Vai al contenuto

Come Lo Domate?


chocolatedream
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti, è una cosa che mi incuriosisce parecchio confrontare i metodi che la gente ha usato per domare i propri cavalli...

voi come avete fatto?

:bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 61
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Doma etologica....e tanta pazienza!!

Non penso che sia possibile raccontare per filo e per segno come si fa...e poi sarebbe controproducente per i neofiti che si metterebbero in testa che sia una cosa semplice domare un cavallo!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Potresti raccontarci cmq più o meno come hai fatto...non so niente di doma e vorrei saperne qualcosa! Credo che nessuno pensi che sia semplice,almeno io non mi improvviserei mai domatrice!dai racconta un pò!

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh...Jessi era completamente sdoma...non sapeva venire nemmeno alla corda! Certo aveva già un carattere buonissimo, ma era ed è peperina...mi sono beccata anche un morso e un calcio..(che per lei però erano un morsino e un calcetto dati piano...!!) per fortuna mai niente di rotto..!! Comunque queste sono cose che capitano anche non mettendosi a domare cavalli!!

Comunque prima di montarci ho lavorato 6 mesi da terra, instaurando un bel rapporto di fiducia reciproca...Iniziai a febbraio 2004...mi ricordo sempre quando i primi giorni le mettevo la cavezza e iniziava a mordere la corda e si piantava!!!

C'ho messo molta pazienza e dolcezza e la incitavo a seguirmi...

Poi ho costruito innanzi tutto un tondino di 10m di diametro e ho iniziato a lavorare lì dentro con lei completamente libera, senza coercizioni...è su questo che si basa la doma etologica, il cavallo deve avere la libertà di scelta...

Poi piano piano ha imparato a seguirmi anche fuori senza nemmeno una corda al collo, solamete tirandole appena la criniera..!

Però dirvi come si fa materialmente non è facile, anche perchè sono cose graduali...non è che dico:"oggi vado dal mio cavallo e gli insegno questo.." ci vuole tantissimo tempo per arrivare a certi livelli di fiducia...

Poi le ho insegnato tutti i comandi vocali da terra, i passi laterali e quelli indietro...successivamente sono passata a metterle il filetto e la sella..sempre standole vicina e confortandola...poi ho iniziato a lavorare a redini lunghe insegnandole i comandi del filetto...poi ci sono montata ed è stata una passeggiata!!

Adesso devo iniziare ad uscire con lei in passeggiata, ma sono sicura che non sarà difficile perchè si fida molto di me...almeno così mi fa capire...

Comuque per sfizio le ho insegnato a salutare...a fare il campo...la riverenza!

Insomma c'è un gran feeling...

Adesso sto iniziando con il più piccolo...

Io non so cosa spiegarvi in particolare...volete che vi racconto qualcosa in particolare?

Però ripeto non sono cose da farsi dopo che sono state lette su un forum!! E poi io racconto solo le mie esperienze...ci sono sicuramente persone molto più preparate di me...

In fondo ho domato solo un cavallo e per ora due a metà...infatti avevo un altro puledro maschio che ho venduto ma c'avevo lavorato già da terra e il nuovo proprietario c'è montato subito benissimo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Tranquilla...è solo curiosità!Credo che nessuno si metta a domare un cavallo leggendo un topic su un forum(o forse si...all'idiozia non c'è mai fine...).Io mi chiedo sempre come si faccia materialmente ad insegnare i comandi di base al cavallo,tipo partire al trotto,al galoppo,rispondere ai cambiamenti di pressione del morso...forse sono cose un pò complicate da spiegare...se ci riesci spiegale un pò!

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh...quello è facile..il cavallo segue la pressione...e la cessione di pressione che equivale per lui a comodità-scomodità...

L'importante è iniziare una pressione piano e poi aumentarla e smettere immediatamente appena si ha un minimo di risposta..

Per insegnarli le andatura prima si fa da terra con l'aiuto di una frusta...prima gli do il comando vocale..poi schiocco la frusta sempre più vicino a lui e poi lo tocco appena sul posteriore...

