Vai al contenuto

Lucertole Domestiche


Tommaso
 Share

Recommended Posts

Ciao !

Allora, i rettili che vedi in giro sui muri di casa ( gechi, lucertole e altri ) non li puoi detenere , visto che sono fauna locale e perciò prelevarli è illegale .

Mentre di legale ci sono veramente tantissimi rettili, da quelli più facili a quelli più difficili ( Gechi Leopardini, Pogone, Scincus ,Uromastice ,Iguane, Camaleonti , Boa , Pitoni , Elaphe , Lampropeltis ecc... ecc... ecc... ).

Una cosa va detta, tutti i rettili hanno bisogno di una fonte di calore, tane , acqua , cibo e tanta TRANQUILLITA', perciò esludi subito l'opzione di prendere un geco e farlo scorazzare libero per casa, oltre il fattore stress, molto probabilmente si ammalerebbe, o comunque dopo 1 giorni non lo vedresti più ! ( ti servirà un terrario, con tanto di timer , termostati per regolare le temperature e via dicendo ) .

Comunque dipende da cosa vuoi te, se vuoi iniziare con qualcosa di relativamente facile, io ti consiglio un bel geco leopardino o una pogona :

Questo quà un geco leopardino Sunglow het aptor

post-10329-1264196562_thumb.jpg

Mentre questa è una pogona :

post-10329-1264196647_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao

Il geco leopardino come ti ho detto nel precedente post, è un rettili abbastanza semplice , basta seguire delle semplici regole e tenerlo nei migliori dei modi.

Per il fatto di tenerlo sulla spalla e addestrarlo in tenera età, ti dico subito che è impossibile, sono rettili, non imparano niente e si stressano facilmente , al massimo li puoi rendere più ""docili"" ( 1-2 volte al mese per pochi minuti lo puoi maneggiare,per farlo abituare un pò e renderlo meno schivo , ma la cosa veramente si deve limitare a una o due volte al mese per 2-3 minuti massimo e deve essere una cosa limitata ...insomma, non devi pensare di prendere un geco e tenerlo ogni giorno per ore con te sul divano, se cerchi questo prendi un cane o un gatto :D )

Per quanto riguardo la sua dimora , ti servirà un terrario , diciamo un 40x30 va bene per un singolo geco leopardino ADULTO ( per i baby serve anche meno ).

Il terrario lo puoi riscaldare con un tappetino/cavetto riscaldante, posto sotto metà terrario ( nel terrario dovrai avere due zone con relative tane, una zona calda dove ci dovranno essere 30-31° , mentre nella zona freddo , dove andrai a mettere una tana umida con dentro torba, ci dovranno essere sui 24-25° ).

Il tappetino/cavetto, lo dovrai collegare a un termostato, per regolare al meglio i ° nelle varie zone .

Se il geco è un baby, tieni la temperature fissa giorno e notte, mentre se è già un sub adulto-adulto, fai un piccolo sbalzo tra giorno e notte ( fallo scendere su 26-27°)

Oltre al tappetino, nel terrario dovrai mettere anche due ciotole, una con l'acqua e l'altra con dentro del calcio puro ( che si trova facilmente in farmacia ).

Poi 2-3 volte a settimana ricordati di spolverizzare i vari insetti da pasto con della vitamina d3( ci sono molti siti che la vendono online ), e ricordati , che per il geco calcio e d3 sono FONDAMENTALI !..

Per il resto mangiano tranquillamente tarme della farina,camole del miele ( una o due volte al mese , visto che sono molto nutritive ), varie blatte, grilli,locuste, la cosa migliore sarebbe variare la sua dieta !

I baby in teoria mangiano ogni giorno, mentre da adulti possono anche mangiare 2-3 volte a settimana , dipende dalle dimensioni delle prede !

