Vai al contenuto

Ho Paura Che Muoia


Metty
 Share

Recommended Posts

Ragazze... datemi dei consigli, sono troppo preoccupata... stamattina Jack non ha voluto mangiare e lo vedo un po' abbacchiato... vuole solo dormire. Leggete la sua storia e se potete datemi qualche consiglio utile. P.S ieri è stato dal vet che gli ha prescritto oltre all'antibiotico che sta prendendo anche una dose di cortisone da prendere per 8 giorni per vedere se riesce ad alzarsi. Si era ripreso bene in questi giorni ma oggino non mi piace per nulla :( vi allego il link, guardate tutte le foto

https://www.facebook.com/#!/photo.ph...type=3&theater

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Metty, mi dispiace tanto per il tuo micetto... Posso solo dirti, per esperienza personale, che il cortisone (benchè necessario in alcuni casi) può avere effetti negativi come apatia, riluttanza al movimento e anche calo dell'appetito. Penso quindi che la situazione che descrivi possa essere una conseguenza di questa cura, in ogni caso ti consiglio di parlarne al veterinario per essere sicura che tutto proceda come deve. Una coccola al piccolo <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

Per fortuna l'ha preso solo ieri, oggi telefono al vet e glielo dico... spero si riprenda... ieri gli ho anche detto: non è che il cortisone può avere effetti negativi sul micio? e mi ha detto di stare tranquilla, ma oggi non glielo do

Link al commento
Condividi su altri siti

Sinceramente non mi azzarderei a cambiare la cura data dal vet. se ti ha dato il cortisone vuol dire che ha ritenuto necessario somministrare al gattino qualcosa che lo aiuti a tirarsi sù, gli apra le vie respiratorie e gli faccia venire l'appetito.

Piuttosto chiamalo e riferisci di questo apparente peggioramento. Non vorrei che il micino abbia adesso una forte febbre (ed il cortisone aiuterebbe anche ad abbassare la temperatura).

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono andata dal vet e mi ha detto di sospendere il cortisone e continuare solo con l'antibiotico perché potrebbe essere stato l'effetto del cortisone a farlo sentire così mogio e inappetente. Sono riuscita a dargli dell'omogeneizzato mischiato ad acqua tiepida con la siringa. Più tardi riprovo con cibi glosi e se non mangia provo di nuovo con la siringa... spero si riprenda. Quanto dura l'effetto del cortisone? sono passate quasi 24 ore.

Link al commento
Condividi su altri siti

Forse è debole perchè ha mangiato poco, dagli tempo e cerca di farlo mangiare... Povero cucciolo! Spero tanto che si riprenda...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ieri Jack è stato malissimo, corsa dal vet, febbre a quasi 41, il veterinario gli ha fatto un'iniezione di antipiretico e una di antibiotico diverso da quello che stava prendendo. Dopo tutto il giorno che non mangiava, alle 20,30 ha mangiato. Sembrava stesse meglio, poi ho scoperto che nel fianco, nascosto dai peli ammucchiati c'era una lunga lacerazione con la crosta, (si vede nella foto) lui l'ha strappata con i denti e ho visto una brutta ferita aperta e a un lato è gonfia. Probabile che la febbre sia dovuta a quella ferita che si è rimarginata sporca. Gliel'ho disinfettata e ha dormito. Ora aspetto di vedere il veterinario stasera. Anche oggi non ha voluto mangiare. Spero si riprenda se no questo Capodanno per me sarà bruttissimo. Forza Jack!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Da quel che so il cortisone non va interrotto da un momento ad un altro ma la dose va diminuita gradualmente. Può darsi però che non avendo seguito una vera e propria terapia ma avendolo assunto una sola volta non sia necessaria questa fase transitoria.

In ogni caso ti consiglio anche io di seguire passo passo le indicazioni del veterinario senza prendere decisioni autonome, non si sa mai...

Mi dispiace tanto per il peggioramento che ha avuto, aggiornaci appena hai novità!

Una coccola al piccolo <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

SPERO CHE LA MIA ESPERIENZA SERVA A SALVARE ALTRI MICI: Jack non ce l'ha fatta. Vorrei dei pareri per capire se ho sbagliato qualcosa. Allora... dal 23 al 27 Jack stava bene aveva fatto una ripresa magnifica... cominciava a giocare a fare le fusa, a lavarsie mangiava con appetito. Il 27 andiamo a controllo dal vet per chiedergli un parere sul fatto che non si regge sulle zampe posteriori e perchè gli abbiamo trovato una ferita infetta di 2 cm al fianco. Ci dice che forse ha ricevuto un colpo e che ha qualche infiammazione alla colonna. Ci consiglia di dargli un quarto di pastiglina di cortisone per otto giorni. Gli chiedo: dottore ma non è che può dargli effetti negativi il cortisone? Mi dice: stia tranquilla gli toglie solo l'infiammazione. Mi fido e la sera alle 19.00 Jack prende il quarto di pastiglina insieme al pollo bollito. Mangia bene. La mattina tutto ambia. E' inappetente, dorme soltanto. Lo riporto alle 16:30 dal vet. Gli spiego tutto e mi dice. Gli interrompa il cortisone. La sera alle 19 gli viene la febbre a 41° corro dal vet, gli fanno subito un antipiretico e gli cambiano l'antibiotico e glielo fanno subito. La mattina del 30 Jack vomita sangue rosso vivo. Chiamo immediatamente il vet che i dice... non posso vederglielo subito ma alle 13 e mi dice che il gatto ha la gastroenterite e che si può solo continuare la cura che sta facendo (sono le 9) no grazie gli dico, cerco un altro veterinario. Vado subito da un altro vet che mi dice che il gatto ha l'ulcera allo stomaco dovuta alla combinazione del cortisone e antipiretico. Gli fa una iniezione di Ranitidina per l'ulcera e l'antibiotico S*nu** e una flebo. La temperatura del gatto è a 36°. A casa risale a 38°. La sera un altra flebo, e di nuovo ranitidina e antibiotico. Il vet mi dice che lo vede meglio e mi da speranze. Mi dice di continuare la cura e di chiamarlo la mattina. Tutta la notte sto col gatto che si bagna in continuazione di feci come acqua sporca. Lo dico l vet e mi dice che la cura che sta facendo è tutto quello che si può fare. Allora aspetto che migliori ma alle 14:30 muore :bigemo_harabe_net-102: Alcune gattare mi tolgono l'amicizia su facebook perché mi rimproverano che non l'ho portato in clinica. Secondo voi si poteva fare di più portandolo in clinica? Mi sento veramente inutile :bigemo_harabe_net-102:

