Vai al contenuto

Ttauch


sara84
 Share

Recommended Posts

Cosa ne pensate del metodo del TTauch? Quanti di voi lo conoscono o hanno letto il libro?

Link al commento
Condividi su altri siti

E' un metodo che è stato illustrato anche su IL MIO C*****O. In pratica è un metodo tramite il quale si riconosce la personalità del cavallo guardando i tratti fisici del muso, come le orecchie, glio occhi etc. e i remolini che ha sul corpo.

Io ho letto il libro ed è molto interessante. Non ne hai mai sentito parlare?

Link al commento
Condividi su altri siti

sinceramente non saprei... sono decisamente dubbiosa!

Alla faccia di "non fare di un'erba un fascio"!

Se non ricordo male, il TTouch dice che i cavalli con il profilo montonino (convesso.. il contrario dell'arabo per intenderci) sono più testardi, difficili da trattare.

Questo significherebbe che il tolfetano, ad esempio, il cui standard di razza prevede il profilo montonino, sono tutti così! Ma sempre lo standard, prevede che questi cavalli siano generosi... mah!!!

Sinceramente io credo nell'individuità dei cavalli... come in quello di qualsiasi ogni animale.

Il carattere di ognuno viene forgiato crescendo, da situazione, persone, altri animali, luoghi....

Allora un cavallo che prima era possente, deciso e che, a causa di un trauma, o di un proprietario ignorante diventa pauroso, deve cambiare le caratteristiche fisiche?

Naaaaaa... non ci credo.

Link al commento
Condividi su altri siti

L'autrice non guarda un singolo elemento del profilo, ma l'insieme è chiaro che la maggior parte degli arabi ad esempio hanno il profilo camuso e così via, ma non sono tutti identici..il naso, le orecchie, lo sguardo, i remolini cambiano...

Quando un cavallo è "cattivo" lei guarda i suoi tratti per capire se è così per natura o se magari ha dei tratti che fanno pensare il contrario vuol dire che è cambiato nel corso della vita a causa di maltrattamenti.

Riguardo al profilo montonino dice che di solito questi cavalli vengono considerati testardi e lenti di mente, ma se vengono addestrati gentilmente senza forzature, sono molto generosi!!

Spero di essermi spiegata bene..

Comunque l'autrice del TTouch è Linda Tellington-Jones.

Link al commento
Condividi su altri siti

cavalli cattivi per natura mi sa che non ce ne sono, possono essere più o meno testardi ma siamo noi con i nostri comportamenti e le nostre abitudini sbagliate a dargli tanti vizzi...è per questo che con i puledri bisogna fare molta attenzione, perchè quello che assimilano da piccoli è più difficile da rimediare poi...

per quanto riguarda il libro sono molto dubbiosa, leggendo il topic mi è venuto in mente la novella di Verga "RossoMalpelo"...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho detto "cattivo" (fra virgolette), intendevo più o meno testardi, anche io so che tutti i cavalli hanno un animo buono..

Comunque io non so se è vero o no, ma dopo che ho letto il libro ho riguardato i cavalli che conosco sotto un altro occhio e devo dire che la conformazione della testa rispecchia il carattere.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...