Vai al contenuto

Insetto-colibrì


Pettirosso
 Share

Recommended Posts

2 anni fa dopo aver messo alcuni vasi di fiori di questo tipo

fiori

arrivò questo buffo insetto tanto simile ad un colibrì.

insetto colibrì

L'anno scorso non misi fiori e infatti non lo vidi.

Quest'anno ho rifatto l'esperimento ed è ritornato, circa una settimana fa.

altre foto

apertura alare

Che insetto è?

Poi da quanta distanza gli insetti sentono i profumi?

Anni fa comprai dei semi di fiori africani...dopo un pò arrivarono degli insetti bruttissimi mai visti prima...

aggiungo che lo chiamo insetto colibrì perche si comporta come un colibrì.

Se guardate bene la prima foto ha una proboscidina con cui succhia i fiori,

e le ali che muove velocissimamente lo fanno stare fermo, davanti al fiore che succhia.

Anni fa soggiornai in Venezuela e avevo i colibrì in giardino e questo devo dire sembra una copia in miniatura.

Link al commento
Condividi su altri siti

Si tratta di una falena della famiglia degli sfingidi. A domani per altre spiegazioni.

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Si anche io ne ho sentito parlare!!!!Per altro su una collina sopra casa mia sono stati installati dei cartelloni per un sentiero naturalistico dedicato alkle farfalle e pare che quella falena ci sia......ma io non l'ho mai vista......eppure giro anche la sera a volte da quelle parti col cane.........Queste falene sono rare???

Link al commento
Condividi su altri siti

quando avevo il terrazzone ne avevo tantissime.

da piccolo ero incuriosito da questi strani insetti tanto che facevo veri e propri appostamenti con la canna dell'acqua,solo una volta sono riuscito a catturarla una volta......poverina,comunque l'ho liberata.

effettivamente hanno una modalità di volo molto simili ad un colibrì.

Link al commento
Condividi su altri siti

Si anche io ne ho sentito parlare!!!!Per altro su una collina sopra casa mia sono stati installati dei cartelloni per un sentiero naturalistico dedicato alkle farfalle e pare che quella falena ci sia......ma io non l'ho mai vista......eppure giro anche la sera a volte da quelle parti col cane.........Queste falene sono rare???

però è diurna.

La vedi di giorno, ieri di pomeriggio sulle 6.

e a quanti chilometri di distanza gli insetti sentono i fiori adatti x loro?

Link al commento
Condividi su altri siti

sono abbastanza comuni, nel mio terreno ne ho tantissime, non so il nome scientifico; ma si sono sfingidi, e stranamente diurne.

proprio ieri ho visto l'ultima che suggeva da una lantana

non si posano mai o almeno non mi è mai capitato di vederla ferma

Link al commento
Condividi su altri siti

Uffffff io giro nel sentiero che dicevo sia di giorno sia di sera........mi sa che sono sfigata allora!!!!!!!Non le ho mai viste!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Alcuni insetti possono percepire gli odori anche a chilometri di distanza, soprattutto se in favore di vento. I sensilli olfattivi sono generalmente posti sulle antenne. Fra gli odori più importanti ci sono i feromoni, sostanze rilasciate dagli insetti per attirare altri insetti della stessa specie, con funzioni diverse (sessuali, di aggregazione, di allarme, etc.). E poi ovviamente le fonti di cibo: piante ospiti, prede, etc.

La distinzione fra farfalle e falene si basa principalmente su caratteristiche morfologiche, come la forma delle antenne ed il ripiegamento delle ali a riposo. Poi le prime sono prevalentemente diurne e le seconde prevalentemente notturne, ma non è detto che qualcuna non si faccia un giro ad orari diversi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non so se rompere l'incanto... volevo mettervi al corrente che anche io ne ho viste spesso (anche se sono una femminuccia) :bigemo_harabe_net-163:

solitamente nello stato di riposo dove stanziano?

Dove vadano a riposarsi resta un mistero... dalle foto in internet si vedono posate su delle foglie d'albero (ma non riconosco le specie)

Ho trovato solo questo brano, che riporto tradotto:

"Quando non si cibano, coppie in corteggiamento possono esser viste svolazzare su e giù attorno a scogliere ripide, edifici, o sopra determinate distese di terreno aperto."

"[...] Con l'arrivo del freddo, individui possono essere osservati mentre esaminano grotte, crepe rocciose, case vuote, buchi negli alberi o tettoie, prima di scegliere un lugo adatto per ibernarsi. Questo stato di torpore non è, comunque, assoluto poichè giorni tiepidi in dicembre o gennaio possono far si che alcuni escano per cibarsi."

Nel frattempo ho scoperto di aver fotografato, a fine giugno, una larva che sembra proprio quella della macroglossum... così mi avete risparmiato la fatica di andarmela a cercare nel mucchio :D

larva

Link al commento
Condividi su altri siti

A riposo direi che si trovano su tronchi d'albero, anfrattuosità delle corteccie, muri etc., posti comunque riparati dal sole.

La larva della foto si direbbe proprio di una macroglossa. Dai un'occhiata a questo sito:

http://www.leps.it/

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...