Vai al contenuto


Foto

Falso Corallo Alias Lampropeltis


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 DanieleRM

DanieleRM

    Koala

  • Members
  • 2 Messaggi:

Inviato 17 November 2008 - 02:16 AM

Comincio col presentarmi ragazzi.
Sono Daniele da Roma anni 31 e mi sono iscritto in quanto valutavo l'acquisto di un bel lampropeltis.
Purtroppo non sò neanche io per quale ragione ho scelto proprio questa razza, se nonchè è la prima volta che alleverei un serpente, ma forse anche perchè leggendo quì e lì ho notato molte cose su cui cercavo, da qualche esperto come voi, delucidazioni.

Non necessita di un terraio o fauna box eccessivamente grande, non è un serpente che raggiunge i 2 metri, un 70x30 per un esemplare di 100cm và bene calcolando anche che io non ho moltissimo spazio a disposizione.

Cosa più importante ho letto che sono MITI, che a differenza di altri serpenti se per sbaglio vengono toccati o maneggiati mentre sono in digestione RIGURGITANO (mio cugino mi ha detto che il suo pitone reale invece può mordere se lo infastidisce mentre digerisce).

Non volevo prendere un serpente per "giocarci" o portarmelo in giro sia chiaro, però volevo un esemplare DOCILE che sia FACILE DA ACCUDIRE, e che non rischio che magari per INCOMPETENZA che mi stacchi un pezzo di dito.

Essendo la prima volta che mi avvicino a questo genere di animali volevo chiedere a voi se era consigliato veramente il lampropeltis, mettendo in chiaro che sono un tipo che già con i criceti, se mettevo la mano e vedevo che si scansavano NON CE LA RIMETTEVO 2 VOLTE O PROVAVO A PRENDERLI, se si avvicinavano loro bene, sennò col cacchio che provavo a prenderli, nonostante il morso di un criceto non sia chissà che dolore.

Ho letto tipo: NEL SUO TERRAIO PUO' PRENDERE CONFIDENZA COL PADRONE... che significa che mi devo mettere dentro al terraio con lui per toccarlo? (ehehehhe)

Preciso che per principio sarei L'UNICO a prenderlo, toccarlo, o dargli da mangiare in quanto nessuno in casa, compresa la mia ragazza, ha voglia di vedere un serpente mangiare un topo vivo o morto che sia.

Purtroppo un conto è LEGGERE certe cose, un altro è sentire il parere di persone che magari ce l'hanno avuti o ce l'hanno tutt'ora... come posso dire... vorrei un serpente AFFETTUOSO ma non in senso di un cane o un gatto... un esemplare TRANQUILLO che quando non è in digestione e gli gira bene posso tranquillamente maneggiare senza pericolo che faccia l'infame contro il padrone, al massimo se gli gira male GRADIREI che lo fà capire SPOSTANDOSI non essendo aggressivo.

scusate per il lungo post ma sono dubbioso.

Con la speranza e fiducia che mi risponderete in tanti vi ringrazio anticipatamente e vi saluto.

Dany


#2 ela

ela

    Member Plus

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4,474 Messaggi:

Inviato 17 November 2008 - 10:40 AM

Ciao, benvenuto.
Io posso solo darti il benvenuto, perchè la parte "tecnica" non la conosco. Per i consigli abbi pazienza che sicuramente qualche esperto erpetologo si metterà in contatto.
i miei cani: i miei cavalli: L'aria del Paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo. (proverbio arabo)

#3 barcellini1

barcellini1

    Elefante

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 96 Messaggi:

