Vai al contenuto

Tartarughe D'acqua Dolce


SwanSerenity
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Sicuramente questa non sarà la sezione più adatta, quindi mi scuso in anticipo, spostate pure il topic nella sezione più appropriata.

Vado ad esporre le mie perplessità:

oggi ho comprato due tartarughine d'acqua dolce, piccole, le ho sistemate in un contenitore di plastica, grande 45 lunghezza, 35 larghezza, 14,5 di altezza, sempre in cm.

Gli ho sistemato all'interno un isoletta abbastanza grande per poter riposare, l'acqua sarà alta si e no 5-6 cm, la teca è posta davanti alla finestra, niente spifferi d'aria, luce quando è bella giornata, ne entra, ed è la finestra dove batte per prima il sole, quando c'è ovvio, ma cmq la luce c'è sempre... a sinistra, a distanza di un metro poco più, c'è il termosifone, che non è aperto tutto il giorno, giusto la sera.

Abbiamo comprato gamberetti secchi e bastoncini appositi per tartarughe, ora non so se sapete di cosa parlo.

Le ho prese stasera, gli ho dato un pò di gamberetti, qualcuno ne hanno mangiato, gli altri stanno lì.

Dentro la teca gli ho sistemato anche dei sassi grandi si e no 2-3 cm, e alcuni più grandi che raggiungono la lunghezza di 9-10 cm.

Illustrata la situazion, vorrei farvi delle domande:

- cosa dargli meglio da mangiare? ho letto che i gamberetti fanno male, è vero? ho letto che alle tartarughe piccole è bene farle mangiare sue volte al giorno, alternando i pasti: gamberetti, bastoncini, pollo, insalata, ecc... è vero? se non ci ho azezeccato, qual'è il miglior modo per nutrirle? e con cosa?

- l'acqua va bene in quel modo di altezza? e la temperatura? io ho cercato di mettergliela temperatura ambiente, ma dopo un pò è naturale che si freddi, va bene lo stesso? quali sono i gradi che l'acqua non deve oltrepassare? ho letto perchè che l'acqua ovrebbe essere dai 10 ai 37 gradi, non più non meno, è vero? altrimenti i gradi di riferimento quali sono?

- l'acqua, va cambiata ogni giorno, oppure si può attendere non appena si sporca anche un minimo? se c'è problema di acqua clorata ( uso quella del rubinetto ), va bene uguale? in caso, cosa dovrei fare?

- Poi, io il 26 dovrei partire e ritornerei dopo 7 giorni, poco meno, non c'è nessuno che possa tenere le tartarughe e io di sicuro non voglio farle soffrire, avrebbe chi si occupa del mangiare, ma dell'acqua no... è possibile tenere l'acqua non cambiata per 7 giorni?

- Ho un altra tartaruga, da anni, bella grande, ma sta a 900km di distanza da me, volevo in qualche modo portarmela nella mia nuova casa, quindi dovrei fargli fare un viaggio di 900km in macchina, è consigliabile? ( anche se penso mi direte di no )

Secondo voi, esiste un modo per poterla trasportare in macchina senza farla morire? mi dispiacerebbe molto... altrimenti come posso fare?

Qualsiasi altra delucidazione su queste piccole creature è ben accetto, scusate per le miliardi di domande, ma ho davvero bisogno di prendermi cura al meglio di loro.

Grazie milel a tutti ^^

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao !

anche io ho delle tartarughe d'acqua dolce...

le mie vivono in giardino perchè sono grandi ma non ci do molte attenzioni (coccole!...) perchè sono animali che hanno bisogno di tranquillità te lo assicuro ne ho 4, 2 da 7 anni e 2 da 3...

ma le sole attenzioni che le do sono la pulizia della vasca e il cibo .... ovviamente vanno in letargo e non tocco nemmeno l'acqua perchè potrebbero prendere paura e morire.

per la vasca è perfetta anche io usavo quelle dimensioni....per il cibo i gamberetti vanno benissimo, pero se trovi quel cibo che ha gambereti e anche delle palline rosa-rosse va ancora meglio .... l'insalata e altre verdure e frutta devono essere date perche danno la vitamina necessaria ....mi raccomando non dare mai qualcosa di carne come vermi.... perchè potrebbero diventare carnivore e non accettare i gamberetti ( a me è successo ) e se in caso succede bisogna prenderle in mano e cercare di farle mangiare anche se sembra un metodo non molto bello e la cosa piu giusta !

fammi sapere ciao!

