Vai al contenuto
Antonella12

Vita Con La Tigre

Recommended Posts

Antonella12    25

Prendo spunto da una discussione che ho visto qualche giorno fa per raccontarvi della mia esperienza con:

http://it.youtube.com/watch?v=bzdB3kUMHKM

http://it.youtube.com/watch?v=uDwb9J-GlIg&...feature=related

...logicamente voglio parlarvi dell'esemplare a quattro zampe! :bigemo_harabe_net-163:

Questa è storia di Cucciolo (in realtà ce ne sono stati cinque ma io ho conosciuto solo l'ultimo).

Quando fui costretta a lasciare gli studi e cercavo impiego incominciai a lavorare saltuariamente per l'emittente del video. Il tigrotto aveva due mesi ed era suppergiù come si vede nel secondo video. Ma essendo io nuova e saltuaria lo vedevo solo di sfuggita quando registravano le trasmissioni, la sera l'annunciatrice lo portava a casa sua.

I cuccioli erano dati in affidamento dallo Zoosafari di Fasano quando le madri li rifiutavano o erano troppi. L'emittente organizzava gite allo zoosafari e si creò questo "gemellaggio".

Il mio "vero" incontro con Cucciolo avvenne qualche mese più tardi, quando entrai fissa in una delle aziende del network... e più che incontro fu uno scontro!

La società ha sede in uno dei più antichi alberghi dell'isola (ora in semirovina) che aveva un grosso parco all'esterno. Il mio primo giorno di lavoro entro dal parco e vedo davanti a me una scalinata in cartongesso (era uno scenario) sulla quale si riversava una florida boungavillea in fiore. Ricordo benissimo che osservai la gradinata che non portava a niente e la fioritura della pianta, svoltai l'angolo per entrare e... una creatura mi saltò addosso inchiodandomi al muro poggiando le sue zampone anteriori sulle mie spalle ed il suo enorme naso sul mio! Se non sono morta allora di paura non muoio più!

Io non sono alta, poco più di un metro e mezzo (singh) e Cucciolo era già più grande di un P.T.

Da allora ho sempre pensato che chiunque dica che il mantello della tigre è vivace non l'ha mai "vista" all'agguato!

Io non l'ho proprio VISTA, eppure lei era in agguato sulla scalinata. Le sue strisce avevano fatto il loro lavoro... il mio occhio non aveva riconosciuto la sagoma del felino, confuso dalle ombre.

Dopo un primo momento di paura (ho scoperto di avere una vescica molto resistente :bigemo_harabe_net-163: )

incominciai a pensare come togliermela di dosso, sì, perchè lui non aveva alcuna intenzione di mollare la presa e nel frattempo si era messo a rosicchiarmi un avambraccio (meno male che indossavo una robusta giacca di panno). In fondo era pur sempre un cucciolo, così provai con un: cuccia, giù, terra, basta! - Ma niente. Nel frattempo lui aveva preso gusto nel masticarmi e stringeva sempre di più. Non chiamavo aiuto per non infastidirlo.

Non dimenticherò mai i suoi occhi fiammeggianti (evitavo di guardarlo fisso) ed i suoi artigli che erano già lunghi un paio di cm...

Alla fine presi coraggio e feci come con i gattini che non hanno l'inibizione del morso... gli strinsi il naso. Mi guardò sorpreso, ma allentò la presa, tenendomi comunque ferma al muro.

Per fortuna in quel momento sopraggiunse il mio datore di lavoro che esclamò:- Ah, l'unico modo per fargli lasciare la presa è questo... battè le mani ed incominciò a correre... e Cucciolo, eccitato dalla caccia, lo inseguì fini nel recinto.

:- Hai avuto paura?-

-:... Figurati... mi saltano addosso tigri tutti i giorni!-

Questo è stato il primo incontro... più in là vi racconto qualche altro episodio della nostra (bellissima) convivenza.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
DONA    1

gesu anto che esperienza...........

ma mi devi spiegare una cosa.......come è possibile che una tigre che è ARANCIONE si mimetizzi con una scalinata? si doveva vedere la differenza di colore no?

anch io ho sempre sentito dire che in realta il colore della tigre è fatto apposta per "farla scomparire" agli occhi delle vittime........ma non riesco a "crederci".......

e a un altra cosa non riesco a credere:tu DOPO UN ESPERIENZA DEL GENERE,hai avuto ancora contatti con cucciolo?ma io sarei scappata a gambe levate e mi avrebbero FORSE ritrovato in messico appollaiata su un albero..... :bigemo_harabe_net-163::bigemo_harabe_net-163:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Antonella12    25
come è possibile che una tigre che è ARANCIONE si mimetizzi con una scalinata? si doveva vedere la differenza di colore no?

anch io ho sempre sentito dire che in realta il colore della tigre è fatto apposta per "farla scomparire" agli occhi delle vittime........ma non riesco a "crederci"......

Non ci credevo neanch'io finchè NON L'HO VISTA in agguato sulla scalinata... c'è da dire che però la pianta la copriva per 1/3 ma in ogni caso... una tigre è arancione!

In realtà le strisce nere servono a "spezzare" la sagoma del felino e le chiazze arancio simulano giochi di luce... nell'ombra di un albero essa è praticamente invisibile. Sembra che lo stesso metodo sia usato dalle zebre: le loro strisce "rompono" la sagoma dell'intero animale che risulta più difficilmente individuabile sullo sfondo del branco in movimento.

