Vai al contenuto

Tacchini...come Comportarmi?


vince77
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti ,sono VINCE e sono un nuovo iscritto.vorrei sapere come comportarmi per il seguente caso:possiedo 4 tacchini (1 maschio e 3 femmine);dopo aver deposto circa 20 uova una di queste ha deciso fosse arrivato il momento di allargare la famiglia e si è messa a covarle.Sicuramente sono fecondate inquanto ho assistito ad innumerevoli accoppiamenti.

Volevo sapere qualcosa di più visto che le notizie sul web non sono di grande aiuto.GRAZIE. :bigemo_harabe_net-172:

Link al commento
Condividi su altri siti

Tassonomia

Classe: Aves

Ordine: Galliformes

Famiglia: Phasianidae

Sottofamiglia: Meleagridinae

Genere: Meleagris

Specie: M. gallopavo

Il Tacchino (Meleagris gallopavo, Linnaeus,1758) è originario dell'America dove era largamente distribuito dal Canada al Messico.

Le caratteristiche morfologiche peculiari sono testa con cute nuda, rossa pallida con sfumature azzurre, ricoperta di verruche e caruncole di diversa grandezza di colore rosso più o meno intenso. Sulla fronte vi è un processo estendibile di lunghezza variabile a seconda del momento e dello stato di eccitazione, assai sviluppato nel maschio e chiamato pizzo.

Nella parte superiore del petto si nota un ornamento costituito da un insieme di setole nere che vengono a formare il granatello o pennello, lungo fino a 15 cm nel maschio e variabile nella femmina, talvolta solo accennato.

Le penne di contorno dei tacchini presentano l'orlo apicale tronco. La coda è composta da 18 penne larghe che possono essere portate aperte a ventaglio, nella posizione caratteristica detta "ruota".

Le razze di tacchini sono diverse, per averne un'idea guarda qui. Attualmente però si utilizzano soprattutto incroci industriali o ibridi commerciali, differenziabili in categorie come tacchino leggero, medio e pesante.

A un genere diverso appartiene il Tacchino ocellato (Agriocaris ocellata); la sua distribuzione si estende dalla penisola dello Yucatan nel Messico, al Guatemala, dove abita le foreste tropicali, vivendo in piccoli gruppi.

da Il tacchino - Allevamento, incubazione, patologia di Luigi Guidobono Cavalchini

L'età ottimale della maturità sessuale varia a seconda del ceppo genetico e, in particolar modo, in base alla mole degli animali. In linea generale, possiamo dire che quelli leggeri raggiungono la maturità sessuale in età più precoce di quelli pesanti. Importante è far coincidere l'inizio della deposizione con un adeguato sviluppo corporeo e con tutti quei cambiamenti, a livello morfologico e fisiologico, che permettono una buona attività riproduttiva. Le produzioni ormonali stanno alla base di questi mutamenti e ne regolano e controllano l'andamento.

Il fenomeno più evidente di una attività riproduttiva troppo precoce è la produzione di uova piccole, che schiudono dei tacchinotti altrettanto piccoli e, in genere, poco vitali.

All'inizio dell'ovodeposizione le tacchine producono uova per la maggior parte al mattino presto.

Le uova successive sono prodotte sempre più tardi, in quanto l'intervallo tra una deposizione e l'altra è, in genere, superiore alle 24 ore.

Con l'accumularsi di questi ritardi, si arriverà ad un certo punto in cui l'ovodeposizione si verificherà nel pomeriggio, e ciò di solito coincide con il termine della sequenza di deposizione e con l'inizio di una pausa che può essere più o meno breve.

Le tacchine producono uova soltanto durante le ore di luce e solo raramente si hanno deposizioni durante la notte. Le tacchine, come tutti i volatili, non producono uova in continuazione, ma sono soggette a dei cicli di sequenze e di pause; sia le une che le altre sono irregolari e la loro durata varia, non solo da un animale all'altro, ma anche nell'ambito dello stesso animale da un ciclo all'altro.

La quantità di uova prodotte in un ciclo dipende dall'andamento delle sequenze e delle pause e, chiaramente, più saranno lunghe le sequenze e brevi le pause, maggiore sarà il numero di uova deposte.

La durata del ciclo di ovodeposizione delle tacchine varia da 140 a 180 giorni, con una produzione di uova maggiore durante il primo periodo.

Dopo 4-5 settimane di deposizione viene raggiunto il livello massimo, dopo il quale si ha una diminuzione del ritmo produttivo.

L'incubazione delle uova di tacchino dura 28 giorni.

La muta, ovvero la caduta delle penne, è sempre collegata alla fine dell'attività riproduttiva, sia nel maschio che nella femmina. In genere le penne vengono cambiate progressivamente e bilateralmente, incominciando dal collo e dalla testa.

Spero di esserti stato di aiuto!

Link al commento
Condividi su altri siti

Comportamento sessuale

La monta è preceduta dal corteggiamento in cui il maschio effettua movimenti lenti e continui, non inseguendo la femmina come spesso fa il gallo. La coda è portata eretta a ruota e così pure le penne della schiena, del petto e dei fianchi sono erette, le ali sono abbassate e distese, tutto il corpo sembra gonfiarsi e aumentare di volume.

Il pizzo (caruncola sopra il becco) è disteso e turgido, e tutte le caruncole diventano dapprima rosso brillanti e successivamente con riflessi bianco bluastri. Durante il corteggiamento il maschio va avanti e indietro attorno alla femmina, battendo forte e ripetutamente i piedi per terra con comportamento imponente.

[...]

Le femmine in calore prossime alla deposizione si acquattano al suolo e non si spostano neppure se costrette e si lasciano catturare senza difficoltà.

[...]

Il tutto avviene abbastanza lentamente, l'accoppiamento non è rapido come quello del gallo e del fagiano. Dopo alcune monte il dorso delle femmine perde le penne, in seguito all'azione dei piedi del maschio e successivamente si formano echimosi e anche lacerazioni, per cui se il maschio tenta di montarla nuovamente viene respinto.

Le monte iniziano poco prima dell'inizio dell'ovodeposizione e la loro frequenza è massima dopo due settimane di deposizione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...