Vai al contenuto

Cosa Ne Pensate Del Nucleare?!


Recommended Posts

non so se questa domanda è adatta alla sezione "a tu per tu con la natura"..mi perdoneranno i moderatori!!

si parla tanto di ecosostenibilità,di inquinamento..e poi,giustamente,ultimamente c'è il problema dell'enorme prezzo del petrolio..fatto stà,che l'Italia ha deciso di tornare al nucleare...

anche perchè è uno Stato che non produce energia e quindi vive sulle spalle degli altri Stati che invece,ce la vendono..si capisce come di questi tempi,la situazione sia diventata insostenibile..

ma è giusto tornare al nucleare?!che ne pensate?!secondo me si dovrebbero cercare nuove fonti di energia..qualcosa di innovativo,e non seguire la corrente del resto d'Europa!

non abbiamo imparato niente dalle tragedie degli anni passati!?è vero che sarebbero strutture più sicure..ma le centrali hanno bisogno di controlli frequenti,una grande manutenzione..e lItalia (e gli italiani,soprattutto)sarebbero in grado di garantire ciò?con tutti i problemi che ha?(parlando di mafia,per esempio..)

sono curiosa di sapere la vostra opinione!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Personalmente vorrei che l'Italia cercasse nuove fonti d'energia, ma anche tornare al nucleare non mi dispiace...soprattutto per far diminuire il costo dell'energia elettrica......e poi i francesi hanno molte centrali vicino al confine con l'Italia e se succede qualcosa a quelle centrali succede anche a noi per cui non cambia nulla se abbiamo una o più centrali anche in Italia...

Sarei sfavorevole solo se anche il resto d'Europa decidesse a rinunciare all'energia nucleare....

Link al commento
Condividi su altri siti

non sono per niente d'accordo il ritorno al nucleare è un gravissimo errore sbaglio o gli italiani erano stati chiamati al referendum per questa scelta e avevano dato il loro parere !che si fa si torna indietro ?il popolo italiano ha deciso così e così si deve rimanere (se sbaglio scusatemi ma ne sono quasi certa)..le altre fonti di energia ?perchè gli altri paesi ne fanno uso? noi cosa siamo ?pannelli fotovoltaici no?ci sono paesi che hanno fatto di questo sistema la loro fonte di energia principale e non parlo di paesi soleggiati come l'italia tuttaltro purtroppo mi sfugge il neme di questa nazione.......energia pulita!!!!!!!!!a questo dovrebbero pensare i nostri parlamentari

Link al commento
Condividi su altri siti

sinceramente non lo so ma potrebbe dare piu energia ( anche se opto per vebto, sole...), non so gli effeti collaterari

Link al commento
Condividi su altri siti

sono completamente d'accordo con millyxxx....il nucleare era già una scelta vecchie ed è stata bocciata.

perchè arenarci su cose sempre vecchie??se quelle risorse,anche economiche (che sicuramente saranno tante) venissero impiegate nella ricerca di nuove energie sostenibili?dove sono finiti i motori ad idrogeno,l'energia solare?!?!??!

magari all'inizio costerebbero molto,ma poi sarebbero in grado di ammortizzare un sacco di spese..

tanto per informazione...le scorie nucleari modificano l'organismo nel dna..prtaicamnete si forma qualcosa di anomalo sia all'esterno(....e animali e uomini diventano specie di mutanti tipo ciclopi, i nuovi nati nascono con tre zampe....) che all'interno dell'organismo..si favorisce la nascita di tumori,e comunque le malformazioni genetiche non allungano di certo la vita degli individui!

senza contare che le scorie rimangono nell'aria per anni e si muovono per tutto il mondo..

ancora a Cern°byl stanno "scontando" gli orrori!!!!

ma sembra che tutto questo non interessi al nostro governo..

Link al commento
Condividi su altri siti

Totalmente contrario!

Purtroppo è un ottimo modo per far girare il nostro denaro nelle tasche di quello o quell'altro e per reciclarne di "sporco". Quindi il problema non è se è utile o no, anche chi dice che è utile sa che non lo è solo che è tra uno di quelli che dalla costruzione di nuove centrali ha qualcosa da guadagnarci alla faccia nostra, della nostra salute, della salute del pianeta e di tutti gli esseri viventi che lo popolano.

