Sign in to follow this  
Followers 0
emimomi

Respiro Del Mio Canarino

19 posts in this topic

Ciao,ho una domanda da chiedervi

Ho un canarino razza spagnola che fino a qualche tempoi fa cantava da spavento

Era uno dei pochi canarini che cantava anche in tarda serata fino alle 22.00.

Improvvisamente non canta più ma la cosa che mi ha fatto riflettere e che da un po di giorni ha il respiro affannoso. Quando è fermo sul posatoio noto il respiro tipico di chi ha appena fatto uno sforzo fisico tipo corsa, e la cosa più strana è che quando respira sento tipo come se avesse la raucedine. Il respiro è affannoso e "rumoroso".

Cosa ha il mio canarino?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
farlo visitare da un veterinario podassi e' malato descrivimi piu meglio come sta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dai sintomi di cui mi parli mi viene in mente l'acariasi respiratoria, causata da un piccolo acaro che si localizza nelle mucose della gola. I sintomi più frequenti sono appunto respiro affannoso e rumoroso. Ti consiglio se puoi di portarlo da un veterinario, magari specializzato in volatili, lui potrà darti una diagnosi più precisa della mia e nel caso avessi ragione anche una cura. Fammi sapere!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io sono di Napoli e non conosco qui un veterinario ornitologo.(gia ho provato a cercarlo)

Volevo chiederti una cosa.

La percentuale che si tratti di acariasi respiratoria è alta?

Tu sei un esperto e dai sintomi che ti ho descritto mi sembra di capire che ti senti di aver centrato il problema.

Se non si tratta di acariasi respiratoria cosa potrebbe essere?

Mettiamo il caso che gli faccio fare la cura per l'acariasi respiratoria. Se poi non è l'acariasi respiratoria potrebbe morire per i medicinali che gli ho dato?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
credo che non morira ho avuto io un canarino cosi ma per essere certi devi farci capire se sta gonfio se si muove la coda ,apre il becco chiama qualche veterinario impegnati o se no il tuo canarino non guarisce e non farlo riprodurlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Allora, ti do un link dove ci sono veterinari aviari per ogni regione. In Campania poi c'è un famoso veterinario specializzato in patologia aviaria (che ha scritto numerosi libri):

http://www.pappagalli.ch/Veterinario%20aviare.htm

Potrebbe anche essere più semplicemente asma. L'acariasi respiratoria del resto di solito è associata a raschiamenti di gola. Il tuo canarino li presenta? Se presenta anche raschiamenti di gola ed espettorazioni, potrebbe ancora trattarsi di vermi della trachea. Io avevo supposto acariasi respiratoria perchè spesso è quella.

Ti consiglio comunque il veterinario anche perchè l'elenco delle malattie che tra i loro sintomi presentano difficoltà respiratorie è lungo: ad esempio, la laringo-tracheite (causata dalle polveri delle feci alzate durante gli sbattiti delle ali, dalle particelle di catarro espulse durante la tosse, da parassiti esterni) determina una brusca interruzione del canto, una respirazione veloce con rantolo, tosse (sembra acariasi) e una lacrimazione intensa.

La scomparsa del canto puo' anche essere causata da raucedine, che è dovuta o a sbalzi di temperatura, o a ingestione di acqua troppo fredda o anche ad un eccessivo impegno canoro (mi dici che cantava per molte ore al giorno).

La cura deve però essere data solo da un veterinario (capirai che io non sono veterinario - pur sperando di diventarlo un giorno tongue.gif - quindi non posso emettere delle diagnosi, ma solo limitarmi a delle supposizioni); con il link che ti ho dato puoi sempre fare una semplice chiamata e farti consigliare al meglio.

Quindi anche i farmaci - che sono diversi, ovviamente, a seconda della patologia che il tuo canarino può avere - vanno dati con cognizione di causa.

Spero di esserti stato di aiuto! E fammi sapere, mi raccomando!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti, volevo aggiornarvi della mia situazione.

Ho cercato di curare il canarino, ma senza esito.

L'ho curato con Fo****** ma respira allo stesso modo(male) e non canta più.

In più ha cambiato il colore della coda che da bianca con sfumature gialle e diventata grigia.

Il becco poi è cresciuto. E'strano ma vi giuro che è cresciuta la parte inferiore, in pratica la parte inferiore tende a crescere sui lati diventando più concava, quasi come se avvolgesse la parte superiore del becco.....

Non so cosa fare, se qualcuno di voi ha una cura può inviarmela in pvt con il nome del medicinale,la posologia e quant'altro?

Con il F******* non c'è stato alcun miglioramento.

Grazie

bigemo_harabe_net-102.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
La crescita eccessiva del becco spesso è la conseguenza di disfunzioni epatiche di varia natura (infettiva, tossica, alimentare). Oppure anche In alternativa si può pensare ad un'alimentazione eccessivamente proteica.

Credo che sia conseguenza della patologia che ha ma che ancora non sei riuscito a individuare e curare. C'è l'osso di seppia nella gabbia? Serve anche a limare il becco, oltre che come fonte di calcio.

Hai provato a contattare anche telefonicamente un veterinario aviare della tua zona?


Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Bardo

L'osso di seppia c'è ma non l'ho mai visto accostarsi, neanche per sbaglio.

