Vai al contenuto

Monta Western In Crisi?


LadyD
 Share

Recommended Posts

Non so, è un pensiero che faccio da tempo...

Troppo spesso mi capita di vedere cavallari che dicono di montare western, solo perché hanno messo in groppa al loro cavallo una sella americana.. Che incitano il proprio cavallo con sgambate assurde, agitando le redini come degli ossessi.... Ci sono soubrettes a capo di associazioni nazionali..... Ho visto montare in briglia (??) in un campo prova di plaesure... ma quello che mi ha shockata di più è stato vedere cavalli da reining lavorati in rollkur!!!!! Decisamente contro il benessere del cavallo e che è l'esatto contrario di quella che è la monta western!!!

Non so, questo mi fa pensare....

Sinceramente volevo prima mettere questo topic nell'area generale, perché l'equitazione tutta sta avendo un calo di qualità.. ma poi mi sono ricreduta, perché qualcosina si sta muovendo, merito di pochi e grandi istruttori e di una base solida e storica di bella equitazione.. di testi di riferimento riconosciuti a livello mondiale...

Ma nella monta western? Ci sarà una rinascita? Non so... staremo a guardare....

Link al commento
Condividi su altri siti

Non so, è un pensiero che faccio da tempo...

Troppo spesso mi capita di vedere cavallari che dicono di montare western, solo perché hanno messo in groppa al loro cavallo una sella americana.. Che incitano il proprio cavallo con sgambate assurde, agitando le redini come degli ossessi....

questi sono quelli che hanno imparato ad andare a cavallo guardando film western...io ho assistito a una gara di team penning tempo fa, e fra tutti l'unica che si salvava era una ragazzina che credo proprio venisse dalla MI, niente speronate, niente tironi in bocca, assetto perfetto...gli altri omaccioni, che si gonfiavano tutti a far galoppare come un matto il cavallo e lanciarlo contro la recinzione, a speronare pfff......gli avrei messo una delle mie cavalle sotto il sedere, almeno li sparavano in aria...

Link al commento
Condividi su altri siti

Vero! Per non parlare di chi improvvisa nelle gare di barrel.. E il problema è che non solo questi brutti spettacoli si vedono alle fiere di paese.. ma anche a fiere importanti come Malpensa e Verona...

Non so.. sono moooooolto perplessa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non saprei da quando mi sono ritirata "a vita privata" ho perso di vista il "mondo delle gare"...

Le speronate sono sempre state tante anche nelle gare imporanti,benchè i giudici a fine prova controllino morso e fianchi del cavallo...

Forse,come dicevo anche in altri topic,mancano istruttori qualificati...

Mancano gli istruttori che non ti dicono "usa gli sproni" (nella mw) e "prendi il frustino" (nella mi)...

Troppo spesso la cosa fondamentale è vincere,e non per forza nel rispetto del cavallo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo me, non è solo questione di gare, manca proprio la cultura del cavallo in se stessa.. in alcuni ambienti e molte persone, vedono il cavallo come un mezzo per ottenere un fine, e non come un essere capace di provare gioie e dolori.. ancorati alla mentalità di una volta dove il cavallo andava in guerra o lavorava nei ranch ed aveva un utilità come un auto o un trattore..

Senza contare la mancanza di istruttori qualificati, dovuto spesso ai costi proibitivi per poterlo diventare e anche alla mancanza del lavoro del settore perchè spesso sottopagato se non sei conosciuto nell'ambiente, infatti ho visto persone improvvisarsi addestratori o istruttori perchè avendo vinto gare della zona, la massa li seguiva come moda del momento senza rendersi conto se fossero effettivamente preparati a ricoprire tale ruolo..

Giusto la settimana scorsa sono andata a vedere una gara di teem penning (non so dirvi se fosse importante o meno, ma c'erano tutti i teem dei regionali e alcuni di quelli nazionali, senza contare quelli di Verona) e sono rimasta allibita dalla mancanza di scrupoli di quelli che partecipavano alla gara, alcune persone formavano anche dieci teem diversi per poter partecipare dieci volte con lo stesso cavallo senza dargli un attimo di riposo, ho visto cavalli zoppi spronati a suon di cinghiate e la cosa che più mi ha infastidito, un ragazzino di 15 anni che ha fatto un teem con il padre (e sono anche risultati tra i migliori) che urlava, frustava e speronava questo povero cavallino che non ne poteva più.. ed io mi vergogno a dirlo ad un certo punto speravo che il cavallino lo buttasse giù ed il padre un soggetto non migliore del figlio che lo incitava far di peggio... e poi si lamentano che succedono incidenti a cavallo..

Negli ultimi anni ho visto gente che comprava cavalli ottimi che poi rovinava nell'arco di pochi mesi, e li cambiava dopo averli scoppiati di cervello nei migliori dei casi e nei peggiori o il macello o la morte per mano dei padroni stessi e poi si definiscono "CAVALIERI"...

Ovvio che ci sono l'eccezzioni, ma purtroppo sono sempre una grossa minoranza.. senza parlare poi dei cosidetti maneggi per far soldi, dove alla prima lezione ti fanno fare 10 minuti campo per spiegarti le nozioni basilari e poi via in passeggiata, in alcuni di questi "maneggi" ho visto gente montare per mesi in passeggiata e non saper ancora battere la sella...

Mi vien da dire:.. Povera equitazione, ma ancora di più.. poveri cavalli.."

Eris :bigemo_harabe_net-127:

P.S. scusate se sono andata OT

Link al commento
Condividi su altri siti

fors eha ragione eris...

Forse non è la monta western as essere andata a scatafascio ma tutto il mondo dei cavalli...

Rabbrvidisco nel pensare che nessun giudice di gara sia intervenuto squalificando chi commetteva questi scempi e rabbrvidisco nel pensare che si possa iscrivere lo stesso cavallo a 10 gare consecutive...

Link al commento
Condividi su altri siti

questa è solo una piccola parte delle cattiverie nel mondo dei cavalli, ma poi a volte in mezzo al marciume vedi un bagliore una persona per bene, allora sai che non si è soli e che c'è ancora speranza..

Giusto 20 gg fa il proprietario del posto in cu sto ha partecipato ad uno special event, tre mance ognuna di una diversa disciplina e ognuna con due go.. beh, ad un certo punto quano si è accorto che la sua cavalla si era affaticata nell'ultimo go della seconda mance, si è ritirato senza alcun rimpianto... ha messo la cavalla in box (affittato per l'occasione) dopo averla accudita per bene, e si è goduto anche il resto della giornata senza prendersela per i soldi dell'iscrizione persi...

Sono le cose che apprezzo di più in un professionista, avere a cuore il proprio compagno..

ERis

Link al commento
Condividi su altri siti

eheh pensa che il mio vecchio istruttore aveva ritirato il cavallo dal maturity limted open perchè aveva capito che si sarebbe fuso di cervello...

Due mesi dopo è stato mandato via dalla scuderia...si vede che non hanno apprezzato il gesto,ma lui era così prendere o lasciare...

sono passati 4 anni e non l'ho mai rivisto perchè è tornato in Israele.

Link al commento
Condividi su altri siti

si c'è gente che non apprezza.. ma sono loro che non capiscono nulla..

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...