Vai al contenuto

Maiali (urgentissimo)


Silvia
 Share

Recommended Posts

Ehm... Gatta, sei sicura che vorresti un maiale in giardino?

Lo sai che raggiungono tranquillamente i 300 kg di peso? Fanno ottimi animali da guardia, visto che sono parecchio territoriali e riconoscono il padrone, ma... Sono un pochino grossi, non trovi?

Per il resto, credo che la festa del maiale peschi un po' dalla tradizione passata, quando di roba da mangiare ce n'era veramente poca e si pativa parecchio la fame. Uccidere il maiale era occasione di festa, perche almeno per qualche giorno, se non per qualche settimana, c'era carne fresca da mangiare. Ora cibo ce n'è in abbondanza e non c'è più questo gran bisogno di festeggiare la morte del maiale, ma credo sia considerata una specie di rituale, una tradizione da conservare. Finché fannno le cose bene, nel rispetto della vita del caro suino, mi stanno anche bene, queste cose. Almeno finché rimangono episodi sporadici.

Ciao!

Marco

Link al commento
Condividi su altri siti

io mio amico ha 2 mailaini(per modo di dire) vientamiti in giardino.. non è stata una gran idea... sporco dappertutto.. i giardino è un po rovinato.. infatti ora sta costruendo un recinto enorme per loro..anche l'odore poi non era dei migliori

Link al commento
Condividi su altri siti

La prima volta che ho visto un maiale (da piccolina) ho avuto una paura tremenda. Tanti per maiali immaginano i vietnamiti, che sono piccoli e adorabili, ma i maiali da allevamento ( non quelli giovani, ma le fattrici e i maschi per esempio) sono giganteschi...........e a volte capitano incidenti come morsi ecc. da parte dei maiali, ma non credo che sia colpa loro. Bisogna stare attenti a non mettere loro le dita in bocca :P

Oddio, ho ancora cambiato argomento!!!!

Comunque anch'io mangio carne di maiale, ma non sono daccordo a farli soffrire!!!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

effettivamente marco ,il mio giardino non e' abbastanza grande per un maiale ma il mio sogno credo da sempre e' di avere una di quelle case di campagna non lussuose ma spaziose con tanto giardino ed un mulo e un maiale non me li sarei fatti mancare poi cani e gatti "a volonta" sto anche scoprendo il piacere dei pesci , ma tornando al discorso delle "feste" ho saputo (spero che sia una delle classiche bugie che raccontano per "impressionare" ) che ammazzavano il maiale con un chiodo in testa e se non muoriva subito poverino ...ti lascio immaginare comunque spero che come dici tu non si usi piu'.

Link al commento
Condividi su altri siti

In effetti è vero, ho visto nel museo contadino del mio paese lo strumento che usavano. Era una specie di maschera nera, con un chiodo sporgente; la facevano indossare al maiale, che vedendo buio si calmava e tiravano una gran mazzata al chiodo che doveva trovarsi in piena fronte. Sostanzialmente il sistema è identico all'attuale pistola con proiettile captivo, solo che ora c'è lo stordimento con la scossa prima, che da garanzie di sicurezza e di morte veloce e indolore.

Se allora chi usava la mazza sbagliava mira, infatti, era un casino per tutti, perche un maiale imbizzarrito dev'essere veramente devastante. Per cui si cercava di evitare questa cosa, con gran gioia di tutti, maiale compreso.

Ovviamente questo metodo non si usa piu, ora. Ma è rimasto il principio di base.

Se un giorno avrai una casa con un grande giardino e un maiale da guardia devi assolutamente invitarmi a vederlo! Mi piacciono un casino quegli animali.

Ciao!

Marco

Link al commento
Condividi su altri siti

e' un bel sogno ...io non mangio molta carne questo non fa di me una vegetariana ,mangio volentieri la pasta e ogni tanto carne di manzo adulto evito di mangiare carni di vitello o maialino ...alemeno hanno vissuto un po'...poi subentra il problema di come li allevano...e' brutto pensare che noi che li amiamo poi li mangiamo ...quando ci penso mi sento in colpa.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

Veramente Diana è un'asina formato "maxi", cioè è alta 135 cm. Ma fin ora quasi tutti i turisti non fanno che chiedermi se è un asino o un mulo.

Ma da piccola ho vissuto a lungo con i muli di mio zio. Sono animali molto forti e resistenti, e il bello è che si possono ottenere esemplari diversissimi e anche molto belli. Purtroppo pochi conoscono le loro doti, e come sempre si finisce per ridicolizzarli ingiustamente com'è stato con l'asino. Ma comunque bisogna ammettere che hanno un caratterino a volte....

