Vai al contenuto

Dopo La Paura Si Ricomincia?


Jacsina
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, sono nuova e volevo scrivervi la mia esperienza.

Dopo una brutta caduta (e un figura di...) non sono piu' montata a cavallo. Ci andavo da quando ero piccola, sempre con cavalli da scuola, quindi abbastanza buoni e affidabili. Tra lavoro e familia (ho 2 bimbe una di 3 e una di 1 anno=molto impegno) non ci sono andata piu' per una decina d'anni. Mio marito è appassionato e vorebbe fare le passeggiate la domenica. Piacerebbe anche a me, se non c'era questa paura.

Adess o ho ripreso in una scuola con una maestra della quale mi fido tanto. Prima alla corda, poi piano piano fino al galoppo. Va abbestanza bene, mi sneto piu' sicura, solo se mi cambia cavallo e magari allunga un po il passo o alza la testa mi riparte la paura.

Mio marito mi ha regalato addiritura un cavallo stupendo, che ancora non ho montato mai!!! Vorrei cominciare a montarlo, ma ho paura di bruciare le tappe, nel senso se mi spavento un'altra volta, non so se ci riesco a ricominciare di nuovo. Che ne dite? Qualcuno di voi è riuscito a vincere la paura?

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao jacsina,anche io ho una terribbile esperienza:avevo 12 anni e galoppando il mio cavallo inciampa nella terra e ,io cado e lui cade sopra di me.sono stato trasportato di urgenza in ospedale. è stato un miracolo che sono riuscito ad alzarmi e soprattutto è stato un miracolo che non mi sono rotto la schiena.dopo 2 settimane sono uscito dall'ospedale.e una volta fuori la prima cosa che ho voluto fare è stato rimontare,avendo capito di non dovermi fare abbattere o fermare dalla paura.quindi tutto ciò che ho scritto è per dirti che se hai riportato danni fisici che ti impediscono di montare è un conto,ma non smettere di montare per una paura ,perchè sicuamete con il tempo ti passerà. sarebbe il più grosso errore,torna a montare.

Link al commento
Condividi su altri siti

Hai la fortuna di avere un cavallo tutto tuo, secondo me è proprio l'occasione giusta per ricominciare! Inizia a conoscerlo da terra, puliscilo, portalo a brucare, a passeggiare, giralo alla corda, stai in paddok con lui... insomma conoscilo e instaura un rapporto.

Poi ricomincia con lui pian piano, come hai detto di aver fatto con questa nuova maestra, alla corda magari all'inizio se ti senti più sicura...

Dico fortuna non solo perchè penso sia il desiderio di tutti gli appassionati di cavalli, ma perchè il fatto di avere un cavallo tuo, con cui puoi avere un buon rapporto, con cui ti puoi capire con poco, che puoi conoscere bene così come lui può conoscere te, è una cosa che ti potrebbe servire molto per ricominciare a montare, visto che magari dopo lo spavento di una caduta c'è sempre più paura a montare un cavallo che non conosci e non sai cosa potrebbe fare!

Link al commento
Condividi su altri siti

In passato anche a me è capitato di fermarmi in seguito ad una caduta: erano le prime lezioni che facevo ed era la mia prima caduta. L'istruttore mi aveva detto che era bene rimontare subito in sella x vincere la paura e così ho fatto, ma dopo la lezione successiva mi sono bloccata x alcuni mesi nei quali non avevo più il coraggio di montare nonostante la mia passione x i cavalli persistesse. Così andavo spesso in maneggio e guardavo i cavalli, li accarezzavo, ecc.

Finalmente è arrivato il giorno in cui ho capito che il mio amore x questi animali era più grande di ogni paura e ho ripreso le lezioni. Se ti sei spaventata molto è naturale che un po' di paura persiste sempre ma devi trovare la forza di vincerla se pensi che cavalcare x te sia una cosa importante.

Come ti hanno già detto gli altri prova ad accostarti gradualmente al cavallo e a non metterti alcuna fretta: quando ti sentirai veramente pronta, la paura diminuirà di volta in volta.

Anch'io non monto da 10 anni ormai ( ho smesso xò per altri motivi ) e mi piacerebbe ricominciare xkè penso che l'equitazione sia devvero un magnifico sport e i cavalli delle creature che sanno dare tanto!

Non mollare e vedrai che ti troverai contenta!

