Vai al contenuto

Addestramento


trot
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti, da un pò di tempo un gruppo di persone addestra i propri (bellissimi) cani vicino a casa mia e io e la mia famiglia abbiamo avuto modo di vedere una realtà a noi sconosciuta, per noi i cani fanno da sempre parte della vita, cose per noi normalissime loro le complicano all'inverosimile, insomma...per far fare un percorso a un cane disseminano il prato di cibo...perchè?? i nostri cani sanno seguirci solo sentendo il nostro odore, anche se siamo km avanti a loro, e nessuno glielo ha insegnato...un cane ringhiava a una signora e il padrone "oh, amore (rivolto al cane) non fare così" amore?? sta ringhiando senza motivo a una persona e lo vezzeggi?? boh...a me sembra tutto così strano...poi sembra che per far riportare la pallina a un cane serva leggere un trattato e seguire un seminario...cosa ne pensate? qualcuno di voi addestra i cani per qualcosa di particolare (agility dog ect..) e se si come?

Link al commento
Condividi su altri siti

non ho capito molto bene il tuo intervento...

comunque io ho affrontato campi di addestramento in tempi diversi e con cani diversi e mi sono sempre divertita molto!

Con Heiko (boxer) facevo "utilità e difesa", si tratta di una disciplina dove il cane deve affrontare diverse prove, come camminare al fianco del padrone e obbedire a determinati comandi (seduto, terra, richiamo, terra resta, etc...), fare attacchi col figurante e fare le piste. l'abbiamo fatto per circa due anni poi per una serie di incomprensioni con l'istruttore abbiamo smesso.

A gennaio ho cominciato a fare agility con poker (rottweiler)... divertentissimo, lui sfogava le sue immense energie e cominciavamo ad avere un bel rapporto, era diventato molto bravo ...purtroppo un mese fa un tumore ce l'ha portato via... quindi stop con l'agility.

E' da un paio di settimane che abbiamo intrapreso la via dell'obiedence con sade (altra rott), devo dire che è entusismante vedere i progressi in così poco tempo... se ce la facciamo la primavera prossima tentiamo una garetta in debuttanti!

Se hai qualche domanda in particolare fai pure, se sarò in grado saro più che felice di risponderti! :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie, volevo sapere in cosa consiste l'addetsramento, ad esempio ho visto che nell'agility il cane deve fare un certo percorso, ma mi sembra assurdo che per insegnarglielo si cosparga il percorso stesso di cibo, che so, ho addestrato una delle mie puledre a fare dei giochetti (fare un piccolo percorso, toccare dei coni, sollevare con la bocca un fantoccio) con il clicker, non sarebbe una soluzione migliore? tu come facevi?

Link al commento
Condividi su altri siti

in base al tipo di ostacolo da affrontare usavo stimoli diversi, la maggior parte delle volte comunque utilizzavo il gioco come premio e quindi come stimolo per farlo lavorare, in alcuni ostacoli (come passerella, slalom e bascula) invece utilizzavo dei bocconcini, ma non disseminandoli per terra (...e perchè mai????) ma tenendoli in mano e facendomi seguire dal cagnotto per insegnarli come e dove doveva passare.

Quello che hai visto tu mi lascai molto perplessa... non credo serva ad un bel niente disseminare bocconcini per far seguire un certo percorso di agility al cane... ma sei sicura servisse a questa disciplina?

per il clicker credo sia uno strumento formidabile (a saperlo usare bene!), io purtroppo non ho mai avuto l'occasione di imparare ad utilizzarlo, proprio quando avevamo aderito ad uno stage di clicker poker si è ammalato ed è morto poco tempo dopo (un mese fa...sigh...), se lo si usa bene ed il cane risponde bene si riesce ad insegnargli tantissime cose!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mettere pe terra del cibo.. specialmente quando in giro ci possono essere tanti bocconi avvelenati non mi sembra una buona ideea per niente.

E come se noi invitassimo il cane a mangiare quello che trova per terra...

Percio direi si ai premi dati dalla mano ma sempre insieme ad un commanfdo vocale tipo bravo e tante coccole.