Per i comandi dell'imboccatura anche li segue la pressione del ferro in bocca...è la cosa più facile quella!! Quando ci monti uguale...prima aumenti l'energia interiore..poi dai voce...poi gambe..poi frustino...vedi è un ordine crescente della pressione..il cavallo risponderà solo all'aumento dell'energia! Perchè non vuole arrivare alle pressioni peggiori...

Anche in natura il dominante per scacciare l'altro adotta una serie crescente di pressioni...prima lo guarda male...poi tira le orecchie indietro...poi allunga il muso o tira su un posteriore..poi alla fine se quello non se ne va arriva il morso o il calcio...alla fine si sposterà solo con uno sguardo del dominante!!

Tutto chiaro?

Comunque davvero di persone matte ce ne sono stai pur tranuilla..quindi

DON'T TRY THIS AT HOME!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie delle info!Un'altra domanda...ma secondo te come si conquista davvero la fiducia del cavallo?Sicuramente ci dovrà essere un feeling interiore di partenza...un motivo per cui tu hai scelto il cavallo e lui ha scelto te...Ma in termini più materiali,di gesti...ci sono azioni precisi che aiutano ad instaurare un buon rapporto iniziale col cavallo?

Link al commento
Condividi su altri siti

spero non ci sia nessuno di così pazzo da mettersi a domare un cavallo dopo aver letto delle informazioni sul forum...

doma "etologica", si beh, secondo me alla fine è l'unico modo per riuscire a domare un cavallo senza fargli venire "pura degli uomini", l'unico modo per avere feeling fin dall'inizio...

io, dopo aver lavorato il cavallo da terra, provo a mettergli la sella e a toglierla, così, per qualche giorno: mi sembra capisca che il lavoro non durerà mai troppo e quando lo sello per montarlo collabora meglio... o magari è solo una mia impressione...

Link al commento
Condividi su altri siti

Dobbiamo parlare il suo linguaggio...fatto di gesti e mimica...certo noi non abbiamo le orecchie come loro...non possiamo mostrare ad esempio la nostra tranquillità mandandole avanti...però possiamo adottare la mimica di un predatore a riposo...innocuo!

Poi dobbiamo accarezzarlo in tutto il corpo in modo da fargli capire che non causiamo dolore...mai dare le classiche pacchette di gratitudine...quando il cavallo viene picchiato riceve ugualmente i colpi...insomma non gli piacciono al contrario della credenza popolare!!

Essere gentili con lui, ma anche determinati, senza permettergli di fare il suo comodo...insomma dobbiamo fargli capire che noi siamo forti e sicuri di noi stessi...lui può fidarsi perchè siamo delle buone guide...certo non ti vedrà mai come un cavallo, ma almeno capirà quello che vuoi dirgli!!

Spero di essermi spiegata bene...

Choco per il fatto di mettere la sella fai bene...bisogna andare per gradi, comunque dipende da come reagisce il cavallo...certo non è che metto la sella e ci monto il giorno stesso...prima gliela faccio osservare da terra, lo faccio camminare lì vicino e poi gliela metto e tolgo come fai tu...poi stringo il sottopancia ogni volta un pochino di più...insomma per gradi!

Vale-akira...non è che c'è un procedimento standard da seguire...ci vuole un pò d'intuito e lasciarsi andare...io quando arrivo lì non c'ho tutto programmato...beh parto con l'intenzione che voglio provare a fare questo o quello...però poi magari cambio idea perchè quel giorno il cavallo non è predisposto! Insomma varia molto da cavallo a cavallo e dalla situazione...!!

Nella doma tradizionale invece il cavallo viene preso sdomo...sellato nel box...portato nel tondino e montato..poi inizia a fare il rodeo e il cavaliere non deve cascare...ma farsi sentire fino a che il cavallo è esausto..poi viene usata molto la frusta e maniere brusche così che il cavallo abbia paura dell'uomo. Certo il cavallo è domato uguale magari in minor tempo...però ha paura dell'uomo e basta...

Ci sono anche dome tradizionali anche meno cruente...però al cavallo non viene lasciata scelta!