Le tigri sono i miei felini preferiti... altro che scappare in Messico, il giorno dopo sarei rimasta a dormire con lui sul divano!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
DONA    1
Le tigri sono i miei felini preferiti... altro che scappare in Messico, il giorno dopo sarei rimasta a dormire con lui sul divano!

tu sei totalmente matta! :bigemo_harabe_net-163::bigemo_harabe_net-163::bigemo_harabe_net-163:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Antonella12    25
Complimenti Antonella, fai vivere le emozioni del tuo incontro con Cucciolo anche in chi legge!

Le emozioni sono state fortissime, hai ragione! Sono passati ventitrè anni ed ho stampati nella memoria i rumori, i colori, le sensazioni di quei momenti...

Se ho provato paura? Sicuramente sì, però è stato, come spiegarvi, anche così veloce, che non ne ho avuto neanche il tempo! Se fossi stata una cerva, preda abituale della tigre, sarei passata dalla vita alla morte in pochi secondi... forse neanche il tempo di capire cosa stesse accadendo.

Non un fruscio di foglie, non un movimento d'aria, solo essere improvvisamente immobilizzata vicino al muro e quegli occhi verdi che si fissavano nei miei. Non appena ho ripreso fiato poi la ragione ha cominciato a funzionare, la tigre era abituata agli uomini, doveva avere circa 5 mesi, in fondo era solo un gatto gigante... però non so come sarebbe andata a finire se non fosse arrivato nessuno, chissà.

Cucciolo era buono, ma il suo istinto predatorio era ben presente, come ben sanno alcuni vicini, perchè un paio di volte andò a catturare i conigli che loro tenevano in giardino.

E poi non potevamo giocare con lui quando avevamo le mestruazioni. Cambiava sguardo... hai presente quando il gatto punta la preda? Ecco, i suoi occhi cambiavano espressione, la lotta, il gioco diventavano più violenti ed era difficile scrollarselo di dosso...

è stato con noi fino all'età di otto mesi, aveva ormai le dimensioni (anche se non la robustezza) di un adulto.

Un paio di volte ho portato con me il mio pastore tedesco, Beauty.

Che risate la prima volta che si è incontrato con cucciolo! La tigre era nel suo amplissimo recinto ed io mi avvicinai con il cane. Cucciolo corse a farmi le feste (si strofinava come un gatto) ma il suo interesse fu subito dirottato sul cane. Il mio cane invece si fermò a pochi passi dal recinto fiutando l'odore del nuovo animale... dopo pochi secondi, però, sgranò gli occhi ed un'espressione interrogativa e buffa gli comparve sul muso... sono assolutamente sicura che il suo pensiero fosse stato:

- ACCIDENTI UN GATTO GIGANTE!!! - :bigemo_harabe_net-163:

Credo che per il resto della sua vita abbia pensato con sollievo che sì, doveva dividere la casa con diciassette gatti, ma almeno i suoi erano di taglia contenuta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mr Simpax    0

Che bella esperienza,hai davvero avuto un momento della tua vita che di certo non dimenticherai!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
micol    0
come è possibile che una tigre che è ARANCIONE si mimetizzi con una scalinata? si doveva vedere la differenza di colore no?

anch io ho sempre sentito dire che in realta il colore della tigre è fatto apposta per "farla scomparire" agli occhi delle vittime........ma non riesco a "crederci"......

Non ci credevo neanch'io finchè NON L'HO VISTA in agguato sulla scalinata... c'è da dire che però la pianta la copriva per 1/3 ma in ogni caso... una tigre è arancione!

In realtà le strisce nere servono a "spezzare" la sagoma del felino e le chiazze arancio simulano giochi di luce... nell'ombra di un albero essa è praticamente invisibile. Sembra che lo stesso metodo sia usato dalle zebre: le loro strisce "rompono" la sagoma dell'intero animale che risulta più difficilmente individuabile sullo sfondo del branco in movimento.

Le tigri sono i miei felini preferiti... altro che scappare in Messico, il giorno dopo sarei rimasta a dormire con lui sul divano!

Ei ciao, mi vien da piangere ogni volta che sento parlare di animali (soprattutto tigri), dell'australia, di foreste, della natura libera.. tutto ciò che ormai è raro trovare facilmente.. e tutto ciò che è da sempre stato il mio sogno.

E continuo ancora a piangere anche leggendo ciò che scrivi tu. Anch'io sarei rimasta a dormire con Cucciolo.

Trovo stupendo il lavoro che fai tu e giuro che rinuncerei a tutto pur di fare questo lavoro anch'io. Potresti consigliarmi che università frequentare o che percorso seguire per rendere reale tutto questo? *-* te ne sarei molto grata. Un bacio a te.. e a tutti i tuoi amici animali =)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Antonella12    25

Io ho sempre desiderato essere un medico veterinario, e quindi mi sono sempre informata sugli animali, leggendo tutto quello che mi capitava e guardando un sacco di documentari. Ho frequentato poi il liceo scientifico per poter poi accedere all'università di medicina veterinaria. Comunque esistono anche altre facoltà, come biologia, che possono aprire il tuo futuro ad una professione a contatto con la natura.

Ricambio il bacio, ed anche tutti i miei animali!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×