Vai al contenuto

Golden Che Tira Molto!


Dea
 Share

Recommended Posts

Mio golden di un anno e 9 mesi tira moltissimo. Immaginate me con un cane che ha 33 kg e la porta in giro...si, perché lui porta me in giro e noi non camminiamo ma corriamo!

E’ un cane vivace, felice e affettuoso e vivendo in casa ha voglia di sfogarsi, di correre, di scavare. E di rotolarsi per terra. Poi tira molto verso le persone ma non per aggredirli ma per giocare (infatti vorrebbe sempre le carezze e scodinzola sempre). Il fatto sta che per me è pesantissimo portarlo fuori e nostre “passeggiate” durano poco visto che alla fine non ho più forza. Poi è testardo, vuole andare dove vuole lui e se tu non lo porti si sdraia per terra e non si muove. A volte lo solleviamo di peso per portarlo dove vogliamo noi. Siamo andati a fare l’addestramento e ha avuto 12 lezioni, ma sembra senza nessun risultato. Alla fine addestratrice ha detto che lui è un cane furbo, prepotente, molto intelligente e che lei il suo lavoro ha finito, adesso sta a noi metterlo con molta insistenza in pratica. Ha aggiunto che sarà la lotta dura finche uno non cede! Il nostro problema è che quando noi (mio marito ed io) non ci siamo, di lui si occupa nostro zio che gli dà tutto! Biscotti, giocatoli nuovi (infatti, lo tratta come un nipote), non lo sgrida mai, non ha la voce forte, non c’e la fa semplicemente. E ci rende il lavoro difficile, come quando hai il bambino e tu lo educhi in un certo modo e poi va dalla nonna ed è tutto perso! Anche lo zio è andato dalla addestratrice e mentre era là faceva i progressi ma a casa sembra si dimentichi di tutto! (Ha 60 anni).

Quindi, si può fare qualcosa? Oppure smetterà di tirare quando sarà più grande?

E i buchi? Non gli fa molti ma gli piacciono molto :).

Qualche suggerimento?

Ammetto, è un cane molto coccolato e amato, e lo sa perché ti mette una tenerezza pazzesca facendo le cose buffe solo per attirare l’attenzione o per ottenere quello che vuole...e alla fine vince sempre sia con me, sia con lo zio...unico che resiste e che lui rispetta e mio marito.

Dea

P.S. Ha anche una displasia lieve quindi lo portiamo spesso a nuotare (non è che gli piace molto!), ma quando siamo al mare non entra per niente in acqua, anzi, scappa! In generale è molto pauroso!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ahi ahi ahi ............

Hai lo stesso mio problema solo che la mia Golden ha 8 mesi e sto cercando adesso di disabituarla a tirare come un'ossessa. Ed è un vero problema perchè i retriver dopo i malamute e gli husky sono tra i cani che tirano moltissimo.

Probabilmente hai fatto il mio stesso errore impartendo da cucciolo un'errata educazione. Ho sempre portato fuori la mia Golden per la passeggiata e ha preso subito l'abitudine di tirare e, ingenuamente, io l'assecondavo. Quando ho cercato un maggiore controllo su di lei il collare che portava (non a strangolo) le si è sfilato un paio di volte con fuga della cucciola (essendo piccola riuscivo comunque a riprenderla). Per evitare il ripetersi di simili azioni ho acquistato una pettorina che nella crescita era molto più sicura e forniva a me come padrone un senso di maggiore controllo e sicurezza (anche psicologica). Questo però probabilmente ha fatto si che prenda l'abitudine a tirare e a dirigersi dove vuole (a questo contribuisce un insieme di più fattori che fanno sì che si senta lei il leader del branco e noi ci consideri forse gregari).

Cosa fare ??? Prima di tutto addestrarlo, mi dici che ha avuto dodici lezioni senza alcun risultato ........ allora (scusami se te lo dico) cambia addestratore. Sono reduce da due lezioni tenute in due domeniche da un addestratore (specifico per retriever) e già noto una predisposizione diversa nell'approccio della cucciola. Tutto sta poi nell'applicazione anche a casa dei consigli ricevuti. Al corso c'era un labrador di due anni reduce da 8 mesi di addestramento "sbagliato" e a giudizio della proprietaria sono servite più queste due lezioni di 8 mesi di addestramento singolo. E ricordati che è già grande; ora devi riprendere in mano l'insegnamento con costanza e decisione.