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per le vostre risposte. Penso o meglio spero anch'io che con il tempo riesco ad istaurare un nuovo rapporto con Robi, ma il fatto che è nuovo e che prorpio non conosco niente di lui, non so come reagisce, come la pensa. Ha sei anni ed è stupendo, ma anche molto alto :wub: e a dire la verita' ho paura di portarlo fuori da solo. Insomma mi vergogno anche un po' perchè ho quasi 40 anni e mi comporto come un bambino. E anche vero che sono piu' stimolato dato che è il cavallo mio e da una parte non vedo l'ora di montarlo. Il tempo è la pazienza porteranno Consiglio!

Approposito:

:bigemo_harabe_net-100:BUON ANNO A TUTTI 2007 :bigemo_harabe_net-146:

Vi faro' sapere come procede con Robi, tenetemi i pugni.

Ps. Sono proprio contenta che ho trovato questo forum, per condividere i miei pensieri e paure!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Infatti. L'altezza può magari intimorire un po' ma non significa certo che il cavallo sia più pericoloso o aggressivo di cavalli più bassi di statura.

Ricordo che quando montavo, durante le lezioni, c'erano cavalli di diverse stature ( in proporzione ovviamente alla statura dei cavalieri ); io in genere montavo sempre cavalli piuttosto alti poichè, nonostante avessi 11- 12 anni ero piuttosto alta e quindi mi assegnavano spesso dei cavalloni che, visti così sembravano proprio dei giganti...ne ricordo in particolare uno ( il cavallo che montai alla mia primissima lezione ) che era molto alto e mi fece abbastanza impressione quando lo vidi la prima volta. Però era buonissimo, molto docile e pacato.

Vi erano spesso a lezione anche dei pony montati da bambini più bassi di me che, anche se a vederli incutevano meno soggezione e sembravano dei teneri cavallini affettuosi, si rivelavano in realtà delle terribili pesti!

E' risaputo, del resto, che i pony hanno un 'indole un po' nervosa. Fatto sta, che ce n'era in particolare uno che era un incubo: voleva sempre stare davanti durante le lezioni ( se qualche cavallo x caso lo superava iniziava ad innervosirsi xkè voleva stare assolutamente in pole position! ).

L'istruttore che lo sapeva, infatti, lo faceva sempre stare primo della fila. Purtroppo non è finita qui: puntualmente ad ogni lezione, questo agitatissimo cavallo di punto in bianco partiva come un pazzo al galoppo e prendeva a sgroppare all'impazzata!

Il povero bambino che si trovava in sella finiva inevitabilmente a terra!

Gli altri cavalli, vedendo questo pony che si scatenava iniziavano ad innervosirsi e succedeva sempre che dopo un po' qualcun altro partiva x la tangente sull'onda di quella piccola peste grigia!

Quindi la statura del cavallo non è certo indicativa del suo carattere.

Per il resto valgono gli stessi consigli che ti abbiamo già dato: avvicinati a Robi gradualmente; prima di montare comincia a prendere confidenza con lui, accarezzalo, accudiscilo, portalo a passeggiare a mano...vedrai che pian piano lui inizierà ad abituarsi alla tua presenza e a conoscerti e anche tu ti sentirai più sicura.

Non ti vergognare x il tuo comportamento; non c'è nulla di male...in fondo è bello essere un po' bambini in alcune circostanze; è un modo di essere più spontanei. :bigemo_harabe_net-104:

Link al commento
Condividi su altri siti

I cavalli sono animali stupendi, e se li si ama non c'è nulla che ci possa separare da loro, nepure le esperienze più tremende.

La tua paura è giustificata, devi solo riacquistare fiducia e col tempo ci riuscirai.

Una mia amica ha avuto un terribie incidente, e per questo ha venduto il suo vecchio cavallo, ma dopo un anno non potendone fare a meno mi ha chiesto se le procuravo un cavallo.

Le ho trovato un puledrone di 3 anni da ritirare dalle corse, acquisto che può sembrare azzardato ma si tratta di un cavallo affidabilissimo e dolce (lo conoscevo da tempo, era considerato un cavallo cattivo, ma aveva solo paura di correre).

Lo ha preso appena lo ha visto. Ora con calma stanno facendo amicizia e grazie a lui ha riscoperto l'amore per i cavalli. Probabilmente anche il cavallino si è molto affezionato a lei che lo coccola e lo cura spesso.

Concordo con gli altri che ti consigliano a socializzare con il tuo nuovo amico prima da terra, pulendolo e portandolo a spesso a mano.

Il cavallo in questo modo impara a conoscerti e affezionarsi a te.

Se hai paura a salire in sella, puoi chiedere magari se hai un amico esperto di montarlo per vedere come si comporta, oppure se non conosci nessuno a un istruttore o un addestratore.