Ho contattato un veterinario aviare nella mia zona e mi ha detto che bisogna fargli un esame delle feci ed una visita per sapere se si tratta o meno di acariasi respiratoria

Solo che gli orari del veterinario sono incompatibili con i miei e logisticamente è troppo distante da dove abito.

Cosa mi consigli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao scusami ma è urgente!

Ho portato il mio canarino dal veterinario, ha accertato che si tratta di acariasi respiratoria e gli ha somministrato il medicinale che tutti conosciamo.

L'ho portato a casa e dopo circa 20/30 minuti ha iniziato ad avere degli spasmi fortissimi, ha sbattuto le ali velocissimamente e si è accasciato sul fondo della gabbietta.

Gli si sono drizzate le zampette e dava l'impressione di essere morto.

Respirava molto lentamente e quindi ho chiamato d'urgenza il veterinario.

Gli ho riportato il canarino e mi ha detto che molto probabilmente ha avuto una costrizione respiratoria causata proprio dalla morte degli acari nella trachea.

Gli ha quindi dato un cortisonico uso veterinario e lo ha adagiato al caldo su un soffice letto di ovatta.

Mi ha anche detto che non sa se ce la farà!

E'possibile che muoia?

Cosa gli puo essere successo?

Sono in ansia per lui....mi diaspiace troppo se muore...

bigemo_harabe_net-102.gif bigemo_harabe_net-102.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao! Come sta il canarino? Come ha accertato che si tratta di acariasi respiratoria?

Può accadere in effetti che alcuni uccelli pesantemente infestati possano morire dopo il trattamento con quel farmaco a causa dell'asfissia che deriva dall'accumulo di acari morti nei sacchi aerei che ostacolano ed impediscono il normale flusso dell’aria nelle vie aeree.

Ieri mi è venuto in mente che possa trattarsi anche di Poliomavirus: la crescita del becco potrebbe derivare da quello, e questo virus può causare anche delle sindromi respiratorie. Questa patologia però, a tutt'oggi, ancora non ha una cura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Però non sono certo del Poliomavirus... mi dispiace molto per il canarino.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il veterinario gli ha aperto la bocca e gli ha visto dei puntini neri, poi gli ha bagnato le piume sotto il collo e ha illuminato la zona con una luce intensa ed ha visto puntini neri che si muovevano.

Comunque ha detto che aveva tanti acari.

Io ho paura che l'Iv**** abbia potuto causare quello che è successo, forse ne ha dato troppo.

Comunque quando poi l'ho riportato da lui, in uno stato di agonia estremo, gli ha somministrato un cortisonico.

Mi domando, se non avessi fatto niente, se non l'avessi portato dal veterinario forse oggi sarebbe stato bene, magari non cantava ma certamente non soffriva.

E'così o mi sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusa la franchezza ma aspettare venti giorni prima di portarlo da un vet. non ha certo facilitato una sua guarigione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusami Zarina ma non ho aspettato 20 giorni.

Ho provato già a curarlo con il F******* senza ottenere miglioramenti (come si legge dal mio mess), quindi puoi dedurre che il F******* mi è stato dato da un veterinario che, ha detto di trattare prima gli acari con un medicinale non troppo invasivo e poi se fosse stato il caso trattare la malattia con Iv****

Share this post


Link to post
Share on other sites
CITAZIONE (emimomi @ Apr 29 2008, 02:05 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Scusami Zarina ma non ho aspettato 20 giorni.

Ho provato già a curarlo con il F******* senza ottenere miglioramenti (come si legge dal mio mess), quindi puoi dedurre che il F******* mi è stato dato da un veterinario che, ha detto di trattare prima gli acari con un medicinale non troppo invasivo e poi se fosse stato il caso trattare la malattia con Iv****


Scusa pensavo l'avessi portato ieri. Purtroppo sono patologie piuttoso complicate. Mi dispiace, poverino. :-(

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh, tra curarlo e non curarlo c'è un po' di differenza: se non l'avessi curato avrebbe protratto per molto tempo questa difficoltà respiratoria, l'affanno della respirazione, e gli acari avrebbero continuato ad esserci comunque, con possibilità di trasmissione ad altri. Con la cura del resto c'è del pericolo perchè, come hai visto, gli acari possono occludere le vie aeree dando altri problemi. L'Iv... ha creato prblemi non perchè ne sia stato dato troppo, ma perchè troppi erano gli acari. Forse sarebbe stato meglio utilizzare subito il secondo farmaco, ma i se e i ma servono a poco. Spero solo che possa rimettersi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Purtroppo e morto!!!!

L'ho ritrovato con le zampette drizzate ed accasciato sul lato.

Mi dispiace troppo bigemo_harabe_net-102.gif

Grazie per la vostra disponibilità.

P.S. Posso prevenire l'acariasi respiratoria, vorrei evitare futuri dispiaceri. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
oddio, mi dispiace tanto.... :(

Guarda, l'unica prevenzione sarebbe quella di isolare i soggetti sospetti. Tu però lava accuratamente gabbia, posatoi, mangiatoie e tutto ciò che è venuto in contatto con il canarino, anche perchè le uova di questo acaro possono trovarsi anche nelle feci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0