota, poi riversavo le mie frustrazioni quando al volante c'ero io!!! ahahahha

poi e' sopraggiunta la maturita' (se qualcuno commenta lo/la ammazzo!) ed ora giudo meno veloce

gli ultimi 4 anni in cui ho vissuto in italia ho fatto una media di 70.000 km all'anno... e niente botti

con l'eta' sono migliorata.... quasi come il vino!!!! :bigemo_harabe_net-163:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...