Vai al contenuto

Educare Uno Yorkshire


dfteam
 Share

Recommended Posts

Salve, ancora devo presentarmi che inizio con le domande.

Sono Salvo, da Messina, e mi è appena stato regalato una Yorkshire di 10mesi.

E' simpaticissima e molto molto giocherellona (anche troppo! :D) se non fosse che fa la pipì ovunque.

Per fortuna che, essendo femmina, non "marca" il territorio e la fa a terra.

Il problema è che la precedente proprietaria lo aveva abituato a farla nel balcone, dove capitava prima.

Credo che non fosse abituato neppure alle passeggiate, vista la grande eccitazione delle prime volte che l'ho portato fuori!!! Naturalmente tutta questa eccitazione non credo lo stimoli a far i propri bisogni fuori.

E' il primo cane che possiedo, così ho chiesto consiglio agli amici e letto testi e testi su internet.

Ho iniziato a sgridarla appena commetteva il "fattaccio" e credo abbia capito che è una cosa sbagliata, visto che quando la fa va immediatamente a rifugiarsi sotto la scrivania o dentro la cuccia per paura di esser sgridata.

Il problema ora è farle capire DOVE deve fare i bisogni :(

Proprio poco fa è venuta sotto la mia scrivania e, dopo aver cercato di giocare un po', si è seduta sotto i miei piedi. Al che ho pensato "azz....secondo me hai fatto pipì da qualche parte!". Ho iniziato a cercar per la casa, ma nulla...Ad un certo punto l'ho fatta uscire in balcone e ZACK!!!! una lunga striscia di pipì :(

Non sono riuscito a beccarla sul fatto perchè nel frattempo avevan suonato al citofono, ma mi sembra un comportamento "positivo", visto che ha cercato di trattenerla perchè ha capito che in casa è sbagliato farla.

Non l'ho rimproverata, ma accarezzata e sono andato a prender il mocio per pulire il balcone.....ma ZACK, al mio ritorno aveva pure fatto cacca :( Neppure stavolta l'ho sgridata, visto che voglio fargli capire che almeno deve farla fuori casa.

Ho notato che tende a farla in una zona ristretta di circa 1mq, tanto che ho messo lì il sottovaso (quadrato, di 40cm per lato) dove voglio abituarla a far i bisogni. Ma finora senza risultato.

Ho provato a inzuppare un tovagliolo con la pipì e lasciarlo nella vaschetta (ho letto che i cani tendono a far pipì sempre nello stesso punto) così che sentisse l'odore, così anche per la cacca. Ma ancora niente.

Ho letto parecchie discussioni che parlano di questo genere di rieducazione, ma io un piccolo risultato l'ho raggiunto e ho bisogno dell'ultimo "passettino".

Aiutatemi se no sarei costretto a darlo, a malincuore, ad amici che quantomeno hanno il giardino :(

Link al commento
Condividi su altri siti

in commercio ci sono dei pannoloni assorbenti per cani oppure anche i pratico quotidiano se lei la fa sul balcone prova e mettere i pannolone o il quotidiano lì quando la fa dove la deve fare(io per la mia chihuahua ho comprato anche un attirante)la premi con tante coccole e ma quando sbaglia prendila dalla collottola digli NO e mettila sul pannolone dicendo brava........appena sarà abituata a farlo sul pannolone proverai pian piano a spostarlo finchè nn arriverai dove vuoi che sporchi e lì farà i suoi bisogni.......nel frattempo prova anche a farle fare piu' uscite 4 o 5 volte soprattutto appena mangiato e vedi se riesci a fargliela fare anche fuori.....io li ho abituati sia fuori che con il pannolone perchè la notte così evito di calpestare qualcosa di puzzolente!!!!!!!!!!!!!! :bigemo_harabe_net-163: se nn hai capito qualcosa dimmi cosa questo è il mio metodo e con i miei chihuahua ha funzionato...............

Link al commento
Condividi su altri siti

condivido il consiglio di elemilo....vorrei solo aggiungere che il pannolone puo essere sostituito dalle traverse da letto usa e getta che trovi in qualsiasi farmacia o supermercato ben fornito.......ce ne sono di piu e costano meno.......

in bocca al lupo e facci sapere l evoluzione :bigemo_harabe_net-134:

Link al commento
Condividi su altri siti

Provato con giornali e traverse....ma la fa sempre fuori

Ho notato che ha orari fissi (appena sveglia la mattina, intorno alle 14 e la sera intorno alle 19). Domani mattina cerco di coglierla sul fatto, interromperla e metterla nella vaschetta o nel giornale.