Ti assicuro che ti viene un avoglia poi di provarci tu irrefrenabile.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sai jacsina io ho dovuto smettere x 4 anni di montare perchè amavo i cavalli più di ogni altra cosa ma avevo il terrore di trovarmi in sella. e la paura mi è venuta perchè tante volte sono caduta facendomi male e poi morì la mia cavalla. Per 4 anni nn vidi neanche un cavallo. Riprovai a ricominciare ma mi bloccavo ogni volta di più. Un giorno tornai a montare, certo sempre con tanta paura ma ripresi. Ebbi la fortuna di avere un istruttore d'oro! dotato di pazienza infinita che mi faceva pure da psicologo. Non si fermava a insegnarmi,piano piano senza che me ne accorgessi lui seppe tutto del mio passato! Dopo un anno e tre mesi.....beh adesso ho un cavallo...esattamente dopo un anno e tre mesi! Sono tranquillissima! mi diverto, rido, scherzo! Proprio qualche giorno fa ho fatto la mia prima caduta dopoche ho ricominciato a montare. avevo paura di essermi bloccata di nuovo ma...ho rifatto il percorso ostacoli e l'ho fatto benissimo! quindi stai tranquilla....se l'equitazione fa parte di te arriverà il giornop che tu sarai tranquilla...e serena! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, sono veramente felice di tutto questo sostegno, allora vi tengo al corrente.

Ieri mattina ho avuto un altra lezione ed è andata bene. Chiara con il 'ronzino' come dice mia figlia, vado bene, passo, trotto e galoppo, pero' come allunga un po il passo...... mi viene la paura. Pian piano mi passera!! Sono proprio un po dura di testa. Vedo quelle bimbe che ci montano come fosse una bicicletta... E piu' il cavallo e gasato, piu' si divertono...

Comunque faro' cosi, qaundo montero su Robespierr, prima facciamo la corda, poi la faccio montare dal figlio del istruttore (che è bravissimo) e poi ci provero................... :bigemo_harabe_net-134:

ciao e grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

Brava! Questo sì che è un atteggiamento positivo!

Vai avanti con il tuo passo, senza metterti fretta o fare confronti con altri cavalieri: ognuno ha i suoi tempi e se anche i tuoi saranno un po' più lunghi degli altri fregatene; pensa solo a riacquistare fiducia e stare bene con il tuo cavallo.

Facci sapere come procedono le cose.

In bocca al lupo!

Link al commento
Condividi su altri siti

è da dicembre che il mio cavallone ogni giorno se ne inventa una diversa..sgroppate e scartoni vari per uccellini..macchine che parcheggiano in maneggio..coperte appoggiate agli ostacoli..cubi e non so cos altro..ho fatto una caduta e non so quante sgroppate dove sono stata su per miracolo. ora quando salgo sono tesa..non mi fido e sono un po abbattuta...nel senso..io vado a montare perchè adoro i cavalli e per rilassarmi..pero' se devo salire e avere l'ansia che mi scarti da un momento all'altro ogni 2x3 è ovvio che mi incupisco..speriamo che passi..anche perchè + sono tesa + lo sente..e faccio il suo "gioco"...:( cmq trovo che i cavalli siano davvero fifoni e ignoranti..il primo che mi dice che sono intelligenti lo mangio..

Link al commento
Condividi su altri siti

cmq trovo che i cavalli siano davvero fifoni e ignoranti..il primo che mi dice che sono intelligenti lo mangio

Non sono ne fifoni ne ignoranti...sono semplicemente animali prede...che perciò di natura non si fidano di quello che non conoscono...è naturale...vorrei vedere se anche noi fossimo delle prede se non avessimo paura delle cose nuove e mai viste che ci circondano...non si può chiedere ad un cavallo di non spaventarsi per un rumore improvviso...in natura un rumore improvviso può voler dire un predatore che si avvicina...e allora si che bisogna spaventarsi e iniziare a correre....

Quello che può cambiare le cose è se il cavallo si fida o meno di noi...anche io con il mio cavallo ho un po' di problemi..si spaventa spesso scarta anche lui e sgroppa...ma non do la colpa a lui...la colpa la do a me stessa che evidentemente sbaglio qualcosa....poi in passeggiata lui si fida di me..infatti si contiene molto..ma non posso pretendere che non si spaventi di nulla!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Quoto Diva e aggiungo... prova a risolverli alla base questi problemi. Fai conoscere al tuo cavallo le cose di cui ha paura, portalo lì vicino a piedi, falllo annusare, toccare, prima o poi lo capirà che non è un mostro mangia cavalli.

