Vai al contenuto

Lipu..


stefy91
 Share

Recommended Posts

Ciao! un dubbio.. io ho un corvo da circa un anno.. lo teniamo libero x casa e certe volte lo facciamo volare in giro (di questi tempi , con l'aviaria , no però..).. non potrei darlo alla lipu x farlo reintrodurre nel suo ambiente? si puo'? pero' non credo ci siano centri della lipu nella mia città (sono andata a controllare sul sito).. come faccio? :bigemo_harabe_net-134:

Link al commento
Condividi su altri siti

Per "reintrodurre" il Corvo (Cornacchia grigia?) in natura non c'è assolutamente nessun bisogno di portarlo alla LIPU! (non credo che si impegnerebbero più di tanto per una Cornacchia, la prenderebbero e la libererebbero subito).

Se è in buona salute, se il piumaggio è in buono stato e soprattutto se le penne delle ali sono integre.. apri la finestra e lascialo andare! Tra l'altro non ho capito come mai lo hai tenuto per tutto questo tempo.. ma lo hai trovato da piccolo e lo hai allevato tu? E in che senso qualche volta lo fai volare fuori, libero? E non si allontana? E' addomesticato?

Non bisogna attuare nessun procedimento particolare per "reintrodurre" gli uccelli in natura.. alla Lipu si portano nidiacei implumi o uccelli feriti. Gli uccelli selvatici, anche se hanno passato del tempo in cattività, una volta liberati non hanno problemi a procurarsi il cibo e ad adattarsi all'ambiente! Non tutti i comportamenti negli uccelli vengono appresi, la maggior parte sono innati, istintivi.

E' probabile che la tua Cornacchia una volta liberata rimanga nei pressi della tua abitazione.. in questo modo potrai tenerla sempre sott'occhio e alimentarla. Sarebbe la soluzione più idonea. Molte persone si comportano in questo modo con i Corvidi.. che sono tra gli uccelli più idonei da tenere il semilibertà.

Tenere una Cornacchia in giro per casa non è certo una buona cosa, nè per lei nè per te! Apri la finestra e falla uscire.

Dove abiti, in città o in campagna?

P.s. non devi certo preoccuparti per l'aviaria!

Link al commento
Condividi su altri siti

Per "reintrodurre" il Corvo (Cornacchia grigia?) in natura non c'è assolutamente nessun bisogno di portarlo alla LIPU! (non credo che si impegnerebbero più di tanto per una Cornacchia, la prenderebbero e la libererebbero subito).

Se è in buona salute, se il piumaggio è in buono stato e soprattutto se le penne delle ali sono integre.. apri la finestra e lascialo andare! Tra l'altro non ho capito come mai lo hai tenuto per tutto questo tempo.. ma lo hai trovato da piccolo e lo hai allevato tu? E in che senso qualche volta lo fai volare fuori, libero? E non si allontana? E' addomesticato?

Non bisogna attuare nessun procedimento particolare per "reintrodurre" gli uccelli in natura.. alla Lipu si portano nidiacei implumi o uccelli feriti. Gli uccelli selvatici, anche se hanno passato del tempo in cattività, una volta liberati non hanno problemi a procurarsi il cibo e ad adattarsi all'ambiente! Non tutti i comportamenti negli uccelli vengono appresi, la maggior parte sono innati, istintivi.

E' probabile che la tua Cornacchia una volta liberata rimanga nei pressi della tua abitazione.. in questo modo potrai tenerla sempre sott'occhio e alimentarla. Sarebbe la soluzione più idonea. Molte persone si comportano in questo modo con i Corvidi.. che sono tra gli uccelli più idonei da tenere il semilibertà.

Tenere una Cornacchia in giro per casa non è certo una buona cosa, nè per lei nè per te! Apri la finestra e falla uscire.

Dove abiti, in città o in campagna?

P.s. non devi certo preoccuparti per l'aviaria!

Esistono esperti specializzati proprio per queste situazioni, non ci vuol niente a chiamarli. ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho appunto detto che non c'è bisogno di nessun "esperto" in questo caso.. anche perchè se la Cornacchia è domestica.. è molto meglio liberarla nella zona che la conosce e dargli così la possibilità di tornare quando vuole. E' probabile che se sia molto imprintata sull'uomo.. (non si sprintano i Corvidi) una volta liberata continui a cercare il contatto con essi (e non tutti sono bravi).

