Vai al contenuto

Appello Urgente Nutria


lin
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti!

un mio caro amico ha scoperto di avere nel suo giardino il nido di una nutria..... questo nido si trova alle radici di un alberello sul margine di un fosso. La nutria sta rosicchiando le radici di questo giovane albero che non è da solo infatti questo mio amico ha fatto piantare altri fusti lungo questo breve tratto di argine per tenere il tereno.

Il problema è che così facendo la nutria rischia di far cadere il fusto e probabilmente passerà a rosicchiare gli altri caduto questo (è brutto dirlo però questi alberi hanno avuto un costo e poi bisognerebbe ripiantarne di altri).

Abbiamo intenzione di prendere la nutria (che è adulta...a quanto pare è delle dimensioni di un border collie) e portarla altrove anche perchè di farla sparire con altri mezzi NON se ne parla assolutamente _----__----__----_

Vi prego: aiutateci a trovare un sistema per poterla catturare per poi liberarla ad un'altra altezza del fosso :(

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao sono andato a vedere che animale sia,secondo me hai un problema.

C'è stato un grave errore quando questo animale è stato introdotto in Europa ed ora ci sono delle conseguenze gravi dato che non saprei come comportarmi.

Da ciò che ho letto in Europa è più portatrice di problemi che altro,da amante degli animali non saprei come comportarmi.

Vai su Google fai la ricerca come Nutria e leggi tutto ciò che ritieni utile e comportati come da coscienza.

Hanno instaurato delle taglie,cosa decisamente riprovevole,ma il problema esiste ed è inutile nascondersi.

Forse su questo forum c'è chi ha esperienza in merito,altrimenti rivolgiti a qualche ente,che magari viene a prendersi questo esemplare e può aiutarti.

Mi raccomando non limitarti al leggere solo le descrizioni normali,tipo taglia e vita ma vai a cercarti anche le polemiche.Penso cmq che portarla in un punto diverso del fosso sia errato.

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie mille per aver risposto! <_<

si lo so portano un bel po' di problemi, soprattutto perchè non sono autoctoni, si riproducono molto e non vi sono predatori in grado di contenerne il numero....insomma sono un danno all'eco sistema.....portano la leptospirosi e danneggiano argini di fossi (proprio il nostro problema) e quant'altro. ho provato a fare una ricerca, ma trovo un sacco di siti americani ed enti preposti qui in italia non ne ho trovati......mi viene in mente solo la protezione animali

Io capisco che più che altro sono un problema, ma di buttgli del veleno o sprarle un colpo o cose simili io mi rifiuto totalmente, e se non troviamo un asoluzione in fretta ho paura che sarà così "£$!" "£$!" "£$!"

già avere la certezza che almeno per gli altri animali non sono un pericolo sarebbe una bella cosa...

Link al commento
Condividi su altri siti

Non pare che attaccano gli animali come gatti e cani anche perchè non penso siano in grado (almeno da quanto ho letto) sono molto lenti.

Il rpoblema pare sia appunto i danni materiali e il fatto che cacciano,cioè allontanano gli animali che normalmente vivono in questi ecosistemi.

Non lo so,non vorrei essere nei tuoi /vostri panni.

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

la nutria alla fine è un grosso topone....

se fosse delle dimensioni di un border sarebbe da record ;)

le soluzioni fai da te in questi casi valgono poco o nulla, la cosa che puoi fare e fare un colpo all'asl cui fai riferimento, farti passare il settore veterinario e sentire che ti dicono.

Link al commento
Condividi su altri siti

ok, darò il suggerimento!

tu che sei veterinario potrai darmi un parere su questa cosa: un vicino di questo mio amico sostiene di aver visto una nutria uscire dalla cuccia del proprio cane (un australian non ancora dopo) ed essere corso a prendere il fucile....il cane lo ha trovato morto nella cuccia, quindi sostiene che sia stata la nutria (animale che dice di conoscere bene), il tutto è successo in pieno giorno.

io mi rifiuto di crederci perchè benchè ho letto che si cibano anche di carne (l'ho letto sul sito del centro studi arcadia per la protezione conservazione della piccola fauna), come può un animale che ci vede e ci sente poco, che fuori dall'acqua è goffo, che è prevalentemente erbivoro, ad aver ucciso un cucciolo di cane così per sport (dato che il dacavere era integro nella sua cuccia).....secondo me questo avrà visto una grossa pantegana.....

è possibile una cosa del genere?

grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

sono leggende.....

anche perchè come l'avrebbe ucciso? guardandolo negli occhi?

La nutria è un casino a livello biologico, perchè qualcuno si è divertito a liberarlo dove non era mai esistito e dove ormai occupa un posto stabile a danno degli altri autoctoni, ma non diamogli poteri che non ha.

Una nutria non va in giro ad ammazzare cani, al massimo si fa ammazzare dai cani.

Chiedi al tuo vicino se il cane era vaccinato, se era coperto per la lepto, se aveva fatto la prevenzione per la filaria (se aveva più di un anno), se l'ha portato in zone con la leishmania, se la dieta era appropriata, da dove arrivava.......

Qausi tutti gli animali se trovano una fonte proteica se ne cibano; un congilio, se gli dai della pizza è contento (ma gli fa malissimo....) ma non per qusto vain giro ad ammare i pizzaioli ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Chiedi al tuo vicino se il cane era vaccinato, se era coperto per la lepto, se aveva fatto la prevenzione per la filaria (se aveva più di un anno), se l'ha portato in zone con la leishmania, se la dieta era appropriata, da dove arrivava.......

