Vai al contenuto

Chiedo Aiuto!


antonella
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti. ho un grosso problema..poche ore fa è morta tina la mia coco che ha lasciato 6 piccoli il più grande ha 24giorni. il motivo della mote mi è sconosciuto visto che ancora stamattina era viva e vegeta,adesso il problema più grande x me sono i piccoli...il padre fino ad ora non li ha calcolati. voglio specificare che il nido si trova in una grande gabbia da cova diviso da un separè dove si trova anche un altra coppia anch essa con i piccoli, e fino a questo momento il padre degli orfanelli sta appiccicato alle sbarre come se volesse andare dall altra parte. cosa devo fare? rispondete al più presto. grazie 1000!

Link al commento
Condividi su altri siti

di solito il padre partecipa insieme alla madre alla cura dei piccoli , quindi puoi provare ad unirli , se non dovesse funzionare puoi farli allevare a mano o da un allevatore o ci provi tu ,esistono dei composti per lo svezzamento che vanno dati con una siringa senza ago.

ti sconsiglio di unirli all'altra coppia perchè potrebbe ucciderli non li riconoscerebbero come propri figli.

Link al commento
Condividi su altri siti

appunto! lui è già con i suoi figli ma nn va mai da loro sto appiccicato alla griglia che separa lui da un altra coppia. io ho paura di svezzarli nn l ho mai fatto e nn si tratta di un unico esemplare ma di 6 e pr me è difficile e poi nn conosco nessuno che può aiutarmi. vi prego datemi qualche altro consiglio ho paura che muoino di fame. grazie grazie grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

Più tempo passa peggio è! io ti consiglio di rimboccarti le maniche.Se sono all'esterno portali in casa ,in uno scatolo (quasi del tutto chiuso per mantenere un po' il calore) imbottito con della carta assorbente(tovaglioli)che cambierai ogni volta che sarà necessario.

Procurati :

-una confezione di cibo per uccelli neonati (presso un negozio di animali);

-una siringa da 5ml alla quale toglierai l'ago;

-un piccolo pentolino;

-un contenitore tipo un bicchere di plastica.

Cosa fare:

Bollisci circa mezzo bicchere d'acqua e mischiala al cibo in polvere (regolati con la quantità)fino ad ottenere una pappetta della consistenza di uno yogurt;

Aspetta che raggiunga una temperatura sufficientemente tiepida(per non ustionare i piccoli);

Aspirane una certa Quantità con la siringa e cerca di invogliarli a mangiarne(Uno per volta / le prime volte potrebbero non gradire ma insisti);

Nutrili fino a che il gozzo sembra pieno.

Questo almeno circa 4 volte al giorno (almeno per qualche giorno).

Se abitassi vicino sarei ben lieto di aiutarti ma credo che con un po' di pazienza potrai farcela.Non mollare!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Fai in modo che il cibo che nel fratempo hai preparato non diventi MAI freddo inquanto potresti arrecare problemi ai piccoli; tienilo a bagnomaria in acqua calda.

Gli eccessi buttali in modo che alla poppata successiva il cibo sia nuovo.

A dirlo sembrea un impresa ma ti abituerai.

Inizia le poppate tra le 7 e le 8 del mattino e dividile in modo che l'ultima sia intorno alle 22.30.

Fammi sapere

Link al commento
Condividi su altri siti

La cosa importante è tenerli al caldo, ora che la madre non c'è più e che il padre non se ne cura. La pappa va somministrata ad una temperatura di 37-38° C per essere ben digerita. Non so che età ha il più piccolo, tieni presente che nella prima settimana di vita le imbeccate dovrebbero essere effettuate ogni due ore, cominciando al mattino presto e terminando tardi, in modo che ci siano almeno 6 ore tra l'ultimo pasto serale e il primo della giornata. L'ultima imbeccata di solito deve più sostanziosa perchè i pulli hanno più tempo per smaltirla. Inoltre col passare delle settimane la consistenza della pappa deve cominciare a cambiare, passando dalla consistenza liquida dei primi giorni ad una più densa.

In commercio trovi sicuramente una buona pappa apposita per cocorite.

Facci sapere cosa hai deciso! :D

Link al commento
Condividi su altri siti

ragazzi ho avuto un lampo di genio così ho preso un pezzo di cartone e l ho messo apposto della griglia che separa la gabbia in due parti, in modo che il padre degli orfanelli non veda l altra coppia ed è successo un miracolo.. adesso va spesso nel nido per nutrirli ed io nn ho disogno di sperimentare l imbecco. per il momento va tutto a gonfie vele!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...