Vai al contenuto

Solitudine?


Mochica
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, sono nuova del sito, finora ho letto solo e molto ho imparato da voi, oggi vorrei un consiglio.

Ho un gattino di 6 mesi, Dobby, ed è con me da quando ne ha due. Abito a piano terra e ho due portafinestre (con i cancelletti e zanzariere a calamita) che danno su un piccolo giardino. Il mio gattino sta prevalentemente in casa, perché il veterinario mi ha consigliato di aspettare che si faccia più grande per farlo uscire onde evitare che scappi; comunque ogni tanto lo faccio uscire e quando ciò avviene che salti che felicita', che capriole nella terra, un mondo da scoprire. Passa molto tempo affacciato sul giardino e ogni tanto nel mio giardino arriva un bellissimo gatto che si mette di fronte al mio Dobby Il mio gatto inizia a miagolare (certi discorsi gli fa...) e quando il gatto-visitatore si allontana Dobby inizia a miagolare e a correre da una portafinestra all'altra all'impazzata. Sembra quasi che gli voglia urlare "sono prigioniero, non mi abbandonare". L'altro giorno l'ho fatto uscire per vedere se riuscivano a socializzare. Il mio micio gli è corso incontro miagolando di gioia, l'altro rimaneva fermo a guardare, finché Dobby non ha alzato la sua zampetta per giocare, penso si sia impaurito ed è scappato rifugiandosi sotto un'auto in sosta. Il mio Dobby lo ha seguito. Domanda: corro pericolo di fuga facendolo uscire? Ieri il visitatore si è fatto di nuovo vivo e stessa scena, quando se n'è andato solite corse con tanto di scivolate e nella foga ha dato una spinta con la zampina sulla zanzariera tanto forte da farla cadere (ma quanta forza ha?). Forse il mio gatto si sente solo, e se gli prendessi un altro gattino? Cosa ne pensate? Inizierebbero attacchi di gelosia? Si picchierebbero? E poi, sarebbe meglio un gattino o una gattina? Della stessa età? Grazie in anticipo a tutti.

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao e benvenuta mochica!

ti dico subito che i gatti vivono in gruppi.. e sentono molto la solitudine, per cui è probabile che tu abbia recepito molto bene il messaggio del tuo dobby...si sente solo.

purtroppo non so se in questo piccolo giardino c'è anche una cancellata che da sulla strada... e quindi non so bene se possa allontanarsi da li ...ma tieni presente che ancora ha 6 mesi e il calore delle femine non lo sente, è ancora cucciolino, ma non appena arriva ai 9 mesi o giu di li, devi prendere precauzioni, o lo castri o ti affidi alla buona sorte che ogni giorno torni a casa sano e salvo, perchè in ogni caso il micio cercherà di allontanarsi non appena vede una finestra aperta o una porta socchiusa... il richiamo femminile è deleterio.

a mio avviso, adesso piu che mai dovresti parlarne con il veterinario per la castrazione... almeno togli la percentuale di malattie sessualmente trasmissibili, inoltre... abbassi anche l'altra percentuale di rischio che venga investito... e risse tra gatti per assicurarsi una preda, o la fidanzata!

e poi, come ultima cosa, una gattina... sterilizzata possibilmente... stessa età cosi si fan compagnia, soprattutto se il micio sta tante ore da solo.

un abbraccio.

sam.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao, la risposta di Samantha è completa e perfetta,sono d'accordissimo con lei.

Io come già sapete ho 10 gatti, di sicuro non si sentono soli,ma ho notato che si sono scelti tra di loro..

Praticamente essendo tutti sterilizzati,si sono formate 5 coppie,alcune normali(maschio con femmina) altre diciamo gay, femmina e femmina,maschio e maschio...Certo che i gatti sono proprio unici :bigemo_harabe_net-122:

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per i consigli. Per quel che riguarda la sterilizzazione, la penso come voi, ne ho già parlato con il veterinario e mi ha consigliato di aspettare fino ai 9 - 12 mesi. Per quel che riguarda il mio giardino è superabilissimo dal gatto, sta di fatto che già ha iniziato a scoprire le delizie della fuga. Intorno c'è una strada, non molto trafficata, con altri giardini intorno. Giorni fa è uscito dal mio giardino per andare a curiosare in quello della vicina di casa (il suo è sotto il livello strada di almeno un paio di metri). Sta di fatto che non è riuscito più ad uscire. E' stato parecchie ore intrappolato. Come piangeva! Ho provato a chiamarlo per incitarlo a trovare una via di uscita, ma invano, poi ho provato ad aspettare la vicina, ma non tornava. Alla fine mi sono affacciata all'interno del suo giardino con una scala e ho calato la sua cesta. Fortunatamente sono riuscita a riportato a casa.

Penso che nei prossimi giorni cercherò una compagnia per il mio micio. Ma come mi devo comportare per l'inserimento in casa? La mia casa non è molto grande e per la sua conformazione è impensabile metterli in stanze separate. E io come mi dovrei relazionare con entrambi?

Inoltre mi piacerebbe avere qualche consiglio su quali precauzioni prendere per sapere se l'oasi felina alla quale mi rivolgerò sia seria. Non vorrei prendere un gattino con una malattia trasmissibile, com'è successo ad una mia collega, che contagi anche il primo. O come è successo a mia sorella che ha adottato un cane ad un canile di Pomezia: il veterinario della struttura le ha detto che stava bene; appena arrivato a casa ha iniziato a stare male per farla breve aveva la le smaniosi ed è vissuto solo 33 giorni tra flebo iniezioni e medicine. Sicuramente il cane è morto attorniato da tanto amore, ma per mia sorella è stato uno shoc, era il suo primo cane. Se avesse saputo lo avrebbe adottato comunque ma almeno sarebbe stata preparata. Inoltre quel canile non gli ha fatto né le vaccinazioni né lo ha sterilizzato come avrebbe dovuto.

P.S.: io vivo a Roma.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma come mi devo comportare per l'inserimento in casa? La mia casa non è molto grande e per la sua conformazione è impensabile metterli in stanze separate. E io come mi dovrei relazionare con entrambi?

allora, se prendi un altro micio della stessa età o piu o meno della stessa età non credo ci saranno problemi... si soffieranno magari due tre volte ma non ci saranno problemi perchè piccoli entrambi,.... inoltre puoi momentaneamente chiudere il nuovo arrivato in bagno per qualche ora in modo da farlo abituare... e poi lo liberi quando ci sei tu, ma se da quello che hai scritto ho capito bene non credo che ci siano problemi visto che il tuo micio è un giocherellone anche con gli altri gatti...

Non vorrei prendere un gattino con una malattia trasmissibile, com'è successo ad una mia collega, che contagi anche il primo.

beh su questo ti devi affidare al tuo veterinario.. e poi ci saranno in ogni caso i libretti sanitari che ti diranno che vaccini han fatto e come sta il micio...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...