Il costo del geco varia in base alle morfologie, ma diciamo che un ancestrale, con 20-25 euro te lo prendi !( ti consigio di iniziare con un sub adulto-adulto )

Link al commento
Condividi su altri siti

Concordo con tutto quello detto da Northern Lights, se hai delle curiosità specifiche chiedi pure :)

Ti consiglio di farti un po di giretti su internet così da vedere foto e percepire più informazioni e esperienze possibili!

Se vorrai anche approfondire il discorso morph di questo animaletto non farti scrupoli a domandare! =)

Link al commento
Condividi su altri siti

Salve, mi unisco anche io a Marco per saperne un po' di piu' sul leopardino.....mi sposto da forum a sorum per cercare sopratutto di scoprire l'eta' del piccolo leopardino che ho acquistato per 30 euro.Allego un link veloce, dove ho fatto piu' foto possibili e bruttine (senza che se n'avvedesse) alcuni esperti di un forum dicono che è un adulto mal messo...ma il negozia<nte mi ha assicurato che ha solo due mesi e mezzo..oggi sono tornata e gli ho detto che alcuni non la pensavano affatto come lui...prende il telefono e chiede: quanto ha il geko che mi hai portato?? e mi conferma quanto detto in precedenza.....dice che la coda stretta e' perche' e' disidratato, di metterlo in acqua e torna a posto.....Non voglio fare errori...è un esserino...quindi voglio che stia bene.Il primo giorno ha divorato due caimani, che ho nutrito in precedenza con cruschello di avena, pomodoro e carota...ma ora non mangia da due giorni, anche se i caimani. gli fanno la danza del ventre sulla testa.....quindi questo mi fa sospettare due cose: o si sta ammalando e non mangia piu' o è un adulto e mangia poco.Il terrario e' di dimensioni adatte...ho sparso un po' di piante e ho sciolto del vitaminizzato misto a calcio in acqua.....Northern ..Tu per favore che ne pensi?????nell'altro forum i ragazzi non ci sono spesso...e io e lui/lei abbiamo frettissima....grazie a tutti quelli che lo aiuteranno

ecco il link

http://picasaweb.google.com/lafavolablu/Jeko#

Link al commento
Condividi su altri siti

a guardare questo album sembra che il colore non sia ancora fissato, quindi ancora in crescita, ma bho, le dimensioni mi sembrano di un animale grandicello... se non mangia per un paio di giorni non lo sforzare, non sono a sangue caldo, quindi non hanno necessità di nutrirsi quotidianamente. per la questione disidatrazione, lo metti in acqua e si gonfia, bhe non è che sia un palloncino...

Link al commento
Condividi su altri siti

a guardare questo album sembra che il colore non sia ancora fissato, quindi ancora in crescita, ma bho, le dimensioni mi sembrano di un animale grandicello... se non mangia per un paio di giorni non lo sforzare, non sono a sangue caldo, quindi non hanno necessità di nutrirsi quotidianamente. per la questione disidatrazione, lo metti in acqua e si gonfia, bhe non è che sia un palloncino...

AIUTO MAYAM!!!!!l'ho fatta grossa, ieri ho acquistato un cavo riscaldante, che arriva sino a 31 gradi....e jeck che sembrava aver gradito (la notte sbagliando l'ho lasciato acceso) stamani era grigio......ieri sera era iperattivo....premetto che ha due aree precise e diversificate, una calda asciutta una fresa e non scaldata....ora ho riportato la temperatura originale...si salva??? si colora ancora?? ho letto che sopra i 38 gradi muoiono.....

Link al commento
Condividi su altri siti

Io i miei gechi leopardini li tengo in rack/terrari, zona calda 30° e zona fredda ( dove è posizionata la tana umida ) 24-25°.

Di notte li faccio fare uno sbalzo di circa 4 °. (tranne per i baby, che quando fà freddo li tengo tutti a 30-31° fissi, giorno e notte ).

Il geco di scurisce quando nel terrario ci sono temperature troppo alte, ma anche durante periodi di forte stress, riporta le temperature ai paramentri pre-stabiliti e vedrai che torna come prima .

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...