Vai al contenuto

Mutazioni Calopsitta


bardo
 Share

Recommended Posts

Ecco qui una lavorino (traduzione dell'aricolo originale che potete trovare qui) che spero possa essere utile:

Il colore nelle Calopsitte deriva da due pigmenti:

Melanina: è responsabile del colore grigio nei soggetti normali. E’ presente anche negli occhi, nel becco e negli arti. Alcune calopsitte però possono presentare becchi e arti più scuri di altri. La mutazione Lutino consiste invece in una completa mancanza di melanina. E’ per questo che gli occhi appaiono rossi, a causa dei vasi sanguigni, e che gli arti e il becco sono più chiari. La melanina è il colore più forte e copre i lipocromi quando entrambi sono presenti.

Lipocromi: sono responsabili del colore giallo della faccia e della coda e del colore arancione nel disegno delle guance. Quando i maschi maturano il pigmento melaninico nella faccia diventa più debole permettendo ai lipocromi di diventare visibili mentre nella coda l’aumento della melanina fa in modo che la coda presenti un colore più solido. La mutazione Faccia bianca manca dei lipocromi, perciò la faccia bianca non presenta ne’ giallo ne’arancione, che sono sostituiti dal bianco.

Mutazioni Dominanti

Le mutazioni dominanti sono uniche in quanto richiedono solo uno dei genitori per produrre la mutazione nella loro discendenza. Un soggetto a singolo fattore dominante ha un cromosoma X che contiene la mutazione. Un soggetto a doppio fattore dominante ha due cromosomi X, quindi solo i maschi possono essere a doppio fattore (questo perché negli uccelli sono i maschi ad avere i cromosomi sessuali uguali, XX o meglio ZZ, e non come negli esseri umani in cui è la donna ad averli uguali).

Diluito

E’ una mutazione che è dominante nei confronti delle altre mutazioni, e produce un grigio argento o un grigio più chiaro (del grigio ancestrale). La più ovvia differenza tra il Dominate e il Recessivo è che il dominante ha occhi scuri mentre quello recessivo li ha rossi. Gli uccelli possono portare il gene dominante su uno o su entrambi i cromosomi, e l’effetto colorazione sarà più pronunciato negli uccelli a doppio fattore.

post-2617-1196442589_thumb.jpg

Guancia gialla dominante

E’ una mutazione molto simile alla mutazione sesso-legata Guancia gialla. Gli individui che possiedono questa mutazione hanno una tinta arancione più debole, forse a causa di un doppio fattore, ma più chiara del giallo-arancione del disegno delle guance di un soggetto Pastello. I disegni delle guance di un soggetto a fattore singolo sono gialli.

post-2617-1196443064_thumb.jpg

Grigio normale

E’ il colore da cui sono derivate tutte le mutazioni esistenti ed è il colore grigio delle calopsitte selvatiche australiane. I maschi hanno penne grigio scuro sull’intero corpo, ad eccezione delle barre bianche sulle ali, della faccia gialla e del disegno arancione acceso delle guance. Le giovani calospitte di entrambi i sessi assomigliano molto alle femmine: la faccia è grigia con guance di un arancione opaco, le penne della coda hanno una barratura bianca o gialla sul lato inferiore. Se sono presenti alcune penne gialle o bianche sul collo o sul capo di un individuo grigio normale (ancestrale), ciò significa che la calopsitta ha un gene per la mutazione recessiva Pezzato.

post-2617-1196443090_thumb.jpg

Più avanti posterò il resto! :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Mutazioni Recessive

Per ottenere un pullo che presenti una mutazione recessiva, entrambi i genitori devono avere la mutazione o fenotipicamente (ovvero la si può vedere a occhio nudo, nel piumaggio dell’uccello) o genotipicamente (ovvero è presente nel genoma ma non si manifesta nell’aspetto esteriore, l’individuo è cioè portatore). Le femmine possono essere portatrici di una mutazione recessiva, ma non di una mutazione sesso-legata. Ad esempio, per produrre discendenza Faccia bianca entrambi i genitori devono per lo meno essere portatori Faccia bianca. Se un genitore non contiene geni Faccia bianca (e l’altro invece sì), la discendenza sarà portatrice del gene Faccia bianca ma nessuno dei pulli mostrerà la mutazione esteriormente.

