Vai al contenuto
Forum Animali nel Mondo
giacomo

Vizio..

Recommended Posts

ciao a tutti e buon anno..

ho un problema con il mio cavallo, non appena gli do un leggero contatto in bocca, lui inzia ad alzare la testa. non riesco nemmeno a metterlo sulla verticale..se non per brevi secondi..ieri ho provato, dieci minuti a mettergli un morso, piuttosto cattivo, solo una prova, e non alzava più la testa..forse perchè era cattivo.però non voglio costringrelo con la forza..e gli ho rimesso il filetto solito che uso, in filetto molto grosso cavo in acciaio, da puledri..e continuava ad alzare la testa..

Voi avete qualcosa da consigliarmi? vorrei provare a cambiare filetto..premetto che lui ha le testa molto stretta e piccola..e non vorrei che mettendogli qualcosa di grosso in bocca peggiori le cose..

Grazie a tutti dei consigli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon anno anche a te!

Innanzi tutto controllo fisico...schiena e vertebre cervicali...bocca...insomma completo.

Poi sarebbe da verificare la tua mano...e il modo in cui monti...

Lascia perdere morsi e aggeggi vari, non servono a nulla.

A redini lunghe alza ugualmente la testa?

Quando la alza la tiene sempre su oppure becca (alza e abbassa in continuazione)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho già fatto il controllo completo..non ha niente.

si, becca...a redini lunghe lo fa ugualmente..alza e abbassa la testa...ma la tiene anche su a volte..

come posso intervenire?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sinceramente non cambierei imboccatura, usi un filetto molto dolce.

Lo fa solamente quando prendi il contatto in bocca o sempre? anche con le redini abbandonate?

Mi sembra di ricordare che questo difetto lo aveva anche tempo fa...non lo avevi risolto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lo fa solo con in contatto in bocca..le abbandono le redini lo fa qualche volta ma poi smette..

esatto..questo difetto lo aveva qualche tempo fa..e non ero riuscito a risolverlo..

il problema è che non mastica nemmeno..e non fa nemmeno la bava..strano vero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente non è mai stato lavorato bene in bocca e non è molto decontratto.

Per la masticazione e la bava non è poi così problematico...ci sono cavalli che dalla prima volta che hanno il filetto lo accettano bene masticando e sbavando, mentre altri lo accettano ugualmente e son decontratti ma non masticano molto e non sbavano.

Cerca di avere la mano leggerissima, sicuramente sei un pò duro se reagisce in questo modo.

Potresti provare a lavorare con le flessioni laterali, agire sulle labbra con le mani alte e con lo chambon da terra....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

con le mani alte e lo chambon da terra?

puoi spiegarti meglio..?

secondo me non è decontratto..le flessioni laterali? cioè far ruotare soltanto la testa indipendentemente...oppure flettere l'incollatura fino a sfiorare i fianchi? tradotto terra terra..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora....partiamo dallo chambon...

è uno strumento che si usa per il lavoro in tondino. Viene attaccato al sottopancia, si aggancia alla testiera e agli anelli del filetto.

Quando il cavallo alza la testa lo chambon si tende e tira sulle commessure labbiali, il cavallo scende con la testa cedendo alla pressione.

Però è uno strumento da usare con criterio, altrimenti è dannoso.

La cosa migliore è lavorare da sella utilizzando lo stesso criterio. Alzando le mani sopra la testa del cavallo si agisce come lo chambon, quando il cavallo distende si molla, non abbandonando tutto il contatto, ma cedendo un pò. In questo modo si distende l'incollatura, poi piano piano con delle mezze fermate si rileva l'incollatura. Intanto comunque devi farlo desensibilizzare.

Per le flessioni intendo solo la testa. Agisci sul filetto facendo trazione con la redini verso la tua spalla opposta. Il cavallo deve flettere la testa e piegare il collo di lato fino a toccare il tuo piede con il naso.

Naturalmente ste cose vanno insegnate prima da terra.

Di fronte al cavallo agganci con le dita gli anelli del filetto e fai pressione in su (sempre delicatamente ovviamente) quando il cavallo butta giù la testa molli e accarezzi, così inizia a capire il meccanismo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giacomo, ma non hai un istruttore che possa aiutarti e che possa farti vedere come lavorare correttamente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avevo già risposto...purtroppo non c'è nessuno!!

Sara, scusa la mia ignoranza..

ma con lo chambon..tu mi dici che viene attaccato al sottopancia, quindi tira, in parole povere, verso il basso..poi mi dici da sella, di tenere le mani sopra la testa..non agisco in modo contrario rispetto allo chambon?

la questione delle flessioni ogni tanto la faccio...come la testa con la testa riesce a toccarmi i piedi..però non sta fermo...continua a girare..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Allora....partiamo dallo chambon...

è uno strumento che si usa per il lavoro in tondino. Viene attaccato al sottopancia, si aggancia alla testiera e agli anelli del filetto.

Quando il cavallo alza la testa lo chambon si tende e tira sulle commessure labbiali, il cavallo scende con la testa cedendo alla pressione.

Però è uno strumento da usare con criterio, altrimenti è dannoso.

Un'altro strumento per migliorare la postura del cavallo è la gogue, un pochino più leggera dello chambron.

La cosa migliore è lavorare da sella utilizzando lo stesso criterio. Alzando le mani sopra la testa del cavallo si agisce come lo chambon, quando il cavallo distende si molla, non abbandonando tutto il contatto, ma cedendo un pò. In questo modo si distende l'incollatura, poi piano piano con delle mezze fermate si rileva l'incollatura. Intanto comunque devi farlo desensibilizzare.