Con Corvidi addomesticati la soluzione migliore è la semilibertà..

Se invece non è imprintata è un'altro discorso. Ma è sempre meglio liberarla nella zona che conosce.

Link al commento
Condividi su altri siti

x aury: Ma se chiamo devo portare in un centro lipu il corvo (cmq si chiama natis :bigemo_harabe_net-104: ) o vengono loro a prenderlo? perchè sono piuttosto lontana dal centro.. dubito che i miei genitori mi accompagnino fino a milano er portarlo alla lipu.. :bigemo_harabe_net-132:

x tanagra: il corvo lo ha tirato giu' dal nido un amico di mio papa' proprio quando era appena nato e lo ha dato a noi.. (appena lo hanno pèortato a casa mi sono arrabbiata perchè non trovo giusto prendere un corvo dal nido per tenerselo in casa :bigemo_harabe_net-127: )

ma ormai ce l'avevamo e ce lo siamo tenuti in casa.. fino a quando ha imparato a volare.. poi niente, lo lasciavamo libero fuori di volare .. lui stava per un po' in giro poi tornava a casa per mangiare o per la notte.. poi d'inverno lo abbiamo tenuto in casa fino ad adesso (per il problema dell'aviaria).. il problema è che adesso non ha le piuume integre come quando lo lasciavamo libero.. (non so perchè) infatti non riesce a volare tanto bene.. lo portiamo un po' fuori nella speranza che si riabitui..

comunque abito in città ed ho paura che a lasciarlo andare adesso non trovi da mangiare o venga mangiato da qualche cane/gatto.. proprio perchè non riesce piu' a volare :bigemo_harabe_net-102:

un'altro problena è che il natis non vede proprio pericoli.. :bigemo_harabe_net-134: è abituato al contatto sia con le persone che con gli animali (il gatto)..

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Stefy, ho capito.

Ti posso assicurare che la Lipu non verrà mai a prendere una Cornacchia imprintata. E anche se fosse non la tratterebbero nel modo giusto (ho sentito di alcuni centri LIPU in cui hanno portato corvidi addomesticati.. non hanno fatto altro che cercare una persona che volesse adottarli, sanno anche loro che non possono lasciarli anadare).

Anche perchè non avrebbe nessun senso. Un Corvide imprintato non si può "sprintare"! "Esperti" o voliere non servono a nulla.. anche perchè un uccello di questo tipo vive 1000 volte meglio in semilibertà che in libertà completa.. E dal momento che lo lasci fuori di casa e lui può volare dove vuole è già LIBERO! Più di così che cosa vuoi fare?

Cmq vorrei scriverti in privato.. (non so perchè ma dal forum non riesco..) mi potresti dare la tua e-mail? La mia è: Cyanopica@libero.it.. rispondimi pure qui. Ciao ciao!

Link al commento
Condividi su altri siti

In realtà la LIPU non si occupa di casi del genere (soprattutto se l'uccello in questione è una CORNACCHIA!).

E non tutte le persone che ci lavorano sono esperti veterinari o laureati, anzi.. la maggior parte sono semplici volontari che non hanno un granchè di esperienza o conoscenza sugli uccelli. Senza contare che sono davvero pochissimi i centri LIPU che dispongono di grandi voliere per la riabilitazione degli uccelli.. e anche se la Cornacchia in esame verrebbe fortuitamente portata in uno di questi.. dubito che la ospiteranno in una grande voliera (in questo periodo sono pieni di uccelli.. e la priorità la danno a quelli più rari e delicati).

Una telefonata è ovvio non costa nulla.. ma sicuramente non ti sapranno dire nulla di nuovo o utile.

In questo campo io posso ritenermi esperta.. e ho tutti gli elementi necessari per capire quale sia la soluzione di vita migliore per un uccello.

Link al commento
Condividi su altri siti

Una telefonata è ovvio non costa nulla.. ma sicuramente non ti sapranno dire nulla di nuovo o utile.

Tentar non nuoce, non metto in dubbio le tue conoscenze, ma non conoscendoti il mio consiglio, in queste situazioni, è quello di contattare persone esperte. Esistono persone validissime alla Lipu, quindi bisogna approfittarne.