Link al commento
Condividi su altri siti

Totalmente e radicalmente contaria... inoltre sono proprio TERRORIZZATA dall'idea di avere una centrale nel nostro paese... scusate ma, se tanto si parla di energia pulita (e viste le scorie radioattive NON smaltibili che derivano dal processo di fissione) e sappiamo che il nucleare NON lo è, ma chi vogliono prendere in giro? Evidentemente il discorso è sempre lo stesso e gli interessi la giocano da padrone, come per le macchine che continuano a necessitare del petrolio, e nessuno vuole che le vere fonti alternative entrino a far parte della vita comune... perchè CI SONO ma nessuno le porta avanti... l'energia solare, quella eolica, non sono utopie del futuro, se solo VOLESSERO ci sarebbe la possibilità di sfruttarle...

Ma non è così...

E non so se mai lo sarà...

Quando ci sono in gioco gli interessi di gradi potenze nessuno di noi può fare nulla...

:bigemo_harabe_net-127:

Grave è che sembra che nessuno se ne accorga...

Link al commento
Condividi su altri siti

già...e il brutto è che sembra che ci sia abbastanza informazione e conoscenza dei fatti...perchè non riusciamo a cambiare niente?!?!ma non siamo noi che votiamo?!

non vi sentite un po' "impotenti" di fronte a fatti di questa gravità per cui non possiamo fare niente?!

Link al commento
Condividi su altri siti

ma non siamo noi che votiamo?!

La cosa assurda è che c'è stato anche un referendum, per cui ABBIAMO già votato... ma stai sicura che se vogliono trovano di sicuro il modo di aggirarlo... come stanno facendo su tutte le cose che per loro sono scomode... leggi ad hoc... :bigemo_harabe_net-127:

Link al commento
Condividi su altri siti

già...e il brutto è che sembra che ci sia abbastanza informazione e conoscenza dei fatti...perchè non riusciamo a cambiare niente?!?!ma non siamo noi che votiamo?!

non vi sentite un po' "impotenti" di fronte a fatti di questa gravità per cui non possiamo fare niente?!

La nostra è una democrazia apparente, tu voti chi ti mettono in lista, non sei proprio tu direttamente a scegliere chi candidare.

A fare si può fare sempre qualcosa: informare, protestare, boicottare...

Link al commento
Condividi su altri siti

già...l'unica (FORSE) vera democrazia è quella diretta..ma siamo un Paese troppo grande per mettrla in atto!e poi t'immagini quanti milioni perderebbero chi stà al governo????"poverini"...

già..ma a un sacco di gente mi sembra che non interessi molto informarsi..eppure a me sembra una cosa così ovvia..è questo il nostro mondo!non nè abbiamo uno di scorta..perchè lo dobbiamo rovinare con scelte sbagliate di persone sbagliate?

Link al commento
Condividi su altri siti

anche io vorrei dire la mia..

io sono contrario al nucleare! mooolto contrario!

otlre ad essere energia non pulita (si magari non ci sono fumi ma ci sono scorie...per me meglio i fumi!) non dimenticate che per costruire una centrale ci vogliono 30 anni! più spese per comprare uranio (noi non abbiamo questa risorsa) e spese per smaltire le scorie non sono indifferenti...dove le mettiamo?

poi non sottovalutate l'impatto ambientale...la centrale deve essere costruita su di un fiume di grande e continua portata...in Italia ne abbiamo 3 ferme da anni che restano così, piene di chissà che al sole...in attesa di essere consumate dal vento....

ma non sarebbe meglio investire tipo nel solare? perchè invece di mettere ste classi di auto euro 2, 4 6 non ci mettiamo daccordo e facciamo che chi ha un bel pannello solare sul tetto risparmia il 25% delle tasse in un anno?

sapete che in sicilia c'è la più grande centrale solare d'europa? e fornisce tanta energia...ma non ne facciamo altre?

è vero che la francia ha centrali nucleari ma è anche in procinto di cambiare strada...sfruttano le maree loro! e le centrali che hanno le stanno riducendo di portata di anno in anno...loro nonhanno il nostro sole e se lo avessero vi garantisco che qualcosa farebbero!