Pezzato

I pezzati si trovano quando i colori standard del corpo sono sostituiti da giallo o bianco in varie gradazioni. Quando i Pezzati sono giudicati il grado di simmetria e la chiarezza dei segni distintivi sono importanti. Idealmente, un pezzato desiderabile ha una maschera pulita, libera da penne grigie o cannella, coda pulita e un perfetto bilanciamento dei segni distintivi. Un pezzato con penne nere sulla faccia è chiamato Pezzato faccia sporca (Dirty faced Pied). I Pezzati sono conosciuti anche per avere un piumaggio più spesso sul corpo. La mutazione nasce perché i livelli di melanina sono differenti sulle penne degli uccelli.

I pezzati appaiono in tre differenti varianti:

Il Pezzato chiaro (Light Pied) è quello in cui l’uccello è grigio o cannella e molte aree del corpo sono gialle, o bianche per Pezzati faccia bianca.

Il Pezzato scuro (Heavy Pied) è per lo più un uccello giallo o bianco con del grigio o del cannella ancora visibile su petto e schiena. I più belli hanno petto e faccia liberi dai colori più scuri. Molte persone chiamano le calopsitte che mostrano esigui segni grigi o cannella Pezzato a rovescio (Riverse Pied).

Il Pezzato pulito (Clear Pied) assomiglia molto al Lutino ma ha occhi e arti scuri o colorati normalmente. Si possono osservare una o due penne scure sulla schiena. Possono essere confusi col Lutino e non sono così comuni. Hanno il vantaggio di non avere la zona implume che è presente nei Lutini.

post-2617-1196535080_thumb.jpg

Faccia bianca

Colore grigio carbone, mancanza dell’arancione sulle guance e dei pigmenti gialli. La mutazione Faccia bianca presenta la mancanza di tutti i lipocromi. I maschi adulti maturi portano una faccia bianca invece della maschera gialla indossata dalle altre varietà. Alcune tra le più belle combinazioni sono: Perlato Faccia bianca, Perlato Cannella Faccia bianca, Pezzato Faccia Bianca e Pezzato Cannella Faccia bianca.

post-2617-1196535096_thumb.jpg

Fallow

L’aspetto marroncino (o cannella chiaro) lo fa assomigliare al Cannella, ma con una più pronunciata soffusione gialla e occhi rossi a causa di minor melanina. La calopsitta Fallow, pur assomigliando molto ad una calospitta Cannella, si distingue per l’intensità un po’ diluita del colore. I Fallow hanno occhi rossi, becco e arti rosati.

post-2617-1196535110_thumb.jpg

Pastello

La mutazione Pastello può essere combinata con ciascuna delle altre mutazioni per ottenere bellissimi risultati. Le calopsitte Pastello appaiono simili alle loro controparti naturali, ma le parti gialle, arancioni, marroni e grigie sono un po’ più addolcite. Di qui il nome, pastello. La più ovvia differenza è il colore delle guance, da arancione a giallo aranciato.

post-2617-1196535137_thumb.jpg

Femmina Faccia Pastello Grigio Pastello

Oliva

Questa mutazione è anche chiamata Smeraldo, Spangle o Giallo soffuso. Questa mutazione è difficile da descrivere e bisogna osservarla. Il termine Smeraldo o Oliva può induce un po’ in errore. Le calopsitte non hanno alcuna pigmentazione verde, cosicché non possono essere realmente verdi. La combinazione di giallo e grigio insieme alla giusta luce fanno apparire questo uccello verde. Può essere meglio descritto come una combinazione di piccole aree con colori differenti che variano dai gialli ai grigi.

post-2617-1196535233_thumb.jpg

Diluito recessivo

Questa mutazione è una versione grigia diluita o argento del grigio normale. Gli uccelli hanno occhi rossi, becco e arti rosati. I maschi spesso possiedono una faccia giallo carico e guance di un arancione squillante nella maturità. Le femmine mantengono la loro colorazione immatura e le barrature nel sottocoda.