Non sei abilitata a mandare nè mp nè e-mail perchè sei un new member, quando avrai raggiunto i 30 messaggi sarai un member e potrai usufruire di tutti i servizi del forum. ;)))

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao! un dubbio.. io ho un corvo da circa un anno.. lo teniamo libero x casa e certe volte lo facciamo volare in giro (di questi tempi , con l'aviaria , no però..).. non potrei darlo alla lipu x farlo reintrodurre nel suo ambiente? si puo'? pero' non credo ci siano centri della lipu nella mia città (sono andata a controllare sul sito).. come faccio? :bigemo_harabe_net-134:

io faccio parte della lipu... ti consiglio di contattare la lipu e chiederle...

accettiamo ucceli di qualsiasi tipo.

Per "reintrodurre" il Corvo (Cornacchia grigia?) in natura non c'è assolutamente nessun bisogno di portarlo alla LIPU! (non credo che si impegnerebbero più di tanto per una Cornacchia, la prenderebbero e la libererebbero subito).

No... :bigemo_harabe_net-127:

lo devi mandare alla lipu prima...

dovranno fare dei controlli (niente di doloroso)se ha qualche malattia (nessuna persona disesperta sa dire esattamente se un uccello è malato), poi lo lasceranno libero nel suo abitat naturale (se è un corvo o cornacchia l' abitat non è la città).

Ripeto, è già contro la legge tener un volatile autoctono in casa, almeno chiamare un esperto per seguire l'animale al meglio. La Lipu esiste APPOSTA anche per queste situazioni.

;)

le do ragione...

x aury: Ma se chiamo devo portare in un centro lipu il corvo (cmq si chiama natis :bigemo_harabe_net-104: ) o vengono loro a prenderlo? perchè sono piuttosto lontana dal centro.. dubito che i miei genitori mi accompagnino fino a milano er portarlo alla lipu.. :bigemo_harabe_net-132:

guarda io non faccio parte del centro lipu di milano... però credo che lo dovresti portarlo tu.

(se tu dici alla lipu come si chiama il corvo, gli agenti lo chiameranno come l'hai chiamato tu (se ti posso dare del tu?)

dubito che i miei genitori mi accompagnino fino a milano er portarlo alla lipu.. :bigemo_harabe_net-132:

se tu dici che i tuoi genitori non ti possono accompagniare, è probabile che verranno a prendere Natis. :bigemo_harabe_net-177:

Link al commento
Condividi su altri siti

So per certo che in alcuni centri LIPU non vengono accettati uccelli come Passeri, Merli, Piccioni, Gazze, Cornacchie.

Ormai la città si può definire come ambiente naturale delle Cornacchie grigie.. sono più numerose lì che nelle campagne.

RIPETO: Un Corvide imprintato sull'uomo vive meglio in semilibertà e non in libertà completa. Alcuni soggetti in particolare poi non riuscirebbero mai a sopravvivere in natura. Dalla descrizione che ha fatto stefy, natis sembra proprio uno di questi. Non avrebbe nessun senso liberarlo. L'idea di dover obbligatoriamente liberare un uccello proveniente da un ambiente selvatico.. è dettata da un sentimentalismo che è più utile a noi che non all'uccello stesso. Alcuni individui, in determinate situazioni, vivono meglio in cattività o a contatto con l'uomo.

Link al commento
Condividi su altri siti

è vero sul fatto che non vengono accettate alcuni uccelli su alcuni centri lipu, ma sono centri lipu di uccelli marini, ma sono centri vicini al mare...

credo però che a Milano si possa mandare tutti gli uccelli...

comunque la lipu non li tiene per sempre in gabbia, loro gli controllano, li curano, li coccolano, gli danno da mangiare, da bere , gli lasciano nelle oasi controllati contro i cacciatori , in modo che possino stare a contatto con la natura e i loro simili.

piuttosti vai sul sito ufficiale della lipu, prima di dire che la lipu è una agenzia che non serme a nulla...

X stefi:

ti consiglio di andare sul sito ufficiale della lipu, ed andare su "oasi e centri lipu", magari avrai un centro più vicino a casa tua...

sarebbe:

http://www.l**u.it/o***/defa***.a*p(spero che si possa fare mettendo gli asterischi)

(e spero di non andre fuori dal sito)

Link al commento
Condividi su altri siti

L'idea di dover obbligatoriamente liberare un uccello proveniente da un ambiente selvatico.. è dettata da un sentimentalismo che è più utile a noi che non all'uccello stesso.