Link al commento
Condividi su altri siti

benvenuto Drakkan!che bello,questa discussione non è stata abbandonata!

non sapevo della centrale solare in sicilia..ma queste sono le nuove strade da battere..ma gli interessi portano alle solite soluzioni..benzina..inquinamento..

anche se non ho molta simpatia per il personaggio di Grill° ho visto in un suo show che esiste un apparecchio simile all'antenna che permette di offrire rete telefonica a tutto un paese senza essere abbonati telec°m,o altro..praticamente basta installarne uno se il paese non è grossisimo,o più di uno e si ha telefono gratis..o se non era telefono era televisione..ora non ricordo bene..

in Germania già hanno adottato questa soluzione..da noi solo in un paese e mi sembra proprio della Sicilia..

questo per dire che la questione dell'energia copre interessi ancora più grossi di quelli della comunicazione italiana (che interessano maggiormente solo il nostro Paese)..perchè dovrebbero far qualcosa??

mah...ogni giorno che passa rimango più allibita!

Link al commento
Condividi su altri siti

buonasera,

totalmente a favore.

1) E' vero le scorie ci sono ma stanno lavorando con altri elementi per trarre energia , per esempio il torio che non lascia il pericoloso plutonio impoverito. (per info , a chambery c'è una centrale nucleare... 150 km da torino... se esplode siamo cotti comunque)

2) Chernobyl (o come si scrive) è stata una vergogna, già quando si sapevano le dimensioni del disastro è stato tutto sepellito... Nessuno a parlato per tempo. Nessuno si è proeccupato di limitare i danni ... e no perchè il regime comunista era perfetto e quindi nemmeno quello si doveva venire a sapere.

3) le centrali nucleari sono talmente ben controllate che non succederà nulla.

4) le energie alternative non sono sempre intelligenti, per esempio l'idrogeno, è taleente tanto volatile che per adesso non esistono serbatoi che lo riescano a contenere.

5) pannelli solari, quanto si inquina a produrli???

...

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

non so,Sir Hiss..

alla fine invece di impiegare molti soldi per qualcosa che già c'è e fondamentalmente può rivelarsi fallimentare (perchè mi sembra un po' troppo ottimista il fatto di credere che in nessun caso succederà niente,in fondo siamo uomini,e come tali non infallibili) non si impiegano in qualcosa di nuovo e all'vanguardia?

almeno la nostra Italietta che è il fanalino di coda dell'Europa potrebbe dare un buon esempio(per una volta!)..

..invece di scimmiottare sempre le linee politiche degli altri..

Link al commento
Condividi su altri siti

Buonasera,

non condivido il fatto che l'italia sia sempre il fanalino di coda, gli italiani fanno anche delle cose spledide.

Per il nucleare, certo che esistono diverse soluzioni.

Il problema è che tutti volgiamo sempre più energia e la nostra risposta deve essere immdiata non possiamo continuare a dispendere sempre e solo dal petrolio e ancor peggio dal cabone...

I danesi usano l'energia delle onde del mare hanno investito li e forse hanno fatto bene, gli islandesi sfruttano le energie termiche del loro isolotto , geniale.

In italia cosa possiamo sfruttare? D'accordo ci stanno lavorando e forse troveranno qualcosa di meno "pericoloso" dell'energia nucleare. Ma credo che la nostra risposta debba essere immediata (cioè a breve termine 5/6 anni) e non " ci stiamo lavorando..."

Per quanto riguarda il non essere perfetto dell'uomo condivido pienamente il tuo pessimismo. Tutti sbagliamo è per questo che hanno inventato la tecnologia.

Spero vivamente che venga fatto qualcosa in tal senso.

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

mmh..si,in linea generale posso essere anche d'accordo con te..ma ti faccio un esempio..quest'estate sono stata in Puglia,e passando anche dall'Abruzzo ho visto un sacco di pale eoliche..la maggior parte che non funzionavano,altra si..e comunque il vento c'era..

quelloc he volgio dire, è che magari c'è già l'input a fare qualcosa di nuovo,ma non lo sfruttiamo!(o non ce lo lasciano sfruttare..)

non credi che nella questione dell'energia ci siano tanti di quegli interessi nazionali e addirittura mondiali di cui noi siamo all'oscuro?magari i veri fatti non ce li sognamo nemmeno..

Link al commento
Condividi su altri siti

Credo che dipendere dal meteo per avere energia non sia una buona idea. Diventremo molto vulnerabili.

L'energia deve essere una costante e non deve poter essere messa in discussone da altri.

Una buona idea sarebbe quelle di consumare tutti un po' meno. Cercare di fare delle rinuncie per ridurre i consumi.

