Vai al contenuto

Vaccinazioni


paola dei gatti
 Share

Recommended Posts

ho chiesto al mio eccellente veterinario un protocollo per le vaccinazioni nel cane:

Molti sono i protocolli proposti per seguire un iter vaccinale corretto.Esistono tuttavia deli schemi vaccinali proposti dai grandi autori statunitensi a cui ci si DOVREBBE attenere.

Cane

6-8 settimana di vita: Vaccino trivalente Cimurro, Epatite, Parvovirosi.

10-12 settimana: Vaccino tetravalente Cimurro, Epatite, Parvovirosi, Leptospirosi.

in alternativa: Vaccino eptavalente Cimurro, Epatite, Parvovirosi, Leptospirosi, tosse dei canili e parainfluenza.

14-16 settimana: Vaccino tetravalente Cimurro, Epatite, Parvovirosi, Leptospirosi.

in alternativa: Vaccino eptavalente Cimurro, Epatite, Parvovirosi, Leptospirosi, tosse dei canili e parainfluenza.

Primo richiamo annuale al compimento dell'anno di vita, poi a cadenza semestrale una volta il vaccino singolo per la leptospirosi, dopo sei mesi il vaccino eptavalente.

Esiste in commercio, da circa un anno e mezzo, un vaccino con otto valenze, è stato aggiunto il ceppo cav 2 della parvovirosi, per cui si può vaccinare a partire dalla 6 settimana di vita, richiamando una sola volta dopo 20 giorni.

Esistono in commerci altri vaccini più o meno utilima non rientrano nelle vaccinazionio standard.

Discorso differente riguarda la rabbia, per cui si vaccina a partire dal qurto mese con richiami a frquenza annuale.

La vaccinazione antirabbica è obbligatoria in caso di espatrio e di viaggi verso le isole italiane.

Link al commento
Condividi su altri siti

Tutto giustissimo...........ma non solo......e non sempre perchè se la natura ci si mette....è veramente dura proteggere i nostri amici..(ovviamente tutto per colpa nostra molto spesso)

ricordo che l'immunità viene trasmessa ai cuccioli dalla madre tramite il colostro e questa dura circa 40/45 gg.dopodichè la porta è aperta per tutti i virus più pericolosi !

L'immunità materna è influenzata dalla quantità e dal momento di assunzione del colostro e dal piano vaccinale a cui la madre la madre e stata sottoposta..prima o durante la gravidanza..

quindi non sempre si può dire 8 settimane per il primo vaccino perchè sarebbe troppo tardi..(bastano pochi gg per permettere al virus di far danni,specialmente parvo)ma neanche prima di sei 6 settimane perche si annullerebbe l'effetto e del vaccino e dell' immunità materna..

esistono poi in certe realta come allevamenti o luoghi di proveninza dove il coronavirus è presente e per cui esiste un vaccino.

Alcuni poi preferiscono vaccinare a circa 45 gg parvo e basta per poi richiamarlo dopo 20 gg insieme a epatite lepto e cimurro ecc

Approposito di lepto va bene vaccinare ogni sei mesi ma lo sapevate che il vaccino copre solo 2 varianti e ne esistono più di 200 di cui molte patogene per il cane?

Ah prima di vaccinare sverminare sempre il cucciolo almeno una settimana prima!

Non voglio fare terrorismo già il 2 dell'anno quindi basta così....ciao ciao!

Link al commento
Condividi su altri siti

ho riaperto questo topic erroneamente cestinato stamani...........

mi scuso con le utenti Paola dei gatti e maligold per l'inconveniente dovuto a mia disattenzione....colgo però questa occasione per pregare tutti gli utenti che desiderano mettere post con la stessa tematica in piu' sezioni ,di farlo utilizzando titoli leggermente diversi in modo da evitare che si possa per sbaglio ripetere quanto accaduto......

grazie a tutti e buon proseguimento di discussione

dona

Link al commento
Condividi su altri siti

L'antirabica non è obbligatoria..nel senso che nessuno può obbligarti a farla, però lo diventa se vuoi partecipare a manifestazioni enci gare expo ecc..o se vuoi viaggiare all'estero, inoltre in varie regioni italiane come in trentino e forse in friuli che confinano con paesi dell'est dove la rabbia è ancora presente, almeno nei selvatici, molti consigliano vivamente la vaccinazione...ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Nonostante l'antirabbica non sia più obbligatoria in alcune regioni d'Italia, se il cane dovesse malauguratamente mordere qualcuno, sarà comunque sottoposto ad un controllo veterinario per escludere sia affetto da questa patologia, ed al proprietario viene in genere imposta una multa...

Link al commento
Condividi su altri siti

Non conosco nessuno che abbia preso una multa per un morso però, purtroppo per i cani che mordono, ora la legge è abbastanza severa.. lo dico perchè lavoro con questi cani ogni giorno...il cane viene sequestato dal servizio veterinario comunale che decide dove detenerlo in canile o a casa del proprietario..e molto spesso lo inserisce nei cani con aggressività non controllata...nuova ordinanza Turco(dic 2006)..dove il cane deve seguire una terapia comportamentale..o il sequestro a vita in caso di impossibilità di detenzione senza arrecare danno alla salute pubblica........

Link al commento
Condividi su altri siti

Da noi c'è una sanzione pecunaria di Euro 150 se il cane non è dichiarato ed altre 150 se è sprovvisto di vaccinazione antirabbica. Non essendoci canile comunale il cane generalmente è detenuto a casa del proprietario. La denuncia per la morsicatura viene fatta direttamente ai carabinieri dal personale sanitario che soccorre la persona. Essa scatta anche se il cane ha soltato graffiato con le unghie!!!

E pensare che per denunciare una persona per percosse bisogna che le lesioni provocate siano guaribili in più di 15 giorni!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...