Nessun sentimentalismo, è semplicemente vietato dalla legge detenere un volatile proveniente da un ambiente selvatico. E'' NECESSARIO chiamare la Lipu e spiegare la situazione, poi saranno loro a dire e decidere cosa sia giusto per il volatile.

Link al commento
Condividi su altri siti

...certo, questo non è sentimentalismo,

qui si parla della libertà dell'uccello. E' impensabile la detenzione di uccelli selvatici...finchè ci saranno persone convinte che si possono detenere uccelli selvatici purtroppo non riusciremo mai a risolvere tanti problemi come quello del traffico illegale. E' anche una questione di mentalità.

E poi non è vero che nei centri lipu non c'è gente esperta...ma dico scherziamo?

Non mi sembra il caso di criticare così un'associazione seria rivolta alla cura degli uccelli e dell'ambiente.

Link al commento
Condividi su altri siti

L'idea di dover obbligatoriamente liberare un uccello proveniente da un ambiente selvatico.. è dettata da un sentimentalismo che è più utile a noi che non all'uccello stesso.

Nessun sentimentalismo, è semplicemente vietato dalla legge detenere un volatile proveniente da un ambiente selvatico. E'' NECESSARIO chiamare la Lipu e spiegare la situazione, poi saranno loro a dire e decidere cosa sia giusto per il volatile.

Quindi tu, pur sapendo che un deterinato soggetto se liberato andrebbe incontro a grosse difficoltà se non addirittura alla morte.. lo rilasci comunque perchè per legge è vietato tenerlo? Mah..

Link al commento
Condividi su altri siti

...certo, questo non è sentimentalismo,

qui si parla della libertà dell'uccello. E' impensabile la detenzione di uccelli selvatici...finchè ci saranno persone convinte che si possono detenere uccelli selvatici purtroppo non riusciremo mai a risolvere tanti problemi come quello del traffico illegale. E' anche una questione di mentalità.

E poi non è vero che nei centri lipu non c'è gente esperta...ma dico scherziamo?

Non mi sembra il caso di criticare così un'associazione seria rivolta alla cura degli uccelli e dell'ambiente.

Forse non ci siamo capiti.. non ho mai detto che per un uccello è MEGLIO la vita in cattività e che quindi va detenuto.. :D alcuni uccelli, per varie motivazioni (in primis profondo imprinting sull'uomo, dico profondo perchè non sto parlando di uccelli semplicemente assuefatti alla presenza dell'uomo, bensì di uccelli che lo considerano come appartenente alla stessa specie e che rifiutano addirittura i propri simili) se liberati non solo andrebbero in contro a grosse difficoltà, ma non vivrebbero nemmeno nelle condizioni in cui vorrebbero. E l'idea di voler liberare a tutti i costi anche questo tipo di uccelli non si basa su un vero bisogno dell'uccello stesso ma sulla nostra coscienza che si sentirebbe più sollevata nel saperlo libero.

Stai pur sicuro che se Stefy liberasse la sua coracchia.. questa non farebbe altro che tornare nella casa di qualcun'altro cercando il contatto umano. Mi sono capitati personalmente casi simili: ho trovato una Taccola ed una Gazza imprintate.. queste erano libere ma passavano il tempo a saltare sulle persone. Stefy vuole liberare la sua cornacchia.. e questo è un puro e semplice sentimentalismo, perchè in realtà essa sta bene dove sta (certo non dovrebbe tenerla chiusa in casa per l'influenza aviaria, ma dargli la possibilità di volare all'esterno come faceva prima).

Sono la prima che consiglia di liberare gli uccelli.. e che li libera personalmente, ma bisogna valutare ogni singolo caso senza andare dritti con un unica idea.

Perchè dici che è impensabile la detenzione di uccelli selvatici?! Guarda che uccelli come cardellini, verdoni, fringuelli, merli, tordi, storni, gazze ecc si trovano tranquillamente in vendita in ogni negozio specializzato. Nati in cattività da generazioni e spesso anche affetti da mutazioni di colore. Esattamente come i comuni canarini! Il traffico illegale degli uccelli centra ben poco con la detenzione degli uccelli selvatici.

Ovviamente bisogna avere i regolari permessi per la detenzione, facilmente ottenibili.

Inoltre, non ho certo detto che il personale che opera alla lipu è tutto incompetente! Ci macherebbe.. farebbero morire tutti i soggetti!