In fondo anche in quella etologica..però si adottano "trucchetti" psicologici che portano il cavallo a rendersi disponibile di propria volontà...non perchè ha paura!

Link al commento
Condividi su altri siti

Nella doma tradizionale invece il cavallo viene preso sdomo...sellato nel box...portato nel tondino e montato..poi inizia a fare il rodeo e il cavaliere non deve cascare...ma farsi sentire fino a che il cavallo è esausto..poi viene usata molto la frusta e maniere brusche così che il cavallo abbia paura dell'uomo. Certo il cavallo è domato uguale magari in minor tempo...però ha paura dell'uomo e basta...

Ci sono anche dome tradizionali anche meno cruente...però al cavallo non viene lasciata scelta!

In fondo anche in quella etologica..però si adottano "trucchetti" psicologici che portano il cavallo a rendersi disponibile di propria volontà...non perchè ha paura!

Attenzione con i termini... qeulla descritta da te non è la doma "tradizionale", ma esclusivamente quella VIOLENTA.

La doma tradizionale è quella dei grandi maestri di equitazione, che adottavano la finezza, la sensibilità, la tranquillità e il lavoro per gradi... decisamente meglio di quello che adotta la maggior parte dei cavalieri oggi...

Link al commento
Condividi su altri siti

Si, ma anche quella è ben diversa da quella etologica...

Oggi giorno la più diffusa è quella violenta...l'ho chiamata tradizionale per questo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Si, ma anche quella è ben diversa da quella etologica..

Mmmm.. ne sei convinta? Mai letto un libro di Licart? O di qualsisi altro Cavaliere (sto parlando di quelli con la C maiuscola). Ci sono TUTTI -e ripeto TUTTI- i principi che i "nuovi maestri" ci vogliono insegnare. Certo, non si parlava di Carrotstic, di Dually, eccetera.... ma i modi di approcciarsi sono uguali.

QUello che insegnano i nnuovi maestri non è affatto nuovo... solo che ci giunge in un momento in cui la Buona Equitazione si è un po' persa...

Link al commento
Condividi su altri siti

A quello ci credo...so benissimo che le "nuove" teorie in realtà sono "vecchie come il cucco"!!!

Comunque anche quella allora può essere definita doma etologica...

La tradizionale come la intendo io è quando ad esempio metti i finimenti al cavallo in box...in uno spazio ristretto...

Forse non mi sto spiegando bene...

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie mille per tutte le spiegazioni!Solo un'altra domanda,magari un pò stupida...ma voi come avete fatto a domare un cavallo la prima volta?Vi siete fatte seguire da qualcuno di esperto?Aveto cercato di mettere in pratica cose lette e viste?insomma...come si fa ad iniziare una doma,partendo da zero,senza esperienze precedenti?E un'altra cosa...parlando di doma etologica so che ci sono dei "maestri" e delle scuole di pensiero principale(a dir la verità conosco sollo Parelli e Roberts),ma ci sono grosse differenze fra loro o usano più o meno tutti lo stesso approcio?Per quanto riguarda il metodo Parelli,a prescindere dalla doma,avevo sentito che ci sono degli esercizi che si possono fare prima di montare in sella per tranquillizzare il cavallo.Ne sapete qualcosa? Non parlo di doma,parlo di esercizi da fare con i cavalli in generalew prima di montare!

Link al commento
Condividi su altri siti

In fondo sono sempre la stessa zuppa...

Parelli in particolare ha trovato dei modi carini per farlo capire al pubblico...i sette giochi etc...

Non ci sono metodi per tranquillizzarlo...lui lo chiama controllo prima del decollo...esegue i sette giochi per vedere se il cavallo è tranquillo e attento...ad esempio i passi laterali e indietro richiedono più concentrazione per il cavallo.

