Vai al contenuto
Forum Animali nel Mondo
MadameKaramazova

Delusa dal mio cane

Recommended Posts

Salve a tutti. Il titolo sembrerebbe drammatico ma non così esageratamente. A dire il vero sono rimasta molto delusa dal comportamento del mio cane Frida, e vorrei un parere da chi magari ha una conoscenza più profonda dei cani per capire se ho sbagliato qualcosa io o se questo può essere un campanello d'allarme o ancora se è un comportamento di poco conto. Frida è una pastorella(24kg) meticcia di 2 annetti, l ho adottata appunto due anni fa(abbandonata per strada insieme al fratello); Frida arriva in una casa con giardino già abitata dalla mia gatta e i suoi gattini che sono rimasti con noi ed è sempre stata un cane molto tranquillo e buono(con noi branco)e soprattutto con i gatti di casa. Sono sempre stati grandi amici, lei li ha sempre rispettati e viceversa, i gatti si strusciano su di lei, in inverno si accoccolano insieme e lei li annusa docilmente. 20 giorni fa ho trovato un cucciolino abbandonato in una provinciale, e ho deciso di tenerlo. Nonostante i miei timori iniziali (Frida è molto territoriale seppur molto pavida) Frida ha accettato subito il nuovo arrivato, e attua con lui tutti quei comportamenti educativi e giocosi che adoro osservare durante la giornata. Vado al dunque, Frida fin da piccola è stata abituata a stare durante la notte legata, inizialmente  perché avevo paura che scavasse una buca e scappasse, successivamente perché essendo un cane molto "abbaione" disturba i vicini con i suoi infiniti latrati, e non so per quale ragione, quando è legata sta molto tranquilla e non abbaia. Stasera mentre come di consueto la chiamo per metterla "a nanna" e legarla, uno dei nostri mici(il maschio sterilizzato) era lì vicino al posto dove dorme lei, e mentre la stavo legando giocava col guinzaglio, Frida inaspettatamente si è girata in malo modo verso di lui, che è talmente abituato a stare in amicizia con lei che purtroppo nemmeno ha reagito come avrebbe fatto di solito un gatto. L ho immediatamente rimproverata, e fondamentalmente aveva fatto il gesto di scacciarlo con la bocca e ringhietto sommesso, non lo ha morso o altro, però sono rimasta molto delusa da questo comportamento perché in due anni non si è mai permessa di fare nulla contro i gatti e adesso temo che possa farlo di nuovo o che sia un campanello d'allarme per altri comportamenti. Può essere che la presenza del nuovo cucciolo le abbia dato qualche stimolo strano? È possibile che questo comportamento sia stato dovuto solo alla possessività di un oggetto che lei ritiene suo? Spero possiate aiutarmi a trovare una risposta perché voglio sempre fidarmi al 100% del mio cane e prima di ogni cane, in casa mia, deve vivere in serenità un gatto, perché li amo entrambi ma io sono fondamentalmente una "gattara" e voglio tutelare i gatti che sono tra l' altro fisicamente in difetto rispetto al cane. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera, le rispondo ovviamente seguendo la linea del pensiero del nostro metodo educativo cinofilo. Tutto ciò che limita il cane nel poter interagire con il proprio branco lo fa sentire escluso da esso o comunque rifiutato. In poche parole legando il cane la notte gli state dicendo che lui non fa parte del branco e che non lo volete tra voi. Sia chiaro, stessa cosa varrebbe se fosse chiuso in una stanza da solo o se fosse messo in gabbia. Il cane non é più tranquillo perché é legato, ma si chiede il perché lo sia e si demoralizza ogni giorno di più per il fatto di essere isolato dal resto del suo branco senza saperne la ragione. Il perché si sia rigirato verso il gattino nuovo arrivato non lo si può dire con certezza senza vedere la scena, ma mettendomi nella posizione del cane, immagino sia frustrante vedersi sempre legato, mentre un nuovo arrivato nel branco possa tranquillamente restare libero, ma ripeto, é una visione dedotta dal mettermi nella posizione del cane e non sicura non avendo visto la scena. Inoltre il cane segue una linea gerarchica, é nella sua natura farlo e nel vedere un nuovo arrivato, quindi gerarchicamente più in basso di lui, venir trattato con privilegio, é probabile lo abbia fatto scattare, non per uccidere il gatto, ma solo per fare le sue rimostranze nei confronti di qualcuno che (con ragione oltretutto) non aveva il diritto di essere messo al di sopra di lui. A mio parere professionale, proprio perché il cane sta entrando nella fase adulta e quindi non trattandosi più di un cucciolo, dovreste rivedere interamente il vostro rapporto con lui, o episodi come questo potranno ripetersi vista la scorretta gestione del branco. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve, credo di essermi spiegata male, il nuovo arrivato è un altro cucciolo di cane,ma Frida si è rigirata contro il gatto adulto residente in casa da prima che lei (Frida -il cane) vivesse con noi. Ha ha sempre vissuto in giardino, non in casa, quindi l esclusione dal branco non c è in quanto di notte fuori non ci dorme nessun umano a parte lei e 3 gatti. Dalle 6 del mattino alle 11 di sera è libera di fare quel che vuole, non mi sembra così drammatico per lei stare le ore della notte legata(non certo con un metro di guinzaglio), e ripeto non ha mai completamente mostrato segni di insofferenza in due anni che vive con noi. È un cane molto docile quindi non ho compreso dopo appunto due anni che dorme con i gatti il perché di questo gesto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao. Io non ho capito molto bene quello che hai scritto, quindi ti scrivo due soluzioni in base a quello che ho capito.                                                                                                                              (1) Secondo me Frida ha reagito così perché vedere qualcuno che le "rubi il posto" non sia tanto simpatico. Sto dicendo che se il suo amico dorme nel posto vicino a dove dorme lei non le faccia tanto piacere. Secondo me lei lo considera il suo spazio personale e non vuole che qualcuno stia con lei in in quel punto. Magari prova a far dormire solo lei in quel punto perché lo ritiene il suo spazio personale.                                                                                                                                                                                                                                                                                      (2) Secondo me Frida ha reagito così perché vedere che qualcuno che giochi con il guinzaglio con qui leghi solo lei prima di dormire non sia tanto piacevole. Sto dicendo che quel guinzaglio l'ha usato solo lei prima d'ora, e non vuole che qualcuno lo usi perché lo ritiene "suo".