Ci sono mille modi, ma è molto più semplice dire che il nucleare fa schifo, l'eolico e il solare sono fantastici e aspettare che succeda qualcosa.

Cerchiamo di ridurre le nostre stravaganze e cerchiamo di tornare indietro e sicuramente vedremo di miglioramenti. L'elecno delle cosa da fare è molto lungo led spenti, niente standby, riscaldamento a 19-20°, abbreviare gli sprechi d'acqua o eliminarli, evitare di comprare acqua in bottiglie, risparmiare sui imballi bla bla bla...

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

..su questo niente da ridire..completamente d'accordo..anche se bisognerebbe renderlo un pensiero comune,visto che di informazioni ne girano tante..

non credo che l'innovazione sia una cosa utopistica..a volte a tornare indietro si regredisce pericolosamente..già mi sembra che lo facciamo abbastanza..(purtroppo perseveriamo nei nostri errori!) :bigemo_harabe_net-102:

Link al commento
Condividi su altri siti

Posto qui le mie riflessioni sull'argomento.

la paura che l'ambiente e la salute dei cittadini possa un giorno venire compromessa è molto forte. Ci sono eventi come quello di Cernobil che hanno irrimediabilmente segnato la coscienza di tutti i cittadini. C'è la storia delle scorie radioattive con le quali i media e i comuni giocano a palla avvelenata e che i nostri politici fanno scorrazzare in lungo e in largo per l'Italia alla ricerca del deposito perfetto e che non guasti l'appetito a nessuno!

Dall'altra ci sono fattori rilevanti come la necessità di una maggiore autonomia energetica e di risparmio economico. Che con l'attuale impostazione non possono essere rispettati.

Purtroppo se parliamo di nubi radioattive, esse non hanno territorialità e non si fermeranno di certo davanti hai confini delle carte geografiche. E' chiaro che se il problema si dovesse verificare in una nazione vicina, automaticamente lo avremmo anche noi! per questo non cambierebbe molto se le avessimo direttamente sul suolo italiano.

Per quanto riguarda la ricerca c'è il problema dei finanziamenti, l'Italia è uno degli stati occidentali che stanzia poco e male i fondi per la ricerca. E in questo campo se non ci sono soldi da investire la vita si fa dura, i tempi si allungano ma l'energia serve tutti i giorni!

Link al commento
Condividi su altri siti

io per natura sono ottimista....e penso che prima o poi a qualcuno dei potenti morirà qualche caro a causa di un tumore dato dall'inquinamento.....quando questo colpirà la testa e il cuore di chi purtroppo ha la possibilità di cambiare le cose allora qualcosa cambierà. le scoperte già fatte a mio avviso sono sufficienti per mettere da parte buona percentuale di "energia assassina" di cui purtroppo non possiamo fare a meno.

possiamo solo limitare i nostri sprechi......sembra sciocco, ma meno energia consumiamo, e meno devono produrne per soddisfare la richiesta. proviamoci, almeno la coscienza è apposto! non basta, ma aiuta.

Link al commento
Condividi su altri siti

bhe, uvetta e sir hiss hanno ragione, uvetta per il risparmio, sir hiss per la vicinanza delle centrali nucleari francesi all'italia. Secondo me sarebbero molto utili le centrali nucleari però, dato che molta gente prende il posto con un rapporto sessuale con il direttore (scusate la franchezza, ma è esattamente quello che succede) sarebbe meglio che non se ne costruissero. Naturalmente questo è un problema SECONDARIO

Link al commento
Condividi su altri siti

(scusate mi si è bloccato il computer) dicevo il problema dei posti di lavoro "facili" è secondario. Il vero problema degli italiani è che si fanno ingannare dalle parole. es: un politico dice che riducerà le tasse e farà in modo che gli asini volino tutti lo voteranno. questo non tutti ma molti lo fanno.

arriviamo al punto. dato che le abbiamo al confine le centrali nucleari è inutile dire che non si vogliono ( e poi compriamo energia nucleare ). Se proprio non le vogliamo (io nn le voglio, francamente ho paura di una possibile esplosione e di essere avvelenata dalle scorie) possiamo fare le pale eoliche che diamine! "No, ma sciupano il paesaggio" però gli italiani vanno in olanda apposta per vedere queste grandi meraviglie!!!!!!!! Non stiamo a vedere sempre il pelo nell'uovo! facciamo i pannelli solari, la sicilia ne ha tanto di sole...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...