I cani non devono mai mangiare quello che trovano a terra e mai mangiare qualsiasi cosa di testa loro.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao, non ho ben capito se hai assistito a delle "sedute" di addestramento guidate da esperti addestratori, o se sono solo padroni che si allenano con i loro cani...in ogni caso ciò che hai visto non è il modo migliore per addestrare cani...Ci sono diversi tipi di addestramento, non si può generalizzare, alcuni sono mirati a far apprendere al cane una specie di mestiere, o derivano direttamente da essi (come la guardia e la difesa, o lo sheep dog, ma soprattutto quello per i cani da salvataggio e via dicendo...), altri si praticano per migliorare il proprio rapporto con il cane, la disciplina e per divertirsi e sfogarsi insieme (come nel caso dell'agility). C'è poi l'insegnare al cane i diversi comandi più utili (come il seduto, fermo, terra, ecc...) che nei corsi è chiamata "educazione di base", e che anche io preferisco definire "educare" e non "addestrare". Ultimamente il metodo che viene usato è facilmente comprensibile, e consiste nel rinforzare con bocconcini, voce e coccole ogni comportamento positivo e desiderato che il cane assume e di ignorare o punire con un secco "NO!" ogni comportamento negativo (perciò quasi mai si ricorre alle punizioni fisiche e alle intimidazioni). L'utilità di insegnare al proprio cane tutti questi comandi, dipende dal singolo caso: forse hai avuto la fortuna di avere cani che sin da piccoli ritornavano spontaneamente al primo richiamo (non hi perciò dovuto insegnargli il comando "vieni!" ), oppure non hai la necessità di uscire in luoghi frequentati da persone, macchine e pericoli e non ti serve che il tuo cane sappia dimenticare ciò che sta guardando appena gli gridi "fermo!"; oppure hai semplicemente usato altri metodi...dipende tutto da con che cane si ha a che fare, quali sono le sue attitudini, qual'è il suo rapporto con il padrone, ecc...

Se hai dei dubbi chiedi... :bigemo_harabe_net-146:

Aaka

Link al commento
Condividi su altri siti

E' davvero interessante l'educazione e l'addestramento dei cani e ne sono sempre stata affascinata.

Quando ho preso Pongo volevo portarlo da addestratori o educatori perchè sapevo che la sua mole sarebbe stata grande ed era meglio educarlo nel rispondere meglio ai miei comandi, ma alla fine non ho mai fatto nulla di tutto ciò e oggi me ne pento.

Pongo mi ascolta e prende me come sua padrona...mi basta uno sguardo e lui capisce.. ma mi accorgo che in certi comportamenti non è equilibrato e sicuramente un pò di confusione, da veterana e ignorante in materia, gliel'ho creata io.

Secondo voi, ora che ha 6 anni, è possibile educarlo oppure non è più possibile?

Mi è stato detto che bisogna educarli e addestrarli sin da quando sono cuccioli....è vero?

Link al commento
Condividi su altri siti

E' senza dubbio possibile, soprattutto se hai un cane che ti ascolta e che collabora...!

I risultati che otterrai dipenderanno però dai problemi che ha in partenza e dalla loro gravità...E' decisamente meglio farlo quando il cane è giovane, ma questo perchè ha più energia, è più curioso e desideroso di imparare a compiacere il padrone e per mettere bene in chiaro come dovrà vivere in futuro, ma non è mai troppo tardi...forse sarà necessario solo un po' più di tempo...!

Che cosa ti piacerebbe fare con lui...non ho capito bene se vorresti insegnargli uno sport o qualcosa di preciso, o se vorresti correggere in lui alcuni comportamenti sbagliati o dei problemi comportamentali....bisogna saperlo anche per scegliere la persona alla quale affidarsi....

1 baci8...

Aaka

Link al commento
Condividi su altri siti

E' senza dubbio possibile, soprattutto se hai un cane che ti ascolta e che collabora...!

I risultati che otterrai dipenderanno però dai problemi che ha in partenza e dalla loro gravità...E' decisamente meglio farlo quando il cane è giovane, ma questo perchè ha più energia, è più curioso e desideroso di imparare a compiacere il padrone e per mettere bene in chiaro come dovrà vivere in futuro, ma non è mai troppo tardi...forse sarà necessario solo un po' più di tempo...!

