Vai al contenuto

Divisi In Casa ...


Mag
 Share

Recommended Posts

Ebbene sì, sono stata obbligata a dividerli.

Fino a poco tempo fa nonostante qualche piccolo battibecco parevano andare abbastanza d'accordo. La settimana scorsa Champagne è stato male e si è dimostrato aggressivo nei confronti del fratello, poi lo abbiamo portato alla clinica, dove lo hanno trattenuto per una notte.

Quando è tornato si è dimostrato nuovamente aggressivo nei confronti del fratello che era costretto a scappare tutto il tempo.

Per dare un po' di tregua al piccolo Bartolo abbiamo deciso di dividerli almeno per un po' di tempo. Siamo andati in un ipermercato e abbiamo trovato un comodissimo recinto (per cuccioli di cane) che è venuto veramente poco.

Abbiamo quindi attaccato il recinto alla gabbia in modo che i due potessero annusarsi e sentire la compagnia dell'altro senza però stressarsi.

La soluzione pareva essere stata soddisfacente, ma la sera Champagne è riuscito, attraverso le sbarre, a dare un bel morso al fratello.

Giuro non avevo mai sentito Bartolo piangere così, sembrava un bimbo. L'ho preso e l'ho cullato in braccio fino a quando non si è calmato.

Per tutti i pasti di sabato e domenica ha mangiato in braccio e spesso ci chiamava per essere preso (non vi dico gli squittii fatti quando siamo tornati a casa dopo un'uscita ieri)

Ora li abbiamo messi con gabbia e recinto vicini, ma in modo che non si possano toccare.

Purtroppo mi sembra che Bartolo si senta solo, a volte batte i denti quando vede il fratello a volte piange e morde le sbarre. Ieri sera abbiamo cercato di avvicinarli in territorio neutro, ma hnno litigato di nuovo.

Praticamente quando sono lontani si cercano, quando sono vicini litigano.

Purtroppo lo spazio a casa non è tanto e adesso siamo un po' costretti con una gabbia e un mega recinto (80x80), ma non è questo il problema.

Il problema è che non voglio i piccoli soffrano la solitudine, ma non posso metterli insieme sennò si disintegrano :bigemo_harabe_net-102:

Che fare?

Link al commento
Condividi su altri siti

Poveri.. mi dispiace.. L'unica cosa che mi viene da consigliarti è un bagnetto al popò di entrambi e un altro tentativo di incontro in luogo neutro. Ma non so se questo funziona anche per porcelli che già si conoscono. Tentar non nuoce.. Attendi anche il parere di qualcun altro.

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh probabilmente il grosso problema è che sono due maschietti....ora non ricordo quanto hanno, ma di solito verso i 4-6 mesi d'età i maschietti diventano adulti e posono cambiare atteggiamento.

Puoi provare a fargli il bagnetto dell'amicizia in modo che si mescolino gli odori, ma non è detto che funzioni.

Se poi vedi che se le danno realmente di santa ragione non c'è altro modo che separarli.....potresti pensare a sterilizzarli ma certo diventa una spesa e non è detto che poi le cose cambino.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ormai hanno quasi un anno, il cambiamento è stato repentino (da un giorno all'altro) in concomitanza con il malessere di Champagne.

Il problema è che ora Champagne sembra più bensdisposto nei confronti del fratello, forse perchè sta meglio, Bartolo invece, memore del morso ricevuto, assolutamente no.

Stiamo provando a farli incontrare in territorio neutro ogni giorno, non si picchiano, ma sono comunque ostili l'uno nei confronti dell'altro.

Il bagnetto è già stato fatto e non ha dato risultati.

Il fatto è che si cercano, mordono le sbarre per potersi avvicinare e piangono, poi quando sono insieme combinano casini.

Ora che le gabbie sono vicine sembrano più sereni, mangiano entrambi in abbondanza, il che mi rende un po' più tranquilla.

Ho notato che in tutto questo si stanno attaccando moltissimo a noi, si fanno prendere in braccio senza alcun problema (anzi a volte chiamano proprio per questo) e si fanno coccolare tanto.

La cosa mi fa pure piacere, ma tnon voglio che vada a discapito del loro "rapporto".

Intanto noi pazientiamo e cerchiamo di farli incontrare il più possibile, vediamo se alla fine si risolverà tutto...

Link al commento
Condividi su altri siti

Pensavo pure io fosse lo spazio, ma ne hanno veramente tantissimo ora e il problema persiste anche quando sono fuori.

Per la sterilizzazione vorrei aspettare, non è solo una questione di soldi, questo ed altro per i piccoli, ma Champagne è ancora un po' debole e vorrei prima riuscire a tenere il problema dei calcoli sotto controllo.

Vorrei utilizzarla come ultima opzione.

Per ora riproverò con pazienza a metterli insieme quando io e il mio ragazzo siamo presenti, non si sa mai.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda la sterilizzazione ti posso dire che ....in primis viene fatta solo se i porcellini sono sviluppati....di solito intorno al 5-6 mese di età....in pratica devono avere le pallette già belle sviluppate.

Rischi non ce ne sono....solo che l'operazione la deve fare un veterinario esperto in animali esotici che abbia già effettuato questo tipo di operazione sui porcellini.

Non è un'operazione invasiva quindi già dopo poche ore il porcelletto chiede da mangiare, salta e fa tutto il baccano come suo solito.

Casomani bisogna stare attenti i 10 gg a seguire ....quindi non li potrai mettere subito insieme.

In effetti si calmano molto però non è del tutto detto che questo cambi radicalmente la situaizione...di sicuro l'aiuta però secondo me dovresti sentire il vet ....un suo consiglio potrebbe essere esaustivo....in più di può dire se è il caso per via dei calcoli del piccoletto.