è quello che ho pensato anche io, cioè che il cane fosse morto per altri motivi e che la nutria si fosse trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato!....mah....

Link al commento
Condividi su altri siti

"se senti il rumore di zoccoli dietro un angolo non pensare che arrivi una zebra, molto più probabilmente sarà un cavallo"

sinceramente mi verrebbe da pensare prima alla non perfetta gestione del cane che all'attacco di una nutria che uccide un cane senza neache graffiarlo... ma se anche avesse avuto dei "graffi" avrei pensato che prima era morto e poi era stato graffiato ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

io sapevo che provengono dall'america e sono state allevate qui dai contadini per farne le famose pellicce di castorino......non vorrei dire una sciocchezza, ma se non sbaglio grazie a delle fantastiche (ironico) azioni animaliste poco ragionate sono state liberate dagli allevamenti e gli è stato così permesso di danneggiare il nostro ecosistema......come al solito c'è lo zampino dell'uomo -#-

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 years later...

ciao a tutti!

ne approfitto giusto per fare una breve presentazione: mi chiamo Samuele, sono un biologo e nel tempo libero sono ricercatore indipendente sulla nutria, è da poco più di 1 anno che le sto studiando e ho raccolto parecchia letteratura scientifica anche se gli articoli veramente approfonditi si contano sulle dita di una mano.

Inutile dire che c'è tantissima disinformazione su questo Roditore, nessuno lo conosce veramente ed io grazie ai miei studi sto scoprendo cose veramente interessanti. Diffidate di ch vi dice di sapere tutto sulla Nutria, non si sa mai abbastanza su nessun argomento.

In breve:

- le Nutrie non mangiano carne: sono solo vegetariane (salvo in qualche articolo viene detto che non disdegnano molluschi ma è una ipotesi ancora da dimostrare), presentano il diastema tra gli incisivi e i molari per cui la loro dentatura gli permette solo di nutrirsi di vegetali e nient'altro

- non attaccano: essendo prede e non avendo armi di attacco possono solo difendersi scappando in acqua o se messe alle strette tentando di mordere ma tutti gli animali si difendono in qualche modo (e la difesa è diversa dall'attacco perchè per la prima c'è uno stimolo scatenante indipendente dall'animale). inoltre avendo un cucciolo di Nutria a casa vi assicuro che è dolcissimo e affettuoso.

- non sono portatrici di malattie (dati di Istituti Zooprofilattici)

- non sono la causa principale dei danni che molte persone in malafede inventano: i contadini (non tutti) infatti accusano senza prove le nutrie per prendere solo i soldi dallo stato. In realtà le condizioni idrogeologiche dei nostri terreni sono particolari e basta davvero poco per indebolire gli argini.

Per qualunque informazione sulla Nutria vi consiglio il blog: http://nutria-myocastor.blogspot.com

Un saluto! :-)

Link al commento
Condividi su altri siti

concordo con Samuele per il fatto che non mangiano assolutamente carne e di certo non sono animali in grado di uccidere un cane.

Cmq so da analisi fatte sul territorio che sono altamente portatrici di malattie come la sopracitata leptospirosi, addirittura percentuali di 5 su 5 animali controllati.

Link al commento
Condividi su altri siti

concordo con Samuele per il fatto che non mangiano assolutamente carne e di certo non sono animali in grado di uccidere un cane.

Cmq so da analisi fatte sul territorio che sono altamente portatrici di malattie come la sopracitata leptospirosi, addirittura percentuali di 5 su 5 animali controllati.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Teob :-) potresti darmmi la fonte sul dato da te citato? è anche vero che a fini statistici 5 animali non sono adatti per dare un "verdetto", oltretutto occorre che tutti gli animali in tutte le zone siano affetti da quelle malattie per considerare un allarme sanitario, ma data la letteratura scientifica a disposizione posso per ora assicurarti che:

- le nutrie non sono un pericolo sanitario e se risultano positive significa che le malattie sono già presenti nell'ambiente

- le nutrie sono al massimo portatrici secondarie ovvero solo nel malcapitato caso in cui si ingerisse l'urina o le feci di nutria, ci sarebbe l'eventuale, ma non certa, possibilità di contrarre una malattia (guaribile se presa in tempo come tutte le patologie)

- le analisi spesso vengono fatte in base alla presenza di anticorpi e non dei batteri per cui una nutria potrebbe aver sviluppato le immunoglobuline in difesa della patologia e non presentare il patogeno

- per contrarre la leptorspirosi dalle nutrie (molto più facile è dalle lepri, cinghiali o bevendo l'acqua delle rogge o anche venendo a contatto con il semplice terreno di campagna), occorre il verificarsi contemporaneo di alcune caratteristiche: predisposizione alla malattia, sistema immunitario debole, antigene attivo del patogeno.

Da tenere conto che se da piccoli avete giocato in giardino o nei prati (e quindi avete toccato con mano terra ed erba) è quasi certo che siete venuti in contatto con tantissimi microrganismi che causano patologia come toxoplasmosi, leptospirosi e tante altre ma grazie al nostro sistema immunitario abbiamo già le difese preposte a ciò.

Un saluto a tutti! :-)

Link al commento
Condividi su altri siti

confermo, bisognerebbe prendere il fucile e sparare a chi ne faceva pellicce visto che è stato l'IFTF a portarle da noi. Ti straquoto alla grande ale

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 9 months later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...