Ho pure strofinato il tovagliolo inzuppato di pipì nella vaschetta e messa lì la cacca, sperando che, attirata dall'odore, torni lì....ma ancora nulla.

Link al commento
Condividi su altri siti

visto che sai i suoi orari perchè non provi a portarla fuori per quell'ora li???? cosi capisce che deve farla fuori e forse piano piano con moooooooooolta pazienza e costanza, riesci nel tuo intento.

nel frattempo metti dei giornali dove pensi che possa farla o pannoloni per cani assorbenti a terra, in modo che assorba un po. menomale che non è un alano!!altrimenti trovi casa allagata!

mio papà fa cosi.. loro fanno pipi ormai ovunque infatti è solo perchè sosn soli tutto il giorno tranne a pranzo la mattina e la sera con tutta la notte, mio papà lavora ancora.. per cui li porta 3 volte al giorno fuori, ma loro seppur escono e hanno a disposizione tutto il bagno con giornali ovunque, gli fanno i dispetti perchè li lascia soli, e marcano il territorio (il maschio) e la femmina ha imparato a farla come i maschietti.... quindi tutti gli angoli della cucina e del divano son loro!

e lui mette della carta assorbente in modo che o se la fanno assorbe subito evitando quella puzza di pipì. oppure vedebdo quella cosa a terra li vicino ci pensano e non la fanno...

Link al commento
Condividi su altri siti

Per favore non sgridate i cani quando fanno la pipì dove non devono! I cani non capiscono che li sgridate perchè fanno pipì sul posto sbagliato, ma capiscono solo che li sgridate perchè stanno facendo pipì.

Queasto metodo confonde il cane, lo rende insicuro nei vostri confronti e tende a fare i bisogni di nascosto o sui posti più improbabili.

Per insegnare ad un cane a sporcare nel posto voluto, va premiato tantissimo con carezze, parole dolci e affettuose e cibo quando serve e va ignorato completamente quando la fa nei posti sbagliati e si deve pulire quando il cane non vede. Al massimo se si coglie il cane sul "fatto" lo si prende in collo nei casi di cani di piccola taglia e lo si porta nel posto voluto e lo si coccola tanto.

I cani che non imparano da cuccioli a farla sui posti giusti è perchè spesso sono stati sgridati in maniera anche troppo severa.

E poi quando si portano al guinzaglio a fare la passeggiata ( minimo tre volte al giorno) vanno premiati tantissimo quando fanno i bisogni all'esterno. I cani adulti di qualunque taglia e razza ben educati riescono a tenersi i bisogni tranquillamente se si fanno uscire tre volte al giorno.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per favore non sgridate i cani quando fanno la pipì dove non devono! I cani non capiscono che li sgridate perchè fanno pipì sul posto sbagliato, ma capiscono solo che li sgridate perchè stanno facendo pipì.

Queasto metodo confonde il cane, lo rende insicuro nei vostri confronti e tende a fare i bisogni di nascosto o sui posti più improbabili.

Per insegnare ad un cane a sporcare nel posto voluto, va premiato tantissimo con carezze, parole dolci e affettuose e cibo quando serve e va ignorato completamente quando la fa nei posti sbagliati e si deve pulire quando il cane non vede. Al massimo se si coglie il cane sul "fatto" lo si prende in collo nei casi di cani di piccola taglia e lo si porta nel posto voluto e lo si coccola tanto.

I cani che non imparano da cuccioli a farla sui posti giusti è perchè spesso sono stati sgridati in maniera anche troppo severa.

E poi quando si portano al guinzaglio a fare la passeggiata ( minimo tre volte al giorno) vanno premiati tantissimo quando fanno i bisogni all'esterno. I cani adulti di qualunque taglia e razza ben educati riescono a tenersi i bisogni tranquillamente se si fanno uscire tre volte al giorno.

Infatti è questo che mi sembra di capire. La fa di nascosto e ora sembra nascondersi e trattenerla, per poi farla non appena la lasciamo un attimo sola.

Poco fa l'ha rifatta....per casa....

Se passo il tovagliolo inzupppato di pipì sulla lettiga funziona? O è una stupidata che ho pensato io?

Ripeto, sono inespertissimo :(

visto che sai i suoi orari perchè non provi a portarla fuori per quell'ora li???? cosi capisce che deve farla fuori e forse piano piano con moooooooooolta pazienza e costanza, riesci nel tuo intento.

