Vai al contenuto

Scoperto Il Gigantoraptor, Dinosauro Pennuto


neyryssa
 Share

Recommended Posts

se la sezione è sbagliata spostatelo pure..spero di aver azzeccato..

15 giugno 2007 - Ha la testa piccola, un becco acuto, zampe gracili e un corpo enorme. Le poche piume che ha sulle zampe anteriori lo fanno apparire come un gigantesco gallinaccio. Invece si tratta di un dinosauro chiamato Gigantoraptor Erlianensis: la scoperta dei suoi resti, nel deserto del Gobi nella sezione della Mongolia appartenente alla Cina, rappresenta un nuovo, importante tassello nella ricostruzione della storia degli animali vissuti sul nostro pianeta decine, centinaia di milioni di anni fa. Il Gigantoraptor rappresentato dai disegni fatti al computer era alto cinque metri, lungo otto e pesava quasi una tonnellata e mezzo. Era 35 volte piu' grande del Caudipteryx, un dinosauro piu' piccolo al quale assomiglia in tutto meno che nelle dimensioni. 'Sarebbe come trovare un topo grande come un cavallo', ha spiegato Xu Xing, uno studioso dell' Istituto per Paleontologia di Pechino specializzato nella caccia ai resti dei dinosauri. 'E' un' informazione molto importante per i nostri tentativi di rintracciare la strada del processo evolutivo dei dinosauri in uccelli. E' piu' complicato di quello che pensavamo', afferma il paleontologo. Xu e i suoi colleghi battono costantemente la cosidetta Mongolia Interna, che comprende una parte del deserto del Gobi. Il Gobi e' una miniera di resti fossili. Fu in questo deserto ai confini tra Cina e Mongolia che, negli anni venti, il paleontologo e avventuriero americano Roy Chapman Andrews organizzo' le spedizioni nel corso delle quali furono trovati la maggior parte degli scheletri delle grosse bestie che si trovano nel Museo di Storia Naturale di Ulan Bator e in quello di New York del quale Chapman - che si dice abbia ispirato il personaggio cinematografico di Indiana Jones - e' stato direttore. 'All' inzio - racconta Xu - pensavamo di aver trovato un Tyrannosaurus, che e' noto per le sue grandi dimensioni'. 'Poi ci siamo resi conto che aveva delle caratteristiche piu' vicine a quelle di dinosauri piu' piccoli; ma anche rispetto a loro ha delle particolarita', per esempio le piume sulle zampe sono piu' numerose, le zampe stesse sono piu' magre'. Il Gigantoraptor, spiega l' archelogo, e' vissuto tra i 130 ed i 60 milioni di anni fa, cioe'nella stessa epoca nella quale, secondo le ricostruzioni, sono apparsi gli uccelli. E' convinzione comune tra gli scienziati che tra gli enormi dinosauri e i volatili esista uno stretto rapporto: gli uccelli, secondo alcuni, potrebbero essere infatti nati da un' evoluzione dei dinosauri. La nuova scoperta indica che il processo evolutivo non si e' svolto linearmente e che deve probabilmente essere immaginato come una spirale. I resti del Gigantoraptor sono stati scoperti dagli archeologi cinesi in rocce risalenti al Tardo Cretaceo (cioe' a circa 66 milioni di anni fa) nella zona dell' Erlian Basin, ritenuta una miniera di fossili.

Secondo Xu l' esemplare trovato avrebbe avuto undici anni al momento della sua morte e i Gigantoraptor aduli avrebbero potuto essere notevolmente piu' grandi. Prima della scoperta dei cinesi, il pennuto piu' grande del quale si aveva notizia era il Thunder Bird di Stirton, che pesava 500 chili e che e' vissuto in Australia tra i sei e gli otto milioni di anni fa.

(ANSA)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao..io sono sempre più convinto che in qualche remota foresta ci siano ancora dei dinosauri sopravvissuti, magari non saranno dei giganti avranno si e no le dimensioni di un tacchino e per questo riescono a nascondersi cosi bene da non essere ancora stati scoperti..io li immagino come dei velociraptor in miniatura "fighi" .... Forse ho troppo immaginazione..o volo con la fantasia

:bigemo_harabe_net-130: ciaooo :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao..io sono sempre più convinto che in qualche remota foresta ci siano ancora dei dinosauri sopravvissuti, magari non saranno dei giganti avranno si e no le dimensioni di un tacchino e per questo riescono a nascondersi cosi bene da non essere ancora stati scoperti..io li immagino come dei velociraptor in miniatura "fighi" .... Forse ho troppo immaginazione..o volo con la fantasia

Si di fantasia ne hai molta! sfortunatamente per loro se ci sono, si trovano nuovamente a rischio estinzione, vista la velocità con la quale scompaiono le foreste!!

:bigemo_harabe_net-100:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...