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie mille per aver spostato la discussione e scusami per non avrla messa nel posto più consono...

Grazie drago per le informazioni... purtroppo io un giardino non c'è l'ho e spero che per quando cresceranno di averlo, altimenti non saprò come fare, ma di certo non le abbandonerò, non posso...

Per i gamberi ok, continuerò a darglieli e alterno a dei bastoncini di vario colore che non so cosa sia, ma non sono gamberetti, spero vadano bene lo stesso e provvederò a dargli insalata e frutta, ma tocca mettergliele sull'acqua oppure nella ciotolina fuori dall'acqua che hanno sull'isolotto?

Per l'acqa e i gradi sai dirmi niente? e per il viaggio che dovrei fare? posso lasciarle con la'cqua sporca da una settimana? no vero, non vorrei trattarle male, adoro gli animali e al pensiero di fargli del male ci sto male, scusate il giro di parole.

E poi, per il trasporto di quella che sta a 900km da me, come posso fare? spero possiate darmi delucidazioni in merito, grazie mille

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao

Ti consiglio di leggere questa discussione di un'altra ragazza , che ho spiegato per bene come tenerla ( luce, temperatura, cibo e via dicendo ) :

http://www.animalinelmondo.it/forum/index....showtopic=25764

Ti ricordo che li devi cambiare assolutamente la vaschetta in plastica, e che li servono varie fonti di calore ( una per riscaldare l'acqua, un'altra per scaldare un determinato punto e in più una lampada UVB....e servono tutti e tre quelle cose ).

Per mantenere l'acqua sui 25-28° ti serve un semplice termo riscaldatore , mentre in un punto dovrai andare a mettere un piccolo spot per far raggiungere i 30°-31° ( solo in un punto ).

Per tenere l'acqua pulita ti serve un filtro .

Comunque la piccola, deve avere un punto completamente asciutto, che se vuole ci sale e si asciuga completamente.

Per l'alimentazione ho spiegato bene nell'altra discussione, evita totalmente i gamberetti secchi CHE FANNO SOLAMENTE MALE e sono DANNOSI e basta !

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao.

Grazie mille per avermi linkato la discussione, molto interessante.

Però non ho ancora ricevuto risposta ad una cosa fondamentale: volessi trasportare una tartaruga che cmq ha già 4-5 anni, per 900km in macchina, è salutare? sarebbe consigliato? e se si, come faccio a trasportarla senza porre fine alla sua vita involontariamente?

Per quento riguarda i gamberetti, ricevuto ed ho capito anche il perchè, grazie mille, provvederò a finire quelli che ho e poi a non comprarne più, poi, un altra domanda: insieme ai gamberi gli dò anche del mangime base completoin sticks.

La marca è sera raffy p, non so se sono buoni e vanno bene, voi che dite?

Oggi abbiamo provato a dargli della carota fine fine, ma non l'hanno mangiata.

La vasca di plastica quindi va bene no? poi oggi abbiamo provveduto a togliergli il rialzo in plastica che era in dotazione con la vasca e abbiamo fatto un cumulo di sabbia dove a quanto pare, gli piace stare, in pratica p il posto dove loopossono uscire per prendere il sole.

Poi avevo scritto che ho messo la vaschetta di fronte alla finestra, dove batte il primo sole, apro pure le tende per farlo entrare meglio, accanto ad un metro poco più, c'è il termosifone e... credo di non dimenticare nulla, va bene il posto? premetto che la mattina, quando batte il sole, la vaschetta rimane mezza illuminata dal sole ( dove c'è la sabbia che fa da rialzo ) e mezza all'ombra.

Penso di non dimenticare nulla, per il termoriscaldatore ci stiamo pensando e poi la domanda fondamentale: se lascio le tartarughe in acqua per 3-4 giorni senza cambiarla, succede qualcosa?

Grazie mille

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora, riguardo il trasporto non sò darti una risposta certa , visto che personalmente non le ho mai trasportante!

900Km sono veramente tanti, io non rischierei sulla saluta della tarta ...