Poi certo, alcune paure, tipo le macchine che posteggiano, il vento, la musica... quelle non passano, ma delle cose inanimate si! Prova con pazienza

Link al commento
Condividi su altri siti

alt...io capisco se si spaventano per un rumore improvviso per vento che muove le foglie per macchine o chissà cos altro...ma non possono spaventarsi anche per delle coperte appese alla staccionata dopo gia 10 giri ...ci sono sempre state anche per i 9 giri precedenti.. oppure mi fai avvicinare per togliere la coperta e a fine lavoro non mi fai avvicinare per riprenderla....oppure il mio ex cavallo faceva le barriere da una mano e dall altra dovevi sudare per fargliele fare..eppure erano le stesse appena fatte..non mi danno l'idea di grandi geni

stamattina il mio istruttore ha messo nel maneggio al coperto la sabbia nuova..mettendola il tendone in un angolo era spostato di qualche cm..

guai...lo guardava come chissa cosa fosse cambiato...e anche li ...rodeo...dai...

cmq avevo letto da qualche parte non ricordo dove che tra gli animali + intelligenti c'era il delfino, l'asino,il topo, le scimmie...tra i piu ignoranti....galline cavalli e altri...i cavalli non erano certo tra i primi posti.. anzi..

Link al commento
Condividi su altri siti

Non ho parole....

Questo è il classico discorso di chi di cavalli non ha ancora capito un H....... (senza offesa ovviamente...)

Link al commento
Condividi su altri siti

Forse scientificamente non avranno tutta questa gran intelligenza, ma che emozioni ci danno :)

Strano sentir dire queste cose da un'amante di cavalli!

come immaginavo sono stata fraintesa. adoro i cavalli e di certo non li tratto male per questi loro strani comportamenti..anzi ..ho molta pazienza amore...ho salvato un cavallo dal macello e mai e poi mai abbandonero' questa passione..cio' non toglie che a parer mio e di studiosi, non brillano di intelligenza. c'è scritto sui libri..è stato scentificamente provato non l'ho inventato io che l'asino e il delfino sono intelligenti il cavallo no...sono sicuramente sensibili...

Non ho parole....

Questo è il classico discorso di chi di cavalli non ha ancora capito un H....... (senza offesa ovviamente...)

. :bigemo_harabe_net-127:

ho sentito molti appassionati di cavalli che pur amandoli la pensano esattamente come me. non 'è nulla di male..il problema è il trattarli male con violenza non curarli..denutrirli..ecc...

Link al commento
Condividi su altri siti

Bhè...cavallo e asino fanno poi parte della stessa famiglia...non penso che ci possa essere tutta questa differenza di intelligenza fra i due animali....

I cavalli hanno una memoria straordinaria e per questo ogni cambiamento dell'ambiente li fa spaventare..quest'estate nella stradina ch devo percorrere con il mio cavallo per portarlo dal paddock al campo e dal campo al paddock stavano tirando su una casa...non c'era un giorno in cui non avessi problemi nel passargli davanti con lui..perchè da un giorno all'altro qualcosa era cambiato..c'era iun pezzo in più, un pezzo che il giorno prima era in un angolo il giorno dopo poteva essere nell'angolo opposto...Ma guardando nella loro ottica li capisco che si possano spaventare per queste cose...

Il fatto che il tuo cavallo si sia spaventato per una coperta dopo che ci era passato diverse volte prima vicino può voler dire che magari prima era più concentrato e non ci ha fatto caso..oppure voleva solo trovare una scusa per non lavorare..magari perchè si stava annoiando...se non voleva passare sulle barriere a terra in un senso magari era perchè da quella mano aveva una visuale che non gli piaceva oppure faceva più fatica perchè era più rigido da quel lato...

Poi certo..non possiamo usare il termine intelligenza con lo stesso significato con cui lo usiamo per noi...in questo caso nessun animale sarebbe intelligente...ma da qui a pensare che siano animali stupidi non penso proprio...il mio cavallo adora le passeggiate...in campo non si fa montare neanche fosse l'ultima cosa che fa...ma se in campo vede entrare i due cavalli con la quale usciamo in passeggiata allora si che si fa montare..ma si pianta davanti all'uscita e aspetta che si esca...

E poi...già solo per tutte quelle emozioni che ogni volta ci fanno provare sono segno di una forma di intelligenza...altrimenti non ci emozionerebbero così tanto....

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...