Di fronte al cavallo agganci con le dita gli anelli del filetto e fai pressione in su (sempre delicatamente ovviamente) quando il cavallo butta giù la testa molli e accarezzi, così inizia a capire il meccanismo.

Importante: quando il cavallo abbassa la testa, non lo devi fare chiudere, ma il muso deve in avanti.

Ma queste sono cose che si devono far vedere, attraverso internet è pressoché impossibile spiegarle...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo chambon non tira verso il basso, ma verso l'alto. Trova una foto sul web per chiarirti le idee :-)

Ammetto che son cose difficili da spiegare tantopiù da capire...

Comunque lady io trovo lo chambon più leggero del gogue, anche se ritengo i due strumenti inutili se non accompagnati da un lavoro coerente.

In più trovo che il lavoro montato sia molto meglio senza aggeggi vari, utilizzando solo mani e gambe e da terra un lavoro a redini lunghe svolto bene faccia molto meglio di chambon, gogue, redini di ritorno e quant'altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Comunque lady io trovo lo chambon più leggero del gogue, anche se ritengo i due strumenti inutili se non accompagnati da un lavoro coerente.

La differenza è che lo Chambron agisce direttamente sulla bocca, è un abbassatesta, mentre la gogue agisce direttamente sulla nuca e solo secondariamente sulla bocca, in caso di resistenze.

In più trovo che il lavoro montato sia molto meglio senza aggeggi vari

Sono decisamente d'accordo con te! Ma in questo caso, non essendoci istruttori o persone che lo possono aiutare, penso che siano il minore dei mali.

Pero' la gogue e lo chambron formano, modellano il cavallo... ma non hanno un effetto di addestramento. Quello lo deve fare il cavaliere, obbligatoriamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se scorri questa pagina trovi immagini di gogue e chambon in azione..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

direi che è proprio un bel problemino di posura da risolvere, in genere per cambiare la postura ci vuole minimo un mese (la mia cavalla aveva il collo rovescio e dopo un mese di lavoro intenso con il gogue si è sistemata).

Io preferisco il gogue, anche perchè posso usarlo mentre monto,e anche per come agisce. Se il cavallo becca lo chambon può procurare in alcuni soggetti dei problemi, tra cui un irrigidimento della mascella. E' capitato solo in due cavalli, ma i preferisco nn rischiare.

srebbe auspicabile non montare il cavallo per un po'. E lavorarlo sempre alla corda con il gogue, fino a che nn prende l'atteggiamento giusto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LA (redine) Gogue... ;o)

Ma sono d'accordo con ogni signola parola che hai scritto ;o)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ieri l'ho lavorato facendo moooolta attenzione alle mie mani...ed ha lavorato abbastanza bene..quindi ho l'impressione che siano le mie mani la causa...

ho messo la martingala..e lavorava bene...l'ho tolta..e siamo tornati alle solite..quindi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La martingala togliala....è solo una costrizione...

Da quello che immagino il cavallo è estremamente sensibile...le mani devono essere leggerissime, tieni le redini delicatamente, senza serrare il pugno...prova a tenerle come se avessi un uccellino in mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

esatto, è molto sensibile..infatti se aumento troppo il contatto lui si irrigidisce..e non combina niente..se sto leggerissimo inizia a lavorare..

ma è difficilissimo mantenere un contatto del genere..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci vuole un pò di allenamento...e un buon assetto ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il beccare è una difesa alla mano "poco intelligente"... Anche la mia cavalla quando l'ho comprata aveva lo stesso vizio ma poi grazie a un lavoro corretto l'ha perso. Se il problema è la mano lascia perdere attrezzi da terra e cose varie (che bisogna saper usare) perchè appena risalirai sarà ancora da capo.

premetto che bisognerebbe vederti montare per darti consigli quindi prendi ciò che ti sto per dire con le pinze:

al passo prendi contatto con la bocca ma non bloccare l'incollatura. Segui il basculare del collo con le braccia anche accentuando il movimento. Appena hai la minima risposta del cavallo (appena ti entra nella mano) lascia andare le redini e fai un po' di passo a redini lunghe (qulche minuto). Poi ripeti aumentando progressivamente le tue richieste (più tempo nella mano). Ci vorrà qualche giorno ma dovrebbe funzionare. Finchè non funziona al passo lascia perdere il trotto. Dimenticavo: il passo per essere un buon passo deve essere lento.

Non "segare in bocca" il cavallo che non serve a niente e non usare redini di ritorno... non è il cavallo che ha bisogno di imparare a fare, siamo noi che dobbiamo imparare a chiedere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che se all'inizio ti accontenti di un istante poi chiederai 2 minuti, 5 minuti... importante è che premi nel momento in cui il cavallo fa... è la base di un buon addestramento. correggi se il cavallo cerca altre soluzioni che non siano volute ma appena fa la cosa giusta premia. Se alza la testa tu alza le mani mantenendo il contatto costante... insomma: segui la sua bocca fino a quando lui ti dà la risposta che vuoi. a quel punto premia. devi fare capire che quella è la risposta che volevi... se il cavallo fa e tu continui a chiedere lo confondi.

E' maschio o femmina? pura curiosità!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La messa in mano si ha quando il cavallo è decontratto, cerca l'appoggio sul filetto, flette bene l'incollatura e la mascella e il cavaliere prende contatto attraverso le redini con la bocca del cavallo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×