Vai al contenuto

Un Po' Di Domande Sugli Abitanti Del Pollaio Presenti E Futuri


pongo
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Dunque, come premesso nel titolo avrei un po' di domande di vario tipo.

Nel mio pollaio vivono 2 galline, un gallo, una coppia di anatre che sta covando 5 uova e una coppia di oche che cova ben 12 uova. Tutti quanti mangiano mais spezzato o intero, erba, vermetti vari. Ogni razza ha la propria casetta (in verità le oche hanno sfrattato la capra che così si è dovuta trasferire in un altro recinto).

La prima domanda: perché mai le due galline si rifiutano categoricamente di fare uova? Nonostante le mie minacce di farle in brodo (scherzo, non lo farei mai) e le mie amorevoli cure nel riassettare i loro nidi, continuano a non produrre (ormai sono da me da 2 mesi, arrivano da un mercatino locale), al massimo le trovo a covare le uova delle paperelle. Devo cambiare dieta? Cambiare casetta? Cambiare galline? ;)

La seconda domanda: quando nasceranno (se nasceranno) ochette e anatroccoli, devo prendere precauzioni tipo separare le razze? Il gallo potrebbe far del male ai pulcini?

La terza domanda: i pulcini potrebbero passare tra le maglie della normale rete con cui il recinto è fatto? devo mettere una di quelle reti a maglie fini? Perché temo che i miei cagnoloni potrebbero fare festa. Devo preoccuparmi anche dei gatti?

La quarta domanda: come nutro i pulcini quando nascono?

Ehm... mi rendo conto che ho fatto mille domande... grazie mille per i consigli.

Antonella

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao!

Anche io ti rispondo per punti :P

- le galline forse non fanno uova perchè sono ancora troppo giovani: la maturità sessuale viene raggiunta, nelle razze intermedie (e cioè negli ibridi commerciali, a meno che tu non abbia una razza particolare) verso i 5-6 mesi, di più nelle razze pesanti e di meno in quelle leggere. Forse è questione solo di tempo. la dieta può influire sulla deposizione, magari potresti provare a dar loro una miscela apposita per gallinacei, completa di diversi cereali e non solo mais. Si trova nei negozi specializzati.

- anatracolli e paperi, di solito, stanno accanto alla madre e la seguono ovunque, quindi non c'è pericolo, a meno di un gallo troppo invadente, che vadano a stretto contatto con il gallo (cosa che comunque potrebbe capitare dato che stanno tutti insieme). osservali nei primi tempi, e se succede separali.

- si, i pulcini sono piccoli quando hanno pochi giorni quindi se ritieni che le maglie della rete siano troppo larghe o comunque che i pulcini vi possano passare, usa una rete a maglie più piccole. Cani e gatti sono un problema, ho ben presente come si divertono, soprattutto i cani, dietro alle galline. Cerca di tenerli lontani, chiudi sempre il recinto quando entri e quando esci.

- la gallina di solito insegna ai pulcini cosa mangiare, quali semi preferire e quali no. Esistono comunque in commercio delle miscele (farine o sbriciolati), che hanno grana minore e sono adatti al beccuccio dei pulcini.

spero di esserti stato utile!

Link al commento
Condividi su altri siti

Oh grazie delle risposte... mah, la signora che mi ha venduto le galline mi ha giurato che erano già pronte per fare le uova, ma si sa che per vendere si dice di tutto, specialmente a una sprovveduta come me. Mia mamma sostiene che siano troppo grasse (è vero, sono veramente spaventosamente ciccione) e che le galline troppo grasse non facciano uova, ma suppongo sia una leggenda metropolitana.

Per anatroccoli e ochette: ma quindi riescono a mangiare anche il mais spezzato?

Non amo molto i mangimi, mi sembrano poco naturali, ma magari son io che mi faccio delle idee sbagliate... ci sono altri semi che potrei dare per variare un po' la dieta?

Link al commento
Condividi su altri siti

Come sempre chi vende ti direbbe di tutto per poter sbolognare la "mercanzia", e capita spesso e volentieri per qualsiasi animale. Il fatto che siano molto in carne potrebbe davvero influire sulla produzione di uova, l'animale infatti deve essere al top per poter produrre uova, e il grasso addominale potrebbe causare inerzia dell'ovidutto e quindi impedire meccanicamente l'ovodeposizione.

Per anatracolli e paperi (e pulcini), dico di usare mangimi perchè hanno delle formulazioni complete che possono garantire un completo sviluppo omogeneo dell'animale: il mais spezzettato può andar bene per gli adulti, ma per i pulcinotti forse è troppo grande. Le anatre si nutrono di solito di granaglie, piccoli invertebrati, erbe lacustri. La cosa più vicina che gli si può fornire sono dei mangimi che sono delle semplici miscele di granaglie, talvolta addizionati con delle proteine e degli aminoacidi necessari per lo sviluppo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Come sempre chi vende ti direbbe di tutto per poter sbolognare la "mercanzia", e capita spesso e volentieri per qualsiasi animale. Il fatto che siano molto in carne potrebbe davvero influire sulla produzione di uova, l'animale infatti deve essere al top per poter produrre uova, e il grasso addominale potrebbe causare inerzia dell'ovidutto e quindi impedire meccanicamente l'ovodeposizione.

Aaarrrrgggggg... la mamma ha sempre ragione, accidenti. Quindi devo metterle a dieta? E' che essendo tutti insieme quelle si mangiano tutto, dunque.

Per anatracolli e paperi (e pulcini), dico di usare mangimi perchè hanno delle formulazioni complete che possono garantire un completo sviluppo omogeneo dell'animale: il mais spezzettato può andar bene per gli adulti, ma per i pulcinotti forse è troppo grande. Le anatre si nutrono di solito di granaglie, piccoli invertebrati, erbe lacustri. La cosa più vicina che gli si può fornire sono dei mangimi che sono delle semplici miscele di granaglie, talvolta addizionati con delle proteine e degli aminoacidi necessari per lo sviluppo.

Capito, grazie. Questa settimana faccio un salto in consorzio agrario.

Link al commento
Condividi su altri siti

Quindi devo metterle a dieta?

Beh, puoi provare a separarle se ne hai la possibilità, e dar loro un certo quantitativo di mangime e basta, in modo che non possano più spizzicare dagli altri, e vedere se dopo un certo periodo di questa cura "dimagrante" le uova compaiono. :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...