Non nominare le marche che da regolarmente è viato ( onde evitare di fare pubblicità e via dicendo ), comunque ho capito quali intendi, diciamo che come supplemento vanno bene , anche se la sua alimentazione dovrà essere di solo pesce e verdura ( le verdure sono molto importanti nell'età adulta ).

Ogni tanto propini gli anche qualche insetto, come grlli, blatte, tarme della farine, camole del miele e via dicendo, essendo onnivore devono avere una dieta che varia ( come in natura ).

Metti anche un piccolo pezzo di calcio dentro la vasca ( un osso di seppia per farti capire ), che li serve per il carapace.

Al posto che fare un cumolo di sabbia, metti una specie di mattonella, in modo da creare un rialzo completamente asciutto.

Assolutamente non metterla al sole ( se non vuoi cuocerla ), rischi veramente tanto con il surriscaldamento dell'acqua , e lo detto, ti serve un termo riscaldatore, un semplice spot da pochi watt e una lampade UVB e basta . ( che comunque sono fondamentali per la sua salute ).

Se metti un filtro, l'acqua non la devi cambiare così spesso e poi costano solo qualche euro i filtri .

Link al commento
Condividi su altri siti

Ok, grazie per tutti i consigli.

Vorrei chiedervi una cosa se sapete: oggi ho visto le tartarughe una sopra l'altra, ma non mentre stavano in acqua, ma mentre stavano all'asciutto... io ho pensato che forse era per il troppo spazio ristretto all'asciutto completo, e quindi ho provveduto ad allargare di mezza vaschetta il posto all'asciutto, e invece no, non era per quello, aveva molto spazio per stare separate e all'asciutto, ma tanto si sono messe l'una sopra l'altra... in teoria il maschio sopra e la femmina sotto, vi posto una foto:

tartaj.jpg

Non so come mai si mettano così, suggerimenti? io ancora non sono riuscita a comprargli il termoriscaldatore o come si chiama, dovrei andarci domani, ma non è pericoloso? voi direte: è fatto apposta, non è pericoloso no... perchè guardandoin giro ho visto che il filo va immerso nell'acqua ed è attaccato alla corrente, non rischio di friggere le tarta?

Poi, per il fatto che stanno una sopra l'altra, è possibile che sia per l'acqua fredda? non è fredda, ma ad un certo punto raggiunge la temperatura dell'ambiente ed è abbastanza freddina, non so dire i gradi precisi ma non lo so, ditemi voi, potrebbe essere per quello? anche se lo spazio all'asciutto era molto? E poi, è normale he stiano parecchio tempo fuori dall'acqua? oggi ci sono state quasi tutta la giornata, non le farà male stare tutto quel tempo fuori?

Grazie mille e scusate per aver nominato la marca del mangime, non lo sapevo ^^

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao

Sicuramente ce qualcosa che non va, poi vedendo la foto non mi sembra che siano completamente all'asciutto. ( metti una mattonella o qualcosa rialzata, è molto meglio ).

Poi la lampada in quel punto l'hai messa ? ( per riscaldarle e per fare un punto banking fondamentale ).

Idem per riscaldare l'acqua della vasca, ti serve assolutamente un termo riscaldatore e vai tranquilla che non è pericoloso..lo hanno fatto apposta per gli acquari , basta che te regoli la temperatura e sei apposto.

Le piccole magari cercano calore, che in acqua non trovano e per questo escono dall'acqua cercando una zona asciutta per riscaldarsi .

Non preoccuparti se le piccole si accavallano una sopra l'altra, preoccupati piuttosto di mettere una lampade e termo riscaldatori fondamentali per le piccole e la lampada UVB, se no nel giro di qualche mese te le vedi morire ! :o

Link al commento
Condividi su altri siti

Li non erano all'asciutto, ma subito dopo ho messo il rialzo in dotazione copn al vaschetta che ti posto all'asciutto ne hanno e tanto si mettevano in quel modo uguale.

Per la lampada ancora, no il termoriscaldatore l'ho comprato oggi insieme ad un depuratore, ma qui dovete aiutarmi perchè io non ci ho capito nulla, non ci stanno libretti ne niente, quindi aiutatemi, ecco la foto:

http://img191.imageshack.us/img191/7003/img2587f.jpg

Foto del depuratore senza nominare marca o cosa... mi spieghereste come inserirlo? so che le ventosine vanno attaccate alla vasca e ok, ma l'acqua fino a dove deve arrivare? il depuratore va inserito completamente sotto l'acqua? e se no, fino a che punto? anche perchè l'acqua delle tarta sarà alta si e no 5-6 cm e non basta nemmeno per coprirne un quinto del depuratore, come devo fare?

