Sign in to follow this  
Followers 0
lorenzoippo87

Mi Piacerebbe Creare Un Allevamento Di Labrador...

17 posts in this topic

Ciao a tutti..volevo da voi dei consigli..volevo creare un allevamento di labrador,lo spazio non mi manca,l'amore per i cani nemmeno..purtroppo ne so ben poco di regole e di leggi..mi sembra di sapere solo che deve esserci un minimo di 3 cagne che abbiano almeno partorito una volta..per il resto...zero..mi potreste aiutare voi?grazie a tutti..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ti so dire per le leggi.. Però, sappi che oltre all'amore e allo spazio, non ti devono mancare la dedizione, la pazienza e.. Beh, i soldi. Quelli sono assolutamente necessari per il cibo, le spese veterinarie e quant'altro..

Share this post


Link to post
Share on other sites
certo che servono i soldi..da una parte ho lortuna di avere lo zio veterinario,il che non è male...però vorrei sapere bene come funziona il tutto..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oltre a quanto ti ha detto vicky ti consiglio di partecipare a mostre dove potrai parlare con altri allevatori che sicuramente ti potranno dare delle dritte

Share this post


Link to post
Share on other sites
anke questa cosa mi interessava..mi dite un sito in cui trovare le date le date e i luoghi di mostre e esposizioni canine?così ci porto anke la mia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Prova andare sul sito dell'ENCI lì dovresti trovare anche il calendario delle mostre

Share this post


Link to post
Share on other sites
più che altro alla base deve esserci un amore totale per la razza Labrador, che non deve semplicemente piacere, ma prendere in tutto e per tutto...ma ovviamente non è abbastanza ci vuole studio della razza a 360°, quindi conoscere lo standard sia fisico che caratteriale, studiare tutte le peculiarità legate all'attitudine, al lavoro, alla salute...conoscere lo standard vuol dire poi saperlo "vedere", il che richiede tempo e volendo anche un po' di gavetta, entrare nell'ambiente un po' alla volta.

Io non vedo fattibile il "creare un allevamento" da zero, come magari si crea un gregge comprando le pecore, seguendo regolamenti e altro...non so se riesco a spiegarlo, però anche se si hanno 3 fattrici e le cucciolate necessarie, se si ha la partita IVA e tutto quando, solo questo non vuol dire essere allevatori.

La selezione della razza mira ad un miglioramento della stessa, che non vuol dire semplicemente accoppiare cani belli e sani, ma conoscere linee di sangue, riuscire a "intuire" cosa può venir fuori da due soggetti, capire se è meglio un accoppiamento con linee vicine o qualcosa di nuovo, sapere dove si vuole andare a parare...

Insomma è un iter...quindi inizia magari con una femmina, entra nei ring, fai una full immersion, quando sarà ora scegli il maschio più adatto per una riproduzione miratissima, fatti seguire se hai la possibilità da gente esperta nel settore, devi essere una spugna apprendere tutto quello che riesci ma essere anche in gamba da filtrare e capire cosa far tuo e cosa no.

Lo spazio, il numero, il regolamento, vien tutto un po' alla volta e tra l'altro dipende anche se intendi cosa c'è bisogno per dichiarare l'attività come azienda agricola o se ti riferisci al riconoscimento ENCI, perché le due cose sono separate e i requisiti differenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bigemo_harabe_net-117.gif il lavoro da fare e molto stare dietro a i cani e poi quando ci sono le cucciolate e un lavoro a tempo pieno...in piu dovrai partecipare alle espozizioni di belllezza per far quotare l'allevamento .....
un lavoro molto pesante quindi io ti dico di pensarci bene......

ciao marella

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quoto quanto detto da silvia, posso anch'io dirti di aver esperienza, prova a chiedere di collaborare con qualche allevamento, magari solo per dargli una mano e man mano chiedigli consigli. Passiamo ora all'allevamento.

Il labrador è un cane che puoi selezionarlo o da bellezza o da lavoro, non credo che si possa fare per entrambi, anche perchè il cane in esposizione bisogna portarlo in un certo modo e per il lavoro in un'altro. Il secondo motivo, o siete in tanti o sarà difficile pensare di fare allevamento, esposizione e libretti di lavoro.
Anche a me piacerebbe un giorno fare allevamento di belga malinois e trovo già difficile, essendo da solo a stare dietro a tre cani, all'addestramento, pensa se dovessi fare anche esposizioni.
Comunque, fino a 5 cani non sei un allevatore per la legge, perciò sei privo di tasse, anche se fai delle cucciolate, dal sesto cane devi dichiararti allevatore e a questo punto pagare le tasse.
Se decidi di essere riconosciuto come allevamento tramite l'Enci, devi pagare un affisso di circa E. 500,00-600,00, ho potuto darti poche informazioni, ma almeno adesso hai delle basi

Share this post


Link to post
Share on other sites
In teoria in una razza come il labrador, bisognerebbe orientarsi verso cani belli e bravi, quindi cani con determinate caratteristiche da ring ma anche con attitudini al lavoro...che sappiano destreggiarsi in entrambe le situazioni.


Per la richiesta dell'affisso ENCI, i requisiti sono (riporto dal sito ENCI):

"-risultare proprietario da almeno un anno di 2 fattrici della medesima razza ed iscritte al Libro Genealogico;
-aver prodotto e iscritto al Libro Genealogico 2 cucciolate, della stessa razza delle fattrici di cui al punto a), nate almeno un anno prima della richiesta di affisso;
-aver partecipato a manifestazioni a carattere nazionale ed internazionale riconosciute dall’ENCI conseguendo, con i propri soggetti, qualifiche di almeno Molto Buono.