post-2617-1196535254_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Mutazioni sesso-legate

Le mutazioni sesso-legate sono trasportate sul cromosoma X. I maschi hanno due cromosomi X mentre le femmine hanno un cromosoma X e un cromosoma Y. Perché queste mutazioni siano visibili, esse devono essere portate da entrambi i cromosomi X nel caso dei maschi e dal cromosoma X nel caso delle femmine. Le femmine non possono essere portatrici della mutazione sesso-legata perché se la mutazione è sul loro cromosoma X, allora è visibile. Così, ciò che tu vedi è ciò che hai nel caso di una mutazione sesso-legata in una femmina. Un maschio è portatore quando solo uno dei due cromosomi porta la mutazione.

Lutino

Il Lutino è un uccello bianco con guance arancioni, pigmenti gialli, arti rosati e occhi rossi. Molti individui variano da una colorazione giallo chiaro ad una giallo scuro su parti più o meno estese del corpo. Alcune volte può esserci una zona implume dietro la cresta. Questa può capitare durante lo sviluppo della mutazione. Il Lutino ideale non ha zone implumi. E’ molto difficile distinguere i maschi maturi dalle femmine. Una combinazione comune è la femmina Perlata Lutino dove si ha del giallo perlato sulle ali e sul dorso.

post-2617-1196605242_thumb.jpg

Cannella

Questa mutazione prende il nome dal colore della cannella che è stato descritto come un colore marroncino grigiastro o un colore cacao. Non si dovrebbe vedere alcun grigio e si dovrebbe notare una tinta giallognola sulle penne. Il colore grigio in un soggetto ancestrale è prodotto dal pigmento melaninico che nel Cannella è ridotto. Alcune femmine possono avere più giallo (lipocromi) sulla faccia rispetto ai soggetti ancestrali.

Il maschio Cannella sviluppa una faccia giallo brillante (conosciuta come maschera) e guance arancione acceso prima della sua prima muta. I giovani e le femmine Cannella mantengono il loro arancione opaco sulle guance, e la loro maschera non diventa gialla; hanno barrature gialle o bianche nel sottocoda.

post-2617-1196605140_thumb.jpg

Perlato

Questa mutazione presenta merlettature o macchie colo perlaceo sul giallo o sul bianco di dorso, nuca e ali. I Perlati gialli spesso sono chiamati Perlati dorati (Golden Pearls). I Perlati bianchi sono chiamati anche Perlati argento (Silver Pearls). Il perlato in un Faccia bianca è sempre bianco. Le merlettature devono essere estese e consistenti. Possono esserci piccoli segni bianchi o gialli sul petto su quei soggetti più intensamente “disegnati”. Tipicamente i maschi adulti perlati perdono la loro perlatura dopo la loro prima muta a causa dei cambiamenti ormonali che avvengono quando maturano. Nonostante ciò, alcuni soggetti mantengono un certo grado di perlatura.

post-2617-1196605984_thumb.jpg

Guancia gialla

E’ una delle più recenti mutazioni ed è unica in quanto, di questa mutazione, c’è una versione sesso-legata e una versione dominante. Dove un soggetto ancestrale ha guance arancioni, il soggetto Guancia gialla le ha gialle. Le guance del Guancia gialla dominante sembrano essere un po’ più arancioni che non quelle della versione sesso-legata. Quando si allevano Guancia gialla è importante non allevare mai dominati con sesso-legati. Ci vogliono anni di test di allevamento per determinare quale sarà realmente la discendenza. Inoltre si raccomanda di non allevare Guancia gialla con i Faccia bianca.

post-2617-1196606165_thumb.jpg

foto ingrandita Guancia gialla

Platino

E’ stata vista in Australia. In generale dorso, ali e coda sono di un grigio fumo brillante, con le ali che spesso sono quasi grigio-marroni. Le ali e la coda sono sempre di un colore più scuro delle altre penne. Le piume del sottocoda in un maschio adulto sono di un color marrone cioccolato; becco e arti sono di un colore chiaro.

post-2617-1196606219_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...