Ci ho provato, ma visto che la precedente proprietaria sembra che non la portasse in giro, è troppo "eccitata" dal mondo esterno per pensare a far la pipì!

Link al commento
Condividi su altri siti

Se passo il tovagliolo inzupppato di pipì sulla lettiga funziona? O è una stupidata che ho pensato io?

tu dov'è che le vorresti far fare i bisogni scusa? come i gatti in una lettiera??

se cosi fosse, beh non ci sono molti cani che la fanno li ma ci sono, io credo che non riuscirai a fargliela fare li, magari fuori si o su di un giornale ma li dentro ho proprio paura di no!

Ci ho provato, ma visto che la precedente proprietaria sembra che non la portasse in giro, è troppo "eccitata" dal mondo esterno per pensare a far la pipì!

ok, allora stai piu tempo fuori... non so bene come sono composti i tuoi orari di lavoro e quando sei a casa ma stai un pochino di piu con lui fuori cosi almeno prima o poi lo farà... mio papà con la femmina aveva lo stesso problema, ma lei si vergognava a farla fuori e la portava a casa, una volta rientrati lei la faceva.. cosi mio padre ha risolto che l'ha portata piu fuori come tempistica... insomma stava fuori finchè la faceva e poi la coccolava e la premiava!

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora, ci sono novità.

Ho ricoperto la zona del balcone dove è solita fare i bisogni con cartoni e giornali.

Le ho dato da mangiare e l'ho chiusa nel balcone in attesa che facesse i bisogni. Dopo 20minuti son tornato e aveva fatto pipì sui cartoni, cacca poco fuori. Stavolta l'ho riempita di carezze e mi son messo a giocare con lei.

Vediamo se riesco a fargli capire che "in casa" è sbagliato, "fuori" è corretto.

Ho tolto tutto senza farmi vedere, come mi avete consigliato.

Vediamo se si ripeterà oggi pomeriggio (le darò da mangiare intorno alle 18 e mi comporterò alla stessa maniera).

Per quanto riguarda la lettiera non è come quella dei gatti. E' un semplice vassoio in plastica, con bordi alti 2cm e giornali sul fondo. Voglio abituarla a fare tutto lì in modo che la pipì non goccioli al piano di sotto

Link al commento
Condividi su altri siti

ok, ma insisti anche nel portarla fuori a passeggio, un cane ha bisogno di socializzare e di stare insieme ad altri cani per giocare e imparare e più resta fuori più si calmerà sia in casa che all'esterno e imparerà anche a fare i bisogni fuori.

Un cane deve uscire almeno tre volte al giorno: mattina, pranzo, sera delle quali due uscite più lunghe dell'altra per giocare. Per esempio io mi alzo tutte le mattine alle 7.00 porto Artù a giocare correre per un'ora, poi vado al lavoro. A pranzo esce 10-15 minuti per i bisogni. Poi sera alle 19.00 fuori per un'ora e anche di più per giocare...ultima uscita alle 22.30-23.00 per la sola pipì ( la fa in un secondo). Insomma i cani hanno bisogno di ritmi regolari così creeranno meno problemi in casa.

Link al commento
Condividi su altri siti

E inutile farle le carezze anche 30 sec dopo... Appena finisce la devi premiare. I cani "funzionano" cosi. Se fa qualcosa di sbagliato fa sgridata solo nel preciso attimo in cui sbaglia altrimenti la confondete e basta.

Ogni comportamento che non ci piace tipo fare pipi nei posti sbagliati etc va ignorato ed il comportamento giusto premiato ma subito.

Le marachelle che le fa d'avanti a noi.. un secco no e premiare sempre quando fa le cose giuste.

E per le passeggiate straquotto Laura.

Link al commento
Condividi su altri siti

Okappa...messaggio ricevuto. Finora l'ho portata in giro solo 10 minuti dopo pranzo e la sera, per mezz'oretta, visto che ha sempre piovuto fuori. Oggi che la giornata è bella vedo di farle fare una passeggiata lunga, mentre domenica provo a portarla al parco giochi per incontrar altri cani.

Link al commento
Condividi su altri siti

Abbiam fatto notevoli passi avanti finalmente!!!

E' bastato un giorno, e sembra aver capito dove fare i bisogni. Come ho fatto?

Beh, su suggerimento di un'amica che ha un cagnetto simile ho legato al guinzaglio il cane nella zona in cui voglio che faccia i bisogni, naturalmente nell'orario in cui è solita farli.

Stamattina, dopo neppure 2 minuti, si è accovacciata e ha fatto pipì sulla vaschetta!