Alla domanda di affisso dovranno essere allegati:

fotocopie dei certificati genealogici delle fattrici e dei soggetti di proprietà del richiedente che hanno partecipato alle manifestazioni ed hanno conseguito le qualifiche richieste;
fotocopie dei libretti delle qualifiche dei soggetti di proprietà del richiedente con l’indicazione della manifestazione in cui le stesse sono state acquisite;
importo di € 625,82 (€ 600,00 per omologazione affisso e € 25,82 per Libro di Allevamento che verrà inviato a parte).
Per la richiesta di affisso in società l’importo da versare in più per ogni persona oltre la prima è di € 300,00. "



Non è solo un numero di fattrici per registrarsi come impresa agricola, ma anche di cuccioli, credo che il numero minimo in quel caso sia 5 fattrici e almeno 30 cuccioli l'anno, in quel caso c'è l'obbligo di apertura partita IVA e libri contabili, emettendo quindi fattura per la vendita del cucciolo.


Se i cani sono cani di "casa" tenuti come tuoi allora non hai bisogno di particolari permessi, se invece inizi a costruire una vera struttura, con canili, devono essere a norma sanitaria e richiedere permessi vari dal Comune e ASL.


Dal sito ENCI questo è interessante da leggere:
-Allevamento Cinofilo. Profili Fiscali e Contabili
-Il trattamento fiscale dell'allevatore




Share this post


Link to post
Share on other sites
bigemo_harabe_net-122.gif bella spiegazione Silvia.....
comunque ho parlato con un allevatore e mi ha detto che devi mettere in conto che non tutte le cucciolate riuscirai a venderle.....e che lui ha avuto anche casi di cani resi.........quindi il posto che hai per l'allevamento deve essere ampio.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie mille ragazze delle spiegazioni,soprattutto a Silvia e Malinois che mi hanno fatto capire qualcosa in più..una cosa non mi è chiara.quella della partita iva..io dovrei aprire una partita iva per aprire un allevamento? e poi dovrei emettere fattura? non ha mai visto che quando si compra un cucciolo ti fanno la fattura..si paga e li finisce..io stesso ho comprato un labrador da un allevatore,e non mi ha assolutamente fatto la fattura..

Share this post


Link to post
Share on other sites
e vero anch'io ho comprato gia 2 cani da all'evatori diversi e nessuno mi ha rilasciato la fattura.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
CITAZIONE (Lolluz @ Jan 4 2009, 03:06 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Grazie mille ragazze delle spiegazioni,soprattutto a Silvia e Malinois che mi hanno fatto capire qualcosa in più..una cosa non mi è chiara.quella della partita iva..io dovrei aprire una partita iva per aprire un allevamento? e poi dovrei emettere fattura? non ha mai visto che quando si compra un cucciolo ti fanno la fattura..si paga e li finisce..io stesso ho comprato un labrador da un allevatore,e non mi ha assolutamente fatto la fattura..

ciao anche io ho una ditta è devo rilasciare fattura .
tu invece ti devi iscrivere all'agricoltura e avrai una partita iva da produttore , da quello che so i produttori pagano un tot annuo di imposte dipende da che guadagno annuo dichiari sul reddito. quindi non dovresti rilasciare fattura.
per quanto riguarda l'allevamento . ti devi docomentare sulla selezione dei cani in base ai geni e cioè cercare il meno possibile di creare consanguignità non è un lavoro facile .
ci vogliono due fattrici diverse intestate a te e che abbiano fatto da te almeno una cucciolata prima di fare la richiesta per allevatore all'enci

Share this post


Link to post
Share on other sites
CITAZIONE (Lolluz @ Jan 4 2009, 03:06 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Grazie mille ragazze delle spiegazioni,soprattutto a Silvia e Malinois che mi hanno fatto capire qualcosa in più..una cosa non mi è chiara.quella della partita iva..io dovrei aprire una partita iva per aprire un allevamento? e poi dovrei emettere fattura? non ha mai visto che quando si compra un cucciolo ti fanno la fattura..si paga e li finisce..io stesso ho comprato un labrador da un allevatore,e non mi ha assolutamente fatto la fattura..



Io anche tutti i cani che ho preso non mi hanno dato fattura.
Poi per la fattura non credo che inizialmente devi farla, inizierai a farla quando verrai iscritta come allevatore, comunque penso che ti possa aiutare di più chi sia già nel campo allevamento

Share this post


Link to post
Share on other sites
CITAZIONE (Malinois @ Jan 25 2009, 04:24 PM) <{POST_SNAPBACK}>
CITAZIONE (Lolluz @ Jan 4 2009, 03:06 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Grazie mille ragazze delle spiegazioni,soprattutto a Silvia e Malinois che mi hanno fatto capire qualcosa in più..una cosa non mi è chiara.quella della partita iva..io dovrei aprire una partita iva per aprire un allevamento? e poi dovrei emettere fattura? non ha mai visto che quando si compra un cucciolo ti fanno la fattura..si paga e li finisce..io stesso ho comprato un labrador da un allevatore,e non mi ha assolutamente fatto la fattura..



Io anche tutti i cani che ho preso non mi hanno dato fattura.
Poi per la fattura non credo che inizialmente devi farla, inizierai a farla quando verrai iscritta come allevatore, comunque penso che ti possa aiutare di più chi sia già nel campo allevamento

per un allevamento di cani è diverso perchè la partita iva è legata all'agricoltura informati ma mi sembra che non c'è bisogno di emettere la fattura , le tasse si pagano in base a quanto dichiari tu a fine anno in più se resti al di sotto di un certo reddito sei esente da iva o roba del genere . non vorrei sbagliarmi ma mi sembra così.
so anche che essendo legato all'agricoltura ci sono eventualmente delle sovvenzioni da poter richiedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0