Che cosa ti piacerebbe fare con lui...non ho capito bene se vorresti insegnargli uno sport o qualcosa di preciso, o se vorresti correggere in lui alcuni comportamenti sbagliati o dei problemi comportamentali....bisogna saperlo anche per scegliere la persona alla quale affidarsi....

1 baci8...

Aaka

Mi affascina e mi incuriosisce l'agility. Insomma vorrei educarlo e nel frattempo divertirmi con lui.

Non so se sarà fattibile dal momento che il mio boxer ha 6 anni e ha subìto 2 mesi fa l'intervento del quale ho tanto parlato.....ma mi piacerebbe informarmi di più in merito a questo discorso!

Grazie per la tua risposta Aaka :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Mik mi spiace per il tuo cane :-(

Ciao, non ho ben capito se hai assistito a delle "sedute" di addestramento guidate da esperti addestratori, o se sono solo padroni che si allenano con i loro cani...in ogni caso ciò che hai visto non è il modo migliore per addestrare cani...Ci sono diversi tipi di addestramento, non si può generalizzare, alcuni sono mirati a far apprendere al cane una specie di mestiere, o derivano direttamente da essi (come la guardia e la difesa, o lo sheep dog, ma soprattutto quello per i cani da salvataggio e via dicendo...), altri si praticano per migliorare il proprio rapporto con il cane, la disciplina e per divertirsi e sfogarsi insieme (come nel caso dell'agility). C'è poi l'insegnare al cane i diversi comandi più utili (come il seduto, fermo, terra, ecc...) che nei corsi è chiamata "educazione di base", e che anche io preferisco definire "educare" e non "addestrare". Ultimamente il metodo che viene usato è facilmente comprensibile, e consiste nel rinforzare con bocconcini, voce e coccole ogni comportamento positivo e desiderato che il cane assume e di ignorare o punire con un secco "NO!" ogni comportamento negativo (perciò quasi mai si ricorre alle punizioni fisiche e alle intimidazioni). L'utilità di insegnare al proprio cane tutti questi comandi, dipende dal singolo caso: forse hai avuto la fortuna di avere cani che sin da piccoli ritornavano spontaneamente al primo richiamo (non hi perciò dovuto insegnargli il comando "vieni!" ), oppure non hai la necessità di uscire in luoghi frequentati da persone, macchine e pericoli e non ti serve che il tuo cane sappia dimenticare ciò che sta guardando appena gli gridi "fermo!"; oppure hai semplicemente usato altri metodi...dipende tutto da con che cane si ha a che fare, quali sono le sue attitudini, qual'è il suo rapporto con il padrone, ecc...

Se hai dei dubbi chiedi... :bigemo_harabe_net-146:

Aaka

non lo so se erano esperti, credo fossero solo i padroni dei cani, poi non ho approfondito perchè ero a cavallo nel prato dove si allenavano e gli distraevo i cani...i cani che abbiamo qua (sono di mio suocero) sono da caccia e sono stati addestrati da lui, oddio, ho visto l'addestramento, e fin da piccolissimi sembra che sappiano già benissimo come fare, non occorrono neanche i premi in cibo, sembra che le carezze del padrone già li mandino in estasi. Ma cacciare è una cosa che hanno nel sangue, probabilmente è più difficile far fare cose diverse, anzi sicuramente! Io non ho esperienza con i cani, solo con pappagalli e cavalli ( e neanche tanta con loro), che sono molto diversi dai cani, anche se abitando in un posto molto isolato ammetto che un cane da guardia mi farebbe molto piacere, "abbiamo" un maremmano x setter, un cagnone bello grosso, ma quanto a guardia...è un fifone pazzesco...

Link al commento
Condividi su altri siti

non ho mai aderito a corsi del genere tipo obedience, agility o difesa, mi piacerebbe però farlo con la Kora, per prima cosa per creare un rapporto ancor più saldo con il mio cane, per poter condividere sempre più tempo con lei e anche per farle sfogare l infinita energia e la voglia che ha di lavorare con me!

son già riuscita ad insegnarle molto da solo ed è splendido vederla collaborare cosi, mi piacerebbe la difesa, dote naturale nel boxer, valorizzare insommale sue qualità naturali o l agility!

mi piace l idea di lavorare con il cane ma non con bocconcini sparsi ovunque...penso non fossero gente esperta quelli che hai visto ma qualche privata che cercava di mettere ordine come poteva o credeva nell educazione del suo cane... :bigemo_harabe_net-172:

il gioco per me è l elemento migliore.

sabry non sei mai andata a quella scuola a pesaro??volevo andare a sentire anche perchè su internet ho visto che non è a scopo di lucro e volevo informarmi meglio, tengono corsi di obedience, utilità e difesa e agility...gli ho visti all opera e mi erano piaciuti!