Grazie mille

Link al commento
Condividi su altri siti

ok niente, con il depuratore ho risolto ^^ ma ho un altra domanda adesso:

ho comprato il termoriscaldatore, ecco la foto:

http://img94.imageshack.us/img94/5000/termo.jpg

Prima di metterlo con le tarta, l'ho provato in una bacinella, l'ho riempita d'acqua e l'ho immerso, ma non riscalda... ora non so quanto sia passato, ma un 20 minuti tutti, è nuovo comprato oggi, possibile abbia difetti o che non funzioni? oppure ci vuole un determinato numero di ore perchè riscaldi? purtroppo non ci sono istruzioni nulla, mi sapreste aiutare?

Deve stare dritto per forza? oppure può anche stare coricato? help me please

Link al commento
Condividi su altri siti

Non penso sia andata in letargo !

Alla fine se la tiene in casa , un pò di calore ce comunque !

Allora, la tua tartaruga come ti avevo detto dei vari post precedenti non sta bene , è stabulata male e ora cominciano a a farsi sentire i sintomi di un malessere " represso ".

Il termo riscaldatore vai tranquilla che è fatto apposta per stare a contatto con l'acqua ( regolare i ° ), e poi è normale che non senti l'acqua calda, sono piccole variazioni ( tienila MINIMO a 25° l'acqua ).

Poi come ti ho detto, devi mettere uno spot in un punto della vasca e la lampda UVB .

Ricorda di misurare le temperature, prendi un termostato a sonda e infila la sonda nell'acqua per vedere a quanto arriva, idem per il punto caldo con lo spot, così ti regoli !

Poi i gamberetti secchi sono da cambiare per forza ( usa pesci come alborelle, o vanno bene anche i gamberi interi di dimensioni proporzionate )

Link al commento
Condividi su altri siti

Ti volevo chiedre anche un'altra cosa , il termo riscaldatore, da quanti watt te lo sei preso ? e un'altra cosa , posta una foto della vasca dove tieni la piccola ora ( perchè mi è venuto il dubbio che la piccola è dentro quelle misere vaschette che vendono nei negozi o fiere , che manco ci puoi mettere il termo riscaldatore ).

Il riscaldatore deve stare sommerso per buona parte , secondo me in quella vaschetta non ha nemmeno l'acqua necessaria,

Link al commento
Condividi su altri siti

Non è in letargo, so già cosa fanno quando ci vanno, perchè ne ho avuta una e non lo sono.

Mangiano delle volte qualcosa, ma pochissimo proprio.

Il termoriscaldatore non è regolabile, e autoregolato sui 25°, l'ho provato ma non riscalda, ma se mi dite che va bene, lo immergo allora. Ma deve stare per forza dritto o anche coricato?

Nella vasca tengo immerso sempre un termometro e l'ultima volta misurava una temperatura di 18 gradi.

Per quanto riguarda i gamberetti non mangiano nemmeno quelli, gli metto di tutto, ho pure preso ieri altra roba pure per tartarughe mini, fatti a posta insomma, ma niente... anche perchè vanno a fondo e non so se le mangiano.

La lampada ancora non sono riuscita a comprarla lo farò al più presto.

Nel frattempo ho termoriscaldatore e purificatore, ma quello che mi preme è il mangiare.

Il teroriscaldatore dovrebbe essere da 10watt, ora non lo so e non posso guardare, non sono a casa.

E per quanto riguarda la vaschetta, non sono assolutamente messe male, l'avevo scritto nel mio primo post, stanno in una vasca che ha queste misure: grande 45 lunghezza, 35 larghezza, 14,5 di altezza, sempre in cm.

Non mi sembra così piccola, anzi, ci nuotano che è una meraviglia, e di acqua ne hanno pure troppa secondo me, adesso non posso misurare i centimetri che ci sono visto che non sto a casa, ma 6-7 cm di acqua ci sono... a noi ci hanno detto di mettere l'acqua il doppio della tarta mesa in verticale, quindi... e poi se ci è entrato un purificatore tutto sommerso in orizzontale in quella vasca va bene anche per il termoriscaldatore.