Modificato da martyfloo
da regolamento le marche vanno oscurate
Link al commento
Condividi su altri siti

Oh, no!! :bigemo_harabe_net-102: :bigemo_harabe_net-102: Non sentirti inutile, dev'essere difficile affrontare queste situazioni, ma tu hai fatto il possibile! Del resto, ci si fida di ciò che dice il vet e tu sei sempre stata vicina al piccolo Jack. Un grande abbraccio e un tenero grattino al piccolo angioletto :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Cara Metty non recriminarti nulla. Il cortisone a volte è necessario ma ha anche effetti negativi... Il quadro della situazione mi è sembrato molto confuso, purtroppo anche in medicina alcune cose risultano essere relative... Tutto sta nell'essere fortunati e trovare il giusto veterinario. Probabilmente se si fosse trovata subito la cura più adatta le cose sarebbero potute andare diversamente, ma non è colpa di nessuno, tua meno che mai. La cosa fondamentale è una giusta diagnosi, che in questo caso non mi sembra sia stata fatta... Non pensare che se fosse stato ricoverato in clinica la situazione si sarebbe evoluta in maniera migliore, anche in quel caso sarebbe stata questione di fortuna: con dei bravi veterinari avreste avuto speranze, altrimenti secondo me sarebbe stato solo peggio... Così almeno hai potuto trasmettergli il tuo affetto ed il tuo amore, che a volte aiutano più di qualsiasi altra medicina.

Ti abbraccio forte e mando un grosso bacio al piccolo Jack <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace tantissimo per il piccolo Jack... purtroppo la panleucopenia (per quanto mi riguarda concordo con il primo vet., il gattino aveva chiari sintomi di gastroenterite) è una malattia che spesso non perdona, poichè i gattini al di sotto dei sei mesi di età presentano una mortalità dell'80%.

Questa malattia ha un esordio improvviso con febbre altissima, prostrazione, vomito e diarrea, con conseguente repentino abbassamento della temperatura fino a 36 gradi (cosa che è accaduta al piccolo Jack), aggravamento della sintomatologia con disidratazione e prostrazione ed alla fine la morte.

Anch'io ho perso una micina che avevo salvato dalla strada (pensa, l'avevo allattata per un mese, portandola con me anche a lavoro per non saltare le poppate...) purtroppo a due mesi, in due giorni, mi ha lasciata ed ancora adesso, nonostante siano passati più di venti anni, ricordo quella perdita con immenso dolore...

Non sempre riusciamo a salvare i nostri amati trovatelli... sii felice per averci provato, e per aver dato a questo micino un po' di giorni di serenità, di cibo, di coccole e tanto amore ed attenzioni.

Mi raccomando, ricorda che il virus della panleucopenia resta nell'ambiente per un anno, quindi distruggi ciotole, lettiera, cuccette e disinfetta la casa con la candeggina prima di introdurre un gatto non vaccinato in casa.

Ti abbraccio forte

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace tantissimo per il piccolo Jack... purtroppo la panleucopenia (per quanto mi riguarda concordo con il primo vet., il gattino aveva chiari sintomi di gastroenterite) è una malattia che spesso non perdona, poichè i gattini al di sotto dei sei mesi di età presentano una mortalità dell'80%.

Questa malattia ha un esordio improvviso con febbre altissima, prostrazione, vomito e diarrea, con conseguente repentino abbassamento della temperatura fino a 36 gradi (cosa che è accaduta al piccolo Jack), aggravamento della sintomatologia con disidratazione e prostrazione ed alla fine la morte.

Zarina quindi secondo te era gastroenterite e non ulcera? Secondo te aveva ragione il primo vet? Oh mio dio... ma allora la ranitidina (gastroprotettore) potrebbe aver fatto male al piccolo Jack o sarebbe morto comunque? Il secondo vet mi ha detto che è molto difficile che un gatto piccolo prenda la panleucopenia perché hanno anticormi della mamma già presi dall'utero materno. E quel sangue rosso vivo gli faceva dedurre che era ulcera gastrica dovuta al cortisone.

Link al commento
Condividi su altri siti

la cosa che più mi rincresce è che il gattino in cinque giorni facendo solo antibiotico e collirio era rinato e aveva preso 120 gr. mangiava, giocava e si lavava, faceva le fusa. Poi dopo il cortisone tutto è cambiato. Dormiva e basta, non mangiava più. Poi la febbre i vomiti e la diarrea... Ora non so se sia stata una coincidenza ma la sua morte mi sembra assurda.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...