Link al commento
Condividi su altri siti

sabry non sei mai andata a quella scuola a pesaro??volevo andare a sentire anche perchè su internet ho visto che non è a scopo di lucro e volevo informarmi meglio, tengono corsi di obedience, utilità e difesa e agility...gli ho visti all opera e mi erano piaciuti!

No Eli...non ci sono mai andata e me ne pento tantissimo perchè oggi come oggi con Pongo sarebbe stato bello lavorare in un certo modo e divertirci insieme!

Non è che puoi mandarmi in MP il sito di questa scuola a Pesaro?

Grazie e un bacio

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora vorrei fare un pò di chiarezza: innanzitutto c'è molta differenza tra educare un cane e addestrare un cane.

Educare vuol dire dare la cane delle regole che vengono applicate tutti i giorni nella vita quotidiana sia dal proprietario stesso che magari frequentando un campo di educazione. Il cane impara sin da cucciolo a relazionarsi correttamente con altri cuccioli e con cani adulti, a comunicare e quindi a sviluppare tutto un linguaggio corretto che lo aiuterà ad essere un buon cane adulto. Queste cose vengono insegnate al cucciolo con le passeggiate al guinzaglio, i giochi insieme ad altri cuccioli e nelle puppy class ( classi di educazione per cuccioli) dove sotto la guida di un esperto i cuccioli vengono fatti giocare tra loro inserendo anche altri animali e cani adulti equilibrati che vigilano sul gioco dei piccoli.

Successivamente il cucciolo-cucciolone deve imparare le regole basi del buon vivere e quindi seduto, terra, resta, vieni, condotta al guinzaglio. In queste fasi non importa che il cane sia perfetto nelle esecuzioni, ma importa che abbia uno stretto legame con il proprietario e che faccia le cose che gli si dicono anche in presenza di distrazioni. All'inizio vengono utilizzati dei rinforzi molto graditi al cane, che variano da soggetto a soggetto, possono essere bocconcini, palline, carezze..ecc...

Addestrare un cane vuol dire fare un'educazione più avanzata e mirata a certi compiti.

Si addestra un cane a seguire una pista, a cercare droga ed espolsivi, a cercare persone scomparse, a difendere il padrone..insomma tutte quelle attività che possono essere più o meno sportive ( come l'agility) o di utilità sociale ( come pet therapy, antidroga, protezione civile ecc...)

Non so se sono stata chiara. Insomma con un cane si possono fare tantissime cose rispettando sempre la natura del nostro amico e le attitudini di razza, secondo me è assurdo costringere un mastino a fare agility o un labrador a fare difesa sportiva..ognuno di noi può fare delle attività piacevoli con il proprio cane sfruttando le sue abilità e divertendosi insieme a lui. Alla base di qualunque lavoro con il proprio cane deve esserci sempre e solo l'educazione del cane e il divertimento. :bigemo_harabe_net-104:

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora vorrei fare un pò di chiarezza: innanzitutto c'è molta differenza tra educare un cane e addestrare un cane.

Educare vuol dire dare la cane delle regole che vengono applicate tutti i giorni nella vita quotidiana sia dal proprietario stesso che magari frequentando un campo di educazione. Il cane impara sin da cucciolo a relazionarsi correttamente con altri cuccioli e con cani adulti, a comunicare e quindi a sviluppare tutto un linguaggio corretto che lo aiuterà ad essere un buon cane adulto. Queste cose vengono insegnate al cucciolo con le passeggiate al guinzaglio, i giochi insieme ad altri cuccioli e nelle puppy class ( classi di educazione per cuccioli) dove sotto la guida di un esperto i cuccioli vengono fatti giocare tra loro inserendo anche altri animali e cani adulti equilibrati che vigilano sul gioco dei piccoli.

