Vai al contenuto

Chi Sono I Rettili E Chi Sono Gli Anfibi?


Orso
 Share

Recommended Posts

Bella domanda...

con l'eccezione di alcune tartarughe e sauri, i Rettili sono carnivori. A differenza degli Anfibi, essi non dipendono dall'acqua per la riproduzione. La fecondazione è interna e l'uovo, provvisto di guscio resistente, è ricco di sostanze nutritive. Durante lo sviluppo si formano annessi embrionali che favoriscono l'accrescimento dell'embrione: l'amnios, avvolge l'embrione accogliendo un microambiente umido; il sacco del tuorlo fornisce le sostanze nutritive, mentre l'allantoide permette gli scambi gassosi con l'esterno e accumula le sostanze di rifiuto. Lo sviluppo è diretto.

Sopravvivono attualmente quattro ordini di Rettili, i Testudinati (tartarughe), i Coccodrilli, gli Sfenodonti (tuatara) e gli Squamati (lucertole, serpenti), per un totale di circa 6000 specie diffuse per lo più nelle regioni calde e temperate.

Gli Anfibi sono derivati dai Panderictidi un gruppo di pesci Crossopterigi, ora tutti estinti, appartenenti ai Ripidisti Osteolepiformi. Gli antenati diretti degli Anfibi, a partire dal Devoniano superiore, misero a punto una serie di caratteri che consentì la sopravvivenza e il movimento sulle terre emerse. Uno di questi, certamente tra i più importanti, fu la trasformazione delle pinne pari in arti con le cinture toracica e pelvica connesse alla colonna vertebrale. L'invasione del nuovo ambiente, sia pure limitata a strisce di terra propinque alle raccolte di acque dolci, ebbe un enorme successo e gli Anfibi presto diversificarono una grande varietà di forme, anche di notevoli dimensioni. Con l'avvento dei Rettili, gran parte di queste specie si estinsero, forse anche in seguito a cambiamenti ambientali.

Gli Anfibi sono prevalentemente insettivori. Hanno sessi separati ed, in genere, fecondazione esterna con amplesso. Le uova, rivestite da un involucro gelatinoso, vengono deposte in acqua o in un ambiente umido; da esse si sviluppa la larva, con branchie esterne e coda pinnata che, dopo un periodo di accrescimento, attraverso una serie di profonde trasformazioni (metamorfosi) diventa un adulto in miniatura

Gli Anfibi attuali, riuniti nella sottoclasse Lissanfibi, vengono suddivisi nei tre ordini dei Gimnofioni, privi di arti, Caudati, con coda e arti, e Anuri, privi di coda, con arti posteriori allungati adatti per il nuoto e il salto. Ne sono note circa 4000 specie diffuse in tutto il mondo, tranne che nelle terre circumpolari. Gli Anfibi sono tra i Vertebrati che maggiormente risentono dell'inquinamento e sono i primi a scomparire se le condizioni ambientali vengono alterate, risultando utili indicatori dello stato di salute dell'ambiente.

Ciao ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 5 months later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...