La risposta 1 l'ho scritta perché penso che qualcuno dorma vicino a lei, ma ho capito che Frida gioca con il guinzaglio prima di dormire.

La risposta 2 l'ho scritta perché penso che qualcuno dorma vicino a lei, ma ho capito che il gatto gioca con il guinzaglio prima di dormire.

Oppure può anche essere che siano tutti e due i motivi che hanno fatto reagire Frida così. Se sono tutti e due i motivi prova a far dormire gli altri animali che hai lontano da lei e non far giocare a nessuno il suo guinzaglio. Spero di esserti stata d'aiuto. Ciao😊

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi dispiace essermi spiegata male, tuttavia sí, mi sei stata d'aiuto sicuramente la tua seconda risposta si adatta meglio a ciò che è accaduto. Semplicemente il gatto (in casa prima di Frida) mentre le stavo preparando (a Frida, il cane) la sua postazione notturna si è messo a giocare con il guinzaglio proprio nello stesso momento in cui legavo lei, e lei si è "incaxxata", non riuscivo a trovare il giusto termine, si è girata verso il gatto come quando infastiditi da un altro loro simile lo allontano con la bocca...non so se si capisce il "gesto" dalle mie parole ahahah....non gli ha fatto nulla naturalmente, tanto che il gatto nemmeno è fuggito, però questa cosa non mi è piaciuta molto, perché appunto lei con i gatti è dolcissima, in inverno dormono persino accoccolati insieme, e ovviamente capirai che se un cane di 25kg azzannasse un gatto, non ci sarebbe sorte per il gatto, motivo per cui mi sono preoccupata parecchio....ma penso proprio che in quel momento abbia detto al gatto "levati di torno"....tra l altro visto ciò che è accaduto, da questa volta in poi, quando preparo Frida per la notte mi accerto che non ci siano i gatti lì a romperle le scatole, sono sempre giocherelloni, e magari a lei in quel momento da fastidio :) non è accaduto più infatti :) ti ringrazio per la risposta. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...