Vai al contenuto

Allevare Rapaci


Pettirosso
 Share

Recommended Posts

Ho da sempre una passione x i rapaci notturni tipo gufo, civette e barbagianni-

Ora vedo che si iniziano a trovare facilmente prodotti di allevamento-

E il mio sogno è tornato a ronzarmi in testa-

Volevo quindi fare alcune domande:

inanzitutto vorrei sapere il grado di difficoltà tenendo conto che non ho esperienza con gli uccelli.

Ho una certa esperienza con gli animali ma uccelli niente-

Poi non volevo prenderlo x tenerlo solo in gabbia ma anche x intrattenere relazioni (se capite quello che vo0glio dire)

A che età bisogna prenderli? un falconiere della mia zona diceva che mi darà(se decidessi di prenderlo) un gufo reale di 45 giorni-

In questi giorni mi hanno però proposto( un altro allevatore) una civetta europea di 3 mesi.Va bene come età ?

Poi nella scelta bisogna pensare anche al sesso?

La differenza è solo fisica o anche caratteriale?

In genere le femmine sono "+ facili" da allevare-

QWualcuno conosce qualche allevamento serio da segnalarmi magari in privato?

Bè x il momento è tutto e grazie a chi mi risponde

;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao!

Questo è proprio un bell'argomento, ora purtroppo sono di fretta ma ti metto qualche link, così intanto puoi dare un'occhiata! :D

link 1

link 2

Link al commento
Condividi su altri siti

Lo scorso anno sul bordo di una strada ho intravisto una civitta appena nata,

sono sceso dalla macchina e devo dire che ho avuto una forte tenatazione di prendermela e portarmela a casa,

poi siccome che so che c'era la madre in zona, l'ho ladciata lì-

La sera dopo sono passato e la civettina era morta schiacciata da una macchina.

L'ho seppelita sotto un nocciolo-

E quest'anno ne ho trovata un altra di morta (ma grande) sullo stesso posto-

Non capirò mai la passione che gli uccelli hanno x i mezzi a motore....

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao!

Questo è proprio un bell'argomento, ora purtroppo sono di fretta ma ti metto qualche link, così intanto puoi dare un'occhiata! :D

link 1

link 2

Quelli del link vivono come me in provincia di Pd e gli ho incontrati ad un esposizione-

Hanno un falco reale che è la fine del mondo, facevano foto con i bambini ma il tipo mi diceva che la sera sta tranquillo in poltrona-

Premesso che non rispondono alle mail e che sono sempre in giro, se li becchi sono persone molto disponibili-

Avevo anche pensato ad un corso...è che se lo fai dopo devi prenderti il falco ed andare a caccia

E ne vendono anche di 45 giorni-

Link al commento
Condividi su altri siti

Iniziamo con alcuni chiarimenti. Un rapace non è un cane e non si affezzionerà mai al falconiere (mi dispiace ma è la pura verità) e poi se si prende un rapace è per andarci a caccia (dimenticavo per legge bisogna avere la licenza) se non si vuole cacciare è meglio lasciar perdere i rapaci. Sono animali impegnativi e tini presente queste regole:

- ti piace essere libero d'estate e andare in ferie??

- vai a sciare i fine settimana??

- qualche fine settimana in panciolle al mare o in montagna ???

bhè purtroppo i rapaci non fanno per te.

Guarda se dalle tue parti trovi qualche falconiere che sia disposto a seguire i tuoi primi passi e che ti insegni. Nel caso ti interessasse potrei consigliarti dei libri (alcuni sono in Inglese)

Comunque la falconeria richiede tempo e sacrifici ma le soddisfazioni nel volare a caccia un falcone o un accipiter sono incredibili e difficilmente riusciarai a descriverle.

Se vuoi altre informazioni contattami

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace disilluderti Mordicchia ma non è così. I rapaci non si affezionano all'uomo sei tu come falconiere che crei una dipendenza nei tuoi confronti per il cibo. Questo vale per tutti i rapaci con un'unica eccezione la "poiana di harris". L'harris anche in natura ha comportamenti del tutto diversi, è l'unico rapace che può cacciare in branco e ha un comportamento sociale.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi permetto di inserirmi in questa discussione.

