Vai al contenuto

Le Razze Italiane


ela
 Share

Recommended Posts

Grazie ad una recente discussione mi è venuta in mente una domanda.

Quanti di noi hanno esperienza con le razze italiane o le hanno conosciute?

Sono di Parma e non posso non conoscere i Bardigiani.

Ne avete mai sentito parlare?

In realtà sono pony di tipo mesomorfo con manto baio o morello, robusti e frugali, i tipici cavallini di montagna. La loro origine sembra addirittura risalire all'epoca romana durante la quale sarebbero stati importati dalla Gallia per poi essere ingeniliti in epoche succcessive, con sangue di razza araba - friulana. Un bel mix.

Come tante razze è stato dimenticato e quasi estinto durante la guerra per poi essere recuperato con un tentativo di rilancio faticoso. Negli ultimi anni è stato presentato in numerosi eventi europei ma stenta ancora a prendere il via. E' un cavallino versatile, adatto sia alla sella che agli attacchi con un temperamento volenteroso ma caparbio.

Io ne ho conosciuti diversi nel corso degli anni e sono affezzionata a questi scarafaggi soprattutto alla Lucy e alla Romina.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ne ho visti qualcuno, ma ad essere sincera so poco su di loro..

In compenso, ho avuto a che fare con tre razze Italiane..

Il tolfetano c'è l'ha avuto un mio amico di Roma, una razza molto antica risalente mi sembra ai tempi degli etruschi, di tipo mesomorfo (per chi non lo sapesse mesomorfo: di proporzioni medie e normali) il colore del mantello va dal baio al morello, non supera il metro e sessanta al garrese, caratterialmente è molto vivace e nevrile, ma la sua caratteristica più bella è che è un cavallo molto coraggioso..

Abbiamo poi ospitato per diversi mesi da noi due Avelignesi migliorati, anche loro sono mesomorfi, hanno un bellissimo mantello sauro dorato con criniera e coda bionda, loro sono un po bassini e mi sembra che non arrivino al metro e quaranta, ma è possibile che mi sbagli; sono molto buoni e dolci, l'avelignase classico è un po più robusto di quello migliorato..

ed ultimo ma non meno importante il Maremmano, io ed il mio fidanzato qualche anno fa ne abbiamo salvato uno (Mr. Fumetto si chiama) dal macello, poverino era tutto spaventato e smagrito.. eravamo venuti a conoscenza da alcuni amici in toscana di questo cavallo, abbiamo dovuto pagare per salvarlo e la Fise ci ha regalato il trasporto per portarlo su da noi.. una volta salvato e recuperato psicolagicamente lo abbiamo donato ad una associazione protezionistica qui in piemonte..adesso sta benone, è diventato bellissimo..

del Maremmano so che è un meso-dolicomorfo, e fino al 1800 non ha subito variazioni (tozzo, forte e ombroso), per fortuna questo stato di cose è cambiato (mi sembra che sia stato ingentilito con il purosangue inglese), adesso è più slanciato e più alto, il mantello varia dal baio al morello, l'altezza dal 1 m e 60 a 1m 70 circa al garrese, è una razza molto equilibrata ma energica, a volte un tantino testarda..

Mi sembra di aver visto qualche mese fa un documentario dove alcuni esemplari venivano allevati allo stato brado nel terriotrio della Maremma..

Ela per cortesia se ho fatto qualche strafalcione, correggimi!

Eris

Link al commento
Condividi su altri siti

L'unica cosa che posso aggiungere è che da qualche anno il nome italiano di Avelignese è stato soppresso e adesso si chiamano tutti Haflinger la cui altezza massima penso sia intorno ai 150 cm.. Questa razza è satata molto seguita, mai dimenticata, gli allevatori hanno lavorato molto per ottenere cavallini un pò più snelli ed hanno molto sponsorizzato il loro prodotto. Il risultato di questo lavoro di genetica si può vedere spesso sui campi gara e anche attaccati sono ottimi soggetti, inoltre ne ho visti alcuni ultimamente lavorare in piano in maniera sorprendente.

Per la cronaca l'associazione di razza, organizza frequentatissime gare solo per Haflinger.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per continuare questa splendida discussione, purtroppo dimenticata... ricordo che qui potete trovare la scheda dell'haflinger:

http://www.animalinelmondo.com/animali/cav...avelignese.html

Ricordo di aver montato (secoli fa ormai, eheh) un piccolo haflinger addestrato al reining.. un piccolo giocattolino davvero divertente, e molto, molto bravo. Una delizia bionda! :D

Vogliamo continuare la lista?

Come dimenticare l'immancabile cavallo maremmano? Presente in tutte le fiere equestri, eccelle nelle gare di monta da lavoro, ma alcuni soggetti più alleggeriti sono utilizzati anche in discipline come il salto ad ostacoli o le prime categorie di dressage.

Link al commento
Condividi su altri siti

Tornando alla questione..

Proviamo a passare dai cavalli da sella a quelli da tiro.. in particolare a quelli da tiro pesante rapido: i TPR.

Forse la nostra Ela ha avuto l'occasione di lavorare con questi stupendi animali...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...