Inviato 17 November 2008 - 10:55 PM

Ciao Daniele, benvenuto sul forum!
vediamo se riusciamo a trovare risposta alle tue domade...
inannzitutto il lampropeltis è un'ottima scelta, personalmente li preferisco alla classica elphe, e come dici tu, ci sono molte specie / sottospecie, con dimensioni che variano dai 50 cm scarsi (gli elapsoides) ai 2 metri dei "getula getula" e degli "hondurensis", quindi attento a ciò che scegli, in base alle dimensioni del serpente vedrai le dimensioni del terrario.
Maneggiare un serpente durante la digestione non è propriamente cosa da fare, se vengono spostati dalla teca maneggiati e portati al freddo per un certo arco di tempo è possibile che rigurgiti un lampropeltis come un reale.
Per quanto riguarda il rischio morsi, stai tranquillo, non ti staccano il dito, anzi non ti lasciano nemmeno il segno. E poi basta fare un minmo di attenzione, pensa a chi alleva boa, corallus e morelie, quelli si che se mordono lasciano il segno ;)
comunque dipende da specie a specie e da esemplare a esemplare... a grando linee gli hondurensis sono animali piuttosto "fieri" mentre i getula california sono più mansueti. Purtroppo non sono proprio convinto che i rettili prendono confidenza con il padrone... riconoscono magari la pinza con cui somministi il cibo o cose del genere. si possono abituare all'essere maneggiati, quello si!
comunque se prenderai un serpente conoscendolo sicuramente capirai se vuole farsi prendere o meno... alcuni serpenti se non vogliono essere disturbati e provi a prenderli per maneggiarli fanno vibrare la coda oppure si spostano scattando nervosamente, o addirittura soffiano.
un minimo di attenzione e non verrai mai morso.
Saluti, Paolo

iniziò tutto con un Tokay nel '98... ma ormai "serparo"

#4 barcellini1

barcellini1

    Elefante

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 96 Messaggi:

Inviato 18 November 2008 - 12:11 AM

dimenticavo, i lampropeltis sono ofiofagi, ovvero mangiano altri serpenti, quindi è piuttosto rischioso tenerne na coppia nella stessa teca, rischieresti di trovarti con un solo serpe bello ciccione... è bene saperlo nel caso un giorno decida di fare una coppia e riprodurli.
iniziò tutto con un Tokay nel '98... ma ormai "serparo"

#5 DanieleRM

DanieleRM

    Koala

  • Members
  • 2 Messaggi:

Inviato 18 November 2008 - 03:03 AM

grazie della risposta ma volevo prenderne soltanto uno.

per il resto mi ero documentato leggendo le misure e ho pensato che un sinaoae o un campbello potrebbe andar bene, stà in media sugli 80cm e su una teca di 75 x 40 penso possa andare no?

per il discorso morsi penso che un piccolino di quella taglia come dici tu non lascerebbe manco il segno, ma è chiaro che poi prendendolo baby potrò anche "capirne" il carattere e quando è il caso di accarezzarlo oppure no.

non li farò convivere anche xkè come ho già detto sarebbe il primo e cmq non lo vedo solo come animale "da mostra" ma anche come un "membro della famiglia" e prenderne tanti equivale come a "sminuirlo".

Ne prenderò uno, sceglierò un bel nome, e penso di riuscire a rendere piacevole la convivenza fra noi... ma nel caso vedessi un comportamento "aggressivo" c'è un modo per fargli capire chi comanda e "domarlo" oppure non mi resta che stare più attento e basta?

Saluti

#6 barcellini1

barcellini1

    Elefante

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 96 Messaggi:

Inviato 19 November 2008 - 12:28 AM

purtroppo non puoi fargli capire chi comanda... semplicemente perchè non puoi comandarlo happy.gif
comunque un campelli o un sinaloe aggressivo è raro, mal che vada può essere nervoso ma se lo abitui pian piano alla tua presenza e al contatto (se lo vuoi maneggiare) può calmarsi.
Le misure del terrario vanno bene, se hai la possibilità di aumentarle un pochino meglio.

vedrai che una volta che avrai in casa il nuovo "membro della famiglia" gli vorrai prendere un "fratellino/sorellina !

Saluti

iniziò tutto con un Tokay nel '98... ma ormai "serparo"