Ma certamente non sono tutti esperti veterinari, bensì la maggior parte sono semplici volontari.. è non è detto che abbiano tutte le giuste conoscenze necessarie per curare o allevare i piccoli uccelli. Cosa che ho riscontrato personamlente visitando i centri e parlando con i volontari.

Link al commento
Condividi su altri siti

L'idea di dover obbligatoriamente liberare un uccello proveniente da un ambiente selvatico.. è dettata da un sentimentalismo che è più utile a noi che non all'uccello stesso.

Nessun sentimentalismo, è semplicemente vietato dalla legge detenere un volatile proveniente da un ambiente selvatico. E'' NECESSARIO chiamare la Lipu e spiegare la situazione, poi saranno loro a dire e decidere cosa sia giusto per il volatile.

Quindi tu, pur sapendo che un deterinato soggetto se liberato andrebbe incontro a grosse difficoltà se non addirittura alla morte.. lo rilasci comunque perchè per legge è vietato tenerlo? Mah..

No, lo affido a degli esperti per curarlo ed eventualmente reinserirlo in natura. La Lipu esiste proprio per questo. E' vietato ripeto detenere animali autoctoni in casa, e non lo dico io ma lo dice la legge. ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Quoto vivamente aury...

se dovessimo tenerci tutti gli uccelli che cresciamo in casa...!!! :bigemo_harabe_net-127:

La lipu provvede anche al loro reinserimento in natura ...e secondo te, come credi che lo faccia?

Inoltre per prendersi cura di un uccello, alimentarlo e crescerlo fino a che sarà pronto per essere liberato, non c'è mica bisogno di un veterinario!!!! :bigemo_harabe_net-172:

La cosa che conta è l'esperienza e credo che anche un "semplice" prezioso volontario possa farcela.

Diverso è se, invece, ci fosse qualche problema di salute...

si deve sempre tentare la liberazione piuttosto che tenere gli uccelli in cattività.

Ripeto non è sentimentalismo... è proprio contro la loro natura.

....ma quando ci mentalizzeremo a questo?

Link al commento
Condividi su altri siti

..non ho mai detto che bisogna tenere in cattività tutti gli uccelli cresciuti dall'uomo! Assolutamente no!

Anzi, per quanto mi riguarda, se un uccello viene allevato nel modo giusto, non c'è nessun bisogno di "riabilitarlo" prima di liberarlo.. non bisogna far altro che aprire la gabbia!

E nemmeno ho mai detto che per allevare un uccello bisogna essere un veterinario! Tutto il contrario.. io ad esempio, non ho studiato veterinaria e ho parecchia esperienza nell'allevamento dei nidiacei selvatici. E' proprio questo il punto, lo hai detto anche tu: ESPERIENZA. La maggior parte dei volontari che operano alla LIPU non ha grande esperienza in fatto di uccelli, e questo te lo posso assicurare!

Per quanto riguarda il discorso del sentimentalismo.. non avete ancora capito nulla, provo a spiegarlo in altri termini: IO considero un inutile sentimentalismo, la sensazione che ci spinge a voler liberare un uccello, pur sapendo che non potrebbe vivere agevolmente in natura e che anzi, per varie motivazioni, vivrebbe MEGLIO in cattività. Questo servirebbe solo ad alleggerire la nostra coscienza.

E poi cosa intendi quando dici che è contro la natura degli uccelli vivere in cattività?? Quindi tu pensi che un canarino o una cocorita in gabbia soffrano?

Link al commento
Condividi su altri siti

Cercherò di spiegarlo ancora più semplicemente, perchè qui stiamo dicendo tutti più o meno la stessa cosa.

Volatile autoctono che troviamo per strada= bisogna lasciarlo dove si trova, a meno che non sia in pericolo (macchine, predatori....).

Se si raccoglie si danno le prime cure e si chiama SUBITO la Lipu, preferibilmente il centro di accoglienza più vicino. Lì ci sono esperti che se ne sapranno prendere cura al meglio, e nella maggior parte dei casi lo reinseriranno in natura. E' vietato e sottolineo VIETATO tenere in casa animali selvatici.

Volatile nato in cattività = si acquista in negozio, da un allevatore, presso una fiera, è abituato alla gabbia e completamente dipendente dall'uomo.

;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...