7Fammi sapere

Link al commento
Condividi su altri siti

Anche se non sono nettamente in letargo a quella temperatura gli rallenta un casino il metabolismo e se non hanno problemi di altro tipo è sicuramente per quello che non mangiano!.

Io quel termoriscaldatore non lo mai visto in commercio, ti consiglio un modello come questo da 15/25W e imposta la temperatura sui 26°C e lo devi tenere tutto sommerso :

post-10329-1261145907_thumb.jpg

Secondo me è quello il problema ( 18 ° per una piccola sono veramente pochissimo , è brutto dirlo ma ti sta morendo ).

Per prima cosa devi mettere apposto la temperature dell'acqua, poi magari più avanti metti pure spot e uvb !

Poi se la piccola è propio baby , un 11l ti acqua possono bastare, ma quando cresce ti servono veramente vasche belle grandi.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...

Volevo aggiornarvi sulle mie piccine.

Loro stanno bene, gli ho sistemato da poco la loro tana aggiungendo una specie di rialzo che gli fa anche da grotta, la usano tranquillamente, anzi, passano più tempo lì che in acqua.

Mangiano un casino, gli dò da mangiare due volte al giorno, va bene? il termoriscaldatore abbiamo visto che fa e la temperatura sta sui 25°, si trovano benissimo e diciamo che loro sono sistemate.

Ecco una foto:

http://img109.imageshack.us/img109/826/45369992.jpg

In più, aggiungo che anni e anni fa avevo comprato una tartaruga che era rimasta giù a casa dai miei... il 26 sono scesa e il 2 gennaio l'ho portata con me in macchina... l'ho messa in una bacinella, piccola ovviamente ma non si poteva fare altrimenti, con unaasciugamano bagnata sotto, senz'acqua o sarebbe morta... ogni due ore ci fermavamo e la bagnavamo con dell'acqua, è arrivata sana e salva cmq, l'abbiamo coperta con un telo che le facesse pensare di essere a notte fonda in modo da dormire e non rendersi conto dello spostamento.

Ora sta in una vasca grande, con il suo rialzo e tutto.

Ho inserito anche a lei lo stesso riscaldatore delle altre, ma la temperature resta sotto i 20, quindi dovrò provvedere a metterne un altro.

Mangiare mangia e anche abbastanza, non lascia nulla.

C'è un problema. Lei in questi anni è sempre stata in una vaschetta troppo piccola per la grandezza che ha, non ha imparato a nuotare, penso non l'abbia mai fatto in vita sua, infatti ora cammina e basta sul fondo, non nuota.

Cosa posso fare per farla nuotare? purtroppo all'epoca non ero abbastanza informata e quindi non volendo l'ho maltrattata, ma adesso sto rimediando.

Poi ieri gli abbiamo aggiunto uno di quei rialzi d'acquario, che fa sia da aria emersa ( dove non ci va mai perchè non abituata, non l'ha mai avuta non sapendo che era necessaria ), e che funziona anche da grotta... ora cosa fa? va sotto e inizia a spingere contro una delle due pareti, riuscirebbe pure a ribaltare il tutto se non fosse attaccata ad una delle pareti della vasca e non capisco perchè faccia così... pensavo non ci passasse, che rimanesse incastrata e invece no, ci passa benissimo. Cosa le prende?

Per fortuna mangia anche altre cose, è stata abituata sempre e solo con gamberetti, ma mangia anche altro.

Credo di non dovervi dire altro, vi posto delle foto.

p.s. ogni tanto per farla abituare le metto insieme, le due piccole e lei... non gli fa del male, anzi va lì si avvicina per annusare e poi si tira indietro spaventata... secondo voi quand'è il caso, se è il caso, di metterle insieme?

Vi lascio delle foto anche della grande.

http://img85.imageshack.us/img85/2949/52748904.jpg

http://img85.imageshack.us/img85/9074/78671101.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao

Vedo che ti stai impegnando per farle stare nei migliori dei modi ! brava ! ( si vede che stanno meglio ora con il riscaldatore e le altre cose ? ).

