Vai al contenuto

Allevare I Betta Che Passione!


Butterfly
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti. Mi sono appena iscritto a questo forum e spero di poter trovare altri appassionati di betta come me. Invece di fare le solite presentazioni che rimangono poco nella mente vi invito a visitare il mio sito sui betta per sapere a che livello è la mia passione per i betta.

Un abbraccio a tutti e tanti auguri di buon natale!

Stefano

P.s. Prima della fine delle vacanze vedrete anche le foto della mia ultima riproduzione.. se interessa :)

Modificato da FunFun

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho smesso di allevare betta, pur essendo bellissimi, si ammalano facilmente di idropsia, al momento mi sono rimaste 6 femminucce e un maschietto, tutti della stessa covata..

Onestamente è un supplizio essere impotenti quando si ammalano..tu, butterfly come curi l'idropsia?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Prencer, il mio nick Butterfly deriva da una particolare colorazione dei betta che in america e in inghilterra chiamano appunto "butterfly". Il betta presenta i bordi di tutte le pinne di un colore bianco o trasparente, questo tipo di colorazione viene chiamata "butterfly".

Il problema idropsia lo prevengo aggiungendo alla dieta dei miei betta dei piselli sbollentati che essendo ricchi di fibre e molto graditi ai pesci li aiutano a regolare l'intestino. Si prende un pisello, lo si fa bollire per un paio di minuti, gli si toglie la buccia e con uno stuzzicadenti si prendono dei pezzettini che entrino in bocca ai betta. Poi giocando un pò sulla superficie dell' acquario gli si danno da mangiare.Somministrati 2 volte a settimana.

Ho anche eliminato i mangimi liofilizzati(tipo chironomus) e li nutro con chironomus congelati, un tipo di fiocchi base, e qualche volta artemie congelate. Nutrire un betta adulto una volta al giorno senza esagerare è più che sufficiente ed è consigliabile ogni tanto (1 o 2 settimane) fargli fare un giorno di digiuno.

Se qualche betta dovesse manifestare i primi sintomi di idropsia conviene isolarlo immediatamente e aggiungere all'acqua un cucchiaino da caffè(2gr) per litro di sale marino non iodato che aiuta ad alleggerirgli cuore e reni ed ha un potere disinfettante. Personalmente ogni mio maschio ha sempre un pò di sale nella vaschetta.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie Butterfly, anche io sommistro pisellini sbollentati, ma non ho mai provato col sale in caso di idropsia..non si finisce mai di imparare.. :bigemo_harabe_net-122:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao butterfly ci troviamoa nche qui :-) , io sono uno dei moderatori quindi benvenuto. Scusami una domanda ma da quanto tempo allevi betta?

Io da 20!

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...