Dipende dal modo in cui li tratti!

È vero, ce ne sono molto pochi. Ma vengono utilizzati per svariate cose: dalla soma all'equitazione. Sarebbe bello averne uno. Si vedrà...

Intanto eccoti due siti (uno in tedesco, ma con molte belle foto):

www.arpnet.it/aivam/

www.maultier-ig.ch/

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...
  • 1 year later...

io sul discorso di fondo sono d'accordo con Mar Kino... non sono contro queste manifestazioni che promuovono spesso anche un allevamento rispettoso della specie (ci guadagnano tutti, in primia i buongustai). Rimango comunque un po' scioccato davanti alla foto del maiale squarciato e tutti là che se la ridono... no: una messa a morte deve essere dignitosa, rapida ed indolore. deve essere sacralizzata per dare il giusto valore alla vita... non può essere fatto con leggerezza, in un ambiente da festa!

eh, no... è proprio questo che mi fa pensare che in una "festa" del genere a volte il rispetto per la vita è sorpassato dal machismo, il riempirsi la pancia e il gozzovigliare e l'antropocentrismo...

che dopo si faccia una grande festa per onorare il maiale e la sua carne, questa è un'altra cosa... ben distinta!

è un bene che ci siano manifestazioni (solenni) dove si mettono a morte animali per la macellazione: ognuno deve rendersi conto con i propri occhi, in quanto carnivoro, del risultato e delle implicazioni della sua scelta alimentare. molto meglio una macellazione come questa, dove si dovrebbe avere una presa di coscienza, che quelle confinate e allontanate appositamente che avvengono in modo industriale nei macelli!

occhio non vede, cuore non duole!

igua

Link al commento
Condividi su altri siti

Se la gente rimanesse shockata da una cosa simile..ben venga ma vorrei ricordarvi che il maiale in questione,non essendo morto all'interno dei macelli,quasi sicuramente non avrà subito alcun tipo di stordimento..quindi il poveretto sarà morto dissanguato dopo un'agonia che può essere durata anche 5 minuti..proprio una bella cosa!!!complimenti!!! :bigemo_harabe_net-127:

Link al commento
Condividi su altri siti

Io sono vegetariana ma una manifestazione di questo tipo non mi scandalizza.Per una volta viene portato sortto gli occhi di tutti qualcosa che accade ogni giorno,spesso anche in modo molto piu cruento. Sinceramente mi sembra molto piu assurdo comprare maiale in vaschettine imballate per benino al supermercato piuttosto che ucciderlo con le proprie mani e mangiarlo.Per il semplice fatto che credo che la maggior parte della gente raramemnte pensi davvero a cio che sta mangiando e tanto meno avrebbe il coraggio di amazzare un animale.Quindi mi sembra molto piu ipocrita e vile un allevamento intensivo e un mattatoio,piuttosto che un maiale ucciso in una piazza,probabilmente proveniente da qualche azienda agricola...Inoltre penso che sia in qualche modo educativo far vedere,magari a dei bambini che quello che mangiano è un essere vivente e non qualcosa di amorfo piazzato in un contenitore di plastica.Magari fra gli spettatori ci sarà qualcuno che per la prima volta nella sua vita penserà a cosa c'è dietro a una fetta di carne. La mi famiglia è sarda e quando ero piccola nel paese di mia nonna i cacciatori dal ritorno dalla caccia al cinghiale passavano in paesa strombazzando coi clacson con i cinghiali col ventre aperto legati sul cofano delle macchine.Tutti si affacciavano alle finestre e urlavano di gioia...Questa cosa ha segnato profondamente la mia vita e penso che sia uno degli eventi che poi mi ha spinto a diventare vegetarina.Ma se non avessi mai visto,non sarei mai stata segnata,non avrei mai provato dolore per gli animali...

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...

Vale-Akira, non sono vegetariano ma quoto parola per parola ciò che hai scritto, ed aggiungo che secondo me non c'è nessuna cattiveria in quello che fanno quei tizi della foto,ma solo la soddisfazione di mostrare al pubblico il loro lavoro.

per la cronaca, da quando ho imparato ad uccidere polli e conigli, mangio meno carne,perchè rispetto di più questo alimento, infatti la mangio solo quando è cotta in modo sublime, non mangio più la classica fettina in padella, per una cosa sbrigativa ora preferisco altro.ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...