Successivamente il cucciolo-cucciolone deve imparare le regole basi del buon vivere e quindi seduto, terra, resta, vieni, condotta al guinzaglio. In queste fasi non importa che il cane sia perfetto nelle esecuzioni, ma importa che abbia uno stretto legame con il proprietario e che faccia le cose che gli si dicono anche in presenza di distrazioni. All'inizio vengono utilizzati dei rinforzi molto graditi al cane, che variano da soggetto a soggetto, possono essere bocconcini, palline, carezze..ecc...

Addestrare un cane vuol dire fare un'educazione più avanzata e mirata a certi compiti.

Si addestra un cane a seguire una pista, a cercare droga ed espolsivi, a cercare persone scomparse, a difendere il padrone..insomma tutte quelle attività che possono essere più o meno sportive ( come l'agility) o di utilità sociale ( come pet therapy, antidroga, protezione civile ecc...)

Non so se sono stata chiara. Insomma con un cane si possono fare tantissime cose rispettando sempre la natura del nostro amico e le attitudini di razza, secondo me è assurdo costringere un mastino a fare agility o un labrador a fare difesa sportiva..ognuno di noi può fare delle attività piacevoli con il proprio cane sfruttando le sue abilità e divertendosi insieme a lui. Alla base di qualunque lavoro con il proprio cane deve esserci sempre e solo l'educazione del cane e il divertimento. :bigemo_harabe_net-104:

Sei stata chiarissima e ti ringrazio per aver elecanto tutte le corrette distinzioni da fare.

:bigemo_harabe_net-146:

Grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora vorrei fare un pò di chiarezza: innanzitutto c'è molta differenza tra educare un cane e addestrare un cane.

Educare vuol dire dare la cane delle regole che vengono applicate tutti i giorni nella vita quotidiana sia dal proprietario stesso che magari frequentando un campo di educazione. Il cane impara sin da cucciolo a relazionarsi correttamente con altri cuccioli e con cani adulti, a comunicare e quindi a sviluppare tutto un linguaggio corretto che lo aiuterà ad essere un buon cane adulto. Queste cose vengono insegnate al cucciolo con le passeggiate al guinzaglio, i giochi insieme ad altri cuccioli e nelle puppy class ( classi di educazione per cuccioli) dove sotto la guida di un esperto i cuccioli vengono fatti giocare tra loro inserendo anche altri animali e cani adulti equilibrati che vigilano sul gioco dei piccoli.

Successivamente il cucciolo-cucciolone deve imparare le regole basi del buon vivere e quindi seduto, terra, resta, vieni, condotta al guinzaglio. In queste fasi non importa che il cane sia perfetto nelle esecuzioni, ma importa che abbia uno stretto legame con il proprietario e che faccia le cose che gli si dicono anche in presenza di distrazioni. All'inizio vengono utilizzati dei rinforzi molto graditi al cane, che variano da soggetto a soggetto, possono essere bocconcini, palline, carezze..ecc...

Addestrare un cane vuol dire fare un'educazione più avanzata e mirata a certi compiti.

Si addestra un cane a seguire una pista, a cercare droga ed espolsivi, a cercare persone scomparse, a difendere il padrone..insomma tutte quelle attività che possono essere più o meno sportive ( come l'agility) o di utilità sociale ( come pet therapy, antidroga, protezione civile ecc...)

Non so se sono stata chiara. Insomma con un cane si possono fare tantissime cose rispettando sempre la natura del nostro amico e le attitudini di razza, secondo me è assurdo costringere un mastino a fare agility o un labrador a fare difesa sportiva..ognuno di noi può fare delle attività piacevoli con il proprio cane sfruttando le sue abilità e divertendosi insieme a lui. Alla base di qualunque lavoro con il proprio cane deve esserci sempre e solo l'educazione del cane e il divertimento. :bigemo_harabe_net-104:

:bigemo_harabe_net-122:

nessuno me l aveva spiegata in maniera cosi dettagliata ma conoscevo cmq a grandi linee le differenze!

anche se a volte magari uso un termine per l altro senza volerlo :bigemo_harabe_net-134:

grazie! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...