I primi tempi sarà un po' dura ma poi potrai arrivare al risultato voluto. Sono cani molto intelligenti, docili, in grado di apprendere con estrema facilità ma allo stesso tempo molto curiosi, qualche volta cocciuti e molto energici. L'importante è la costanza nell'insegnamento e non demoralizzarsi se poi sei come me che non ti interessa la perfetta camminate per le Expo ma la semplice passeggiata ovunque tu vada si può fare.

Per le buche ......... rassegnati. Qui c'è chi sostiene che se fa le buche è stato educato male; altri dicono dice che chi asserisce questo non conosce i retriever (ed è vero). Qui entra in gioco il concetto di punizione remota e sulle motivazioni che il cane ha per fare le buche (si annoia, ti ha visto scavare in giardino, sente i tuoi odori).

Circa il mare prova a portarlo al lago (ce ne sono alcuni dove i cani sono molto ben accolti), se fa così probabilmente le prime volte è stato spaventato da un'onda. La mia nel lago si tuffa che non si riesce a tenerla mentre in mare entra solo se in acqua ci sono anch'io.

Sto scannerizzando, per due persone che lo hanno richiesto, un piccolo libretto specifico per retriever riportante le nozioni fondamentali di addestramento ai comandi, gestione del cibo e gestione della punizione. Se ti interessa te ne mando una copia. Ciao

Orfeo :rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

Abbiamo la pettorina, si strozzava troppo con il guinzaglio normale. Ma sai cosa fa...cammina per 30 secondi in modo normale e poi improvvisamente quando avvista qualcosa che gli attira l’attenzione fa un scatto fortissimo e si mette quasi a correre. Si comporta veramente come se avesse la slitta dietro, poi ha il fiatone...e se capisce che stiamo per tornare a casa si piazza con le unghie per terra, inizia a tirare indietro e gli si sfila (quasi) la pettorina dalla testa perché...immagina il movimento!!!! Come l’asino!

L’addestratrice di Milano è di un centro cinofilo molto conosciuto (mi pare l’unico) e ci eravamo concentrati solo sul fatto che lui tira tanto,quindi non siamo neanche arrivati a passeggio al fianco, e le altre cose. Nab (mio cane) conosce: SEDUTO, FERMO, VAI, ANDIAMO...ma: piano, non tirare e basta NO...come se fosse sordo! E salta molto addosso quando è felice, quando qualcuno viene in casa, quando deve andare fuori ecc...

Lo so, abbiamo sbagliato tutto noi, zio non ci aiuta per niente perché gli permette tutto e dobbiamo solo insistere........salutami tua cucciola...nonostante tutto golden sono un amore!

Dea *+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Sinceramente il bello di un cane è anche la sua gioiosità, la sua giocosità e la felicità nel vederti. Quasi tutti i proprietari di Labrador o Golden sbagliano perchè si lasciano "commuovere" dagli occhioni tristi e dalle loro espressioni sempre un pochino malinconiche oltre che dalla loro voglia di vivere. E questa diventa la forza del cane che sa di essere sempre in vantaggio.

L'unico consiglio che ti posso dare è di eliminare la pettorina, il cane non la sente ed è portato a tirare sempre di più. Utilizza un collare a strozzo specifico per retriever, all'inizio si prenderà qualche bella strattonata ma poi tirerà sempre di meno o almeno in forma "accettabile" in quanto se tira il collare gli si stringe e gli crea un senso di disagio, se segue il tuo passo il collare si allarga e per il cane è come non averlo. Inoltre è impossibile che si sfili ed è una sicurezza in più.

Con la mia sembra stia funzionando e non immagini quanto sia più piacevole camminare in stile umano piuttosto che fare il giro di velocità del quartiere.

:rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

Abbiamo provato con quello per diversi mesi. Niente, alla fine ha iniziato a tossire ed abbiamo avuto paura!

Il fatto è che è molto curioso verso le persone, quando vede qualcuno gli si butta contro per giocare o annusare e gente si spaventa (non tutti), quindi immagina!!! E poi è vero, Nab se vuole qualcosa si appoggia con il muso sulle ginocchia o sul bordo del letto (se vuole salire) e sta così osservando cosa fai...se reagisci o no...poi sospira moltissimo tipo: Oh povero me, nessuno mi capisce... Poi attira l’attenzione in ogni modo, ti mette la zampa sulla gamba, ti porta giocatoli e ti spinge, quando torno a casa la prima cosa che fa è correre in giro per trovare i suoi giocatoli e li mette tutti in bocca per portarteli!!! Ma è buffo! Se solo riuscissimo ad eliminare questo brutto vizio di tirare sarà un cane “perfetto” :).

Ciaoooooooo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Sconsiglierei l'addestramento per questo cose...ma mi indirizzerei su un educatore....

consiglio disinteressato o di parte ???? :D*+++**+++*

ps..le punizioni per ora mettiamole da parte che non ne abbiamo bisogno...

Perchè sottovaluti il concetto di punizione ? Nell'educazione il concetto di punizione ha la sua validità alla pari del concetto di premio. In entrambi i casi la gestione deve essere oculata e pensata altrimenti i risultati saranno deleteri.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sconsiglierei l'addestramento per questo cose...ma mi indirizzerei su un educatore....

consiglio disinteressato o di parte ???? :D*+++**+++*

ps..le punizioni per ora mettiamole da parte che non ne abbiamo bisogno...

Perchè sottovaluti il concetto di punizione ? Nell'educazione il concetto di punizione ha la sua validità alla pari del concetto di premio. In entrambi i casi la gestione deve essere oculata e pensata altrimenti i risultati saranno deleteri.

consiglio vivamente disinteressato te lo assicuro, non conosco ne la persona e non sò nemmeno dove abita...potremmo essere a 1000km di distanza.

Le ragioni per cui ho detto educatore le ho già spiegate in un altro post.

Addestrare= rendere abile il cane in qualcosa di strutturato

Istruzione=si parte dalle capacità cognitive per insegnare cose nuove (dare conoscenza/dare strumenti)

Educazione:portare fuori, alla luce. si parte dalle caratteristiche innate per migliorarle, per declinarle nel modo migliore per ottenre una corretta convivenza

solo per questo non per pubblicità.

per il resto: "le punizioni PER ORA mettiamole da parte che non servono"

come vedi quanto detto non vuol dire sottovalutare le punizioni. Ho semplicemente detto che per ora e per un cane che tira non servono.

Sò perfettamete il concetto di punizione nell'educazione che come giustamente dici ha la stessa validità del rinforzo.

Il quadratino dei quattro aspetti del condizionameno operante ( rinforzi negativi/positivi e punizioni negative/positivie) li conosciamo tutti..

Pavlov e Skinner...si ok condizionamento operanate o strumentale.., rinforzi primari, secondari, condizionati..ecc ecc..ecc li abbiamo studiati per bene...ok...dovremmeo esserci

Dico solo che per me (e non è la legge) per correggere un cane che tira al guinzaglio non uso nessuna punizione positiva/negativa. poichè non mi serve in quel frangente.

Azz...mi sembra di essere sotto processo ogni volta che scrivo. B)

Link al commento
Condividi su altri siti

Dico solo che per me (e non è la legge) per correggere un cane che tira al guinzaglio non uso nessuna punizione positiva/negativa. poichè non mi serve in quel frangente.

Azz...mi sembra di essere sotto processo ogni volta che scrivo. B)

Sorry, ti avevo interpretato male. Chiedo venia ...... :D

Concordo con te che la correzione di un cane che tira non prevede la punizione in nessun modo.

Scusa

Link al commento
Condividi su altri siti

Ahi ahi ahi ............