A pranzo, dopo mangiato, ho fatto la stessa cosa....e pluf! Pipì nello stesso punto. Naturalmente sempre ricompensata con biscottini.

Poco fa ho notato che, spontaneamente ha fatto pipì lì vicino (non sulla vaschetta, ma sul cartone che ho messo accanto). Poco fa anche cacca....sempre sul cartone. Anche stavolta ricompensata. Quantomeno ha capito che se la fa fuori riceve il bocconcino, se la fa dentro ricevi gridi.

Ora c'è un altro problemino....

C'è un mio cuginetto di quasi 3 anni che viene ogni pomeriggio a casa mia. La prima volta che ha visto il cane ha iniziato a giocarci insieme, poi quando quest'ultimo ha iniziato a mordicchiargli i piedi (viziaccio che ha con me :D ), il bimbo ha iniziato a ridere e gridare tanto che il cane si è particolarmente innervosito e ha iniziato a saltare per cercar di morderlo (io l'avevo preso in braccio).

Ora, ogni volta che lo vede, diventa particolarmente aggressivo....non riesco in nessun modo a farlo smettere di ringhiare, abbaiare e tirare. ho provato a fargli tirare i croccantini da questo bimbo, ma nulla...

Link al commento
Condividi su altri siti

probabilmente il bimbo ha in qualche modo reagito con "paura"?? e quindi ha fatto capire al cane che puo permettersi di agire con piu temperamento caratteriale...

mi spiego meglio.

il bambino a questi segni di saltargli addosso e cercare di morderlo con piu enfasi, ha trasmesso magari inconsciamente un po di timore che gli potesse fare male, cosi il cane recependo la "paura" ha capito che poteva spingersi oltre per "diciamo, farsi rispettare ancora di piu"... quindi ogni volta che lo vede ora, gli ringhia e fa l'aggressivo

dovresti cercare di farlo ritornare come prima... ma... ci vuole pazienza..

Link al commento
Condividi su altri siti

In un certo senso si. Ha reagito con strilli di divertimento (i classici suoni acutissimi che fanno i bimbi quando giocano e son divertiti). Credo che questo abbia dato tremendamente fastidio al cane.

Ho notato che il cagnolino si affeziona alla gente che è con me quando lo porto a passeggio, probabilmente perchè associa la presenza dell'estraneo al "premio" della passeggiata. Infatti solo così son riuscito a fargli accettare la mia ragazza (ora ci gioca insieme, ma prima l'ha pure morsa).

Ho provato anche questa soluzione, portando il bimbo a spasso con il cane...e fuori ci ha pure giocato!!! Il problema è tornato quando ha varcato la soglia di ingresso a casa...ha ricominciato ad abbaiare e ringhiare come un forsennato.

E la cosa brutta è che quando lui abbaia e cerca di lanciarsi contro, il bambino inizia a ridere e strillare per gioco (suoni acutissimi) e ciò non fa altro che accentuare la rabbia del cane.

Link al commento
Condividi su altri siti

Il problema è tornato quando ha varcato la soglia di ingresso a casa...ha ricominciato ad abbaiare e ringhiare come un forsennato.

ecco, allora lo riconosce come estraneo e logicamente gli sta facendo capire che quella è casa sua e non del bimbo.... questione di territorio.

il bambino inizia a ridere e strillare per gioco (suoni acutissimi) e ciò non fa altro che accentuare la rabbia del cane.

lo credo... pora bestia.

Link al commento
Condividi su altri siti

direi che il piccoletto si sente un pò troppo padrone di casa. Dovreste cercare di rimediare a questa cosa, dando al cane delle regole ben precise, per esempio non farlo salire su posti comodi e alti che devono essere solo per le persone come divani, letto ecc... vietargli almeno una stanza della casa, per esempio camera da letto o bagno. Insomma il cane deve avere un posto tutto suo dove dormire, mangiare e giocare dove non deve essere disturbato nemmeno dal bambino, ma il resto della casa non è del cane ma vostra, quindi cercate di frenare questa sua troppa possessività con atteggiamenti da capobranco amorevoli ma risoluti.

Ora potrà anche essere divertente vederlo abbaiare e ringhiare così piccolo, ma se un giorno decidesse di passare alle vie di fatto invece che con la tua ragazza con il bambino ci sarebbe poco da ridere. Stiamo parlando di un terrier anche se piccolo è un carattere di tutto rispetto quindi fatevi un poco valere. Mi sta bene che abbaii se qualcuno si avvicina alla porta, ma addirittura ringhiare se entrano amici non va proprio bene.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...