Vai al contenuto

Via Al Piano Di Ripopolamento Della Lince


neyryssa
 Share

Recommended Posts

31 maggio 2007 - Scomparsa fin dall'Ottocento, la lince potrebbe tornare nei boschi delle Alpi centrali e orientali, in Trentino e in Lombardia. Un piano di reintroduzione, messo a punto dal professor Bernardino Ragni dell'Universita' di Perugia, e' stato presentato alla direzione del Parco dello Stelvio.

Lo studio - anticipato oggi dal quotidiano locale 'L'Adige' - prevede un 'ripopolamento conservativo' del felino predatore, estinto in forma autoctona agli inizi del XIX secolo e reintrodotto in Svizzera negli anni '70. Per il rilascio - precisa il prof. Ragni - 'c'e' bisogno di non meno di 30 esemplari, ma 'conditio sine qua non' e' la collaborazione della popolazione, o quantomeno una convinta posizione neutrale'. Per il rilascio della lince, da effettuare in un arco di tempo dai 3 ai 10 anni, il prof. Ragni vede piu' favorevole la zona lombarda del Parco dello Stelvio, comunque il territorio interessato al ripopolamento interesserebbe quattro province: Trento, Bolzano, Sondrio e Brescia.

(ANSA)

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...