Facci sapere presto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ieri abbiamo fatto un esperimento, li abbiamo messi sul balcone (riparato e senza troppi spifferi) insieme al ... cane.

Ebbene sì il mio Beagle impazzisce per i due piccoli e loro ricambiano (Bartolo appena l'ha visto ha iniziato a fare popcorning nella gabbia).

Si sono studiati, hanno accennato un paio di volte a mordersi e si sono dati qualche culata (buffissimi), per il resto sono stati tranquilli a rincorrere il cane (che ha dimostrato una delicatezza inaudita).

Stamattina quindi li abbiamo rimessi insieme nel recinto e il mio ragazzo si è beccato un mega morso perchè è corso a dividerli mentre si stavano scannando.

Eppure quando sono divisi piangono e si cercano.

Mi sa che tocca procedere con la sterilizzazione. Ne ho parlato anche con i ragazzi dell'associazione, aspettiamo che si risolva il problema dei calcoli e poi partiamo con l'operazione ai due contendenti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Potrebbe essere la soluzione ideale....l'importante è che venga fatta da un veterinario esperto in animali esotici e che abbia già effettuato questo tipo di operazioni.

Io mi sono trovata benissimo.....Ichi non ha sofferto, anzi .....era tutto felice perchè finalmente poteva stare insieme alla Patty.

Solo i primi dieci giorni li devi tenere tassativamente separati perchè c'è rischio che si facciano male e si riaprono i punti....ma per il resto direi che non hai da preoccuparti ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

non mi interesso particolarmente di cavie ma per caso ho visto questo su un sito di tutto rispetto:

"Males living with males (and no females) do NOT need to be neutered! It will NOT change their behavior. It will NOT make them less aggressive. Their personality remains intact after neutering.

Any surgery for any animal risks the life of that animal. In addition, it is pretty difficult to find a competent vet who has a done quite a few cavy neuters with a high success rate. The risk factor for neutering cavies is significantly higher than cats or dogs."

C a v y s p i r i t

forse non interessa, lo riporto solo

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciaooooo Luigicir :bigemo_harabe_net-100:

Io trovo che quello che dice l'articolo sia vero solo in parte....ovvero la sterilizzazione li calma molto ma è anche vero che non sia detto che le cose vadano meglio o peggio....il carattere di una cavietta non è plasmabile (e per fortuna), però i topolotti di Mag hanno cambiato atteggiamento adesso che sono adulti quindi credo proprio che sia un discorso ...ehm ....come dire ormonale, quindi forse potrebbe essere una soluzione.

Chiaramente è pur sempre un operazione e va fatta da un veterinario esperto in animali esotici e che abbia già precedente esperienza di questi interventi.

Se il veterinario è come ho descritto sopra di rischi ce ne sono davvero pochi....e credimi che se fosse una cosa rischiosa la aae non la farebbe mai ai suoi ospiti ^_^

Nel caso di Mag può essere un'alternativa ma prima di arrivare all'operazione è chiaro che uno cerca di evitare il più possibile con "bagnetti dell'amicizia" ecc. ecc.

Purtroppo invece altre volte si rende necessaria......tipo io ho un maschietto bello sano e in carne che è sterilizzato ma almeno sta sempre con la sua compagna e non per forza separato.

Dal mio punto di vista credo che come al solito bisogna sempre prendere tutto nella giusta misura e soprattutto nel rispetto degli animali.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie Luigicir per l'interessamento.

Allora i motivi per i quali i due non si sopportano più possono essere molteplici.

A) Champagne sta male (è di nuovo ricoverato, sospetta nefrite) e non sopporta avere il fratello intorno.

B) Questioni ormonali. Ha iniziato ad annusare insistentemente il sederone a Bartolo prendendo a rincorrerlo e cercando di montarlo.

C) non lo sopporta proprio più.

In tutti questi casi noi non possiamo far altro che aspettare anche perchè ora il problema più urgente è la malattia di Champagne che in un mese è passato da 755 gr a 655 gr... praticamente un mucchietto di pelle ossa e pelo.

Per fortuna (o purtroppo, visto che almeno avremmo saputo come risolvere la questione) il suo problema di calcoli/reni, non deriva da nessun errore nostro in alimentazione o fattori ambintali.

Intanto Bartolo sta divinamente , chiede cibo in continuazione, zompetta e entra/esce dal tubo che gli ho preso. Per ora non sembra soffrire particolarmente la soliudine e la cosa mi rincuora.

Ho fatto stamattina le foto al suo recinto, tra poco le posto nella sezione apposita.

Vi tengo comunque aggiornati sulla situazione dei due cucciolotti

Link al commento
Condividi su altri siti

Povero champagne....ma il vet che dice????

E' molto probabile che la malattia lo metta a disagio e per questo non vuole il fratello tra i piedi!!!

Spero con tutto il cuore che guarisca presto.

Un bacio grosso grosso al pelosotto che rimane sempre un amore anche con un etto in meno!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Adesso Champagne è ricoverato da tre giorni, gli stanno dando da magiare a forza un mangime specifico per cavie malate.

Dalle ultime analisi delle urine risultano esserci valori un po' sballati, il che fa pensare a una piccola infezione. Oggi faranno le analisi dei sedimenti per vedere la possibile causa della creazione di calcoli visto che è assolutamente impossibile che sia l'alimentazione (che è perfetta), al massimo un'eccedenza di vit C.

Intanto il veterinario suggerisce di fare un'ecografia per verificare se ci sono ulteriori danni a livello renale.

Che dire? Non è colpa nostra eppure io e il mio ragazzo ci sentiamo impotenti. Quanto vorrei che riprendesse a mangiare e a zompare tranquillo e felice...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...