Io ti posso dire che per domare un cavallo ci vuole una persona esperta..ci sono molti T.....r etologici anche qui in Italia...uno è anche qui nel forum. Se devi domare un cavallo ti consiglio di rivolgerti a qualcuno! Di sicuro le cose non si imparano solo su libri o video!! Bisogna avere un pò di esperienza...io è da piccola che sto in mezzo ai cavalli...ho studiato anche su libri...ho girato e ho visto, ma soprattutto ho osservato! Io ho domato per ora solo Jessi ed è uscita proprio come la volevo io...non mi metterei mai a domare un qualsiasi cavallo...i miei sono cresciuti in casa, conosco che carattere hanno...li ho formati dal primo giorno che sono venuti al mondo!

Link al commento
Condividi su altri siti

tranquilla non devo assolutamente domare un cavallo!E solo che sono da poco in questo mondo è ho una gran voglia di conoscere!Sto iniziando a scoprire i cavalli e mi affascinano molto e dato che mi interessa l'etologia in generale(sto facendo Scienze Naturali e poi vorrei diventare etologa)ho una gran voglia di sapere quante più cose possibile sui cavalli,sul modo giusto di relazionarmi con loro ecc...Dal momento che la doma è il momento in cui si instaura il rapporto uomo cavallo mi piacerebbe saperne di più ma non ho assolutamente intenzione di mettermi a domare cavalli dal nulla!

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono più tranquilla!!! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

io uso un lavoro... comunicativo.. da terra... e un lavoro classico in sella. ti assicuro che non ammazzo nessun cavallo.. anzi, il mio lavoro è porprio il contrario.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ci credo Ilion...ognuno ha i suoi metodi...basta che non siano violenti!!

Link al commento
Condividi su altri siti

sì però generalizzare mi sembra assurdo. ci son metodi etologici che vanno oltre un limite che va posto. noi siam sempre e comunque predatori. una fase forte nostra non è nemmeno lontanamente paragonabile a un calcio loro.. la natura è una cosa. il rapporto uomo-cavallo un altro. io son una delle prime cretine in italia che ha iniziato a studiare l'etologia come metodo applicabile alla doma(non all'addestramento, intendiamoci) e al recupero di cavalli con problemi comportamentali. in questi anni mi son posta dei limiti. non sono un cavallo e come tale non posso parlare. l'unica cosa che posso fare è ascoltare a gire conseguentemente alle richieste del cavallo. questo è ciò che in pochi han capito. e per questo, tutti i metodi etologici, ad un certo livello.. falliscono. nessun parelliano è alle olimpiadi... nessun robertsoniano è in gran premio. un motivo c'è...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma scusa ilion una curiosita' anche se ad una signora non bisogna mai chiederlo. ma quanti anni hai? Ti sento dire che sei stata una delle prime ad usare metodi etologici per la doma dei cavalli in italia e questo mi fa tanto piacere, ma facendo due calcoli dovresti avere minimo 2000 anni visto che la doma etologica e nata quando sono nati i cavalli e abbiamo voluto montarli, e non da quando e nata la parola scritta.

Link al commento
Condividi su altri siti

mwahaahahah... bimbo, mi hai fatto spiscià... ma probabilmente ilion intendeva da quando parelli e roberts sono "atterrati" anche in italia...

comunque credo che ogni persona che ama i cavalli e ci sa lavorare abbia un suo tipo di doma etologica, senza necessità imminente di parelli (senz'altro 1 grande personaggio, non lo metto in dubbio) e dei suoi carrotstick...

Link al commento
Condividi su altri siti

non si chiede. e non rispondo. non son passati tanti anni da quando è nata la "parelli mania" o la "roberts mania".... 10 anni fa erano pressochè sconosciuti... erano pochissimi a praticare certi tipi lavoro... ero una ragazzina quando ho fatto il primo corso parelli. in ogni caso non son qui a giustificarmi con te. :-)

ah.. tanto per la cronaca... quando ho cpaito cosa fosse il natural horse man ship ho lasciato perdere. come quando ho conosciuto le limitazioni del join up... meglio cogliere solo il buono di ogni metodo.

Link al commento
Condividi su altri siti

stra quoto con ilion sul fatto che sia mejo cogliere solo il buono di ogni metodo...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share


×
×
  • Crea Nuovo...