Per via di quella grande, hai provato a metterla nell' acqua alta ? per vedere come reagisce..

Al massimo puoi mettere più appigli/zone asciutte , in modo che si abitui gradualmente all'acqua alta , e sopratutto quando lo vuole lei.

Ho visto la foto della loro vasca, l'acqua mi sembra un po' poca ( un 30l ci vorrebbe ) e ricorda che la profondità dell’acqua dev’essere ALMENO tre volte quella del guscio dell’animale.

Poi un'altra cosa, meglio evitare di mettere la grande assieme alle piccole, per via dello stress ( come tutti i rettili, pure la tartarughe d'acqua si stressano facilmente, e vedendosi di colpo una più grande di "loro" nel "loro" territorio potrebbero stressarsi ).

Comunque brava, l'impegno ce ! ! B)

Link al commento
Condividi su altri siti

Bhe, sono un amante degli animali e se dovevo trattarle male, non le avrei mai prese ^^ ci mancherebbe

Le piccole stanno bene, anzi, ci fanno morire dalle risate per quello che fanno, non immaginate XD

Volevo infatti metterla in molta acqua per vedere se nuotava perchè ho cmq visto che ogni tanto la testa fuori dall'acqua la deve mettere, e con tanta acqua deve per forza nuotare se vuole mettere la testa fuori... ci proverò nei prossimi giorni e poi vi farò sapere se nuota o no... per le zone asciutte io ci provo, ma vedo che non gliene frega niente...

L'acqua delle piccole va bene, nuotano che è una meraviglia e sono consapevole che l'acqua della grande è poca, ma l'ho fatto per la paura che affoghi o chissà cosa, avendo paura che non nuoti ho evitato di mettere troppa acqua, ma cmq da quando l'ho portata qui l'acqua gliel'ho aumentata, non va bene perchè è troppo poca, ma gradualmente la alzerò per farla abituare.

Per quanto riguarda il metterla assieme, le metto assieme di tanto in tanto e porto le piccole nel territorio della grande... vedo che le piccole si fanno i cavoli loro insomma XD girano cercano e alla grande non se la badano nemmeno, anzi, ci nuotano sopra, si aggrappano, non hanno paura di lei, ma è la grande che ha paura delle piccole, come mai? non dovrebbe essere al contrario?

Cmq non intendo metterle insieme tutto in una volta anche perchè ho paura che la grande gli faccia qualcosa, anche solo muovendosi perchè ho notato che se si agita inizia a sbracciare e colpisce le piccole con le zampe ma involontariamente... ma vabbè, si vedrà... la grande mangia molto nonostante la temperatura sia sotto i 20, è normale? può stare così o no? lei è sempre andata in letargo perchè dove stava prima sicuramente sotto i 10 scendeva, infatti una volta mi sembrava pure morta... quindi che mi consigliate? la temperatura devo alzarla o può rimanere così?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ragazzi, ho bisogno di voi urgentemente:

dopo un paio di giorni che abbiamo prese le piccole, ci siamo accorti che una delle due aveva tipo un taglio sulla coda... non ci siamo preoccupati, insomma sembrava gli mancasse un pò di pelle... ora un paio di giorni fa ci siamo accorti che gli manca metà coda, ma solo la pelle... per metà coda non ha la pelle e credo vada peggiorando... ho provato a farvi un pò di foto ma non so se si vedrà bene... aiutatemi a capire cos'è e cosa posso fare, non voglio muoia.

Mangiare mangia ma poco, nuotare nuota, sale sull'area emersa, non sta lì ferma a non fare nulla... però non lo so, voi che dite?

http://img63.imageshack.us/img63/1310/questa.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Ci sono veramente tante malattia possibile , è impossibile dirti cosa ha la piccola, basandomi da una foto ! ( e poi come ti ho detto, non sono un veterinario, pure io quando vedo che i miei rettili hanno qualcosa che non và, li porto dal mio amico che è veterinario esperto in rettili e me li controlla lui).

Potrebbe essere una infezione non curata, o magari l'altra baby l'ha morsa ..te non te ne sei accorta ed è peggiorata ( veramente, ci sono troppe variabili per dirti cosa è ).

SE propio non puoi portarla da un veterinario esperto in rettili, portala da un veterinario normale ..!!( anche se comunque non sarebbe di sua competenza)

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...