Hai lo stesso mio problema solo che la mia Golden ha 8 mesi e sto cercando adesso di disabituarla a tirare come un'ossessa. Ed è un vero problema perchè i retriver dopo i malamute e gli husky sono tra i cani che tirano moltissimo.

Probabilmente hai fatto il mio stesso errore impartendo da cucciolo un'errata educazione. Ho sempre portato fuori la mia Golden per la passeggiata e ha preso subito l'abitudine di tirare e, ingenuamente, io l'assecondavo. Quando ho cercato un maggiore controllo su di lei il collare che portava (non a strangolo) le si è sfilato un paio di volte con fuga della cucciola (essendo piccola riuscivo comunque a riprenderla). Per evitare il ripetersi di simili azioni ho acquistato una pettorina che nella crescita era molto più sicura e forniva a me come padrone un senso di maggiore controllo e sicurezza (anche psicologica). Questo però probabilmente ha fatto si che prenda l'abitudine a tirare e a dirigersi dove vuole (a questo contribuisce un insieme di più fattori che fanno sì che si senta lei il leader del branco e noi ci consideri forse gregari).

Cosa fare ??? Prima di tutto addestrarlo, mi dici che ha avuto dodici lezioni senza alcun risultato ........ allora (scusami se te lo dico) cambia addestratore. Sono reduce da due lezioni tenute in due domeniche da un addestratore (specifico per retriever) e già noto una predisposizione diversa nell'approccio della cucciola. Tutto sta poi nell'applicazione anche a casa dei consigli ricevuti. Al corso c'era un labrador di due anni reduce da 8 mesi di addestramento "sbagliato" e a giudizio della proprietaria sono servite più queste due lezioni di 8 mesi di addestramento singolo. E ricordati che è già grande; ora devi riprendere in mano l'insegnamento con costanza e decisione.

I primi tempi sarà un po' dura ma poi potrai arrivare al risultato voluto. Sono cani molto intelligenti, docili, in grado di apprendere con estrema facilità ma allo stesso tempo molto curiosi, qualche volta cocciuti e molto energici. L'importante è la costanza nell'insegnamento e non demoralizzarsi se poi sei come me che non ti interessa la perfetta camminate per le Expo ma la semplice passeggiata ovunque tu vada si può fare.

Per le buche ......... rassegnati. Qui c'è chi sostiene che se fa le buche è stato educato male; altri dicono dice che chi asserisce questo non conosce i retriever (ed è vero). Qui entra in gioco il concetto di punizione remota e sulle motivazioni che il cane ha per fare le buche (si annoia, ti ha visto scavare in giardino, sente i tuoi odori).

Circa il mare prova a portarlo al lago (ce ne sono alcuni dove i cani sono molto ben accolti), se fa così probabilmente le prime volte è stato spaventato da un'onda. La mia nel lago si tuffa che non si riesce a tenerla mentre in mare entra solo se in acqua ci sono anch'io.

Sto scannerizzando, per due persone che lo hanno richiesto, un piccolo libretto specifico per retriever riportante le nozioni fondamentali di addestramento ai comandi, gestione del cibo e gestione della punizione. Se ti interessa te ne mando una copia. Ciao

Orfeo :rolleyes:

a me interesserebbe moltissimo,me la puoi mandare via mail?

Link al commento
Condividi su altri siti

Eh si i Golden sono veramente dei cocciuti !!! Anche la mia quando non vuole andare da una certa parte si mette seduta e non c'è modo di schiodarla...Per il resto è un'amore non tira assolutamente al guinzaglio !! Io uso il guinzaglio a strozzo morbido !!! Non ti preoccupare se all'inizio il tuo sembra strangolarsi prima o poi imparerà e ti sconsiglio di continuare ad usare la pettorina perchè se no continuerà a tirare sempre di più!!!

C'è da dire che comunque la mia ci sta ben poco al guinzaglio ed è sempre a scorrazzare in zone verdi !!

Tu non hai la possibilità di lasciare il tuo peloso in delle zone verdi senza guinzaglio così che si possa sfogare e di conseguenza tirare meno al guinzaglio ???

Saluti :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...