Innanzitutto i rapaci non sono "animali domestici" quindi bisogna saperli maneggiare in maniera completamente diversa, e più preciso ancora non sono canarini da teneri rinchiusi in gabbia come purtroppo ho avuto modo di riscontrare.

Avere un rapace in casa, che sia diuno o notturno, vuol dire dedicargli almeno un'ora al giorno per farlo volare, una dieta specifica e tanta cura. Inoltre non sono animali che amano le effusioni affettuose come le carezze e non amano molto la compagnia dell'uomo. La poiana di Harris è più facile da gestire per i neofiti in quanto è l'unico rapace che in natura caccia in branco e l'uomo lo considererà parte del suo branco, ma mai padrone.

Le civette, o i gufi, sono più facili da addestrarre, ma anche nel loro caso si rischia di incorrere spesso nell'errore di considerarli "animali domestici".

Personalmente ti consiglio di leggere qualche libro che tratti di falconeria, e sei sei fortunato da avere qualche falconiere nelle vicinanze ti consiglio vivamente di farti fare qualche lezione, o meglio ancora un corso, perchè è vero che ci vuole molta cura e dedizione, ma ti assicuro che le emozioni che riceverai da questa nobile arte saranno pienamente gratificanti e indimenticabili.

Io ho un falco pellegrino da più di un anno, che ho acquistato dopo alcuni mesi di corso, e lo sto addestrando alla caccia, ma ti assicuro che se anche non dimostrano l'affetto verso il padrone come farebbe un gatto, o un cane, posso assicurarti che comunque si fida di noi e sa che in nostra compagnia è al sicuro. Ma per poterci assicurare la sua fiducia abbiamo sudato.

Comunque ti faccio un grosso in bocca al lupo. ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Brava Kira hai detto anche cose sagge. Ma attenzione non condivido questa diceria l'harris non va bene per i neofiti. Attenzione non lo dico solo io ma se doveste frequentare dei forum di falconeria spagnoli e/o inglesi trovereste le stesse conclusioni. Le civette poi sono improponibili ai neofiti data la difficoltà nella gestione del peso, la femmina al max circa 190 gr. Kira te lo vedi dover gestire per la prima volta un rapace di quel peso, il peso di volo non riusciresti a mantenerlo. L'unico notturno che consiglierei è il barbagianni (Tyto alba) animale fantastico ma con carattere. :bigemo_harabe_net-134:

Brava Kira continua così

Enrico

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie Arpad.

Comunque per quanto riguarda le civette, si, ti do ragione, infatti ho detto che sono più facili da addestrare, ma comunque non per un neofito. Per quanto riguarda l'harris ci sono pareri contrastanti, dipende forse anche dal carattere dell'animale e da quello del falconiere. Per esempio nello stesso corso da me frequentato c'è stato qualcuno che ha optato per la falconeria di "basso volo" e ha preso in gestione proprio un harris. Diciamo che è un rapporto completamente diverso, ovviamente non facile, ma più gestibile.

E se tutto va bene il prossimo rapace che avremo sarà proprio un harris per il mio ragazzo. Io sono più da pellegrino ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

:bigemo_harabe_net-172: ma qualcuno deve spiegarmi perchè in italia si prendono poco in considerazione sacri e astori. E non ditemi che sono + difficili da gestire :bigemo_harabe_net-127: . E poi a caccia nelle nostre zone danno sicuramente maggiori soddisfazioni. Kira non devi sottovalutare che queste due specie si sono perfettamente evolute in base alle prede che potevano avere a disposizione. Poi cambiando di un poco discorso hai mai avuto incontri ravvicinati con femmine di astore imprintate correttamente?????? :bigemo_harabe_net-117:
Link al commento
Condividi su altri siti

Purtroppo non ho avuto modo di vedere astori da vicino, tranne quello di Camerini a Gorizia. Con una belissima femmina di sacro invece ho imparato a logorare.

Non dico che so difficili da addestrare, e hanno anche tutto il loro fascino, ma personalmente preferisco i pellegrini mentre al mio ragazzo piacciono gli harris, ma un ragazzo che ha fatto con noi il corso punta sull'astore, anche se per il momento non può permetterselo (tempo e denaro). Il maestro aveva un astore, ma purtroppo è morto prima che noi iniziassimo il corso e lo abbiamo fatto con gli harris. Ma abbiamo "maneggiato" anche una lanaria, due gufi e un'aquila reale.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...